Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Arte, bellezza ed orrore: Guernica e oltre

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem





“Avete fatto voi questo orrore, maestro?”
“No, è opera vostra”.

Si dice che questo scambio di battute sia avvenuto tra Picasso e un ufficiale tedesco.
Che sia vero o meno, ben cattura il mistero del fascino di Guernica.

Il celebre quadro ritrae l’omonima piccola cittadina durante un bombardamento devastante, avvenuto in un giorno di mercato nella primavera del 1937. I personaggi ritratti sono figure quotidiane ma completamente scomposte, frammentate, esplose. Il quadro è privo di qualsiasi logica spaziale e corporea. La frammentazione dell’elemento pittorico si fonde con l’assurdo fisico dell’esplosione delle bombe in quel mercato, e con l’assurdo logico della morte in guerra.

Guernica è solo uno degli esempi emblematici in cui l’orrore diviene bellezza.
L’arte ha questa strana capacità. E’ un potere quasi demoniaco, perché prescinde in modo totale dal bene e dal male trasfigurando l’uno nell’altro rendendoli oggetti di piacere a prescindere da ciò che significherebbero moralmente. Come può l’arte far questo? O meglio, l’uomo che fa arte come può trasfigurare nella sua opera il significato mortifero di qualcosa che costituisce un orrore umano rendendolo bellezza e gli altri uomini coglierlo come tale? Qual è il ponte?
Forse l’orrore ha per l’uomo infondo una bellezza profonda ? In cosa consiste tale bellezza?

Vedi il profilo dell'utente
2
Blasel
avatar
Banned
Banned
"Votta 'a petrella e annascunne 'a manella" (butta le pietra e nasconde la mano)

Siamo alle solite, Ninfa apre un interessante thread e poi, come madre snaturata e' solita, lo abbandona al suo destino.

Lo 'scempio' di cui parla e' forse questo?

Vedi il profilo dell'utente
3
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
mah mi viene in mente che mostro deriva da mostrare , mettere in mostra, quindi l'aspetto estetico dell'orrore non è che la visione elevata a potenza, ossia una visione potente, guernica è potente, hr giger +, francis bacon.....................van gogh anche in fin dei conti follia e potenza del colore, trasfigurazione del dolore, forse una vita serena non vale la pena di metterla in mostra, una vita di merda invece....quanti spunti artistici!
conosco artisti che hanno l'espressione addolorata sempre perchè il mal di vivere fà così artista!

Vedi il profilo dell'utente
4
PaperMoon
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@BIGbossSTIGAZZI ha scritto:

una vita di merda invece....quanti spunti artistici!



@boss
vero sempre pensato che esiste il gusto dell'orrido
ahhh per quanto riguarda la suddetta vita, io a volte mi sento un vero "sputo" artistico

scusate l'OT, è il caldo

Vedi il profilo dell'utente
5
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@blasel ha scritto:"Votta 'a petrella e annascunne 'a manella" (butta le pietra e nasconde la mano)

Siamo alle solite, Ninfa apre un interessante thread e poi, come madre snaturata e' solita, lo abbandona al suo destino.

Lo 'scempio' di cui parla e' forse questo?

Eddai ... l'ho lasciato da solo soltanto 8 ore
Poi non mi aspettavo risposte.....non è facile condividere questo tipo di cose e il risultato in genere è una sorta di bloggaggio.


@BIGbossSTIGAZZI ha scritto: l'aspetto estetico dell'orrore non è che la visione elevata a potenza, ossia una visione potente

Eccoci.
Dell'orrore potrebbe affascinare la potenza.
Cosa di questa potenza è bello?
L'emozione che porta con sè?

Vedi il profilo dell'utente
6
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
purtroppo non riesco più a postare video da you tube ma ti volevo rispondere con un brano da "la notte dei generali" con Peter O'Toole e Omar Sharif, il pezzo in cui il folle generale nazista interpretato magistralmente da Peter O'Toole cade in deliquio vedendo un esempio di arte "degenerata" l'autoritratto di Van Gogh..beh questo pezzo è il miglior esempio sia della frase niciana "del guardare nell'abisso" sia della fascinazione del mostro del diverso, del folle..........

Vedi il profilo dell'utente
7
The Royal
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Ciao Ninfa. Domanda difficile la tua........posso darti un piccolo contributo sottoponendoti l'articolo numero 349 del Diagramma. cool


Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum