Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Gabriel Batistuta

Condividi 

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1
Automaalox
Automaalox
Viandante Storico
Viandante Storico
In questo topic descrivete quale è stata in passato e qual è oggi la vostra opinione sulle capacità calcistiche di Gabriel Omar Batistuta.

Visualizza il profilo
2
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Batistuta per me è stato un fortissimo centravanti, molto fisico ma anche completo dal punto di vista tecnico. Potente, generoso, uno di quelli che se giocano nella tua squadra ti entrano nel cuore.
Ha vinto molto meno di quel che avrebbe meritato.

Visualizza il profilo
3
ganzerli
ganzerli
Viandante Residente
Viandante Residente
Ieri oggi domani: incommesurabile!

Visualizza il profilo
4
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Potenza mostruosa, un idolo anche per chi non tifava Fiorentina (e poi Roma, e poi Inter). A Firenze credo sia secondo solo ad Antognoni

Visualizza il profilo
5
Automaalox
Automaalox
Viandante Storico
Viandante Storico
@nonsidirebbe ha scritto:Batistuta per me è stato un fortissimo centravanti, molto fisico ma anche completo dal punto di vista tecnico. Potente, generoso, uno di quelli che se giocano nella tua squadra ti entrano nel cuore.
Ha vinto molto meno di quel che avrebbe meritato.

Sì, ha vinto poco.
Uno Scudetto Italiano (non considero quello vianto in Qatar, ovviamente), una Coppa Italia, due Supercoppe Italiane e due Copa America.

Gli mancano un trofeo europeo e, soprattutto, il Mondiale.

Considera che ha praticamente sempre giocato nella Fiorentina (9 anni) in anni in cui il campionato era vinto dalle solite due squadre (Milan e Juve). L'Inter gli fece la corte a lungo, poi si "accontentò" di Ronaldo (quando era ancora fenomenale), ma se fosse andato a Milano sponda nerazzurra non avrebbe vinto molto comunque. Certo, magari l'Inter con Batistuta avrebbe potuto vincere, ma questo non lo sapremo mai.

@ganzerli ha scritto:Ieri oggi domani: incommesurabile!

Mi sembra di ricordare che tu sia tifoso della Fiorentina. E anche se non ricordo bene c'è Jovetic che fornisce una buona conferma.

Racconta di qualche ricordo particolare; tipo quali sono i momenti decisivi che ti hanno fatto capire che Batistuta sia stato incommensurabile.

@istinto ha scritto:Potenza mostruosa, un idolo anche per chi non tifava Fiorentina (e poi Roma, e poi Inter). A Firenze credo sia secondo solo ad Antognoni

Il legame fra Firenze ed Antognoni è molto più affettivo. Antognoni, oltre a essere tra i più forti giocatori della storia per tecnica e visione di gioco, rischiò la vita in campo e rimase a Firenze per tutta la carriera (escluso l'ultimo anno in Svizzera) rifiutando le proposte economiche di tante altre squadre. Era un calcio decisamente diverso.

Batistuta ogni anno si dedicava alla terribile arte del piagnisteo perchè voleva più soldi ed altre squadre (Inter in testa) glieli promettevano. Arrivò a strappare alla Fiorentina 6.000.000 di lire a stagione. Quindi il rapporto con Firenze è di sola stima calcistica, perché è stato effettivamente l'attaccante più forte della storia.

Visualizza il profilo
6
ganzerli
ganzerli
Viandante Residente
Viandante Residente
@automaalox ha scritto:
@ganzerli ha scritto:Ieri oggi domani: incommesurabile!

Mi sembra di ricordare che tu sia tifoso della Fiorentina. E anche se non ricordo bene c'è Jovetic che fornisce una buona conferma.

Racconta di qualche ricordo particolare; tipo quali sono i momenti decisivi che ti hanno fatto capire che Batistuta sia stato incommensurabile.
Come sai non sono di Firenze nè ci vivo, non posso vivere le stesse atmosfere.
Il tuo video riassume i momenti belli, per me son tutti validi, ma se tu mi reciti a memoria le pagine gialle di Firenze, ti dico uno per uno tutti i miei momenti ;-)

Guarda, ti dico solo una cosa: stavo per diventare romanista...

Visualizza il profilo
7
Automaalox
Automaalox
Viandante Storico
Viandante Storico
@ganzerli ha scritto:Come sai non sono di Firenze nè ci vivo, non posso vivere le stesse atmosfere.

Io a Firenze ci vivo. Nei confrotni della squadra di calcio locale c'è un eccessivo attaccamento (sì, questa stagione i tifosi allo stadio saranno pochi, ma per motivi diversi). La Fiorentina rappresnta una valvola di sfogo per le ambizioni di una città che vive ripiegata su se stessa. E questo è male.

Il tuo video riassume i momenti belli, per me son tutti validi, ma se tu mi reciti a memoria le pagine gialle di Firenze, ti dico uno per uno tutti i miei momenti ;-)

Sì, sono molti i momenti memorabili. Io ricordo con piacere i due gol contro il Milan nella Supercoppa Italiana, perché fu la mia prima trasferta. Poi il gol (decisivo) contro l'Arsenal, a Wembley; un misto di velocità, potenza e precisione. Ovviamente il gol in Coppa delle Coppe contro il Barcellona; un gol dei suoi, di quelli tutta potenza, da piegare le mani al portiere. Niente di spettacolare, ma l'averlo visto zittire il Camp Nou ha oggi un significato straordinario.

Guarda, ti dico solo una cosa: stavo per diventare romanista...

Raccontami la tua storia. Perché tifi Fiorentina e perché stavi per diventare romanista?

Visualizza il profilo
8
ganzerli
ganzerli
Viandante Residente
Viandante Residente
Raccontami la tua storia? Guarda che non sono mica il conte di Montecristo...
Tifo Fiorentina perche' il mi babbo, da sempre tifoso (famiglia toscana), ogni tanto mi portava a vederla, quando giocava vicino; non duro' molto perche', purtroppo lo persi ancora ragazzetto.
Poi che ti devo dire, la Fiorentina, come anima, carattere, un po' mi assomiglia: romantica, capace di giornate straordinarie tanto quanto buie, che punta al cuore e quando decide di emozionarti lo fa in modo forte. E' come un pezzo jazz per chi non ama il jazz: se per caso ti piace, è perchè è entrato dritto al cuore.
Romanista era una battuta... Gabriel incarnava così bene lo spirito Fiorentina da farsi amare in modo speciale e quando passò alla Roma...
Oggi amo Jovetic e Marchionni; il primo con un talento e una classe da pochi, il secondo, perchè quando trova la giornata top è veramente devastante. Entrambi con un cuore grande così.

Visualizza il profilo
9
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
forte in area...forte fuori area ottimo di piede e di testa
ottimo opportunista ottimo contropiedista, fisico mostruoso

non credo avesse punti deboli...nella mia squadra ideale lui ci gioca

Visualizza il profilo
10
Automaalox
Automaalox
Viandante Storico
Viandante Storico
@ganzerli ha scritto:]Raccontami la tua storia? Guarda che non sono mica il conte di Montecristo...

Sì, effettivamente la mia domanda era un po' romanzata. Però mi ha sempre incuriosito e affascinato il tifo "fuori sede", cioé il legame con club calcistici senza che vi sia un senso di appartenenza territoriale (che è quello più comune).

Ovviamente non considero affascinante il legame (interessato, cioé "si tifa per chi vince", e basato sull'imposizione massmediatica) fra le strisciate e i loro sostenitori.
Ma questa è un'altra storia.

Tifo Fiorentina perche' il mi babbo, da sempre tifoso (famiglia toscana), ogni tanto mi portava a vederla, quando giocava vicino; non duro' molto perche', purtroppo lo persi ancora ragazzetto.

Quindi è un'eredità familiare. Credo che in questi casi si instauri un rapporto ancora più forte con la squadra di calcio, poiché arricchito dal coinvolgimento emotivo dovuto al legame affettivo col genitore, soprattutto nel tuo caso, visto che ora non c'è più.


Poi che ti devo dire, la Fiorentina, come anima, carattere, un po' mi assomiglia: romantica, capace di giornate straordinarie tanto quanto buie, che punta al cuore e quando decide di emozionarti lo fa in modo forte. E' come un pezzo jazz per chi non ama il jazz: se per caso ti piace, è perchè è entrato dritto al cuore.

Sicuramente, tifando Fiorentina uno non si annoia. Non mi pare che esistano altre squadre che abbiano avuto un susseguirsi di alti e bassi così clamorosi e in così poco tempo.

Romanista era una battuta... Gabriel incarnava così bene lo spirito Fiorentina da farsi amare in modo speciale e quando passò alla Roma...

...segnò immancabilmente il gol dell'ex.

Oggi amo Jovetic e Marchionni; il primo con un talento e una classe da pochi, il secondo, perchè quando trova la giornata top è veramente devastante. Entrambi con un cuore grande così.

Penso che Marchionni troverà poco spazio. C'è addirittura chi penserebbe di avanzare Romulo pur di non metterlo in campo.

Visualizza il profilo
11
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@automaalox ha scritto:In questo topic descrivete quale è stata in passato e qual è oggi la vostra opinione sulle capacità calcistiche di Gabriel Omar Batistuta.



buon centravanti, non certamente un fuoriclasse.
Marcabilissimo, forte di testa e di piede ma aveva bisogno del supporto della squadra, non certo il tipo di giocatore che ti risolve la partita con una giocata.
Lontani milioni di anni luce da Van basten ed anche da Ibra.

Visualizza il profilo
12
Automaalox
Automaalox
Viandante Storico
Viandante Storico
@euvitt ha scritto:forte in area...forte fuori area ottimo di piede e di testa
ottimo opportunista ottimo contropiedista, fisico mostruoso

non credo avesse punti deboli...nella mia squadra ideale lui ci gioca

Sì, è stato uno dei pochi attaccanti veramente completi. Oltre a segnare in tutte le situazioni di gioco (da lontano, da vicino, in contropiede, di testa, in acrobazia) era rigorista e tirava i calci di punizione dalla sinistra (dal limite dell'area ma anche da oltre 30 metri, mi sembra di ricordare una punizione con gol da circa 35 (sic!) metri contro il Cagliari in campo neutro a Verona, l'ho cercato quel gol ma non lo trovo).

Visualizza il profilo
13
Automaalox
Automaalox
Viandante Storico
Viandante Storico
@orvix ha scritto:
@automaalox ha scritto:In questo topic descrivete quale è stata in passato e qual è oggi la vostra opinione sulle capacità calcistiche di Gabriel Omar Batistuta.



buon centravanti, non certamente un fuoriclasse.
Marcabilissimo, forte di testa e di piede ma aveva bisogno del supporto della squadra, non certo il tipo di giocatore che ti risolve la partita con una giocata.
Lontani milioni di anni luce da Van basten ed anche da Ibra.

Eppure hai quotato anche il video, l'hai visto?

Visualizza il profilo
14
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@orvix ha scritto:

buon centravanti, non certamente un fuoriclasse.
Marcabilissimo, forte di testa e di piede ma aveva bisogno del supporto della squadra, non certo il tipo di giocatore che ti risolve la partita con una giocata.
Lontani milioni di anni luce da Van basten ed anche da Ibra.

dissento
Van Basten e Ibra sono più carini a vedersi...lui era terribilmente più efficacie ...faceva molto più male

non aveva bisogno neppure di essere servito in maniera particolare...un piattone in profondità bastava, era veloce e più potente di quasi tutti i difensori e, anche se non si vedeva, se lo picchiavi te le restituiva con gli interessi...se la partita si metteva male era capace di cominciare a tirare dai 40 metri che per lui erano come 20 per Van Basten...l'unico suo limite è di aver giocato solo nella Fiorentina ...e un solo anno a Roma che nel 2001 già mezzo rotto ci fece vincere lo scudetto...e poi si ruppe del tutto

Visualizza il profilo
15
cinquestelle
cinquestelle
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@euvitt ha scritto:
@orvix ha scritto:

buon centravanti, non certamente un fuoriclasse.
Marcabilissimo, forte di testa e di piede ma aveva bisogno del supporto della squadra, non certo il tipo di giocatore che ti risolve la partita con una giocata.
Lontani milioni di anni luce da Van basten ed anche da Ibra.

dissento
Van Basten e Ibra sono più carini a vedersi...lui era terribilmente più efficacie ...faceva molto più male

non aveva bisogno neppure di essere servito in maniera particolare...un piattone in profondità bastava, era veloce e più potente di quasi tutti i difensori e, anche se non si vedeva, se lo picchiavi te le restituiva con gli interessi...se la partita si metteva male era capace di cominciare a tirare dai 40 metri che per lui erano come 20 per Van Basten...l'unico suo limite è di aver giocato solo nella Fiorentina ...e un solo anno a Roma che nel 2001 già mezzo rotto ci fece vincere lo scudetto...e poi si ruppe del tutto

Rispetto le idee di tutti ma dire che Battistuta, che considero un ottimo giocatore, possa essere stato più efficace di Van Basten mi pare una bestemmia.
Comunque il mondo è bello perché è vario e ogniuno ha le sue idee.
Saluti.

Visualizza il profilo
16
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@cinquestelle ha scritto:
@euvitt ha scritto:
@orvix ha scritto:

buon centravanti, non certamente un fuoriclasse.
Marcabilissimo, forte di testa e di piede ma aveva bisogno del supporto della squadra, non certo il tipo di giocatore che ti risolve la partita con una giocata.
Lontani milioni di anni luce da Van basten ed anche da Ibra.

dissento
Van Basten e Ibra sono più carini a vedersi...lui era terribilmente più efficacie ...faceva molto più male

non aveva bisogno neppure di essere servito in maniera particolare...un piattone in profondità bastava, era veloce e più potente di quasi tutti i difensori e, anche se non si vedeva, se lo picchiavi te le restituiva con gli interessi...se la partita si metteva male era capace di cominciare a tirare dai 40 metri che per lui erano come 20 per Van Basten...l'unico suo limite è di aver giocato solo nella Fiorentina ...e un solo anno a Roma che nel 2001 già mezzo rotto ci fece vincere lo scudetto...e poi si ruppe del tutto

Rispetto le idee di tutti ma dire che Battistuta, che considero un ottimo giocatore, possa essere stato più efficace di Van Basten mi pare una bestemmia.
Comunque il mondo è bello perché è vario e ogniuno ha le sue idee.
Saluti.

cito da Wiki

Con 56 gol è il miglior realizzatore nella storia della Nazionale argentina; con 152 gol è il miglior marcatore della Fiorentina in Serie A, squadra di cui è stato anche capitano nel corso degli anni novanta ed è anche il marcatore assoluto della squadra con 212 gol. Inoltre, con 184 reti, è al 10° posto nella classifica dei marcatori della Serie A. Nel 1994 ha stabilito il nuovo record di gol in giornate consecutive nel campionato italiano (11), in precedenza appartenente ad Ezio Pascutti[5]. Infine, detiene la miglior media gol in relazione alle partite giocate tra i giocatori con almeno 300 partite in Serie A dal 1965 ad oggi (0,58).

Inserito nella FIFA 100, la lista dei 125 migliori calciatori della storia, redatta in occasione del Centenario della FIFA[6], occupa inoltre la 23a posizione nella speciale classifica dei migliori calciatori del XX secolo pubblicata da World Soccer


...e cosa importante...lui è stato in auge per 10 anni consecutivi
io l'ho visto giocare...e quando è arrivato nella Roma era già mezzo rotto, tuttavia ha segnato 20 gol con una gamba sola...per me era un mostro

Visualizza il profilo
17
Automaalox
Automaalox
Viandante Storico
Viandante Storico
Attenzione a fare confronti fra giocatori, poiché vanno fissati prima i termini del paragone.

Visto che il calcio, oltre che di gioco, è fatto anche di statistiche si potrebbe azzardare un primo confronto sulla base del numero di partite giocate e numero di gol. Secondo Wikipedia i numeri (totali, club e nazionale) sono questi:

Batistuta: 518 partite e 305 gol per una media di 0, 58.

Van Basten: 338 partite e 242 gol per una media di 0,71.

Sono cifre grossolane, poiché non tengono conto di numerosi aspetti decisivi nella valutazione del reale valore, come la difficoltà delle singole partite.
Quindi si potrebbe limitare il confronto ai soli campionati di Serie A (comprensivi delle coppe) che, nei periodi che li hanno visti giocare, si possono considerare di uguale valore:

Batistuta: 418 partite e 248 gol per una media di 0,59

Van Basten: 201 partite e 124 gol per una media di 0,61

La media di Van Basten peggiora perché ha segnato un numero straordinario di gol nel campionato olandese con l'Ajax.
Quindi si può dire che, considerando i numeri e il livello di difficoltà dei tornei, i due attaccanti più o meno si equivalgono.
C'è da dire però che, mentre Van Basten ha militato in un Milan stellare (a cavallo fra gli anni '80 e '90), Batistuta ha giocato per 9 anni nella Fiorentina anni '90, una buona squadra (aveva alla spalle un ottimo assistman, Rui Costa) ma non paragonabile a quel Milan, oltre a giocare tre anni (due alla Roma e uno all'Inter) in condizioni fisiche difficili.

Quindi si potrebbe azzardare un confronto fra il rendimento nelle rispettive nazionali (Olanda anni '80/'90 e Argentina anni '90 si possono considerare quasi equivalenti):

Batistuta: 78 partite e 56 gol per una media di 0,72.

Van Basten: 58 partite e 24 gol per una media di 0,41.

Ricapitolando: entrambi gli attaccanti hanno segnato caterve di gol in carriera (pur avendo entrambi problemi fisici per alcuni periodi, Van Basten si è addirittura ritirato prematuramente), anche nel campionato italiano che, all'epoca in cui giocarono, era il più difficile del mondo (le squadre italiane vincevano la metà dei trofei europei).

Direi che voler stabilire chi sia stato il più forte non è possibile.

Visualizza il profilo
18
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
I numeri sono fatti per essere rivoltati a piacimento, possono essere indicativi a livello assoluto ma nelle singole comparazioni non valgono. Tu dici che quel Milan era superiore alla Fiorentina, ma si potrebbe contestare che a Firenze giocavano tutti per Gabriel, mentre a Milano l'azione si poteva sviluppare su di lui come su altri, inoltre nelle partite che contano Van Basten ha sempre lasciato il segno(in coppa Campioni 18 gol in 23 partite per lui, 11 gol in 32 partite per Batistuta), poi dici che Batistuta ha giocato alla fin della sua carriera non al top della forma.. ma Van Basten a 29 anni ha dovuto appendere le scarpette al chiodo, mentre tutti gli altri calciatori a quell'età sono al top. Tutto questo solo per dimostrare di come i numeri si possono giostrare a proprio piacimento.
Per il resto sono 2 mostri sacri, impazzivo per entrambi e tifavo per entrambi pur non essendo ne' milanista ne' fiorentino o romanista... in una classifica assoluta forse metterei Van Basten leggermente davanti, ma è come mettere a paragone Zidane e Platini.

Visualizza il profilo
19
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@automaalox ha scritto:
@orvix ha scritto:
@automaalox ha scritto:In questo topic descrivete quale è stata in passato e qual è oggi la vostra opinione sulle capacità calcistiche di Gabriel Omar Batistuta.



buon centravanti, non certamente un fuoriclasse.
Marcabilissimo, forte di testa e di piede ma aveva bisogno del supporto della squadra, non certo il tipo di giocatore che ti risolve la partita con una giocata.
Lontani milioni di anni luce da Van basten ed anche da Ibra.

Eppure hai quotato anche il video, l'hai visto?


certo, mi ricordo benissimo i goal di Bati, rimango della mia idea, grandissimo realizzatore e finalizzatore del gioco della squadra, bordate terrificanti, ottimo colpitore di testa, io come caratteristiche lo avvicinerei ad un Trezeguet o un Bobo Vieri....ma il fuoriclasse, i giocatori che ti saltano l'uomo o che oltre a segnare fanno gli assist e ti cambiano la partita...sono altri...cito Baggio,Maradona, Messi, Van Basten etc etc....

Visualizza il profilo
20
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@istinto ha scritto:I numeri sono fatti per essere rivoltati a piacimento, possono essere indicativi a livello assoluto ma nelle singole comparazioni non valgono. Tu dici che quel Milan era superiore alla Fiorentina, ma si potrebbe contestare che a Firenze giocavano tutti per Gabriel, mentre a Milano l'azione si poteva sviluppare su di lui come su altri, inoltre nelle partite che contano Van Basten ha sempre lasciato il segno(in coppa Campioni 18 gol in 23 partite per lui, 11 gol in 32 partite per Batistuta), poi dici che Batistuta ha giocato alla fin della sua carriera non al top della forma.. ma Van Basten a 29 anni ha dovuto appendere le scarpette al chiodo, mentre tutti gli altri calciatori a quell'età sono al top. Tutto questo solo per dimostrare di come i numeri si possono giostrare a proprio piacimento.
Per il resto sono 2 mostri sacri, impazzivo per entrambi e tifavo per entrambi pur non essendo ne' milanista ne' fiorentino o romanista... in una classifica assoluta forse metterei Van Basten leggermente davanti, ma è come mettere a paragone Zidane e Platini.
concordo
l'ho già detto che Van Basten era più bello a vedersi ma la distanza tra di loro non è molta
ricordo pure che Sacchi voleva darlo via e in cambio voleva Rudy Voeller
...piccola parentesi...il tedesco volante era un mostro sottovalutato!!
vicino a lui forse arrivavo in nazionale pure io...chiunque gli giocasse accanto segnava caterve di gol, per il difensore avversario erano 90 minuti di puro tormento, si portava via due o tre uomini e non gli toglievi la palla neanche con le cattive
certe cose quando si giudicano i calciatori bisogna vederle...e uno come Sacchi le vedeva

Visualizza il profilo
21
Automaalox
Automaalox
Viandante Storico
Viandante Storico
@istinto ha scritto:I numeri sono fatti per essere rivoltati a piacimento, possono essere indicativi a livello assoluto ma nelle singole comparazioni non valgono.

Ed è esattamente quello che ho concluso. Non si può stabilire chi tra loro due sia stato effettivamente un realizzatore migliore. Ma si capisce a quale categoria appartengono, quella dei giocatori rari. Nel senso che hanno avuto, oggettivamente, una media gol notevole.

Oggi in Italia il miglior realizzatore sotto i trent'anni è Gilardino: 441 partite e 169 gol per una media di 0,38.

I numeri, in questo caso, non danno certezze, ma ti permettono di capire l'ordine di grandezza di ciò di cui si parla.


Tu dici che quel Milan era superiore alla Fiorentina, ma si potrebbe contestare che a Firenze giocavano tutti per Gabriel, mentre a Milano l'azione si poteva sviluppare su di lui come su altri, inoltre nelle partite che contano Van Basten ha sempre lasciato il segno

Da questo si capisce che non sai molto di Batistuta. Fu decisivo nella vittoria della Copa America del '91 segnando anche contro Brasile e Colombia in finale, per esempio. In Italia le squadre a cui ha segnato di più sono proprio Milan, Inter e Juve per non parlare delle coppe europee che lo hanno visto segnare SEMPRE contro ogni grande squadra, Barcellona, Manchester United e Arsenal.

Non è mai stato decisivo nelle finali di una Coppa del Mondo o di una coppa europea, ma semplicemente perché non le ha giocate. Questo certo non ne diminuisce il valore.

(in coppa Campioni 18 gol in 23 partite per lui, 11 gol in 32 partite per Batistuta),

Non mi risulta. Fonte?

poi dici che Batistuta ha giocato alla fin della sua carriera non al top della forma.. ma Van Basten a 29 anni ha dovuto appendere le scarpette al chiodo, mentre tutti gli altri calciatori a quell'età sono al top.

E infatti l'ho detto. Van Basten si è fermato, Batistuta ha continuato ma a mezzo servizio.

Tutto questo solo per dimostrare di come i numeri si possono giostrare a proprio piacimento.
Per il resto sono 2 mostri sacri, impazzivo per entrambi e tifavo per entrambi pur non essendo ne' milanista ne' fiorentino o romanista... in una classifica assoluta forse metterei Van Basten leggermente davanti, ma è come mettere a paragone Zidane e Platini.

Io sono troppo giovane. Platinì non lo ricordo.

@orvix ha scritto:
certo, mi ricordo benissimo i goal di Bati, rimango della mia idea, grandissimo realizzatore e finalizzatore del gioco della squadra, bordate terrificanti, ottimo colpitore di testa, io come caratteristiche lo avvicinerei ad un Trezeguet o un Bobo Vieri....ma il fuoriclasse, i giocatori che ti saltano l'uomo o che oltre a segnare fanno gli assist e ti cambiano la partita...sono altri...cito Baggio,Maradona, Messi, Van Basten etc etc....

Ma questo è un topic in cui si parla di Batistuta, quindi del ruolo del bomber, attaccante, punta, tu hai tirato fuori nonmi di fantasisti, gente che prende la palla a centrocampo e va a segnare saltando gli avversari.
Batistuta non ha mai saltato un giocatore; tecnicamente, sotto questo punto di vista, è inferiore pure a me. Ma ti potrei girare la domanda e chiederti se i giocatori che hai indicato hanno mai segnato di testa dal limite dell'area, o tirato punizioni da 35 metri.

Sta tutto nell'interpretazione che vuoi dare della parola fuoriclasse (cioé colui che eccelle in un campo). Se il campo è quello di chi dribla e inventa, allora hai indicato i nomi giusti, ma se il campo è quello di chi segna, sempre e comunque, allora...

Visualizza il profilo
22
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
infatti ero d'accordo, ho provato a fare il ragionamento dall'altra parte. la fonta per i numeri in coppa campioni/champions league è la pagina di Batistuta su wikipedia

Visualizza il profilo
23
Automaalox
Automaalox
Viandante Storico
Viandante Storico
Aspetta allora, giusto per la precisione:

(in coppa Campioni 18 gol in 23 partite per lui, 11 gol in 32 partite per Batistuta),


Guardando wikipedia italia:

Per Van Basten indicavi 23 partite in CC/UCL, quindi quelle che ha giocato col Milan (escluso l'Ajax), e nelle quali ha effettivamente segnato 18 gol.
Non tornano però le partite e i gol di Batistuta. Con la Fiorentina in UCL ne ha giocate 11 (non 32) e ha segnato 6 gol (non 11). Contando anche la Roma ha giocato altre 14 partite (totale 25 quindi) segnando solo 1 gol (totale 7).

Solo per dare un po' di numeri eh, non cambia niente ai fini del discorso.

Visualizza il profilo
24
ganzerli
ganzerli
Viandante Residente
Viandante Residente
@automaalox ha scritto: Penso che Marchionni troverà poco spazio. C'è addirittura chi penserebbe di avanzare Romulo pur di non metterlo in campo.
Gabriel Batistuta P003_1_00
rinunciare a Marchionni è come un pugile che rinuncia al jeb al fianco...

Visualizza il profilo
25
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Mea culpa, a Batigol avevo aggiunto anche 7/4 di CdC pensando fosse Coppa deo Campioni (e invrce è Coppa delle Coppe)

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum