Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Le Origini della Mafia tra Storia e Leggenda

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
galadriel
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Iniziamo con la leggenda


La mafia sarebbe nata per iniziativa di Osso, Mastrosso e Carcagnosso.
Questi tre personaggi sarebbero stati che dopo aver difeso l'onore della sorella sarebbero dovuti fuggire da Toledo riparando poi nell'isola siciliana di Favignana. Siamo nel 1412.
Rimasero nascosti nelle grotte sotterranee per ventinove anni, undici mesi e ventinove giorni, riemergendo solo all’alba del trentesimo anno per fondare nel Sud Italia società segrete simili alla “garduna”, cui appartenevano in terra iberica.Osso, il più pigro, fondò la mafia in Sicilia; Mastrosso si stabilì in Calabria, dove mise in piedi la ‘ndrangheta; Carcagnosso viaggiò fino a Napoli, dove seminò le basi della camorra. Nella garduna, così come nelle sue filiazioni, vigerebbe un codice d’onore e complessi riti di iniziazione e punizione.
Pare che in alcuni giuramenti della 'ndrangheta ci si rivolga proprio a questi personaggi.



Trovate informazioni nel libro
"Osso, Mastrosso, Carcagnosso" di Enzo Ciconte, Vincenzo Macrì e Francesco Forgione ed edito da Rubbettino

Visualizza il profilo dell'utente
2
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
sadness

Dimmi come mai si usa dire:"La cupola" ?
In riferimento a cosa?

scratch

Visualizza il profilo dell'utente
3
Blasel
avatar
Banned
Banned
Della leggenda, come di altre, a mio avviso è poco utile in quanto non riscontrabile, quindi parlerei, preferibilmente, discutere sull'origine certa della stessa e del prosieguo che ne ha fatta l'organizzazione criminose che è.

La camorra (Napoli) è sempre stata chiamata "l'onorata societaà", appellativo trasmesso a tutte le organizzazioni similari che di volta in volta vengono definite mafiose o camorristiche in quanto sono state queste a prevalere nei secoli scorsi, infatti questi qualificativi vengono adoperati anche per l'organizzazione similare "ndrangheta", cosi come quella salentino-pugliese "S.C.U." (sacra corona unita.

Per le due organizzazioni tirreniche e quella insulare, sembra, che il cerimoniale d'iniziazione, come anche i gradi nella gerarchia, fossero similari: c'è da tener presente che con l'evoluzione avvenuta nel tempo, anche questi rituali posson esser stati cambiati.

A memoria ricordo che la mafia s'impose controllando le risorse idriche siciliane, assai scarse nei secoli scorsi.

Visualizza il profilo dell'utente
4
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
cool
Cosa c'è a Roma più in alto della cupola?
KleanaStupore

Visualizza il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum