Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

A Domanda, Risposta ....

Condividi 

Vai alla pagina : Precedente  1 ... 20 ... 36, 37, 38, 39, 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 37 di 40]

901
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Pazza_di_Acerra ha scritto:
@Lucio Musto ha scritto:
@Pazza_di_Acerra ha scritto:
@Lucio Musto ha scritto:
@Pazza_di_Acerra ha scritto:davvero si acecttano ancora? E' incredibile

Perché un ciarlatano come Grillo ha tanto seguito?

Mi consenta, la risposta giusta su manzoni era"Perché è cattolico"


molto molto Berlusconiano quel "mi consenta" con quel che segue... evidentemente il Cavaliere ha fatto scuola! .

Quel che segue no... Berlusconi fa la comunione becnhé divorziato... Che cosa non si fa per non pagare l'ICI!

forse avrà comprato una deroga speciale... naturalmente c'è "chi può" e se la ride di chi "non può"! ... non è così dappertutto?

No, un semplice scambio: tu mi fai fare la comunione, io non ti fo pagare l'ICI (tra le altre agevolazioni). E' veramente la parola di Gesù!

quella, c'è chi la la conosce, chi la vive, e chi si diverte a calpestarla
Ma fa parte dell'Incarnazione anche quello, naturalmente; si ricorda della corona di spine,
della canna, del manto di porpora, degli sputi?...

Visualizza il profilo
902
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Compatire e perdonare, compatire e perdonare. Sia coerente!

Visualizza il profilo
903
blugipsy
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Dove eravamo rimasti?? scratch

Visualizza il profilo
904
Blasel
avatar
Banned
Banned
alla canna del gas

Visualizza il profilo
905
blugipsy
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
mi spiace....


posso fare qualcosa per aiutarla?

Visualizza il profilo
906
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Pazza_di_Acerra ha scritto:Compatire e perdonare, compatire e perdonare. Sia coerente!

diceva a me?... Mi scusi, sono ritornato proprio adesso, e forse ho perso il filo.
fortunatamente io personalmente non ho nulla da perdonare a nessuno, perché nessuno
mi fa torto, di solito. Ed il perdonare è pratica santa, ma parecchio difficile, a farla bene!

Riguardo al com-patire, si, mi capita spesso. Conosco un sacco di gente che non riesce a
trovare un briciolo di serenità interiore, ma vive continuamente avvelenata dal rancore,
dall'astio verso gli altri, nel risentimento per torti veri o presunti che hanno subito...
e son talmente presi nel rilevare, segnalare ed esporre i difetti altrui (e chi non ne ha di difetti?)
che non solo non hanno più la capacità di vederne i lati positivi (e chi non ne ha di lati positivi?)
ma nemmeno gli resta tempo affatto per badare a se, alla propria serenità, alle proprie fortune, alla gioia.

Si, davvero sono tanti quelli da compatire, e cercare di consolare, povere anime in pena!

Visualizza il profilo
907
ps
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Compatire, nella accezione che si dà alla parole nella nostra cultura occidentale sembra una cosa brutta,ma negli stati dell''Est ( Mila Kundera docet) si prende la radice latina e si arriva al significato della condivisione del pathos che non è il dolore ma l'emozione, di qualsiasi natura sia.
Il perdono è il massimo della condivisione, nel senso che si capiscono le ragioni dell'altro nel fare e dire le cose, anche quelle peggiori (...e ogni cosa pur essendo ingiusta è equivalente giustificabile-e anche questo non è farina del mio sacco a del padre di Zharatustra) e si fanno proprie e compatire va nella stessa direzione.
Sono tempi in cui persino quel Cristo in croce che risorge inesorabilmente ogni anno avrebbe problemi a far capire cose essenziali e semplici come queste, siamo troppo presi da noi stessi per guardarci intorno meraviogliandoci ogni tanto di quello che abbiamo.

Visualizza il profilo
908
Violacremisi
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@ps ha scritto:Compatire, nella accezione che si dà alla parole nella nostra cultura occidentale sembra una cosa brutta,ma negli stati dell''Est ( Mila Kundera docet) si prende la radice latina e si arriva al significato della condivisione del pathos che non è il dolore ma l'emozione, di qualsiasi natura sia.
Il perdono è il massimo della condivisione, nel senso che si capiscono le ragioni dell'altro nel fare e dire le cose, anche quelle peggiori (...e ogni cosa pur essendo ingiusta è equivalente giustificabile-e anche questo non è farina del mio sacco a del padre di Zharatustra) e si fanno proprie e compatire va nella stessa direzione.
Sono tempi in cui persino quel Cristo in croce che risorge inesorabilmente ogni anno avrebbe problemi a far capire cose essenziali e semplici come queste, siamo troppo presi da noi stessi per guardarci intorno meraviogliandoci ogni tanto di quello che abbiamo.


Questa cosa la porto avanti da sempre...compatire:un verbo umanissimo come nessuno, diventato pietà nel senso più bieco del termine. CON-PATHOS,CO-SENTIMENTO,CO-EMOZIONE, niente di più desiderabile in questa società indifferente.
Ti ringrazio.

Visualizza il profilo
909
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@ps ha scritto:Compatire, nella accezione che si dà alla parole nella nostra cultura occidentale sembra una cosa brutta,ma negli stati dell''Est ( Mila Kundera docet) si prende la radice latina e si arriva al significato della condivisione del pathos che non è il dolore ma l'emozione, di qualsiasi natura sia.
Il perdono è il massimo della condivisione, nel senso che si capiscono le ragioni dell'altro nel fare e dire le cose, anche quelle peggiori (...e ogni cosa pur essendo ingiusta è equivalente giustificabile-e anche questo non è farina del mio sacco a del padre di Zharatustra) e si fanno proprie e compatire va nella stessa direzione.
Sono tempi in cui persino quel Cristo in croce che risorge inesorabilmente ogni anno avrebbe problemi a far capire cose essenziali e semplici come queste, siamo troppo presi da noi stessi per guardarci intorno meraviogliandoci ogni tanto di quello che abbiamo.

innanzi tutto ben arrivato in Valle, "ps"!... io sono il nonno e tradizionalmente il più lento ad accorgermi dei nuovi ospiti di questo nostro bellissimo salotto... ma di solito vengo giustificato per questa mia inerzia! sadness

Venendo al tuo intervento, sono lieto di consolarti dicendo che anche in Italia, e non solo negli stati dell'est (là non sono molto addottorato...)
la prima accezione del termine è uguale, cioè "condividere il patimento altrui", anche se, come giustissimamente dici poi le interpretazioni di tipo allusivo si sprecano come sempre nel linguaggio italiano, perciò rendendolo fra quelli di più difficile comprensione.

Ma io che prudente lo sono di natura ci avevo pensato!... e certo lo avevi notato, ho scritto "com-patire" nella sua struttura etimologica, giustappunto per sottolineare a chi non è troppo ferrato in glottologia che usavo quel termine proprio nella sua accezione più corretta!

Visualizza il profilo
910
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Ma com'è che abbiamo smarrito 'sto gioco fondamentale?

Visualizza il profilo
911
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
perché tutto, misteriosa,ente scompare, nella memoria dell'uomo!
Il primo bacio, il perché dei templi di Petra, il segreto della verde lampada perenne, l'indirizzo del Paradiso Terrestre!...

perché non ci rassegniamo ad essere immortali?

Visualizza il profilo
912
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Ad essere mortali vorrà dire... scratch
Si immagina che noia mortale essere immortali?

Visualizza il profilo
913
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
certo che lo immagino!... è quello un tema assai ricorrente nella letteratura FS, e ci sono degli egregi approfondimenti psicologici!...

Che tipo di immortalità sceglierebbe, per lei?... (potendo scegliere, ovviamente... rolleyss )

Visualizza il profilo
914
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Un immortalità da vegetale

Perché i francesi sono spocchiosi?

Visualizza il profilo
915
blugipsy
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Perchè hanno le ascelle che profumano di baguette.


Perchè il san-scrito non è anche san-parlato?

Visualizza il profilo
916
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Perché è convinto di essere un san-scroto

Una canzone di Cotugno può sostituire un sonnifero o un potente purgante?

Visualizza il profilo
917
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
le cotogne mangiate sono astringenti, tirate in testa con forza sono soporifere... come i sampietrini

perché i sampietrini si chiamano così?

Visualizza il profilo
918
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Boh, forse perché ha lastricato piazza san Pietro

Chi mandersti volentieri a quel paese oggi?

Visualizza il profilo
919
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Una mia cara amica che ha troppo caldo, ma non può partire... e quel paese sarebbe esattamente Livigno


come occuperesti questo pomeriggio rovente?

Visualizza il profilo
920
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
A fare le pulizie di casa perché domani me ne vo sul lago

Quanto conta la fortuna nella vita?

Visualizza il profilo
921
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
molto poco, temo. Ritengo che un "colpo di fortuna" possa essere un vantaggio, ma puntiforme, e può essere importante solo se si hanno le capacità per sfruttarlo bene.
Un colpo di fortuna superiore alle nostre forze è quasi certamente una calamità.

E la prudenza, quanto conta?

Visualizza il profilo
922
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Può contare in positivo finché non diventa d'ostacolo all'intraprendenza

Qualcosa che trovi particolarmente rilassante?

Visualizza il profilo
923
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
duettare con certi figuri sul mio Forum prediletto... rotolarsi dal ridere rolleyss

che farai stasera al lago?

Visualizza il profilo
924
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Vedrò vecchi amici spettegolando a tutto spiano

Sei o sei stato un accanito fumatore?

Visualizza il profilo
925
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
non saprei... 40 STOP lunghe senza filtro al giorno per trent'anni...
ma poi ho smesso in un giorno e senza rimpianti... una separazione consensuale

ti sei mai innamorato di un fantasma?

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 37 di 40]

Vai alla pagina : Precedente  1 ... 20 ... 36, 37, 38, 39, 40  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum