Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Le Parole di Gesù sul culto e la Chiesa di oggi

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Shri_Radha
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Le chiese non sono la casa di Dio più di altri posti. Le preghiere non servono. I preti non dovrebbero vantare certi poteri o reclamare certi diritti. Conta la sostanza non l'apparenza. Questo tramandano abbia detto Gesù nei Vangeli.


"Quando pregate, non siate come gli ipocriti che amano pregare stando ritti nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze per farsi notare dagli uomini (...), ma Tu, quando vuoi pregare, entra nella tua camera e, serratone l'uscio, prega il padre tuo che sta nel segreto e il padre tuo che vede nel segreto e ne darà ricompensa. Pregando, poi, non sprecate parole come i gentili, i quali credono di essere esauditi per la loro verbosità. Non vi fate simili a loro, poichè il padre vostro conosce le vostre necessità ancor prima che glie ne facciate richiesta" (Mt 6;5-8)


“Sulla cattedra di Mosè si sono assisi gli scribi e i farisei. (...) Legano infatti pesi opprimenti, difficili a portarsi e li impongono sulle spalle degli uomini; ma essi non li vogliono rimuovere neppure con un dito. Faranno di tutto per essere visti dagli uomini. (...) Ma voi non vi fate chiamare Rabbi, pichè uno solo è fra voi il Maestro e tutti voi siete fratelli. Nessuno chiamerete sulla terra vostro padre, poiché uno solo è il vostro Padre, quello celeste. Non vi farete chiamare precettori, poiché uno solo è il vostro precettore, il Cristo. (...) Guai a voi scrivi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti agli uomini; infatti voi non entrate e trattenete coloro che vorrebbero entrarci. (...) (mt 23;1-10)



Eppure la Chiesa, dall'assemblea egualitaria di fedeli che avrebbe dovuto essere ( ekklesia) è divenuta una monarchia ricca e gerarchizzata di prelati che sembra poco affine a queste parole.

Cosa direbbe Gesù della chiesa oggi?
La chiesa di oggi in che rapporto è con l'insegnamento di Gesù?

Vedi il profilo dell'utente
2
selenella
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
nessun rapporto...sono il male,le religioni non dovrebbero esistere,le hanno create x dividere gli uomini e offuscare le loro menti,in questo modo non elevano le loro anime verso l'unico creatore e restano senza guida spirituale.

Vedi il profilo dell'utente
3
Cleden
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Me lo chiedo anch'io, soprattutto mi domando quanto i preti credano in ciò che fanno.

Le chiese/edifici sono piene di ricchezze, mi si risponde che abbellire ciò che si ama è spontaneo e normale...
Il messaggio di Gesù è quasi completamente travisato,
perciò oggi probabilmente farebbe come fece nel tempio scacciando i mercanti.

Ah, dimenticavo, sono stata alla Messa del 1 novembre, ad un certo punto il prete ha detto che con la comunione di quel giorno, e della domenica precedente, si poteva acquistare, ha detto proprio acquistare, l'assoluzione di tutti i peccati (la formula corretta è un po' diversa, ma il concetto era questo) per tutti i propri morti... sad sad

Vedi il profilo dell'utente
4
selenella
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
come possono il papa e tutti i cardinali guardare senza la minima angoscia le immagini dei popoli che muoiono di fame senza fare nulla?
mandano dei poveri missionari che poco possono mentre le riserve auree del vaticano sono enormi,potrebbero sfamare il mondo per decenni,un patrimonio incalcolabile....

Vedi il profilo dell'utente
5
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Shri_Radha ha scritto:Le chiese non sono la casa di Dio più di altri posti. Le preghiere non servono. I preti non dovrebbero vantare certi poteri o reclamare certi diritti. Conta la sostanza non l'apparenza. Questo tramandano abbia detto Gesù nei Vangeli.


"Quando pregate, non siate come gli ipocriti che amano pregare stando ritti nelle sinagoghe e negli angoli delle piazze per farsi notare dagli uomini (...), ma Tu, quando vuoi pregare, entra nella tua camera e, serratone l'uscio, prega il padre tuo che sta nel segreto e il padre tuo che vede nel segreto e ne darà ricompensa. Pregando, poi, non sprecate parole come i gentili, i quali credono di essere esauditi per la loro verbosità. Non vi fate simili a loro, poichè il padre vostro conosce le vostre necessità ancor prima che glie ne facciate richiesta" (Mt 6;5-8)
inchino inchino
Sì ma attenta a non andare da un estremo all'altro perchè la Chiesa del falso Cristo ha il potere di allontanarti dal Gesù Storico,quello di S.Francesco .
Cioè non buttare via l'acqua sporca con dentro il Maestro dei Maestri.

San Francesco realizzò la vita divina e POI in piazza ad Assisi rinunciò all'eredità miliardaria del Padre.
La Storia scritta da incompetenti ti dice invece il contrario: S,Francesco comprese l'inutilità di vivere come tutti gli altri e si fece povero per seguire il Vangelo e un domani andare in Paradiso.
E' vero il contrario:Francesco è andato in Paradiso e "DOPO" ha rinunciato alle ricchezze.

La prova?
Dal Vangelo di S.Filippo:

"Sbagliano coloro che dicono che Gesù è morto e poi è risorto.
Gesù è prima risorto (= diventato un Illuminato)e poi è morto.

Se cerchi la Verità,attenta agli inganni e alle trappole della mentalità comune.

evil bat evil bat


“Sulla cattedra di Mosè si sono assisi gli scribi e i farisei. (...) Legano infatti pesi opprimenti, difficili a portarsi e li impongono sulle spalle degli uomini; ma essi non li vogliono rimuovere neppure con un dito. Faranno di tutto per essere visti dagli uomini. (...) Ma voi non vi fate chiamare Rabbi, pichè uno solo è fra voi il Maestro e tutti voi siete fratelli. Nessuno chiamerete sulla terra vostro padre, poiché uno solo è il vostro Padre, quello celeste. Non vi farete chiamare precettori, poiché uno solo è il vostro precettore, il Cristo. (...) Guai a voi scrivi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti agli uomini; infatti voi non entrate e trattenete coloro che vorrebbero entrarci. (...) (mt 23;1-10)



Eppure la Chiesa, dall'assemblea egualitaria di fedeli che avrebbe dovuto essere ( ekklesia) è divenuta una monarchia ricca e gerarchizzata di prelati che sembra poco affine a queste parole.

Cosa direbbe Gesù della chiesa oggi?
La chiesa di oggi in che rapporto è con l'insegnamento di Gesù?

Vedi il profilo dell'utente
6
Cleden
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Hakim, mi metti in difficoltà, potresti scrivere fuori dal quotato per favore?

Vedi il profilo dell'utente
7
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Cleden ha scritto:Hakim, mi metti in difficoltà, potresti scrivere fuori dal quotato per favore?
sad
Starò più attento a controllare il bordo destro.
sad

Vedi il profilo dell'utente
8
Cleden
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Gioia, non piangere, non volevo farti questo brutto effetto
vieni, dai, facciamo due salti :-----------: da un bordo destro all'altro,
così prendiamo insieme le misure :ç-*:

Vedi il profilo dell'utente
9
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Cleden ha scritto:Gioia, non piangere, non volevo farti questo brutto effetto
vieni, dai, facciamo due salti :-----------: da un bordo destro all'altro,
così prendiamo insieme le misure :ç-*:
inchino
Molto bene !

Risposta intelligente e spiritosa.

Su di te la benedizione di Allah.

Come dici?

Ma sì,anche quella di Hakim Sanai al- Sufi Naqshbandi.

inchino

Vedi il profilo dell'utente
10
Cleden
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Hakim, le benedizioni non sono mai troppe!!!!!!


Grazie! hug tenderly


P.S.: io non sono nessuno perciò non bene-dico, però cerco dire bene e di non dire male.
E' il massimo che posso fare, di più nin zo.

Vedi il profilo dell'utente
11
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Cleden ha scritto:Hakim, le benedizioni non sono mai troppe!!!!!!


Grazie! hug tenderly


P.S.: io non sono nessuno perciò non bene-dico, però cerco dire bene e di non dire male.
E' il massimo che posso fare, di più nin zo.
scratch scratch

Non sei nessuno?
Ma allora sei una Buddha come Siddharta Gautama.
Perchè essere Nulla o essere il Tutto è la stessa cosa.
Infatti...se tu sei il Tutto e io voglio mandarti una cartolina di buon Natale,come faccio? Qual'è il tuo indirizzo se sei il Tutto?
Tutti gli indirizzi si riferirebbero a casa tua ma io cosa scrivo sulla cartolina? scratch

Se sei il Tutto,allora non sei nessuno e io?
Come faccio a mandarti gli auguri?

hissfit



Vedi il profilo dell'utente
12
Cleden
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Ah, certe volte mi mandi ai pazzi! (mi ero persa questa tua risposta BeautyfulSuina )

Ma... chi dice che essere nessuno sia la stessa cosa che essere il Nulla? scratch

Comunque, anche ammettendo che tu avessi ragione, se fossi una Buddha saprei rispondere, invece non lo so infatti l'unico indirizzo che potrei darti è quello di dove abito.
Vedi? Sono solamente una nessuno qualunque (e che sollievo!)

:-----------:

Vedi il profilo dell'utente
13
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
cool Ma se mi dai l'indirizzo della tua abitazione significa che non sei il Tutto
cioè il Nulla! Significa che sei UNA PARTE del Tutto.
Se sei il Tutto,allora tutti gli indirizzi di tutti gli abitanti del pianeta terra sono il tuo indirizzo!
Se tu sei il Tutto sei tutta l'umanità tutte le città tutti i monti,tutti i mari tutti i pianeti,tutte le stelle ecc.ecc. Solo in tal caso sei Nessuno.

scratch

Vedi il profilo dell'utente
14
Cleden
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Il tuo ragionamento fila come un treno ad alta velocità!

Firmato: una parte del Tutto :ç-*:

Vedi il profilo dell'utente
15
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Cleden ha scritto:Il tuo ragionamento fila come un treno ad alta velocità!

Firmato: una parte del Tutto :ç-*:
scratch
Se sei una parte del Tutto,allora prima o poi dovrai morire,dico bene?

Ma se sei il Tutto,come farai a morire?

Assieme a te dovrebbero morire tutti gli universi,tutte le galassie
tutti i sistemi solari ecc.ecc. dico bene?

La spiegazione del maestro dei maestri:

se un anello d'oro dicesse:"Io sono un anello",allora prima o poi sparirebbe.

Ma se lui dicesse:"Io sono oro",sarebbe immortale.

Vedi il profilo dell'utente
16
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum