Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

I miei saluti, già cancellati una volta e rimessi una seconda volta

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Massimo Vaj
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ohh... che disgrazia... Blasel ce l'ha a morte contro chiunque sia, come dice lui, "ognisciente".
Non si può certo dire che Blasel non sia un ignorantone pieno delle proprie soddisfazioni.
E tutti lì a pregarlo di restare perché, come dice l'opportunista e padrona di casa ninfaeco: "... Blasel riflette ed è, proprio per questo, un ottimo osservatore degli altri e di se stesso"... e soprattutto una persona sincera... aggiungo io, mentendo.
Singolare che un "dottore" non sappia come si scriva onnisciente...
Dovrò riflettere anch'io sulla convenienza del presentarsi come si fosse un pluri-laureato in astrofisica proctologica applicata alla verginità d'intenti...
È uno spettacolo, quello che questo forum dà di sé, che farebbe rabbrividire un leghista di orgoglio nazionale, se quel brivido gli consentisse di parteciparvi.
Siate almeno sinceri con voi stessi nel riconoscere di fare schifo, quando esibite la stessa ripugnanza che ostentano tutti i leccaculo, ancorati alla postazione della cruda convenienza personale. Non ho nessuna meraviglia che in questo forum, come d'altronde è in molti altri salotti simili, non sia importante la dignità che solo il rispetto della verità garantisce; così è fatto il mondo delle persone che valgono poco, abituate a incensarsi a vicenda, nella certezza di esprimere l'unico valore che la loro comprensione è in grado di leccare, ma lo sconcerto che suscita lo stare qui dentro è troppo sconsolante per perderci altro tempo. Non è una questione di posizione politica, non conta che le idee, sbandierate a casaccio secondo le opportunità decise al momento, siano di destra, di sinistra oppure di centro, perché la malvagità mai occupa un'area che le appartiene, ma le invade tutte, escludendo dalle sue chiappe, sempre pulite per le troppe leccate, solo il trono che la luce riserva all'intelligenza, perché non riesce a capire su quale suo lato ci si possa accomodare per sentirsi al sicuro. In realtà l'intelligenza ha prodotto tutti i lati di questo Trono, e anche l'ombra che lo assedia, la quale sarà invariabilmente cancellata dalla nuova luce che sempre l'intelligenza, per mezzo del dolore e molto più raramente della gioia, genera incessantemente dalla sua centrale posizione.
Avere a che fare con la stupidità è cosa che assilla e deprime tutti, perché chi è stupido non riesce a evitare le conseguenze che da questa derivano, mentre chi è onesto ne dovrà subire l'insulsa opposizione.
Io non mi sto lagnando della necessità di lottare, perché se lo facessi dovrei lamentarmi anche dell'aspetto ridicolo che ha ogni pulcino, quando considera il mondo guardandolo con le esigenze del suo stomaco.
Sono avvezzo a combattere la cattiveria, camuffata da affettato e viscido buon senso, e pure l'idiozia convinta di averla fatta franca, ma troppi tra voi sono individui privi di un solo piccolo valore che giustifichi la pena di restare in questo luogo che emana vapori di latrina.
Auguro a tutti la sofferenza che è concessa dall'intelligenza, perché sempre preferibile alla felicità del credere che non si sarà mai individuati dalla verità.
Il forum si trova alla benemerita quota dei cinquecento turisti che percorrono, trascinando gli scarponi, i suoi sentieri, e dovete essere contenti che almeno la quantità sia stata raggiunta. Per questa quantità pare valga la pena, per voi tutti, di passare sopra a qualsiasi altra considerazione che sia di un altro e più elevato ordine, come se una valle dovesse, per definizione, essere sempre in basso.
Chi disprezza l'ingordigia altrui, conviene ricordarvelo, è sempre disposto a subire i morsi della fame, quando la fame è conseguenza del proprio sacrificarsi, e mai si sente troppo solo, perché può contare sulla compagnia invisibile di chi ama la chiarezza d'intenti e l'onestà intellettuale che motiva il sacrificio degli interessi egoistici.
Per questo cambierò l'orizzonte che questa valle riempie della sua stridente eco, nella certezza che la malignità di quella eco non conoscerà mai il rimpianto per un'intelligenza che le ha posto davanti uno specchio.

Vedi il profilo dell'utente
2
Ostap Bender
avatar
Moderatore
Moderatore
@Massimo Vaj ha scritto:Ohh... che disgrazia... Blasel ce l'ha a morte contro chiunque sia, come dice lui, "ognisciente".
Non si può certo dire che Blasel non sia un ignorantone pieno delle proprie soddisfazioni.
E tutti lì a pregarlo di restare perché, come dice l'opportunista e padrona di casa ninfaeco: "... Blasel riflette ed è, proprio per questo, un ottimo osservatore degli altri e di se stesso"... e soprattutto una persona sincera... aggiungo io, mentendo.
Singolare che un "dottore" non sappia come si scriva onnisciente...
Dovrò riflettere anch'io sulla convenienza del presentarsi come si fosse un pluri-laureato in astrofisica proctologica applicata alla verginità d'intenti...
È uno spettacolo, quello che questo forum dà di sé, che farebbe rabbrividire un leghista di orgoglio nazionale, se quel brivido gli consentisse di parteciparvi.
Siate almeno sinceri con voi stessi nel riconoscere di fare schifo, quando esibite la stessa ripugnanza che ostentano tutti i leccaculo, ancorati alla postazione della cruda convenienza personale. Non ho nessuna meraviglia che in questo forum, come d'altronde è in molti altri salotti simili, non sia importante la dignità che solo il rispetto della verità garantisce; così è fatto il mondo delle persone che valgono poco, abituate a incensarsi a vicenda, nella certezza di esprimere l'unico valore che la loro comprensione è in grado di leccare, ma lo sconcerto che suscita lo stare qui dentro è troppo sconsolante per perderci altro tempo. Non è una questione di posizione politica, non conta che le idee, sbandierate a casaccio secondo le opportunità decise al momento, siano di destra, di sinistra oppure di centro, perché la malvagità mai occupa un'area che le appartiene, ma le invade tutte, escludendo dalle sue chiappe, sempre pulite per le troppe leccate, solo il trono che la luce riserva all'intelligenza, perché non riesce a capire su quale suo lato ci si possa accomodare per sentirsi al sicuro. In realtà l'intelligenza ha prodotto tutti i lati di questo Trono, e anche l'ombra che lo assedia, la quale sarà invariabilmente cancellata dalla nuova luce che sempre l'intelligenza, per mezzo del dolore e molto più raramente della gioia, genera incessantemente dalla sua centrale posizione.
Avere a che fare con la stupidità è cosa che assilla e deprime tutti, perché chi è stupido non riesce a evitare le conseguenze che da questa derivano, mentre chi è onesto ne dovrà subire l'insulsa opposizione.
Io non mi sto lagnando della necessità di lottare, perché se lo facessi dovrei lamentarmi anche dell'aspetto ridicolo che ha ogni pulcino, quando considera il mondo guardandolo con le esigenze del suo stomaco.
Sono avvezzo a combattere la cattiveria, camuffata da affettato e viscido buon senso, e pure l'idiozia convinta di averla fatta franca, ma troppi tra voi sono individui privi di un solo piccolo valore che giustifichi la pena di restare in questo luogo che emana vapori di latrina.
Auguro a tutti la sofferenza che è concessa dall'intelligenza, perché sempre preferibile alla felicità del credere che non si sarà mai individuati dalla verità.
Il forum si trova alla benemerita quota dei cinquecento turisti che percorrono, trascinando gli scarponi, i suoi sentieri, e dovete essere contenti che almeno la quantità sia stata raggiunta. Per questa quantità pare valga la pena, per voi tutti, di passare sopra a qualsiasi altra considerazione che sia di un altro e più elevato ordine, come se una valle dovesse, per definizione, essere sempre in basso.
Chi disprezza l'ingordigia altrui, conviene ricordarvelo, è sempre disposto a subire i morsi della fame, quando la fame è conseguenza del proprio sacrificarsi, e mai si sente troppo solo, perché può contare sulla compagnia invisibile di chi ama la chiarezza d'intenti e l'onestà intellettuale che motiva il sacrificio degli interessi egoistici.
Per questo cambierò l'orizzonte che questa valle riempie della sua stridente eco, nella certezza che la malignità di quella eco non conoscerà mai il rimpianto per un'intelligenza che le ha posto davanti uno specchio.

Vedo che non ti sei riposato abbastanza. Ti aiuto a stare lontano da un luogo che ti è così ostico con altri dieci giorni di licenza. Usali con giudizio.

Vedi il profilo dell'utente
3
acca larenzia
avatar
Banned
Banned
Bisognerebbe informare il signor Minimo Resto che "ognisciente" è una forma arcaica, ma non errata dell'attuale onnisciente, al pari di 'istesso' per 'stesso' (ist ipsum) ed è meglio fermarsi qui.

Vedi il profilo dell'utente
4
Admin@
avatar
Admin Founder
Admin Founder
Thread chiuso


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
Vedi il profilo dell'utente
5
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum