Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

La Pastiera

Condividere 

Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 3]

1
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
.


La pastiera
Omaggio a Tinarè

Nell’immaginario collettivo, la “Pastiera” è un dolce tipico napoletano.

Di più. Forse la più classica e rappresentativa fra le milleuna squisitezze dolciarie che la fantasia partenopea, sollecitata pure da tante contaminazioni forestiere e straniere, ha prodotto nel corso dei secoli ed ancora consolano il palato di locali e di turisti.

Insomma, per i più, dire “Pastiera” è dire Napoli.

Ma, a rigore, non è affatto così!... e andiamo a vedere.

Un piatto “Tipico” lo si riconosce universalmente, nel linguaggio dei buongustai, come “ricetta” caratteristica di una località, perfettamente individuata nella preparazione e negli ingredienti, negli accorgimenti e gli inevitabili riti scaramantici da rispettare nella preparazione del piatto.
Naturalmente tutte hanno un piccolissimo segreto rigorosamente custodito, ma si sa… è quello che fa “Tipicità”

Così è dappertutto, e così anche a Napoli; e per esempio non ci saranno dubbi su come si fa “nu pignatiello ‘e purpetielle”!. Non c’è che un modo, una varietà di polipi, un tipo di pomodorini, una forma di tegame di coccio… o si fa così… o è “n’ata cosa”.
Ed infatti correttamente, quando qualcuno al “Borgo Marinaro”, pensò di metterci dentro anche qualche oliva nera di Gaeta, propose un nome diverso, che è rimasto: “Purpetielli alla Luciana”.
Ed anche per altre cose è così!... di classiche sfogliatelle se ne conoscono due, quella di Sgambati a via Toledo e quella di Scaturchio a piazza S.Domenico, ma fra loro so identiche se non per il fatto che Sgambati riesce a fornirle calde di forno per dodici ore al giorno e quelle di Saturchio costano una lira in meno… Chiaro il concetto?... questi sono piatti “Tipici”.

La “Pastiera” invece no. Di “Autentica, Originale ed Unica” ricette di pastiere ce n’è una per ogni napoletano che a Pasqua si impegna nella sua laboriosa preparazione.
Ed a Napoli, a Pasqua, “Tutti” fanno la pastiera!

A Napoli, le ricette “Originali” della pastiera sono, per quelli che a scuola hanno studiato Calcolo Combinatorio, le combinazioni di “n” elementi su “k” posti… eh si!... perché nemmeno è accertato con sicurezza quali siano gi ingredienti obbligatori, i facoltativi, i vietati…:
«Uh Marò! e vui accussì l’accidite, ‘sta povera pastiera del Bambino Gesù!...».
Non fateci caso nel dialetto napoletano la frequentazione della Sacra Famiglia è cosa frequente… sempre trattata con rispetto e devozione, però!

Spesso, a casa mia, a Pasqua si riuniscono un po’ di parenti, per festeggiare insieme la Resurrezione del Cristo. A volte più, a volte meno, ma i “fedelissimi” sono circa una trentina. Fra essi, tre cultori della celebre torta. Lo zio Pino, “Pupetta” la sorella di mia moglie, e mia figlia Vania.

Ed ogni anno, ineluttabile come la Morte e la Resurrezione, dopo la “minestra maritata”, l’ “agnello alla Pasqualina”, la “fellata”, e la “carcioffola romana”… arriva lei, la Pastiera . O meglio arrivano loro, le pastiere, nelle tre versioni differenti.

Gustate con garbo e parsimonia “Marò’, quest’anno abbiamo proprio esagerato, c’o’ magna!...” i tre tipi vengono assaggiati in silenzio, con rispetto ed attenzione. E solo sguardi indagatori malamente mascherati significano il tormento che cova dentro…

Poi qualcuno, ma mai gli artefici delle pastiere, che la cosa sarebbe indelicata, ma piuttosto uno dei fans non resiste, e rompe il silenzio sempre più pesante e…:

«Bisogna dire che quest’anno a mia moglie (o a mio marito), la pastiera gli è venuta davvero eccezionale!...»

Ancora un attimo di imbarazzato silenzio e:

«Hai ragione, si, buonissima davvero!... peccato solo che tua moglie non la sappia fare, la pastiera!...».

E qui le danze sono aperte ed il discorso si allarga, si ramifica, diventa dibattito, querelle, simposio culturale dove dottamente si citano testi ed celebri ricettari, e tradizioni antiche, Borboniche o Asburgiche, stili spagnoli e stili francesi, e genuine tradizioni del popolo dei vicoli, l’unico veramente da pensare come Napoletano…

E nella discussione che coinvolge tutti gli adulti (i piccoli hanno avuto il permesso di alzarsi da tavola) si scola la bottiglia di limoncello e quella del nocino (“Stupendo proprio quest’anno… mi devi dare la ricetta”… “E che bisogno c’è?... ne ho pronto per te, già messo da parte, nu bellu buttiglione” ). E naturalmente un ragionevole numero di “giri di caffè”!

Ma la discussione si spegne per esaurimento dei beveraggi offerti, e per stanchezza; non di argomenti. L’anno prossimo, alla nuova Pasqua, saremo tutti pronti e ben preparati per difendere fino all’ultimo la “Nostra” pastiera… che come certo sapete, è l’unica fatta con la vera, originale, tradizionale ricetta Napoletana!

Ho finito. Ed ora vi chiedete perché ho scritto questo papiello, e soprattutto perché l’ho sottotitolato “Omaggio a Tinarè”… ed è giusto. Mi spiego subito.

“Tinarè” è una mia dolcissima amica napoletana che nell’espansività tipica della sua gente si è offerta di mandarmi una pastiera per la prossima Pasqua.
Grazie, Tinarè, la pastiera ci piace assai, e sarebbe mancanza di finezza rifiutare un dono così generosamente offerto. Mandamela pure, la pastiera, sarà accolta con gioia!

Ma non mi chiedere di commentarla; né di apprezzarla, né di denigrarla… e nemmeno di metterla proprio in discussione…

Non ce la farei proprio ad aggiungere alle nostre tre, pure n’ata jacuvella!... già accussì facimme notte, si t’aunisci pure tu, facimm’ matina!


Lucio Musto 30 settembre 2008
________________________________________

Vedi il profilo dell'utente
2
Shushan
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Lucio per un attimo mi è sembrato di vedere questa immagine come una commedia napoletana, tutti riuniti per Pasqua..e ho assaporato la sacralità con cui viene preparata la pastiera, come una strana alchimia di segreti che ognuno possiede nel prepararla. Grazie mille.

Vedi il profilo dell'utente
3
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Shushan ha scritto:Lucio per un attimo mi è sembrato di vedere questa immagine come una commedia napoletana, tutti riuniti per Pasqua..e ho assaporato la sacralità con cui viene preparata la pastiera, come una strana alchimia di segreti che ognuno possiede nel prepararla. Grazie mille.

e nun t'aggio ditto niente!...
e' a vedé quanta jacuvelle se cumbinano,
pe 'sta beneditta pastiera e Giesù risorto!

(non ti ho raccontato tutto!
sapessi quanti riti e scaramanzie ruotano (intorno alla preparazione)
di questa benedetta pastiera della Resurrezione)


prossimamente, per i cultori del genere, pubblicherò altri
due bozzetti Pasquali di ambiente partenopei:

'O Casatiello

'A menestra ammaritata


nel mio solito linguaggio napoletano edulcorato, per essere comprensibile a tutti.

Vedi il profilo dell'utente
4
Shushan
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
non vedo l'ora di leggerlo Lucio...la minestra maritata???

Vedi il profilo dell'utente
5
blugipsy
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
...mmmmhhh.... che buon profumo che c'è qua! .......



(profumo di casa)

Vedi il profilo dell'utente
6
Blasel
avatar
Banned
Banned
Le donne sono impegnatissime, stamani hanno preparato le pastiere (7 in totale) e vi mostro le foto della preparazione, successivamente posterò la fgoto delle pastiere pronte da mangiare.
Lo so che non cattivo a farvi fare uocchie chine e vocca vacante pecchè o sazio nu crere o riuno, ma anche l'occhio vuole la sua parte.

Se gradite, stasera posterò anche i risultati dell'attuale lavorazione : i Casatielli (solo 3)









Vedi il profilo dell'utente
7
Bumble-bee
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
mizzica proprio oggi a pranzo da un mio collega... mi hanno offerto la pastiera!! Buonisssimisssima!!!! Sorriso Scemo

Vedi il profilo dell'utente
8
Blasel
avatar
Banned
Banned
@Bumble-bee ha scritto:mizzica proprio oggi a pranzo da un mio collega... mi hanno offerto la pastiera!! Buonisssimisssima!!!! Sorriso Scemo

resta in campana, che presto verrò (anzi verremo, magari con Lucio) a mangiare la tua Cassata!!!!

Vedi il profilo dell'utente
9
Bumble-bee
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@blasel ha scritto:
@Bumble-bee ha scritto:mizzica proprio oggi a pranzo da un mio collega... mi hanno offerto la pastiera!! Buonisssimisssima!!!! Sorriso Scemo

resta in campana, che presto verrò (anzi verremo, magari con Lucio) a mangiare la tua Cassata!!!!

sarà un piacere!!! Ma fossiin voi non sottovaluterei i cannoli di ricotta (alla palermitana = con i canditi sopra) e la...

GRANITA DI MANDORLE!!!!!!


BeautyfulSuina

Vedi il profilo dell'utente
10
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@blasel ha scritto:Le donne sono impegnatissime, stamani hanno preparato le pastiere (7 in totale) e vi mostro le foto della preparazione, successivamente posterò la fgoto delle pastiere pronte da mangiare.
Lo so che non cattivo a farvi fare uocchie chine e vocca vacante pecchè o sazio nu crere o riuno, ma anche l'occhio vuole la sua parte.

Se gradite, stasera posterò anche i risultati dell'attuale lavorazione : i Casatielli (solo 3)









Blably, qual è quella per me?
L'hai forse fatta a forma di cuore?
Quando me la mandi?

Vedi il profilo dell'utente
11
Blasel
avatar
Banned
Banned
Signor Zadig : le pastiere che dovevano partire, lo hanno fatto già, ne ho conferma dell'avvenuta consegna, dalle poste italiane, avendo tracciato il loro percorso.

Quelle che vede e vedrà in fotografia, oltre che ad amici sacri locali, sono (2) destinate ad altri sacri amici forestieri, che mi daranno il piacere di ospitarli e ritirare personalmente pastiera e cxasatiello.

buona pasqua anche a lei, che, come al solito, non può fare a meno di sfottere la mazzarella di S.Antonio

Vedi il profilo dell'utente
12
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Blably, mi sa che non mi vuoi più bene.

Vedi il profilo dell'utente
13
Blasel
avatar
Banned
Banned
Mantengo le mie promesse ed ecco il risultato finale della 'nostra' giornata.

Risultato parziale poiche' Antonietta, terminata la cottura, è andata via con due pastiere e due casatielli che mancano nelle foto.


le pastiere in foto pesano : la più piccola, sulla destra 900gr., quella opposta, sulla sinistra 1.050gr., quella in basso, in primo piano 1.550gr., la più grande, mi dicono è oltre 2.500gr.. I casatielli non sono stati pesati.

Avendo provveduto personalmente ad acquistare il ripieno dei casatielli, vi elenco cosa è stato inserito : provolone vernengo piccante, pecorino di fossa, salame napoletano, culatello, gambetto di prosciutto di parma, scamorza affumicata di Vico Equense, strutto casalingo e ciccioli casalinghi. Insomma una cosa 'leggerina, leggerina'....

Vedi il profilo dell'utente
14
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
ma il parmigggiano non ce l'hai messo?

Vedi il profilo dell'utente
15
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ottimi...però si può avere una foto dell'interno quando verranno aperti? sono molto curiosa e dirò che l'aspetto interno mi interessa più di quello esterno
Grazieeeee

Vedi il profilo dell'utente
16
Blasel
avatar
Banned
Banned
@ Tulip, il tuo desiderio è un ordine :


Vedi il profilo dell'utente
17
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Grazie blasel, l'interno è ancora meglio dell'esterno...sai che una signora, mamma di un alunno è napoletana e l'altro giorno mi diceva che avrebbe preparato anche lei il casatiello e la pastiera , allora mi è venuta voglia di provare la ricetta, appena ho tempo ci provo KleanaOcchiolino

Vedi il profilo dell'utente
18
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ammetto di non aver mai mangiato la pastiera ma la ricetta sembra simile alla crostata di ricotta che faccio anch'io, la differenza è che si aggiunge il grano ( per quello che ho capito) .Vorrei capire che sapore ha? Il grano cosa aggiunge al sapore?Perchè si mette?

Graziee

Vedi il profilo dell'utente
19
Blasel
avatar
Banned
Banned
@tulip ha scritto:Ammetto di non aver mai mangiato la pastiera ma la ricetta sembra simile alla crostata di ricotta che faccio anch'io, la differenza è che si aggiunge il grano ( per quello che ho capito) .Vorrei capire che sapore ha? Il grano cosa aggiunge al sapore?Perchè si mette?

Graziee

Non lo so perchè si mette il grano ch'è il cereale di gran lunga più utilizzato per questo dolce, in quanto alcuni, anche perchè è stata, da anni, vietata la vendita del grano sfuso, utilizzano altri cereali come l'orzo, il grano saraceno etc. ed anche il riso ch'è una graminacea.

Attualmente molte aziende producono questo tipo di grano confezionato in barattoli di vetro del peso di 560gr. cadauno ed, in generale, l'uno vale l'altro, cosa abbia determinato la produzione di confezioni di peso non arrotondato al mezzochilo neppure te lo so dire.

Io mi limito ad acquistare gli ingredienti ed a mangiarla. A casa mia si è fatta sempre con il grano, tranne la moglie di mio padre (ovviamente la seconda) che la preparava con il riso e sembra che a mio padre piacesse cosi.

Vedi il profilo dell'utente
20
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@blasel ha scritto:
@tulip ha scritto:Ammetto di non aver mai mangiato la pastiera ma la ricetta sembra simile alla crostata di ricotta che faccio anch'io, la differenza è che si aggiunge il grano ( per quello che ho capito) .Vorrei capire che sapore ha? Il grano cosa aggiunge al sapore?Perchè si mette?

Graziee

Non lo so perchè si mette il grano ch'è il cereale di gran lunga più utilizzato per questo dolce, in quanto alcuni, anche perchè è stata, da anni, vietata la vendita del grano sfuso, utilizzano altri cereali come l'orzo, il grano saraceno etc. ed anche il riso ch'è una graminacea.

Attualmente molte aziende producono questo tipo di grano confezionato in barattoli di vetro del peso di 560gr. cadauno ed, in generale, l'uno vale l'altro, cosa abbia determinato la produzione di confezioni di peso non arrotondato al mezzochilo neppure te lo so dire.

Io mi limito ad acquistare gli ingredienti ed a mangiarla. A casa mia si è fatta sempre con il grano, tranne la moglie di mio padre (ovviamente la seconda) che la preparava con il riso e sembra che a mio padre piacesse cosi.

Grazie per la risposta
Posso sapere ancora che sapore ha? sa di crostata di ricotta oppure altro?

Vedi il profilo dell'utente
21
Kleana
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Faccio una confessione che da napoletana mi dovrei vergognare ( Sorriso Scemo )

Non mi piace la pastiera sad è un pastocchio che manco senza canditi riesco ad ingerire sad sad

Ma è anche vero che sono atipica, date le mie origini, anche per altre cose che non mi piacciono nascondersi

@Tulip: il sapore è relativo, per me sa di molliccio e basta party2

Vedi il profilo dell'utente
22
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Kleana ha scritto:Faccio una confessione che da napoletana mi dovrei vergognare ( Sorriso Scemo )

Non mi piace la pastiera sad è un pastocchio che manco senza canditi riesco ad ingerire sad sad

Ma è anche vero che sono atipica, date le mie origini, anche per altre cose che non mi piacciono nascondersi

@Tulip: il sapore è relativo, per me sa di molliccio e basta party2

Quindi non sa di ricotta? che significa che sa di molliccio e basta? Suspect

Vedi il profilo dell'utente
23
Blasel
avatar
Banned
Banned
Tulip, se avessi saputo con anticipo questo tuo desiderio, avrei provveduto ad inviartene una, parva sed apta tibi, ma ormai spedizionieri e poste restano chiusi fino a martedi prossimo...

Ma è possibile che dalle tue parti non vi sia una pasticceria che la prepari? Magari non per i nativi D.O.C., ma per quei napoletani, sparsi in tutto il mondo, cui "na fell'e pastiera, nu bicchierin'e Strega, è sempe Pasca" (una fetta di pastiera, un bicchierino di Strega ed è sempre Pasqua)



Klea, la pastiera molliccia te l'hanno preparata male, la vera pastiera D.O.C. annorza n'canna (intraducibile, un tentavi approssimativo è : ti fa affogare, perchè si blocca di traverso e devi bere per poter deglutire bene.... tutto sto' concetto con 3 paroline)

Vedi il profilo dell'utente
24
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@tulip ha scritto:
@Kleana ha scritto:Faccio una confessione che da napoletana mi dovrei vergognare ( Sorriso Scemo )

Non mi piace la pastiera sad è un pastocchio che manco senza canditi riesco ad ingerire sad sad

Ma è anche vero che sono atipica, date le mie origini, anche per altre cose che non mi piacciono nascondersi

@Tulip: il sapore è relativo, per me sa di molliccio e basta party2

Quindi non sa di ricotta? che significa che sa di molliccio e basta? Suspect
la confondi col mio pisello, forse.

Vedi il profilo dell'utente
25
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@blasel ha scritto:Tulip, se avessi saputo con anticipo questo tuo desiderio, avrei provveduto ad inviartene una, parva sed apta tibi, ma ormai spedizionieri e poste restano chiusi fino a martedi prossimo...

Ma è possibile che dalle tue parti non vi sia una pasticceria che la prepari? Magari non per i nativi D.O.C., ma per quei napoletani, sparsi in tutto il mondo, cui "na fell'e pastiera, nu bicchierin'e Strega, è sempe Pasca" (una fetta di pastiera, un bicchierino di Strega ed è sempre Pasqua)



Klea, la pastiera molliccia te l'hanno preparata male, la vera pastiera D.O.C. annorza n'canna (intraducibile, un tentavi approssimativo è : ti fa affogare, perchè si blocca di traverso e devi bere per poter deglutire bene.... tutto sto' concetto con 3 paroline)
a Tulippa sì ed a me no, cattivo di un Blably?
Cos'ha lei che io non ho?




...


ehm.. credo di saperlo...

Vedi il profilo dell'utente
26
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 3]

Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Argomenti simili

-

» La Pastiera

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum