Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Un uomo in gamba

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Sono finalmente un uomo in gamba. Cammino infatti su una sola gamba, giorni fa scivolando mi sono rotto entrambi i malleoli del piede destro. E non sono più uno svitato, soprattutto! Infatti di viti me ne hanno avvitate 6 o 7. Vedi che nella vita non bisogna mai disperare...

Vedi il profilo dell'utente
2
Cleden
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Ahia!!!
Ahia ahai!!!

Complimenti per l'ironia e soprattutto per la pedicure! Chi è la tua estetista?

Mia zia ti direbbe che chi ha il secondo dito più lungo rispetto all'alluce è una persona che sempre si distingue.
Quel che ti dico io è in bocca al lupo per la rieducazione, mantieni alto lo spirito perché la caviglia in effetti fa un po' male...

Vedi il profilo dell'utente
3
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Non è comunque il mio piede, l'ho preso come cosa simbolica, io per fortuna ho avuto un "tutore"...

Vedi il profilo dell'utente
4
Cleden
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Ohhhh, ho scritto un sacco di scemenze allora!


Vado a sprofondare un po' sotto alla tastiera, per piacere non battete troppo forte sui tasti... imbarazzo

Vedi il profilo dell'utente
5
Steiner

Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Beh, un grande in bocca in lupo e auguri di pronta guarigione non glieli facciamo a Candido?


AUGURI!! party

Vedi il profilo dell'utente
6
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
non ti si può più prendere in contropiede! Sorriso Scemo

Vedi il profilo dell'utente
7
Blasel
avatar
Banned
Banned
Ma in 'officina' ti hanno dato il tagliando di garanzia? E, i ricambi, erano originali?
Auguri

Vedi il profilo dell'utente
8
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Così, su due piedi, non posso ancora rispondervi...e vabbè, se ne possono dire tante di minkiate... Sorriso Scemo Purtroppo rimane il piede rotto che minkiata non è, pazienza, come diceva il grande Eduardo: -Chi ti dice che sia una disgrazia?

Vedi il profilo dell'utente
9
Blasel
avatar
Banned
Banned
[quote="Candido"] come diceva il grande Eduardo.....quote]


Padre o figlio?


Perche', come forse saprai, il padre scrisse e poi si fece costruire "Qui rido io".....

Vedi il profilo dell'utente
10
ThanksGod
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Buona guarigione Candido hug tenderly

Vedi il profilo dell'utente
11
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
[quote="blasel"]
@Candido ha scritto: come diceva il grande Eduardo.....quote]


Padre o figlio?


Perche', come forse saprai, il padre scrisse e poi si fece costruire "Qui rido io".....

C'è intanto questa antica storiella cinese:

E chi vi dice che sia una disgrazia?
C'era una volta un contadino cinese al quale era scappato un cavallo. Tutti i vicini cercarono di conosolarlo ma il vecchio cinese, calmissimo, rispose:"E chi vi dice che sia una disgrazia?" Accadde infatti che, il giorno dopo, proprio il cavallo che era fuggito ritornasse spontaneamente alla fattoria, portandosi dietro altri cinque cavalli selvaggi. I vicini, allora si precipitarono dal vecchio cinese per congratularsi con lui, ma questo li fermò dicendo:"E chi vi dice che sia una fortuna?". Alcuni giorni dopo, il figlio del contadino, cavalcando uno di questi cavalli selvaggi, cadde e si ruppe una gamba. Nuovo frasi di cordoglio dai vicini e solito commento del vecchio cinese:"E chi vi dice che sia una disgrazia?". Manco a farlo apposta infatti scoppiò una guerra e l'unico a salvarsi fu proprio il figlio del contadino che, essendosi rotto una gamba, non era potuto partire per il fronte. Questa parabola non ha fine, e potremmo applicarla a molti avvenimenti della nostra vita, pubblica e privata. Spesso quello che in un primo momento ci sembra irrimediabilmente nefasto, può nascondere delle conseguenze positive assolutamente inaspettate, basta attendere un pò e lasciare che le cose abbiano il loro corso.
Anche per i fatti insomma come per le persone, non bisogna mai aver fretta di giudicare le prime apparenze.
Qui si racconta dell'occasionje in cui Eduardo recitò questa storiella...

http://it.wikipedia.org/wiki/Panorama_(rivista_1939)

Vedi il profilo dell'utente
12
PorceDi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Hai ragione.
E tu mi sembri uno di quelli che quando si mettono in testa di fare qualcosa, la fanno bene.

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum