Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Aborto e psiche

Condividere 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Nuovo Argomento  Rispondi all'argomento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26
Il_Soldatino_di_Stagno
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@PorceDi ha scritto:Sì, anch'io.

:ç-*: pietra sad

Vedi il profilo dell'utente
27
galadriel
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Visto che l'argomento ha di recente ripreso piede,
mi è tornato in mente questo thread che sviluppa il tema dell'aborto soffermandosi sui suoi effetti sulla psiche della donna.
E' un aspetto da non trascurare, secondo me.


Mi fa particolarmente piacere che grazie al contributo di tutti siano nate a riguardo tante discussioni che permettono di mettere in luce questa questione complessissima evitando faziose semplificazioni.
Ad esempio questo thread, aperto da Tolstoiano, consente di osservare il problema dell'aborto partendo dal concetto di persona
http://www.lavalledelleco.net/t2355-com-e-un-embrione-all-ottava-settimana#44618
Questo invece, aperto da Sick Boy ( che spero ritorni dalle sue peregrinazioni europee) permette di parlarne da un punto di vista etico.
http://www.lavalledelleco.net/t546-aborto-la-questione-morale

Siete davvero dei vulcani.... utenti della Valle dell'Eco

hug tenderly

Vedi il profilo dell'utente
28
RevolutionHope

Viandante Residente
Viandante Residente
Non sono una donna e non sono un esperto.
Cerco sempre di ricordarmene quando parlo in modo da avere il massimo rispetto per i vissuti altrui.
Posso dire che certamente il rapporto con la possibilità di divenire mamme trasforma, che la cosa avvenga o no.
Certo l'aborto lascia segni indelebili, e quindi bisognerebbe mettersi in condizione di non ricorrervi.
Credo per che anche una gravidanza imposta ne lasci.
Sto pensando alle suore della Bosnia ricordate da Ninfa nell'altro thread.

Vedi il profilo dell'utente
29
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Nuovo Argomento  Rispondi all'argomento

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum