Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

10 domande

Condividere 

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1
Top-man
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Dieci domande sul senso della vita


1)Che cos’è per te la felicità?

2) Cos’è per te l’amore?

3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?

4) Cos’è per te la morte?

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?

6) L'esistenza è per tutti un progetto?

7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?

8) Come si riconoscono il bene e il male?

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?

10) Qual è per te il senso della vita?

Vedi il profilo dell'utente
2
Cielo
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@Top-man ha scritto:Dieci domande sul senso della vita


1)Che cos’è per te la felicità? ]i]Una gradita sorpresa[/i]

2) Cos’è per te l’amore? Mio marito che mi sveglia con un bacio dicendomi che è pronto il caffè

3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai? Non trovo una spiegazione della sofferenza però Le dò molto valore perchè ha molto peso nella vita delle persone

4) Cos’è per te la morte? ]color=green]Irreversibilità[/color]

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli? Il mio unico obiettivo è la conquista della serenità per cui il mio impegno è rivolto verso tutte quelle azioni che mi consentono di raggiungerla e7o mantenerla

6) L'esistenza è per tutti un progetto? n]]purtroppo no![/i]

7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare? ...solitudine?...regressione..?

8) Come si riconoscono il bene e il male? Con l'esperienza, e talvolta anche questa non basta

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto? la speranza

10) Qual è per te il senso della vita? non lo so ancora

Vedi il profilo dell'utente
3
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Top-man ha scritto:Dieci domande sul senso della vita


1)Che cos’è per te la felicità? essere serena

2) Cos’è per te l’amore? un battito di cuore

3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai? spesso è gratuità, a volte fa cambiare o in peggio o in meglio

4) Cos’è per te la morte? l'annullamento

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli? lavorare

6) L'esistenza è per tutti un progetto? no

7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare? a creare tanti singoli, persone sole che non riescono a stare bene insieme

8) Come si riconoscono il bene e il male? il bene è ciò che non fa male

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto? la conoscenza

10) Qual è per te il senso della vita? devo scoprirlo

Vedi il profilo dell'utente
4
LieveMente
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
1)Che cos’è per te la felicità? Beata ignoranza

2) Cos’è per te l’amore? una cosa troppo grande per essere vera

3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai? ci sono sofferenze troppo grandi per parlarne in un questionario.Non la spiego.

4) Cos’è per te la morte? Credo sia inutile disquisirne. Per il momento è solo un qualcosa che mi separa dall'unica realtà a mia conoscenza.

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli? I miei obbiettivi sono quotidiani, piccoli passi fatti con l'impegno e la forza disponibile al momento.

6) L'esistenza è per tutti un progetto? No

7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare? Ad un'aridità generalizzata.

8) Come si riconoscono il bene e il male? Ognuno ha i suoi parametri, per me il male è provocare sofferenza.

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto? La curiosità

10) Qual è per te il senso della vita? Vivere.

Vedi il profilo dell'utente
5
Top-man
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
1)Che cos’è per te la felicità? Uno stato permanente collegato al senso della vita, è qualcosa che si raggiunge e non uno stato alternato alla noia o alla tristezza .....

2) Cos’è per te l’amore? Uno stato che si sviluppa con gradualità ed ha per oggetto il bene di se stessi e il bene degli altri, incluso il bene verso l'autore di questa come di tante altre realtà. A volte fare il bene dell'altro, in senso spirituale, potrebbe essere inteso come un male da parte di chi non avesse "i mezzi" per recepirlo.

3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai? La sofferenza è una realtà presente sul nostro piano, come tante altre. Il suo valore, se riconosciuto è molto alto ma di solito è ignorato. Essa aiuta a far evolvere l'individuo.

4) Cos’è per te la morte? E' la possibilità di andare oltre questo nostro stadio materiale, ammesso che lo vogliamo veramente.

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli? Tutte le azioni e i gesti e i rapporti con me stesso e con gli altri. Dovrebbero essere vissuti sempre nel miglior modo possibile e secondo una visione non comune.

6) L'esistenza è per tutti un progetto? Certo ma sfortunatamente ci sono progetti mmolto malvagi

7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare? Ad una società mondiale migliore, sempre che questo individualismo non sia egoismo.

8) Come si riconoscono il bene e il male? Attraverso i frutti che producono, sia essi materiali che non.

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto? Quella Felicità di cui parlavo prima

10) Qual è per te il senso della vita? Avere la possibilità di capire che non siamo soli nell'universo e che un Progetto grandioso è stato iniziato nell'eternità. La nostra vita assomiglia al'atto di un contadino che getta del seme sul campo. Arriverà la morte e quel seme marcirà ma il significato dell'Universo non potrebbe essere racchiuso soltanto nel gesto del gettare un seme.

Vedi il profilo dell'utente
6
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
1)Che cos’è per te la felicità?
Uno stato irrazionale
2) Cos’è per te l’amore?
Donare ciò che si ha a qualcuno che non lo vuole
3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?
E’ un insegnamento e un buon antidoto contro le illusioni
4) Cos’è per te la morte?
Un eccellente sistema di riciclo
5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?
Sopravvivere
6) L'esistenza è per tutti un progetto?
Spero di no
7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?
A un sensibile miglioramento delle condizioni di vita di molti
8) Come si riconoscono il bene e il male?
Non si riconoscono, se non sul piano soggettivo
9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?
Perché bisogna superare l’ignoto?
10) Qual è per te il senso della vita?
Morire senza aver arrecato danni

Vedi il profilo dell'utente
7
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Dieci domande sul senso della vita


1)Che cos’è per te la felicità?
Amare ed essere amati

2) Cos’è per te l’amore?

L'amore è l'unico modo possibile di rendere bella la vita e l'unica via attraverso cui scoprire la bellezza che contiene, scoprendo nel contempo che essa è inesauribile e ce ne sarà sempre di nuova, a patto di volerla cercare.
L'amore quindi è anche un avventura infinita, un eterna scoperta di se stessi e dell'altro. E tutto questo da piacere, ed un piacere che può alimentarsi di se stesso, un piacere che è mio ma anche tuo, un piacere che può allargarsi e donare bellezza ad altri. Credo che soltanto perchè ciò è poco evidente che molti preferiscano "passeggiate di salute" alternative.

3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?
Non la spiego. Ci provo. Le spiegazioni servono solo da strumenti di gestione. In questi campi non rendono conto di nulla. Nemmeno conosco la sofferenza in generale. Conosco la mia sofferenza, ed ogni sofferenza solo attraverso la mia. E questo soltanto finchè la mia sofferenza non si chiuderà del tutto, perchè ogni sofferenza è una porta: può aprirsi, e diventare altro, ma in alternativa, lasciata a se stessa è destinata a chiudersi, ed allora attraverso di essa non si vedrà più nulla, ne la sofferenza degli altri, ne se stessi, ne un futuro. A volte temo di arrivarci.

4) Cos’è per te la morte?
La morte è mio padre

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?
Vorrei solo essere felice della mia vita, vivere una vita "calda"in cui mi riconosco, in cui possa dare e ricevere amore, in cui poter dare qualcosa a qualcuno che lo veda e non lo butti via. Come vedi no, non ho obiettivi.
Sono una donna senza ambizioni, me lo hanno pure detto.

6) L'esistenza è per tutti un progetto?
Per tanti sembra di sì

7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?
Non ho la palla di vetro. Se vuoi possiamo spertegare a tema per ore, parlando di quanto si stava meglio quando si stava peggio e di bel tempo che si è sparato per il rosso di Sara. La maggior parte dei discorsi dell'uomo su gli uomini sono così, un alternativa alla canasta spesso nemmeno a scopo di beneficenza.

8) Come si riconoscono il bene e il male?
Il primo da piacere, il secondo no. Non trovo altro modo sensato di distinguerli, dato che non siamo eterni.

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?
Il noto. L'ignoto è ciò che manca a ciò che sappiamo. E lo riconosciamo attraverso il nostro bisogno che ci sia. Nemmeno è detto che esista. Esattamente come il noto.

10) Qual è per te il senso della vita?
Non lo so, e in ogni caso questo mio post è già abbastanza lungo perchè per qualcuno abbia senso di leggerlo. E' quindi il caso d di ricercare un valore alle cose, lavorarci e difenderlo se tutto ciò è già in germe fonte di scazzo per noi e i nostri simili? Se nessuno di noi vale 10 minuti di tempo altrui? O non li vale dopo poco? Non so qual'è il senso della vita, ma la vita più sensata è quella che scorre al di sopra di queste cose, nel cazzeggio, senza vederle. E' questa la realtà che l'uomo si costruisce ogni giorno.

Vedi il profilo dell'utente
8
Blasel
avatar
Banned
Banned
Dieci domande sul senso della vita


1)Che cos’è per te la felicità?

l'appagamento di sensi e la conseguente serenità.

2) Cos’è per te l’amore?

Sentire la gioia ed il dolore della persona amata attraverso se stessi

3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?

la sofferenza si divide in dolore fisico ed in dolore morale, entrambe raggiungono nocivamente la nostra testa

4) Cos’è per te la morte?

Il completamento dell'esistenza.

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?

Quelli che furono i miei obiettivi, furono anche superati. Oggi ho più tempo per il superfluo

6) L'esistenza è per tutti un progetto?

Almeno dovrebbe esserlo

7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?

In verità ha già avviato il processo di egocentrismo in moltissimi individui

8) Come si riconoscono il bene e il male?

A seconda dell'educazione che viene impartita, od autoimpartita

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?

C'è bisogno d'un aiuto specifico?

10) Qual è per te il senso della vita?

Aspetto la spiegazione di Paolo Bonolis da parecchi anni.


Vedi il profilo dell'utente
9
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Pazza_di_Acerra ha scritto:1)Che cos’è per te la felicità?
Uno stato irrazionale
2) Cos’è per te l’amore?
Donare ciò che si ha a qualcuno che non lo vuole
3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?
E’ un insegnamento e un buon antidoto contro le illusioni
4) Cos’è per te la morte?
Un eccellente sistema di riciclo
5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?
Sopravvivere
6) L'esistenza è per tutti un progetto?
Spero di no
7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?
A un sensibile miglioramento delle condizioni di vita di molti
8) Come si riconoscono il bene e il male?
Non si riconoscono, se non sul piano soggettivo
9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?
Perché bisogna superare l’ignoto?
10) Qual è per te il senso della vita?
Morire senza aver arrecato danni

scratch

Mah......che dire?
Se quelle rispste sono farina del tuo sacco,allora sei una illuminata
come Buddha,Dante e Hakim Sanai.
Mah!.....non so che dire....ho qualche dubbio.

scratch scratch scratch

Vedi il profilo dell'utente
10
ThanksGod
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
1)Che cos’è per te la felicità?
uno stato di quiete interiore, dimenticanza dei problemi terreni ed esistenziali, vicinanza alla Perfezione

2) Cos’è per te l’amore?
condivisione senza diritto di possesso...è difficile ma uno ci prova sorriso

3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?
l'imperfezione da modificare, l'emozione che ti fa capire l'errore, meglio evitarla ma aiuta a tornare on the road

4) Cos’è per te la morte?
un passaggio, un cambiamento, un nuovo inizio

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?
la pace che ti regala una tranquilla vita di provincia con l'impegno di assaporare solo il lato positivo dell'esistenza...non porsi obiettivi troppo alti, cercare di condurre la vita senza menarsela troppo per gli errori, pensare positivo e non dare importanza eccessiva a cose che non la meritano

6) L'esistenza è per tutti un progetto?
me lo auguro, altrimenti sarebbe una corsa verso l'abisso

7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?
a niente di traumatico, la vita continuerebbe a scorrere normalmente comunque vada

8) Come si riconoscono il bene e il male?
abbiamo la fortuna della scelta...ognuno di noi reputa bene e male secondo la propria visione, in genere è bene ciò che ci avvantaggia, male tutto il resto

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?
coscienza di sè e del proprio essere

10) Qual è per te il senso della vita?
cercare di lasciare il mondo un pò meno imperfetto di come l'abbiamo trovato, migliorare se stessi e le imperfezioni terrene

Vedi il profilo dell'utente
11
anna85
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato


1)Che cos’è per te la felicità?
serenita' interiore

2) Cos’è per te l’amore?
pensare piu' agli altri che a se stessi


3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?
attraverso questa si riesce a capire quanto a volte siamo fragili
anche se vorrei non ci fosse,ma questo e' impossibile



4) Cos’è per te la morte?
il nulla

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?
vivere la giornata
non rispondo per scaramanzia

6) L'esistenza è per tutti un progetto?
bisognerebbe chiederlo a tutti

7) passo

8) Come si riconoscono il bene e il male?
da cio' che per te e' positivo o negativo
e forse nemmeno


9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?
mi astengo nel dare risposta,non saprei

10) Qual è per te il senso della vita?
[/quote]
dare senso/amore a tutto cio' che e' vivente

Vedi il profilo dell'utente
12
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@hakimsanai43 ha scritto:
@Pazza_di_Acerra ha scritto:1)Che cos’è per te la felicità?
Uno stato irrazionale
2) Cos’è per te l’amore?
Donare ciò che si ha a qualcuno che non lo vuole
3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?
E’ un insegnamento e un buon antidoto contro le illusioni
4) Cos’è per te la morte?
Un eccellente sistema di riciclo
5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?
Sopravvivere
6) L'esistenza è per tutti un progetto?
Spero di no
7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?
A un sensibile miglioramento delle condizioni di vita di molti
8) Come si riconoscono il bene e il male?
Non si riconoscono, se non sul piano soggettivo
9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?
Perché bisogna superare l’ignoto?
10) Qual è per te il senso della vita?
Morire senza aver arrecato danni

scratch

Mah......che dire?
Se quelle rispste sono farina del tuo sacco,allora sei una illuminata
come Buddha,Dante e Hakim Sanai.
Mah!.....non so che dire....ho qualche dubbio.

scratch scratch scratch

Illuminata? Spero di no...

Vedi il profilo dell'utente
13
freeweb
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Perdonami ma non trovo alcun senso in queste domande. In ognuna si considera qualcosa di esterno: che cosa è. Altre partono da presupposti tuoi, tipo l'individualismo, gli obiettivi degli altri, l'ignoto da superare.
Come puoi superare qualcosa che non conosci. Prima dovrai conoscerla e quindi non sarà più ignota, per es.
Tutti i "cosa è per te" sono tasselli di un mosaico che compone la persona, insiti quindi, e non cose esterne da raggiungere o manipolare, non importa darne un significato, bisognerebbe viverli e basta.

Se non c'è soluzione, perchè ti preoccupi?
Se c'è soluzione, perchè ti preoccupi?








.

Vedi il profilo dell'utente
14
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Dieci domande

Dieci domande sul senso della vita


1)Che cos’è per te la felicità?

quando?... ora, fra un momento, in assoluto?...
http://www.youtube.com/watch?v=tsxwGnDfvWE
1969 Albano e Romina… noi ci credemmo che loro l’avevano trovata, quella sera.

2) Cos’è per te l’amore?

Donarsi fino a sentirsene pieno troppo per aver tempo di chiedersi perché

3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?

Lavoro e fatica. Indispensabile per crescere

4) Cos’è per te la morte?

L’incipit della Vita

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?

Farmi santo - cercare di vivere ogni attimo in aderenza alla mia coscienza

6) L'esistenza è per tutti un progetto?

Non lo so per gli altri; per me è una montagna da scalare ogni giorno

7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?

non condivido che l’individualismo sia esaltato; moto piuttosto un appiattimento, da cui cerco di tenermi lontano per istintiva repulsione; ma non so se sia giusto

8) Come si riconoscono il bene e il male?

a priori, dal confronto con la propria coscienza; a posteriori, dai frutti.

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?

l’andarlo a scoprire… ma serve sempre?

10) Qual è per te il senso della vita?

Dio
------------------------------------------------------------------

Vedi il profilo dell'utente
15
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
scratch

1: la felicità deriva dal vivere secondo i dettami dell'evoluzione umana.

E nessuno in questo forum è in grado di capire ciò che significa e pertanto:
niente felicità.

commosso

Vedi il profilo dell'utente
16
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@hakimsanai43 ha scritto: scratch

1: la felicità deriva dal vivere secondo i dettami dell'evoluzione umana.

E nessuno in questo forum è in grado di capire ciò che significa e pertanto:
niente felicità.

commosso

allora sei in buona compagnia collega forumista! Sorriso Scemo

Vedi il profilo dell'utente
17
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Top-man ha scritto:Dieci domande sul senso della vita


1)Che cos’è per te la felicità?
Un sentimento strettamente legato al suo apparente opposto, il dolore
2) Cos’è per te l’amore?
Una freccia che nasce da Infinito e va verso Infinito
3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?
La sofferenza è la Prima Grande Verità del Buddha, serve per apprendere ed evolvere verso l'Assoluto
4) Cos’è per te la morte?
Una nuova nascita
5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?
Comprendere sempre più me stesso e il mondo che mi circonda, l'impegno (di studio, nelle relazioni ecc. ) sempre troppo scarso
6) L'esistenza è per tutti un progetto?
Direi un libro personale da dover interpretare
7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?
Anche alla fine di questo sistema
8) Come si riconoscono il bene e il male?
Quando si arriva ad una comprensione superiore, quella dell'Anima
9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?
Per me, soltanto l'impegno nell'apprendere, l'intuizione soprattutto
10) Qual è per te il senso della vita?
L'evoluzione nel comprendere e liberarsi dai vincoli del dolore

Vedi il profilo dell'utente
18
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@hakimsanai43 ha scritto: scratch

1: la felicità deriva dal vivere secondo i dettami dell'evoluzione umana.

E nessuno in questo forum è in grado di capire ciò che significa e pertanto:
niente felicità.

commosso
Erore... rotolarsi dal ridere tutti evolvono, anche senza accorgersene...

Vedi il profilo dell'utente
19
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Lucio Musto ha scritto:
@hakimsanai43 ha scritto: scratch

1: la felicità deriva dal vivere secondo i dettami dell'evoluzione umana.

E nessuno in questo forum è in grado di capire ciò che significa e pertanto:
niente felicità.

commosso

allora sei in buona compagnia collega forumista! Sorriso Scemo
imbarazzo
Inconsciamente nessun Italiano può accettare la teoria dell'evoluzione in quanto contrasta col Catechismo della classe II Elementare.E il 100% degli Italiani è Cattolico.(inconsciamente!)
Ma non basta: nessuno ci crede perchè allora deve accettare anche la teoria dell'INVOLUZIONE
e cioè rassegarsi al fatto che,se va avanti così,fra due milioni di anni si troverà a essere un cristallo di permanganato di potassio.
rotolarsi dal ridere

Vedi il profilo dell'utente
20
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
immagino tu sia rimasto a classe II elementare... rolleyss (consciamente o inconsiamente?... questo è il dilemma! )

Vedi il profilo dell'utente
21
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Top-man ha scritto:Dieci domande sul senso della vita


1)Che cos’è per te la felicità?

L'indipendenza e la stabilità materiali come condizione per gustare poche cose: la natura, l'arte, una buona amicizia, un'emozione forte ogni tanto, il rifugio di una casa solo mia.

2) Cos’è per te l’amore?

Un sogno o un incubo Sorriso Scemo comunque qualcosa che accade durante il sonno.

3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?

Non la spiego e la trovo inutile. Tuttavia, quando è troppa, cerco di darle un senso, per evitare che mi schiacci.

4) Cos’è per te la morte?

"La prima notte di quiete".

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?

Un lavoro, ma di quelli che mi permettano di andare via. Mando cv, sostengo colloqui, seguo corsi di formazione, miglioro le mie conoscenze linguistiche...insomma una menata!

6) L'esistenza è per tutti un progetto?

Non so.

7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?

A qualcosa di tremendo. Però a me sembra che le crescenti difficoltà materiali stiano avviando un'inversione di tendenza nel modo di vivere delle persone. Chissà che non si torni alle forme del passato

8) Come si riconoscono il bene e il male?

In base a come ci fanno stare.

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?

sadness

10) Qual è per te il senso della vita?


Per me non ne ha.

Vedi il profilo dell'utente
22
Gip
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
1)Che cos’è per te la felicità?

Fino a che la vai cercando vuol dire che non sei infelice

2) Cos’è per te l’amore?

Dico cosa dovrebbe essere secondo me.
"il pane quotidiano della vita"


3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?

La sofferenza è l'altra faccia della moneta del piacere, e serve per farci crescere, come dice il detto, "se non sbagli non impari" anche perche non abbiamo le capacità di apprezzare smpre e cmq quello che abbiamo,
con ogni probabilità a causa dell'evoluzione stessa...


4) Cos’è per te la morte?
Quel che il bruco chiama fine del mondo il resto la chiamano vita, quindi Il ritorno al tutto, d'altronde stiamo vivendo un esperienza sprituale in un mondo materiale.

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?

Essere in simbiosi con me stesso e tutto quello che mi circonda.


6) L'esistenza è per tutti un progetto?
beh se c'è un proggetto, indubbiamente qualcuno che lo abbia progettatato c'è,
cmq non ritengo che lo debba essere per tutti, dipende dallo scopo che uno gli da.


7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?
Egoismo e solitudine

8) Come si riconoscono il bene e il male?
Sono le due facce della stessa moneta diciamo, dimende da quella che si guarda di piu

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?

la curiosità la voglia di vedere oltre, la voglia di scoprire nuovi orizzonti, la voglia di rimettersi sempre in gioco

10) Qual è per te il senso della vita?

Evolversi, viverla, scoprirla, godersela, Amarla


Vedi il profilo dell'utente
23
Jeggi
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
1)Che cos’è per te la felicità?

Un'emozione, come tante altre.

2) Cos’è per te l’amore?

Qualcosa di troppo distante da me, per il momento....

3) Come spieghi la sofferenza? Che valore ne dai?

Non credo che possa essere vista come un valore. Che sia fisica o psichica è dolore. A volte auita a crescere, altre volte blocca.

4) Cos’è per te la morte?

È semplicemente la fine, il nulla. Niente più goie ma nemmeno più dolori. Non ho mai temuto la morte, anzi..

5) Quali sono tuoi obiettivi e l'impegno concreto per realizzarli?


Non ho obiettivi, non a lungo termine almeno.

6) L'esistenza è per tutti un progetto?

Non c'è nulla che valga per tutti, quindi sebbene io non voglia comprendere la domanda la mia risposta è: no.

7) Oggi l'individualismo sembra essere sempre più esaltato, questo a cosa potrebbe portare?

Al fatto che ognuno si fa troppo i fatti propri, senza curarsi degli altri. Egoismo, insomma. Anzi, non parliamo come se il peggio degli esseri umani fosse saltato fuori "oggi" per la prima volta!

8) Come si riconoscono il bene e il male?

Togliendo divinità e religioni varie direi che si riconoscono perché il "male" è decisamente più interessante.

9) Cosa aiuta a superare l'ignoto?

Il desiderio di scoprire cosa c'è al di là del limite.

10) Qual è per te il senso della vita?

Far parte dell'ecosistema. Non molto romantico, lo so.

Vedi il profilo dell'utente
24
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Gip ha scritto:

2) Cos’è per te l’amore?

Dico cosa dovrebbe essere secondo me.
"il pane quotidiano della vita"






Con il salame però Sorriso Scemo


Ops... rotolarsi dal ridere


@ Jeggi

Mi sei sembrata un po' disillusa...
.. forza e coraggio party

Vedi il profilo dell'utente
25
Gip
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
@NinfaEco ha scritto:
@Gip ha scritto:

2) Cos’è per te l’amore?

Dico cosa dovrebbe essere secondo me.
"il pane quotidiano della vita"






Con il salame però Sorriso Scemo


Ops... rotolarsi dal ridere


@ Jeggi

Mi sei sembrata un po' disillusa...
.. forza e coraggio party


Mah... Per quel che riguarda l'argomento dico che 100 teste ragionano in 100 modi diversi, quindi, ironia a parte non mi sembra il caso di soffermarsi su chi abbia torto o ragione, cmq per la cronaca sono uomo KleanaStupore


party cool

Vedi il profilo dell'utente
26
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Andare alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum