Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Stress e depressione

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Un professorone in tv ha appena detto che lo stress è il contrario della depressione. Io sarò l'unica persona che riesce a farli coincidere...

Vedi il profilo dell'utente
2
Unachi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

L'ho sentito anch'io e tra me concludevo nello stesso tuo modo : i momenti in cui potrei dire di sentirmi depressa sono esattamente gli stessi in cui ho motivi per essere stressata a tremila.

Però, magari, è semplicemente che siamo noi a fraintendere il termine "depressione" in accezione clinica. Suspect

Vedi il profilo dell'utente
3
Blasel
avatar
Banned
Banned
Lo stress può determinare un tipo di depressione, quella esogena, tutte le depressioni causano lo stress psico fisico.

La depressione esogena è più semplice, rispetto alle altre, da rimettere proprio perchè si riesce a determinarne le cause scatenanti e, con adeguate cure (non necessariamente farmacologiche) ed attenzioni, se ne può e se ne deve uscire in un tempo relativamente breve, a differenza di quella di natura endogena.

Vedi il profilo dell'utente
4
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
La mia penso sia sempre stata depressione endogena, quando semplicemente non trovi più significati nella vita...una volta arrivai a dover subire una lavanda gastrica. Però era accoppiata ad uno stato ansioso che non mi faceva dormire e mi rendeva schiavo di mille paranoie...ansia e depressione erano come latte e caffé accoppiati, diversi ma uniti...

Vedi il profilo dell'utente
5
LiQuiRizia91
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Il mio è un periodaccio full di stress. Finito un esame stressantissimo (che mi ha regalato un super crostone di forfora in testa) ora ne sto preparando un altro che mi sta regalando dei bei brufolazzi.

Però a parte, c'è la mia personale depressione o malessere chiamiamolo. Che non dipende affatto dai motivi per cui mi definisco "stressata"-

Vedi il profilo dell'utente
6
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Vivi l'attimo, è la ricetta zen, giustissimo. Ma è così difficile quando sai che domani potresti non esistere più...dicono che proprio per questo occorrerebbe godersi il carpe diem. Qualche volta però mi pare 'na strunzata, lo confesso... sadness

Vedi il profilo dell'utente
7
ps
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Stress e depressione sono in antitesi, in quanto lo stress è una forza attiva, la depressione no.
Lo stress ti mette alla prova, dura prova, la depressione ti priva di provare.
Lo stress è sepre esogeno, la depressione sempre endogena.
IL professorone ha ragione, è illusorio pensare che possano essere contemporaneamente nella stessa persona.

Vedi il profilo dell'utente
8
LiQuiRizia91
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Allora sono un'illusione.

Vedi il profilo dell'utente
9
Aleister
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Candido ha scritto:Vivi l'attimo, è la ricetta zen, giustissimo. Ma è così difficile quando sai che domani potresti non esistere più...dicono che proprio per questo occorrerebbe godersi il carpe diem. Qualche volta però mi pare 'na strunzata, lo confesso... sadness

E lo è...L'io vive di memorie e desideri, passato e futuro. O esiste l'attimo o esiste l'io, nessun io farà mai esperienza dell'attimo.

Vedi il profilo dell'utente
10
ps
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente

No Liquirizia, non sei un illusione, ma sei solo indaffarata e non sempre ti piace quello che fai, secondo me, e quindi il senso di insoddisfazione si fa sentire....ci sono passata anche io all'Università ed erano altri tempi.
Tranquilla, non mi sembri depressa, anzi, sei un bel peperino ! festa

Vedi il profilo dell'utente
11
LiQuiRizia91
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
ps ha scritto:

No, non sei un illusione, ma sei solo indaffarata e non sempre ti piace quello che fai, secondo me, e quindi il senso di insoddisfazione si fa sentire....ci sono passata anche io all'Università ed erano altri tempi.
Tranquilla, non mi sembri depressa, anzi, sei un bel peperino ! festa

Nono, la mia "depressione" o "malessere" non c'entra affatto con l'università anzi, sono molto soddisfatta di quello che sto facendo e non ho niente di cui pentirmi riguardo agli studi. Infatti qui affermo di essere stressata, perchè le cose da fare sono tante e il giorno dura solo 24h.

Il mio malessere è molto più profondo, diciamo che è come una radice che è dentro di me da sempre. Ho questo sottofondo "depressivo" (lo metto virgolettato perchè la depressione vera è una malattia, il mio è più un malessere) che non è causato affatto da insoddisfazioni. Fa parte di me tanto quanto la parte solare e sorridente e in determinati periodi si fa sentire più forte che mai. Solo che nel contempo non è talmente forte da annullarmi (cosa che comunque fece anni fa e che spero non ri-accada, ma col tempo ho imparato a gestire questo tipo di emozione).

Ergo in me convivono entrambe le cose, "serenamente".

E possono manifestarsi entrambe, nello stesso momento.

Vedi il profilo dell'utente
12
ps
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Cara Liquirizia, rimango del parere che la tua è una malinconia di fondo, legata forse anche alla tua generazione,con pochi e saldi punti di riferimento, automatica, abbastanza disinvolta, senza grandi speranze dato il mondo di merda che ci gira intorno e , permettimi perchè lo dico senza polemiche e in generale riferendomi alla generazione di cui tu sei espressione leggendoti, superficiale.
Colpa nostra, degli anni '70, della cultura dell'avere, della furbizia e della mancanza di scrupoli di una generazione , e anche il tuo gesto estremo è, data la tua età, stato sintomo di questo malessere che credimi, depressione non è, ma solo pressione e basta.
Ti auguro veramente di cuore di lasciare che la parte sorridente se ne fotta di quella che si sente male,perchè male non è,credimi.
E te lo dico anche io serenamente

Vedi il profilo dell'utente
13
LiQuiRizia91
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
ps ha scritto:Cara Liquirizia, rimango del parere che la tua è una malinconia di fondo, legata forse anche alla tua generazione,con pochi e saldi punti di riferimento, automatica, abbastanza disinvolta, senza grandi speranze dato il mondo di merda che ci gira intorno e , permettimi perchè lo dico senza polemiche e in generale riferendomi alla generazione di cui tu sei espressione leggendoti, superficiale.

Non credo proprio, ma non importa. Capisco sia complicato da capire più che altro perchè non approfondirò mai i motivi del mio malessere.
La malinconia posso provarla per tante cose, ma è una sensazione molto diversa da quella che mi capita quando sono davvero nel periodo più buio. E ripeto, fortuna che ho imparato a conviverci e non darci troppo peso perchè fosse come una volta sarebbe davvero un bel problema.
Non a caso se una persona mi conoscesse normalmente mai si immaginerebbe certe cose di me. Solo pochissime persone mi conoscono davvero a fondo e capiscono tutto.
Per questo non pretendo che anche voi crediate sia possibile

Vedi il profilo dell'utente
14
LieveMente
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Lo stress compare quando si ha difficoltà a gestire uno o più aspetti della propria vita.
Se si espande a macchia d'olio può portare ad una sensazione di inadeguatezza e stanchezza esistenziale, e a questo punto si è nell'anticamera della depressione.

Considerazioni personali, ovviamente.

Vedi il profilo dell'utente
15
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Aleister ha scritto:
Candido ha scritto:Vivi l'attimo, è la ricetta zen, giustissimo. Ma è così difficile quando sai che domani potresti non esistere più...dicono che proprio per questo occorrerebbe godersi il carpe diem. Qualche volta però mi pare 'na strunzata, lo confesso... sadness

E lo è...L'io vive di memorie e desideri, passato e futuro. O esiste l'attimo o esiste l'io, nessun io farà mai esperienza dell'attimo.

Quindi possiamo dire che è vero ad un certo livello...quello di chi ha superato 'sto benedetto "io"...eppure, nel nostro piccolo, abbiamo tutti vissuto qualche attimo di pura contemplazione, magari retoricamente immersi in uno splendido paesaggio naturale, dimentichi di noi stessi e del tempo...qualche attimo, appunto... sadness

Vedi il profilo dell'utente
16
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Candido ha scritto:Un professorone in tv ha appena detto che lo stress è il contrario della depressione. Io sarò l'unica persona che riesce a farli coincidere...
scratch
E chi è che è depresso?
Tu ?
E chi sarebbe quel Tu?
Quel Tu non può essere depresso,è impossibile.
E allora chi è? O meglio: chi sono quelli?
scratch

Vedi il profilo dell'utente
17
Rupa Lauste
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
ps ha scritto:Stress e depressione sono in antitesi, in quanto lo stress è una forza attiva, la depressione no.
Lo stress ti mette alla prova, dura prova, la depressione ti priva di provare.
Lo stress è sepre esogeno, la depressione sempre endogena.
IL professorone ha ragione, è illusorio pensare che possano essere contemporaneamente nella stessa persona.


Strano, perchè a me risulta che a volte lo stress è causa di depressione.

Vedi il profilo dell'utente
18
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
E' come parlare, secondo me, di ansia e depressione. Sono cose diverse eppure ben collegate, come il caffé col latte formano il cappuccino, l'ho già detto... A volte prevale l'una, a volte l'altra, ma fanno parte (almeno a me accade così) di un circolo vizioso che occorre spezzare preferibilmente senza ricorrere al suicidio.
Anche se stress è una forma particolare di ansia (termine generico).

Vedi il profilo dell'utente
19
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
imbarazzo
Colui che è depresso,dopo che il suo corpo sarà morto,morirà anche lui?
O no?

scratch

Vedi il profilo dell'utente
20
Top-man
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
C'è stress e stress.

Vedi il profilo dell'utente
21
beautiful stranger
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Quando sei molto stressato, come quando sei molto depresso, il pensiero della morte diventa da spaventoso a consolante: tutto questo un giorno finirà, e meno male!

Vedi il profilo dell'utente
22
Top-man
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
E' vero che la depressione e lo stress, una certa depressione e un certo stress, sono agli antipodi ma è anche vero che se due "cose" si trovano agli estremi, sono l'uno conseguenziale all'altro. Vedi cane che si morde la coda. Non per tutti i corpi uno stress viene metabolizzato allo stesso modo, per alcuni uno stress eccessivo potrebbe farli cadere in una depressione, prima fisica e poi mentale.

Vedi il profilo dell'utente
23
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum