Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Gesù, Cristianesimo, Chiesa Cattolica e Omosessualità: una riflessione critica

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Mago_Merlino
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente

Nella Bibbia manca il riferimento all’omosessualità come la intendiamo oggi. Nel Vangelo, invece, i riferimenti sono molteplici ma nessuno di essi è riconducibile senza forzature ad una visione unitaria della questione. Questa varietà dipende dal fatto che Gesù non si è mai espresso direttamente sull’argomento e che questo è quindi stato oggetto della riflessione dei discepoli, ciascuno influenzato dalla propria personale visione del mondo. Addirittura, esistono fonti che si prestano, secondo alcuni, ad attestare la presunta omosessualità di Gesù. Tale sarebbe ad esempio la narrazione della cattura di Gesù nell’orto del Getsemani riportata nel Vangelo di Marco.

Ma qual è la verità?
Davvero Gesù era omosessuale?
Il messaggio originario di Gesù accetta o condanna l’omosessualità?
Perché, se tanta ambiguità sussiste sull’argomento, la chiesa cattolica si muove in una certa direzione?

Vedi il profilo dell'utente
2
marimba
avatar
Direttore del Corriere della Pera
Direttore del Corriere della Pera
*

Credo che poco importi conoscere le tendenze di Gesù. Sull'argomento non si è mai espresso perchè a quei tempi, e in alcuni ambiti anche al giorno d'oggi, di quella cosa non bisognava nemmeno parlare.

E meno male che non si è espresso, perchè non avrebbe potuto farlo se non in sintonia con la morale del tempo, per cui chi era solo tacciato di simili comportamenti veniva semplicemente massacrato.
Ne parla però la Bibbia, in cui, dopo il pericolo corso dalle terga di due angeli inviati a Sodoma, Dio colpisce quella città senza preoccuparsi tanto di chi era colpevole o meno di quel presunto peccato, riducendo in cenere giovani, vecchi, uomini, donne, bambini senza guardare per il sottile.

La spiegazione del comportamento della Chiesa? Pragmatico. In un periodo in cui la natalità era incentivata, chi non vi contribuiva era un nemico della società. Ma chi indulgeva al peccato avendo già compiuto una scelta di celibato, veniva tacitamente coperto.

Che senso ha oggi però continuare con un simile atteggiamento omofobo? Un po' per l'inerzia tipica di questa istituzione, un po' perchè comunque chi non concorre a formare una famiglia tradizionale non viene visto di buon occhio... ma forse anche per deviare l'attenzione dalla schiera di omosessuali presenti fra i sacerdoti.

Un po' come sta accadendo oggi, in cui i vescovi lanciano anatemi contro chi non paga le tasse...


_________________
***
Vedi il profilo dell'utente
3
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Mago_Merlino ha scritto:

Nella Bibbia manca il riferimento all’omosessualità come la intendiamo oggi. Nel Vangelo, invece, i riferimenti sono molteplici ma nessuno di essi è riconducibile senza forzature ad una visione unitaria della questione. Questa varietà dipende dal fatto che Gesù non si è mai espresso direttamente sull’argomento e che questo è quindi stato oggetto della riflessione dei discepoli, ciascuno influenzato dalla propria personale visione del mondo. Addirittura, esistono fonti che si prestano, secondo alcuni, ad attestare la presunta omosessualità di Gesù. Tale sarebbe ad esempio la narrazione della cattura di Gesù nell’orto del Getsemani riportata nel Vangelo di Marco.

Ma qual è la verità?
Davvero Gesù era omosessuale?
cool
Il Gesù costruito dalla Chiesa Cattolica non è mai esistito e chi non esiste non può essere omosessuale.
Tutto ciò che la Chiesa dice di Gesù,lo diceva prima della Sua Nascita del dio Mithra.E ,prima del dio Mithra lo diceva del dio Attis e così avanti per circa 30 dei.E tutti questi dei,a cominciare da Cristo,rappresentano il Dio Sole.

http://www.alateus.it/ach2.htm
Il messaggio originario di Gesù accetta o condanna l’omosessualità?
Perché, se tanta ambiguità sussiste sull’argomento, la chiesa cattolica si muove in una certa direzione?

Vedi il profilo dell'utente
4
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum