Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

E' la non violenza ancora attuale?

Condividere 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 2]

26
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Ika ha scritto:Mai stata attuale


Ika confused

Un mio amico insegnante voleva fare il preside ma sapeva che era impossibile.
Non aveva la tessera o comunque non era Democristiano.

20 anni dopo il nome è cambiato in Democristocomunista.

oggi si dice Cattoneurorincoplutonazipornocomunista.

fischio SGHIGNAZZARE fischio

Vedi il profilo dell'utente
27
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
la violenza è alla base della stabilità di qualsiasi sistema; è il saperla programmare e dosare che fa la differenza; è dannosa quand' è mero impulso.

Vedi il profilo dell'utente
28
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Cleden ha scritto:
@hakimsanai43 ha scritto: scratch

Uccidereste vostra madre,vostro padre o vostro figlio per 2 miliardi di Euro?

scratch scratch  scratch
Eh, ma stiamo parlando di violenza, non di denaro  .
Ti ripongo la domanda: uccideresti, pur di fermarlo, qualcuno che stesse per commettere degli omicidi?
...................La mia risposta è SI.....io ucciderei senza battere ciglio qualcuno che usa la violenza (in questo caso estrema)gratuitamente.Io personalmente non ho la forza d'animo per girare l'altra guancia...sono piu dente per dente...quello che tu fai è quello che ti meriti.Anzi per me è incomprensibile il "buonismo"...io non perdonerei mai un pedofilo(pentito che sia)o un omicida seriale.Forse sbaglio..

Vedi il profilo dell'utente
29
Rupa Lauste
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@purplebunny ha scritto:In qualche modo la "violenza" è una modalità di "comunicazione" (che sia parlata, agita, pensata, quel che si vuole), e in quanto tale è parte integrante del "messaggio" che si vuole veicolare. Come tale, non è il tipo di messaggio che distingue il tipo di violenza (se violenza "buona" o violenza "cattiva" o altro) - di per sé la modalità (in questo caso violenta) denota anche il messaggio, il suo portato.

Per quanto mi riguarda, la violenza è da delimitare e arginare, perché il ricorso alla violenza veicola un messaggio distorto dalla stessa, con l'alta probabilità di entrare in contraddizione con il messaggio stesso nel caso riguardi discorsi sociali o ideali; ma non sono e non mi sento né pacifista, né completamente antiviolenta, perché a seconda dei casi e dei contesti e dei tempi di reazione può essere una -risposta- necessaria, a patto di essere consapevoli delle implicazioni. Questo non significa però giustificare la deriva violenta e il dilagare quotidiano della violenza, non tanto in un contesto fisico, ma del sopruso che può essere verbale, relazionale, culturale, sociale, la violenza come modalità privilegiata di instaurare rapporti e legami di forza.

Mmm.


ovviamente questo 3d é vecchio...vi prego ditemi che invece é dell'altro ieri (27 ottobre)  e lasciatemi nell'illusione che sia tornata
sad sad

Vedi il profilo dell'utente
30
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 2]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum