Libero forum di discussione, attualità e dibattiti, cultura, sentimenti, arte, psicologia, giochi, hobbies e tanto spazio per i tuoi pensieri

Le Iniziative in corso nella Valle dell'Eco forum

"Foreign"
First English Language Literary Contest of La Valle dell' Eco Forum

Vote Winner 
Here

 Contest di Poesia "La Ricerca"
Tema proposto da Candido Vincitore del Contest di Poesia "La Paura"
Vota il vincitore Qui



Nella Valle dell'Eco nasce Fake Collettivo, figlio di un audace esperimento di procreazione virtuale.
Per informazioni cliccate Qui


È in corso il I° Gioco di Ruolo della Valle Dell'Eco
Iniziativa proposta da Diego
Ambientazione: Il Medioevo - Narratore: Zievatron
Per partecipare clicca Qui



Babel's Land opened.
Click here to visit it.
To register, please use the button "Registrati".

"Nome utente" means user name and "parola chiave" means password.


L'idea di Lucio Musto diventa ebook !
Se vuoi contribuire ad illustrarlo posta Qui la tua creazione grafica.

Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Condividere

PaperMoon
Viandante Mitico
Viandante Mitico

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da PaperMoon il 16.09.11 22:46

cenere79 ha scritto:
PaperMoon ha scritto: compagna legittima

legittima? che cosa la rende tale?

non riesco a vedere l'amante come quella/o che ruba la felicità a qualcun'altra/o (per altro come se la persona "contesa" fosse oggetto e non, invece, parte attiva).
Per l'amante provo un'istintiva "simpatia", forse perché nelle storie che ho conosciuto io l'amante era quella che se ne stava in disparte ad aspettare i resti del tempo dell'altro, e subiva la clandestinità del rapporto piuttosto che trovarla eccitante (una roba che mi sa più da film che non da vita reale).
Soprattutto era quella su cui ricadeva il peso maggiore di una situazione faticosa, mentre la fidanzata/moglie viveva felice e contenta nella sua beata ignoranza.

legittima in quanto riconosciuta ufficialmente "in società" come facente parte della coppia.

E' vero quello che dici della clandestinità che una persona, nel ruolo di amante, finisce, alla fine, per essere messa nella condizione di subire, e di far subire; nella relazione tra amanti (ma tra coppie e fidanzati?) si perdono leggerezza e spontaneità iniziali e il non detto si insinua come terzo incomodo, quarto...

Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da Lucio Musto il 16.09.11 23:23

PaperMoon ha scritto:@ninfa non mi sono sentita offesa ma turbata dal tono che mi è sembrato perentorio nel condannare in modo forse un pò sbrigativo la situazione di una donna che si trova a vivere e in fin dei conti decide di vivere l'esperienza fuori dagli schemi, non comoda, condannata e condannabile, di essere l'"altra"; l'innamoramento succede, si cade in amore (to fall in love), puoi sempre fermarti lo so...

Anzi sarei contenta se tu dicessi quello che pensi, se vuoi.

Sono stata in entrambe le situazioni ("amante" e cornuta): la mia esperienza come amante è una storia talmente strana (per questo indico "amante" virgolettata) e non dicibile che probabilmente se la raccontassi nuda e cruda non ci crederebbe nessuno. Sono particolare di mio perchè del tradimento sessuale non mi interessa poi tanto; per spiegare sarei più ferita dallo scoprire lui cercare e trovare altrove quelle affinità e fascinazione (anche intellettuale) che io non riesco più ad alimentare (al di fuori della mera scopata).

Mi lascia perplessa quel "rubare" la felicità; non credo rubi niente se c'è un lui già in cerca della felicità altrove

Ho conosciuto un uomo che ora avrà ottanta e passa anni che ha amato moglie, amante/i, figlie e figli delle amanti (non suoi) in modo da riuscire ad accontentare e far sentire speciali tutti, non ha rubato e non si è fatto rubare, ha semplicemente dato quello che aveva da dare a modo suo. La moglie cornuta l'ha seguita fino alla fine, cambiandole il pannolone.

Trovo in me molte contraddizioni: non insidierei mai l'uomo di un'altra, e qui mi sento esercito della salvezza; mi farei forse sedurre e basta da un uomo che mi piace anche se so che è occupato (sembra che parlo di gabinetti) e però non so veramente cosa farei se dovesse capitarmi di nuovo (de novo?)di innamorarmi di un fedifrago (tieni conto che soffro della sindrome di non innamoramento)


spero di non essere stata troppo contorta



No, non sei stata contorta, anzi, chiarissima!...
Tanto da risponderti da sola e concordare (forse involontariamente con cenere, con la quale anch'io concordo)

Non esiste nella nostra cultura, non esiste più da tanto "L'uomo di un'altra", come non esiste più, e per fortuna, la "mia" donna. Non stiamo parlando di gabinetti, e nemmeno di merce che si compra al mercato.

Il rapporto reciproco si crea per strani casi, e qui hai ragione, ma poi si costruisce, lo si porta avanti, lo si rafforza insieme, con eguale vanto, eguale dignità, eguale responsabilità, con fatica, sforzo e determinazione comuni.

Se si rompe, si sfascia, si logora, la colpa è innanzi tutto loro, dei due della coppia che non hanno saputo sostenersi a sufficienza, fallendo entrambi, contemporaneamente e nella stessa misura.

Il lui, o la lei che vengono dall'esterno sono soli, e vengono ad insidiare quelli che dovrebbero essere in due.
Se riesce a far breccia... vuol dire che quell'unione... era già fracida dentro.

Questo, il mio pensiero... e la luce della mia esperienza.

NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem


Gioco di Ruolo - MEDIOEVO
NOME:: Ermengarda (Femina Stressa Catzum)
SQUADRA:: Maleficiorum Maleficiensis

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da NinfaEco il 17.09.11 7:52

@ Lucio Musto
@Papermoon
@Cenere

Non è così semplice. I rapporti umani sono estremamente complessi. Il punto non è la solidità di un rapporto, ma la volontà di proteggerlo. Ogni rapporto è solido finchè crediamo in esso. Ma ci sono momentii difficili e momenti di cambiamento. In quei momenti ognuno ritira un po' di energia dalla coppia perchè deve spenderla per se. In questo modo, inavvertitamente inizia a crearsi un distanza e se ciò non è visto questa si allarga ed allarga. Allora chiunque, il primo che passa, può costituire la boccata d'aria che sembra costituire la risposta ad una soluzione opprimente. Ora arrivare dall'esterno e sfruttare questo stato di cose significa non voler comprendere che dietro c'è questo. E' un caso che siamo noi ad essere gradite e non la compagna, in quel momento. Non siamo meglio come non siamo peggio, e non c'è nessun rapporto che non va. Ci sono solo dinamiche, e non dobbiamo intervenire. Che vadano come vadano ma senza il nostro aiuto. Poi, eventualmente se ne parlerà. E dico eventuamente, perchè un uomo che non ha saputo superare dentro di sè questo tipo di scoglio con un altra donna, non lo farà nemmeno con noi.
Sono convinta poi che anche i sentimenti dell'amante siano confusi. Nessuno glielo toglie. Ma lei può scegliere se cacciarsi o no in un un guaio, mentre la compagna no. E anche questo non è indifferente.
Esiste una compagna legittima. E' quella che ha condiviso una vita con qualcuno e ciò non è irrilevante per niente. Chi arriva sta iniziando qualcosa, non ha anni d'amore alle spalle, non conosce tutto di quell'uomo, non ha condiviso tutto con lui. Chi arriva può rinunciare e dimenticare in fretta. Chi è stato accanto a quella persona perderebbe la sua vita. Le due cose sarebbero equivalenti? i due amori lo sarebbero?
Vedete, non si tratta di giudizi sbrigativi o di sentenze, ma di conclusioni che si ricavano dall'esperienza, osservando tutto con un occhio che non perdona nessuno, nemmeno me stessa.

Magonzo
Viandante Storico
Viandante Storico

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da Magonzo il 17.09.11 9:51

NinfaEco ha scritto:... Ora arrivare dall'esterno e sfruttare questo stato di cose significa non voler comprendere che dietro c'è questo. E' un caso che siamo noi ad essere gradite e non la compagna, in quel momento. Non siamo meglio come non siamo peggio, e non c'è nessun rapporto che non va. Ci sono solo dinamiche, e non dobbiamo intervenire. Che vadano come vadano ma senza il nostro aiuto. Poi, eventualmente se ne parlerà...

Esiste una compagna legittima. E' quella che ha condiviso una vita con qualcuno e ciò non è irrilevante per niente. Chi arriva sta iniziando qualcosa, non ha anni d'amore alle spalle, non conosce tutto di quell'uomo, non ha condiviso tutto con lui. Chi arriva può rinunciare e dimenticare in fretta. Chi è stato accanto a quella persona perderebbe la sua vita. Le due cose sarebbero equivalenti? i due amori lo sarebbero?

Ninfa, capisco il tuo punto di vista, ma è troppo di parte e non è adatto ad esprimere una regolaaccettabile nella realtà:

l'amante non può conoscere il grado di vitalità della coppia il cui equilibrio sta contrbuendo a rompere:
magari si tratta della somma di due infelicità, dalle quali uno dei partner riesce con più difficoltà a svincolarsi e al quale l'altro resta legato per semplice incapacità di concepire alterative materiali;

una correttezza formale sarebbe auspicabile, con persone che si rendono disponibili solo quando ufficialmente "libere", ma nella realtà è impensabile, perché le pressioni e i condizionamenti, e la stessa contraddittorietà del percorso individuale rendono la prospettiva ideale una cosa da favoletta;

la tua impostazione generale mi trova d'accordo se ci spostiamo sul profilo ideologico, quando il fedifrago legittima coscientemente un comportamento che adotta ma che negherebbe al partner, con sottintesi di potere ed oppressione all'interno della coppia, magari travestiti da valvola di sfogo: "cornifico perché altrimenti dovrei lasciare", ecc.... ma questo profilo riguarda solo accessoriamente l'ideologia dell'amante;

nel complesso, se si empatizza un minimo, ci si rende conto che nessuna posizione è gratis, e anche chi entra nella rissa con apparente spensieratezza comincia da subito a mettersi in gioco e pagare un prezzo molto elevato, ne sia consapevole o meno;

in amore, ciò che è davvero censurabile è la slealtà di chi gioca consapevolmente coi soldi del Monopoli, con la riserva mentale di non pagare, di cadere sempre in piedi ed esercita un potere in virtù di questo assetto dinamico;

ma tutto può essere compreso per chi rischia di suo e si mette in gioco, perché così chiede la Vita...

Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da Lucio Musto il 17.09.11 10:56

NinfaEco ha scritto:@ Lucio Musto
@Papermoon
@Cenere

Non è così semplice. I rapporti umani sono estremamente complessi. Il punto non è la solidità di un rapporto, ma la volontà di proteggerlo.
Si, questo è il trucco fondamentale

Ogni rapporto è solido finchè crediamo in esso. Ma ci sono momentii difficili e momenti di cambiamento. In quei momenti ognuno ritira un po' di energia dalla coppia perchè deve spenderla per se.
rinunciando alla determinazione a proteggerlo; il rapporto è diventato cosa secondaria, fragile, se non già incrinata

In questo modo, inavvertitamente inizia a crearsi un distanza e se ciò non è visto questa si allarga ed allarga.
prevedibilissimo, e manco c'è bisogno di vederla, la breccia che certamente o già c'è o inevitabilmente si farà

Allora chiunque, il primo che passa, può costituire la boccata d'aria che sembra costituire la risposta ad una soluzione opprimente.
se siamo a questo punto, tanto vale ammettere francamente che il rapporto di coppia non c'è proprio più; è rimasto un rapporto di civile e magari gradevole convivenza, ma la coppia è evaporata

Ora arrivare dall'esterno e sfruttare questo stato di cose significa non voler comprendere che dietro c'è questo. E' un caso che siamo noi ad essere gradite e non la compagna, in quel momento. Non siamo meglio come non siamo peggio, e non c'è nessun rapporto che non va. Ci sono solo dinamiche, e non dobbiamo intervenire. Che vadano come vadano ma senza il nostro aiuto. Poi, eventualmente se ne parlerà. E dico eventuamente, perchè un uomo che non ha saputo superare dentro di sè questo tipo di scoglio con un altra donna, non lo farà nemmeno con noi.
Qui non vedo più altro che schermaglie amorose, quelle "prove" che continuamente si fanno durante ogni corteggiamento; non c'è più traccia di rapporto di coppia. Siamo "sul mercato"

Sono convinta poi che anche i sentimenti dell'amante siano confusi. Nessuno glielo toglie. Ma lei può scegliere se cacciarsi o no in un un guaio, mentre la compagna no. E anche questo non è indifferente.
è la solita storia dell'attacco al castello; Chi assalta può muoversi a suo piacimento, chi si difende ha le mura intorno...

Esiste una compagna legittima. E' quella che ha condiviso una vita con qualcuno e ciò non è irrilevante per niente.
Condivido senz'altro!... trascorsa una vita, o solo una fetta considerevole della vita, come trenta o quarant'anni sempre insieme (io sono a 50 e 8 mesi) il rapporto di coppia si è talmente coagulato da trovare una propria "legittimità autonoma" mi verrebbe da dire, Nel senso che ci si è talmente plasmati l'uno con l'altro da non averpiù assoluto bisogno di verificare la propria unione sei volte al giorno. Per una settimana e più la si può dare per scontata! rotolarsi dal ridere BeautyfulSuina

Chi arriva sta iniziando qualcosa, non ha anni d'amore alle spalle, non conosce tutto di quell'uomo, non ha condiviso tutto con lui. Chi arriva può rinunciare e dimenticare in fretta. Chi è stato accanto a quella persona perderebbe la sua vita. Le due cose sarebbero equivalenti? i due amori lo sarebbero?
no, non sono equivalenti, ma si differenziano fra loro di pochissimo. Un anno è solo un ottantesimo della vita di una persona, anche se quello appena trascorso sembra lunghissimo, e quello dell'asilo solo un giorno, e tutta la vecchiaia la vediamo come un attimo, Ed oltre a quella differenza piccola c'è anche le diverse velocità con cui possono svilupparsi le intese: quelle considerate "acquisiti" sono molto più lente di quelle in gemmazione, proprio come succede nelle piante

Vedete, non si tratta di giudizi sbrigativi o di sentenze, ma di conclusioni che si ricavano dall'esperienza, osservando tutto con un occhio che non perdona nessuno, nemmeno me stessa.

io mi ci trovo in quello che dici, ma riesco anche a strecciare alquanto la matassa, e visto che non so fare il mutiquote inserisco i miei commenti, scritti in colore verde, fra le frasi del tuo intervento.

PaperMoon
Viandante Mitico
Viandante Mitico

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da PaperMoon il 17.09.11 10:57

Lucio Musto ha scritto:
Il rapporto reciproco si crea per strani casi, e qui hai ragione, ma poi si costruisce, lo si porta avanti, lo si rafforza insieme, con eguale vanto, eguale dignità, eguale responsabilità, con fatica, sforzo e determinazione comuni.


NinfaEco ha scritto:
Non è così semplice. I rapporti umani sono estremamente complessi. Il punto non è la solidità di un rapporto, ma la volontà di proteggerlo.


Magonzo ha scritto:

in amore, ciò che è davvero censurabile è la slealtà di chi gioca consapevolmente coi soldi del Monopoli, con la riserva mentale di non pagare, di cadere sempre in piedi ed esercita un potere in virtù di questo assetto dinamico;

ma tutto può essere compreso per chi rischia di suo e si mette in gioco, perché così chiede la Vita...

Sono d'accordo sul fatto che in una coppia non dovrebbero mancare senso di responsabilità e volontà di proteggere la relazione, in modo tale che questa acquisti... alla fin fine proprio solidità.

Trovo che la slealtà di cui parla Magonzo sia proprio l'unica cosa che mi sento di condannare (ahimè a parte la stupidità) quando si parla di amore, o meglio di un rapporto amoroso


xmanx
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da xmanx il 17.09.11 11:10

Risposta alla domanda del 3d.

Perchè ci sono donne alle quali NON interessa vivere una relazione reale. Gli interessa vivere la relazione che si sono costruiti nella mente. E l'uomo impegnato va benissimo perchè è "lontano" e gli permette di vivere le loro fantasie senza le rotture di cazzo dovute a una presenza costante e asfissiante.
E' il classico esempio di relazione che serve alla donna per specchiarsi e per vivere delle sue fantasie. Spesso, infatti, le fantasie sono molto meglio della realtà. pietra

Ovviamente quando ha voglia di scopare, lui, ci deve essere eh. Guai se non c'è.

PaperMoon
Viandante Mitico
Viandante Mitico

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da PaperMoon il 17.09.11 11:20

xmanx ha scritto:Risposta alla domanda del 3d.

Perchè ci sono donne alle quali NON interessa vivere una relazione reale

anche questo è vero, magari una relazione reale ce l'hanno già pietra

NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem


Gioco di Ruolo - MEDIOEVO
NOME:: Ermengarda (Femina Stressa Catzum)
SQUADRA:: Maleficiorum Maleficiensis

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da NinfaEco il 17.09.11 11:23

Lucio Musto ha scritto:
rinunciando alla determinazione a proteggerlo; il rapporto è diventato cosa secondaria, fragile, se non già incrinata
C'è chi invece inficia l'intero rapporto precedente scoprendo di averlo protetto a posteriori. Infantile l'illusione che il nuovo rapporto funzioni senza tale protezione, E questa è l'illusione che da l'amante... ma solo finchè è tale.
In questo modo, inavvertitamente inizia a crearsi un distanza e se ciò non è visto questa si allarga ed allarga.

se siamo a questo punto, tanto vale ammettere francamente che il rapporto di coppia non c'è proprio più; è rimasto un rapporto di civile e magari gradevole convivenza, ma la coppia è evaporata
No, non è così necessariamente. Una situazione può avere sbocchi diversi.

Condivido senz'altro!... trascorsa una vita, o solo una fetta considerevole della vita, come trenta o quarant'anni sempre insieme (io sono a 50 e 8 mesi) il rapporto di coppia si è talmente coagulato da trovare una propria "legittimità autonoma" mi verrebbe da dire, Nel senso che ci si è talmente plasmati l'uno con l'altro da non averpiù assoluto bisogno di verificare la propria unione sei volte al giorno. Per una settimana e più la si può dare per scontata! rotolarsi dal ridere BeautyfulSuina [/color]

Ecco. Non basta? Non possiamo scegliere? Siamo privi di autonomo potere decisionale e in balia degli eventi?

no, non sono equivalenti, ma si differenziano fra loro di pochissimo. (..) Ed oltre a quella differenza piccola c'è anche le diverse velocità con cui possono svilupparsi le intese: quelle considerate "acquisiti" sono molto più lente di quelle in gemmazione, proprio come succede nelle piante

No Lucio... questo è romanticismo. Non realtà. La realtà è ben diversa. Cerchiamo di essere concreti. Un conto è perdere ciò che è ancora un sogno e un altro peerdere una vita insieme. La differenza è abissale, è la sostanza stessa dell'amore quella differenza.


io mi ci trovo in quello che dici, ma riesco anche a strecciare alquanto la matassa, e visto che non so fare il mutiquote inserisco i miei commenti, scritti in colore verde, fra le frasi del tuo intervento.

Beato te... sad sad

NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem


Gioco di Ruolo - MEDIOEVO
NOME:: Ermengarda (Femina Stressa Catzum)
SQUADRA:: Maleficiorum Maleficiensis

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da NinfaEco il 17.09.11 11:24

xmanx ha scritto:
Perchè ci sono donne alle quali NON interessa vivere una relazione reale.

Eh... ci crederesti se ti dico che questo è un bel problema?
Perchè succede? Egoismo? Paura? scratch

NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem


Gioco di Ruolo - MEDIOEVO
NOME:: Ermengarda (Femina Stressa Catzum)
SQUADRA:: Maleficiorum Maleficiensis

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da NinfaEco il 17.09.11 11:26

@Magonzo

Si è parzile.
L realtà è sempre parziale perchè la si osserva necessariamente da un punto di vista.

la tua impostazione generale mi trova d'accordo se ci spostiamo sul profilo ideologico, quando il fedifrago legittima coscientemente un comportamento che adotta ma che negherebbe al partner, con sottintesi di potere ed oppressione all'interno della coppia, magari travestiti da valvola di sfogo: "cornifico perché altrimenti dovrei lasciare", ecc.... ma questo profilo riguarda solo accessoriamente l'ideologia dell'amante;

Io mi riferivo a chi, essendo divenuta amante ai danni di chi è diventata la tradita, soffre poi quando è lei a diventare la tradita grazie ad una nuova donna che è diventata amante.
Ci si può lamentare di ciò che si è fatto lei stessa ad una donna x, quando poi lo riceve da una donna y? No.
Quindi non va fatto.
E visto che questo tipo di felicità si costruisce sul dolore di qualcuno, cerchiamo terreni più solidi.

nel complesso, se si empatizza un minimo, ci si rende conto che nessuna posizione è gratis,

Vero. Per questo non voglio prendere ne rifilare pacchi, e voglio prezzi onesti.

xmanx
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da xmanx il 17.09.11 11:29

@paper
appunto. pietra

xmanx
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da xmanx il 17.09.11 11:31

Ninfa....che cazzo di domande che fai.
Mai sentito parlare di toyboy?

Ti devo dire proprio tutto eh. pietra

Per quanto riguarda il mondo fantasy abbiamo:
Ci sono donne che si accontentano del dito.
Altre usano il vibratore.
Altre ancora hanno bisogno del toyboy.
E poi ci sono quelle che usano tutte e tre.

Il tutto ovviamente supportato da un po' di pathos...e qui non dico altro.

Cenere79
Viandante Mitico
Viandante Mitico

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da Cenere79 il 17.09.11 11:43

Comunque non mi convince l'impostazione iniziale dell'argomento.
Quel "sistematicamente", cioè l'idea stessa che il fatto che un uomo sia impegnato lo renda particolarmente appetibile per una determinata categoria di donne, quelle che "se non sta già con un'altra non lo vogliamo!". Sembra che ci sia una schiera di femmine spregiudicate, prive di scrupoli e rovinafamiglie, e incapaci o non desiderose, come dice xmanx, di avere una relazione reale (e già qui: cos'è una relazione reale? sadness ).
Credo di più alla varietà dei singoli casi.
Per esempio, non è sempre vero che l'amante può scegliere se cacciarsi in un guaio oppure no. Quando ci sono di mezzo forze come l'amore o il desiderio, il margine di scelta è limitato. A volte non è nemmeno vero che la condizione per la presenza di un'amante nella vita di un uomo sposato o comunque già "impegnato" sia una situazione di crisi o difficoltà nella coppia "ufficiale", rispetto alla quale l'amante (che non è sempre "chiunque", la prima che capita) rappresenterebbe una via di fuga. Esistono uomini (e donne ovviamente) che vivono come due vite, tenendo in piedi (anche con successo) entrambi i rapporti, dai quali evidentemente traggono benessere.

Jester
Viandante Storico
Viandante Storico

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da Jester il 17.09.11 11:58

io é proprio questo fatto che non capisco : se ne traggo benefici da questa doppia vita, se mi sento bene e in pace con me stessa/o, perché ci devo rinunciare?
per quello che la gente potrebbe dire?
per le regole imposte dalla società?
per le regole imposte dalla chiesa? sadness

Magonzo
Viandante Storico
Viandante Storico

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da Magonzo il 17.09.11 12:29

Ninfa, proviamo a fare un "conto della serva", invece di cristallizzare una mitologia del terzo incomodo(a):

nella realtà delle persone succede che il più delle volte si "aggiusta il tiro";
magari ti sposi col partner conosciuto a 20 anni, che ti è piaciuto per motivi ormonali oppure era semplicemente quello che passava il convento in quel momento, e non avevi esperienza sufficiente per discernere, oppure coraggio per restare da solo;

poi si cresce, magari in direzioni diverse, le nevrosi e i rancori, i ricatti morali si cumulano e certe situazioni e che pensavi inevitabili, a cui eri rassegnata, improvvismente sono un gravame inammissibile perché hai visto che c'è altro, un altro che hai potuto sperimentare, che offre una via d'uscita altrimenti non immaginabile e una prospettiva che corrisponde più autenticamente a ciò che sei o vorresti diventare, al percorso che vuoi fare, all'atmosfera in cui vuoi vivere; ci si arriva per gradi e non necessariamente pensando di intraprendere una storia;
ti puntualizzo che in questo percorso a me è capitato anche di essere il "soccombente", anche se credo di non aver subito vere e proprie corna...

in soldoni, scontate differenze individuali e satiriasi varie ed eventuali Sorriso Scemo , in generale chi ha avuto più esperienza tende meno a cedere in senso centrifugo, per due motivi:
a) ha tendenzialmente meno bisogno di nutrire la propria autostima e di ottenere rassicurazioni;
b) ha avuto modo di scegliere un partner che si avvicina di più ad un profilo compatibile e realmente desiderato.





BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da BigBossStigazzi il 17.09.11 12:36

grazie jester, non sapevo come entrare in questo spinoso problema, io sono molto distante da tutto quello che è stato detto perchè sono un tipo strano ovviamente, non ho niente contro chi trdisce (sono stato tradito ma non ho mai tradito), non mi piace la parola tradimento e penso che fra adulti e consenzienti possa accadere di tutto, due, tre, quattro, cinque, uomini donne, sulle bestie ho qualche dubbio perchè mi sembra un abuso verso gli animali usarli sessualmente, ma se penso che il mio cagnolino cerca di ingropparsi le oche, forse si potrebbe pensare pure alla zoofilia. Ma io sono etero e non tradisco, perchè, non per un dio ma nemmeno per gioco, semplicemente perchè non mi è mai successo, (e non ho mai voluto che succedesse), sono stato amante di una che era impegnata, ma mentre stavo con lei, non stavo con altre, quando sono stato con un'altra la volta dopo che ho visto quella "ufficiale" ho troncato la relazione, semplicemente MI FA GIA' TROPPO CASINO UNA DONNA PER VOLTA! Due son poche, una è troppa!

tulip
Viandante Storico
Viandante Storico

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da tulip il 17.09.11 12:46

NinfaEco ha scritto:
PaperMoon ha scritto:
NinfaEco ha scritto:Posso rispondere a questo thread con inaudita violenza?
Il più delle volte sono attratte da uomini impegnati perchè sono nane, culone e senza collo.
E sono pure nane nell'animo.

nascondersi mi sento chiamata in causa visto che ho confessato di essere stata attratta da un uomo impegnato (impegnato a sedurre più che altro).
Probabilmente non sono stata molto leale nei confronti della compagna legittima e non ho resistito, ma non riesco a sentirmi in colpa.
E forse non ero neppure l'unica.

Vedo che il ruolo di amante è visto in chiave psicopatologica, riscuote disprezzo e ben che vada pietà; non voglio certamente mettermi a difesa della categoria ma sono sorpresa da questa quasi-stigmatizzazione

ps ho molti difetti ma Mad2 no culona, nana e senza collo
l'animo nano forse l'ho avuto, o forse no

Mi spiace se ti ho offeso.
E lo farei inevitabilmente se dicessi ciò che penso. Non sarebbe rivolto a te che non conosco, ma purtroppo ti toccherebbe e non voglio. Quindi lo tengo per me.
Soltanto sappi che non sono una militante dell'esercito della salvezza. So benissimo che i sentimenti sono complicati e che niente è più pericoloso del credere che per essi esistano regole. Anche a me sono successe cose facilmente giudicabili, e che non credevo mai mi sarebbero successe. Quindi credimi, non mi interessa giudicare nessuno.
Ti dico invece ciò che non capisco: perchè rubare la felicità degli altri? Quello che l'amante manda in frantumi l'ha costruito una donna come lei e lei stessa potrebbe diventare quella donna. Se questo succedesse, quella donna potrebbe piangere ciò che ha fatto lei stessa? Dico solo che potremmo lavorare per alimentare qualcosa di diverso dal tasso di dolore presente nel mondo. Io ho subito questo, e quando contro la mia volontà stavo per essere messa dall'altra parte, mi sono tirata indietro, perchè mai avrei potuto fare ad un altra donna ciò che avevano fatto a me. Ma forse sono un caso patologico, una persona braccata dal suo senso di autodisplina anche quando è seduta sulla tazza del wc.

Quello che hai fatto ti onora

tulip
Viandante Storico
Viandante Storico

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da tulip il 17.09.11 12:52

Lucio Musto ha scritto:
NinfaEco ha scritto:...
...
Ti dico invece ciò che non capisco: perchè rubare la felicità degli altri? Quello che l'amante manda in frantumi l'ha costruito una donna come lei e lei stessa potrebbe diventare quella donna. ...
...
...

Non condivido pienamente con te, Ninfa, anche se ti riconosco molte ragioni...

L'amante non manderebbe in frantumi proprio niente se quel "costruito" fosse abbastanza solido.
Al massimo lo scuoterebbe un po', e sarebbe anche un positivo, utile per saggiarne l'effettiva robustezza.

Ed anche il "rubare la felicità" mi lascia un poco indeciso, perché il rubare sottintende un possedere,una acquisizione definitiva ed irremovibile... ed i rapporti umani d'amore non sono fatti così.

Ricordo la situazione di una famiglia amica. Lei, lui, l'amante di lui... Già amici fra loro, nostri amici da sempre.
Amici abbastanza da poterci sparare le cose in faccia senza tanta diplomazia.

E l'amante di lui si giustificava:

"Perché ve la prendete con me?... solo perché ci sono arrivata dopo al cuore di quest'uomo?... Perché non le la prendete con sua moglie, che non sa mantenerselo, quel cuore?... eppure è partita avvantaggiata, ha avuto due o tre anni in più, per costruire e cementare il suo rapporto d'amore!".

Quella era l'epoca ancora dei "matrimoni" come contratti indissolubili, ma onestamente a questa donna è dura, a volerle dar torto!

Io le darei torto. Le dinamiche della coppia non si possono mai conoscere in modo assoluto. A volte un uomo si stanca solo perchè la compagna lavora e lui si sente trascurato, oppure perchè la compagna ha un figlio e lui non si sente all'altezza di essere padre o si sente ancora più trascurato. Questo non lo giustifica ad avere l'amante. La conquista del cuore dell'altro è reciproca ed è continua. Se in qualche momento particolare della vita di coppia , uno dei due non riesce a conquistare, a curare l'altro per qualche motivo significa che l'altro farà il lavoro di entrambi e colmerà le lacune con maggiore amore invece di scappare tra le braccia di un'altra.

Cenere79
Viandante Mitico
Viandante Mitico

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da Cenere79 il 17.09.11 12:53

Jester ha scritto:io é proprio questo fatto che non capisco : se ne traggo benefici da questa doppia vita, se mi sento bene e in pace con me stessa/o, perché ci devo rinunciare?

Per non far soffrire la tua compagna ufficiale con la quale hai tanto costruito e che quindi gode di una specie di diritto. La sofferenza che causi a te stesso e all'altra imponendo una rinuncia invece non conta.

tulip
Viandante Storico
Viandante Storico

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da tulip il 17.09.11 13:06

Jester ha scritto:io é proprio questo fatto che non capisco : se ne traggo benefici da questa doppia vita, se mi sento bene e in pace con me stessa/o, perché ci devo rinunciare?
per quello che la gente potrebbe dire?
per le regole imposte dalla società?


per le regole imposte dalla chiesa? sadness

Per nessuna di queste cose. Se una persona sta bene con due donne , basta essere chiari con entrambe , se loro sono consensienti si può fare ciò che si vuole. Il problema sorge quando ci stanno di mezzo le bugie

victorinox
Viandante Residente
Viandante Residente

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da victorinox il 19.09.11 13:17

Bene.
Raccolte le vostre opinioni, rispondo neghando la mia, e lanciando un nuovo sasso nello stagno, confidando nella vostra comprensione.
Vediamo che effetto sortirà.


LXVI In un amante il desiderio più volgare si manifesta sempre come lo slancio d'una ammirazione cosciente di sé.

LXVII Un amante ha tutte le qualità e tutti i difetti che un marito non ha.

LXVIII Un amante non soltanto dà vita a tutto, ma fa anche dimenticare la vita. Un marito non dà vita a niente.

LXIX Tutte le affermazioni di sensibilità di una donna sono sempre prese molto sul serio da un amante; là dove un marito fa spallucce, un amante va in estasi.

LXX Un amante non tradisce che con il suo comportamento il grado d'intimità al quale è arrivato con una donna sposata.

LXXI Una donna non sa perché ama, mentre un uomo è raro che non abbia un interesse per amare. Un marito deve cercare di scoprire questa segreta ragione d'egoismo perché per lui sarà la leva d'Archimede.

LXXII Un marito d'ingegno non sospetta mai apertamente che la moglie abbia un amante.

LXXIII Un amante ubbidisce a tutti i capricci d'una donna; poiché un uomo non è mai vile tra le braccia dell'amata, per piacerle ricorrerà a mezzi che spesso ripugnano a un marito.

LXXIV Un amante insegna a una donna tutto quello che il marito le ha tenuto nascosto.

LXXV Tutte le sensazioni che una donna fa provare all'amante le riceve a sua volta e, nello scambio, le ritornano sempre più intense, perché sono arricchite di quello che hanno dato e di quello che hanno ricevuto. E' un commercio nel quale quasi tutti i mariti fanno fallimento.

LXXVI Un amante parla a una donna soltanto di ciò che può lusingarla mentre un marito, anche amandola, non può impedirsi di dare consigli che hanno tutta l'aria di rimproveri.

LXXVII Un amante procede sempre iniziando dall'amata e finendo a se stesso, il contrario avviene con i mariti.

LXXVIII Un amante ha sempre la preoccupazione di riuscire amabile. In questo sentimento vi è un principio di esagerazione che può sfociare nel ridicolo: bisogna saperne approfittare.

LXXIX Quando viene commesso un delitto, il giudice istruttore sa (a parte il caso d'un forzato che, rimesso in libertà, commetta un omicidio) che non esistono più di cinque persone che possano essere sospettate. E di qui parte per iniziare le indagini. Un marito deve ragionare come il giudice: non ci sono più di tre persone da sospettare nella società che frequenta quando vuol scoprire chi sia l'mante della moglie.

LXXX Un amante non ha mai torto.


Honoré de Balzac , Fisiologia del matrimonio

animegemelle
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da animegemelle il 19.09.11 13:45



Scusate ma..........fra tutte le interessanti e pertinenti risposte.....non ho letto forse quella piu' concernente confused .
La carne è carne!
Quando si dice "essere attratti! cool
E l'uomo impegnato sa' cosi bene valutare e rivalorizzare questa prospettiva,che come si fa'a rinunciarvi ?
Dopo tutto l'unico e solo che si debba fare dei sondaggi interiori è LUI o LEI nel caso la accasata fosse una donna.


Sbaglio? Linguino


Animegemelle

latino
Viandante Residente
Viandante Residente

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da latino il 19.09.11 14:08

[color=red]...pagine intere di filosofia, luoghi comuni, leggittimazioni di convenienza...chi più ne ha più ne metta...ma,la vera regola, resta sempre quella: "Tra moglie e marito non metterci il dito"...
...innamorarsi di una persona impegnata...sì, può capitare...innamorarsi di una persona, pur avendo già un/a compagno/a...sì, può capitare...è, oramai, storia vecchia come il mondo...e si possono trovare tutte le giustificazioni più plausibili...ma non sarà mai, almeno credo, cosa giusta...
...cari saluti a tutti...
[/color

animegemelle
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato

Re: Perchè molte donne sono sistematicamente attratte da uomini impegnati?

Messaggio Da animegemelle il 19.09.11 14:12

@


Si finisce dritti all'inferno dici è ?? sadness



Animelle

    La data/ora di oggi è 03.09.14 3:06