Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Musica e psiche: melodia ed emozioni

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
victorinox
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Il piacere che genera la musica è un mistero.
E' stato avvertito dagli uomini di ogni cultura ed epoca.

Fin dall'antichità questa capacità della musica l'ha resa oggetto d'attenzione, prossimo alla magia, alla spiritualità e alla religione.
Con il progredire del pensiero razionale il fenomeno è stato analizzato.


Platone per primo mise in rilevo la capacità della musica di parlare alla parte più istintiva della mente. Aristotele ne mise in rilevo l'“effetto liberatorio e catartico” ovvero la sua capacità di quindi di lenire le tensioni psichiche. Pitagora invece notò la capacità della musica di incidere sugli stati d'animo modificandoli.
Sono tutte intuizioni che le ricerche psicologiche sull'esperienza musicale confermano.
La ragione per alcuni sta nelle parti del cervello che la musica stimola.
E' sollecitato l' emisfero destro oltre che il sistema limbico l’ipotalamo (le aree profonde del cervello emotivo) .


Ecco perchè la musica comunicherebbe ed ecco come. La musica comunica in modo profondo, antecedente alla concettualizzazione attraverso una comunicazione emotiva. Una sorta di protolinguaggio.
Non solo. Essendo tali parte del cervello molto antiche, essa attiva aree molto primitive alterando la coscienza ad un livello molto profondo.


Che effetti ha la musica su di voi?
Quando ascoltate preferibilmente la musica?
Lo fate per rilassarvi, per emozionarvi o per quale motivo?



Vedi il profilo dell'utente
2
Windi
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@victorinox ha scritto:

Che effetti ha la musica su di voi?
Quando ascoltate preferibilmente la musica?
Lo fate per rilassarvi, per emozionarvi o per quale motivo?



La musica ha mille effetti su di me. Mi riesce a caricare o a scaricare a dipendenza di ciò che necessito Sorriso Scemo e dipende naturalmente dalla musica che scelgo.
Ogni momento può essere quello giusto, alterno comunque periodi di assoluto silenzio a periodi musicali. In auto, come a volte mentre svolgo faccende in casa, lascio che sia la radio a scegliere la musica per me
Non ha un solo perché la musica per me. Mi emoziona, mi rilassa, mi fa scatenare, mi fa cantare e mi da la carica. O semplicemente mi va di riascoltare qualche pezzo nuovo e del passato. YouTube in questo è di enorme aiuto ora sorriso

Vedi il profilo dell'utente
3
Shushan
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
E' difficile spiegare la musica, la stessa canzone può dare diverse sensazioni, a mio parere, in base agli stati d'animo in cui ci troviamo.

Comunque io la ascolto di notte, quando sono sola, mi rilassa molto, non ho generi preferiti anche se ho i miei cantanti o gruppi preferiti

Vedi il profilo dell'utente
4
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum