Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Epinicio Blattoideo

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Epinicio blattoideo


Visto che in questo forum si discute proprio di tutto, voglio dare anch’io il mio modesto contributo tessendo le lodi di questo bistrattato animaletto, o meglio delle oltre duemila specie, e infinità di razze e varietà, che noi altezzosamente bolliamo col nome generico e volutamente spregiativo di “scarafaggio”.

Animale nobile invece e di antica stirpe, visto che da oltre duecento milioni di anni strenuamente lotta con blattofagi d’ogni tipo, uccelli, rettili e mammiferi golosi delle sue carni sostanziose.

Vittoriosamente e pacificamente lui, sprovvisto d’ogni arma di offesa e di aggressione, ha visto estinguersi le specie, avidi anfibi e rettili giganti, terribili predoni ed orde spaventose di corazzati insetti giganteschi.

Se ne straimpipa, è noto, anche delle nostre campagne di disinfestazione: “occasionali noiosi piccoli fastidi”, sembra dire; “passeranno!”.

La blatta fugge e tace.
Muta, le sue cose le fa, e le fa bene, mostrando pensiero e intelligenza.

Notevolmente polifaga mangia di tutto, ma poco: si accontenta. Digerisce, si pulisce e si difende. Si libera dei suoi parassiti assai meglio delle scimmie, del cane o di come sapremmo fare noi senza vaccini, Neocid ed altre medicine.

Lo scarafaggio ama, corteggia la compagna, e lei ha grande senso protettivo per la prole che difende e sollecita accudisce.
Si radunano gruppi familiari per render meno dura l’esistenza… senza trovare serpenti fra i parenti!

Inquinano poco, contrariamente a quello che descrive il pettegolezzo popolare, e sono affatto indifferenti all’inquinamento che creiamo noi.
Anzi, almeno in certa parte, aiutano a smaltirlo. Insensibili quasi alle radiazioni ionizzanti, sopportano bene condizioni avverse.

E poi, occorre dirlo, godono di un cuore grande: dodici camere, e noi ne abbiamo quattro!

Concluderò con questo, per la soddisfazione degli atei e degli anticlericali: gli scarafaggi, esseri stupendi, non hanno preti, né vescovi o parrocchie.

E per consolazione del bigotto aggiungerò: “Ricorda che la blatta è una creatura voluta dal buon Dio esattamente come volle te.

Solo che quella, la blatta, gli è riuscita meglio: più buona, funzionale e degna di vivere su questa nostra amata Madre Terra!”.



Lucio Musto 22 agosto 2005 parole 337
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Vedi il profilo dell'utente
2
purplebunny
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Come nel primo episodio della prima stagione della serie tv Heroes.
Il professor Suresh sta tenendo una lezione di genetica (alquanto a-scientifica e discutibile, ma non è questo che interessa) e dice proprio che il "picco dell'evoluzione" non è l'uomo, bensì gli scarafaggi, capaci di restare decine di giorni senza mangiare, in grado di sopravvivere alle radiazioni, in grado di rimanere in vita anche con la testa staccata. E conclude: "Se dio ha creato a sua immagine e somiglianza, allora vi sottopongo l'idea che dio... sia uno scarafaggio".

pietra

Vedi il profilo dell'utente
3
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
purplebunny ha scritto:Come nel primo episodio della prima stagione della serie tv Heroes.
Il professor Suresh sta tenendo una lezione di genetica (alquanto a-scientifica e discutibile, ma non è questo che interessa) e dice proprio che il "picco dell'evoluzione" non è l'uomo, bensì gli scarafaggi, capaci di restare decine di giorni senza mangiare, in grado di sopravvivere alle radiazioni, in grado di rimanere in vita anche con la testa staccata. E conclude: "Se dio ha creato a sua immagine e somiglianza, allora vi sottopongo l'idea che dio... sia uno scarafaggio".

pietra

Mai sentita nominare, questa serie televisiva, ma non c'è a stupirsene!... fra me e la TV c'è un rapporto assai precario... anzi diciamo che non ci conosciamo proprio, dai tempi di "Lascia o Raddoppia?" in poi.

Naturalmente il vizio in quello spettacolo che citi, come in tante altre affermazioni umane, è quello di pretendere di confrontare cose incommensurabili fra loro usando una unità di misura arbitraria, e di lì trarne conclusioni di carattere generale.

Testa staccata?... un lombrico tagliato in due non sopravvive per qualche tempo come lo scarafaggio, ma in breve da origine a due individui distinti, perfettamente formati...
Concluderemmo che "QUINDI" il vero picco dell'evoluzione è il lombrico?...
E dell'idra d'acqua, che tagliata a fettine rigenera una nuova idra per frammento, cosa dovremo allora dire?...

E' la solita pretesa di pesare insieme libri e patate...

Vedi il profilo dell'utente
4
purplebunny
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Non hai perso granché, secondome, perdendo Heroes. Promettente, ma diventa subito irritante.

Detto questo, il discorso riportato del dottor Suresh è totalmente campato in aria, da un punto di vista scientifico, fin da quando parla di "picco dell'evoluzione", concetto totalmente infondato, tipico esempio di come nelle arti visive vengano tradotti e traditi i concetti scientifici in chiave spettacolare (la serie ipotizza mutazioni che diano poteri straordinari a un gruppo di persone... se suona come gli X-Men non credo sia un caso).

L'avevo scritto non perché fosse un discorso sensato, ma solo perché il tuo ribaltamento mi aveva riportato alla mente quella scena, che propone un ribaltamento simile.

Vedi il profilo dell'utente
5
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
benissimo allora!

il mio scritto era proprio quello che dice nel titolo.
Ammirazione grande per una creatura normalmente disprezzata. Per ignoranza.

Forse una anteprima del celebrato (ma a mio avviso modesto) libro di Weiss del 2008
"Gli scarafaggi non hanno re" - Feltrinelli editore.

Vedi il profilo dell'utente
6
Kleana
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Grazie Lucio, benchè si parli di scarafaggi rotolarsi dal ridere

hug tenderly

Vedi il profilo dell'utente
7
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Argomenti simili

-

» Epinicio Blattoideo

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum