Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

ed il Signore disse:

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
[1] Il Signore disse ancora a Mosè:

[2] "Dirai agli Israeliti: Chiunque tra gli Israeliti o tra i forestieri che soggiornano in Israele darà qualcuno dei suoi figli a Moloch, dovrà essere messo a morte; il popolo del paese lo lapiderà.

[3] Anch'io volgerò la faccia contro quell'uomo e lo eliminerò dal suo popolo, perché ha dato qualcuno dei suoi figli a Moloch con l'intenzione di contaminare il mio santuario e profanare il mio santo nome.

[4] Se il popolo del paese chiude gli occhi quando quell'uomo dà qualcuno dei suoi figli a Moloch e non lo mette a morte,
[5] io volgerò la faccia contro quell'uomo e contro la sua famiglia ed eliminerò dal suo popolo lui con quanti si danno all'idolatria come lui, abbassandosi a venerare Moloch.

[6] Se un uomo si rivolge ai negromanti e agli indovini per darsi alle superstizioni dietro a loro, io volgerò la faccia contro quella persona e la eliminerò dal suo popolo.

[7] Santificatevi dunque e siate santi, perché io sono il Signore, vostro Dio.

[8] Osservate le mie leggi e mettetele in pratica. Io sono il Signore che vi vuole fare santi.

[9] Chiunque maltratta suo padre o sua madre dovrà essere messo a morte; ha maltrattato suo padre o sua madre: il suo sangue ricadrà su di lui.

[10] Se uno commette adulterio con la moglie del suo prossimo, l'adultero e l'adùltera dovranno esser messi a morte.

[11] Se uno ha rapporti con la matrigna, egli scopre la nudità del padre; tutti e due dovranno essere messi a morte; il loro sangue ricadrà su di essi.

[12] Se uno ha rapporti con la nuora, tutti e due dovranno essere messi a morte; hanno commesso un abominio; il loro sangue ricadrà su di essi.

[13] Se uno ha rapporti con un uomo come con una donna, tutti e due hanno commesso un abominio; dovranno essere messi a morte; il loro sangue ricadrà su di loro.

[14] Se uno prende in moglie la figlia e la madre, è un delitto; si bruceranno con il fuoco lui ed esse, perché non ci sia fra di voi tale delitto.

[15] L'uomo che si abbrutisce con una bestia dovrà essere messo a morte; dovrete uccidere anche la bestia.

[16] Se una donna si accosta a una bestia per lordarsi con essa, ucciderai la donna e la bestia; tutte e due dovranno essere messe a morte; il loro sangue ricadrà su di loro.

[17] Se uno prende la propria sorella, figlia di suo padre o figlia di sua madre, e vede la nudità di lei ed essa vede la nudità di lui, è un'infamia; tutti e due saranno eliminati alla presenza dei figli del loro popolo; quel tale ha scoperto la nudità della propria sorella; dovrà portare la pena della sua iniquità.

[18] Se uno ha un rapporto con una donna durante le sue regole e ne scopre la nudità, quel tale ha scoperto la sorgente di lei ed essa ha scoperto la sorgente del proprio sangue; perciò tutti e due saranno eliminati dal loro popolo.

[19] Non scoprirai la nudità della sorella di tua madre o della sorella di tuo padre; chi lo fa scopre la sua stessa carne; tutti e due porteranno la pena della loro iniquità.

[20] Se uno ha rapporti con la moglie di suo zio, scopre la nudità di suo zio; tutti e due porteranno la pena del loro peccato; dovranno morire senza figli.

[21] Se uno prende la moglie del fratello, è una impurità, egli ha scoperto la nudità del fratello; non avranno figli.

[22] Osserverete dunque tutte le mie leggi e tutte le mie prescrizioni e le metterete in pratica, perché il paese dove io vi conduco ad abitare non vi rigetti.

[23] Non seguirete le usanze delle nazioni che io sto per scacciare dinanzi a voi; esse hanno fatto tutte quelle cose, perciò le ho in abominio

[24] e vi ho detto: Voi possiederete il loro paese; ve lo darò in proprietà; è un paese dove scorre il latte e il miele. Io il Signore vostro Dio vi ho separati dagli altri popoli.

[25] Farete dunque distinzione tra animali mondi e immondi, fra uccelli immondi e mondi e non vi renderete abominevoli, mangiando animali, uccelli o esseri che strisciano sulla terra e che io vi ho fatto distinguere come immondi.

[26] Sarete santi per me, poiché io, il Signore, sono santo e vi ho separati dagli altri popoli, perché siate miei.

[27] Se uomo o donna, in mezzo a voi, eserciteranno la negromanzia o la divinazione, dovranno essere messi a morte; saranno lapidati e il loro sangue ricadrà su di essi".


Levitico, capitolo XX.

http://www.reginamundi.info/Bibbia-mp3/levitico/levitico-20.asp

Mica male, eh?

Vedi il profilo dell'utente
2
marimba
avatar
Direttore del Corriere della Pera
Direttore del Corriere della Pera
*

Se sai scrivere in romanesco quasi quasi ti assumo per integrare la Bibbia illustrata.

(plin plon... fine spot)

La Bibbia è un testo molto educativo. Ben lo sanno gli angeli che andarono a Sodoma, rischiando la verginità:

GENESI 19
4 Non si erano ancora coricati, quand'ecco gli uomini della città, cioè gli abitanti di Sòdoma, si affollarono intorno alla casa, giovani e vecchi, tutto il popolo al completo. 5 Chiamarono Lot e gli dissero: «Dove sono quegli uomini che sono entrati da te questa notte? Falli uscire da noi, perché possiamo abusarne!». 6 Lot uscì verso di loro sulla porta e, dopo aver chiuso il battente dietro di sé, 7 disse: «No, fratelli miei, non fate del male! 8 Sentite, io ho due figlie che non hanno ancora conosciuto uomo; lasciate che ve le porti fuori e fate loro quel che vi piace, purché non facciate nulla a questi uomini, perché sono entrati all'ombra del mio tetto».

Insomma Lot, nipote di Abramo, mica il primo che passa, concede le proprie figlie vergini alla folla purchè risparmi gli angioletti.

Le figlie comunque non restarono vergini per molto:

30 Poi Lot partì da Zoar e andò ad abitare sulla montagna, insieme con le due figlie, perché temeva di restare in Zoar, e si stabilì in una caverna con le sue due figlie. 31 Ora la maggiore disse alla più piccola: «Il nostro padre è vecchio e non c'è nessuno in questo territorio per unirsi a noi, secondo l'uso di tutta la terra. 32 Vieni, facciamo bere del vino a nostro padre e poi corichiamoci con lui, così faremo sussistere una discendenza da nostro padre». 33 Quella notte fecero bere del vino al loro padre e la maggiore andò a coricarsi con il padre; ma egli non se ne accorse, né quando essa si coricò, né quando essa si alzò. 34 All'indomani la maggiore disse alla più piccola: «Ecco, ieri io mi sono coricata con nostro padre: facciamogli bere del vino anche questa notte e va' tu a coricarti con lui; così faremo sussistere una discendenza da nostro padre». 35 Anche quella notte fecero bere del vino al loro padre e la più piccola andò a coricarsi con lui; ma egli non se ne accorse, né quando essa si coricò, né quando essa si alzò. 36 Così le due figlie di Lot concepirono dal loro padre.

Un bell'ambientino, a dispetto delle regole che hai citato... Sarei curiosa di sapere con quali capriole logiche i commentatori riescono a cavare degli insegnamenti morali da un testo del genere.
Ma, come dice la poetessa:

Già se capisce come da sti fatti
n'uscì n'umanità de trucidoni
tutti che stanno a rrompese i cojoni
pe' corpa de sta coppia de coatti.

Chissà, piacenno a Dio madonne e ssanti
Eva, s'ar posto de fa' sto peccato
un fico d'India a Adamo avrebbe dato
sarebbimo in Paradiso tutti quanti.


_________________
***
Vedi il profilo dell'utente
3
marimba
avatar
Direttore del Corriere della Pera
Direttore del Corriere della Pera
*

Dimenticavo: plin plon!


_________________
***
Vedi il profilo dell'utente
4
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Mari, mi spiace doverti, ogni volta, dare lezioni su qualcosa. Anche sulla bibbia ora. scratch

Evidentemente ignori che la bibbia NON E' un manuale di morale. E il suo scopo NON E' quello di dare insegnamenti morali.

Capisco che un "moralista" e "moralizzatore" veda manuali di morale ovunque. Ma la bibbia NON E' uno di questi. Almeno...non lo è per la cultura europea e occidentale. Qual è la tua cultura di riferimento? scratch

I vostri limiti culturali si vedono eh...impossibile nasconderli.

P.S. Ah! dimenticavo. Plin plon.

Vedi il profilo dell'utente
5
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
[quote="marimba"]*

Se sai scrivere in romanesco quasi quasi ti assumo per integrare la Bibbia illustrata.

(plin plon... fine spot)

La Bibbia è un testo molto educativo. Ben lo sanno gli angeli che andarono a Sodoma, rischiando la verginità:

GENESI 19
4 Non si erano ancora coricati, quand'ecco gli uomini della città, cioè gli abitanti di Sòdoma, si affollarono intorno alla casa, giovani e vecchi, tutto il popolo al completo. 5 Chiamarono Lot e gli dissero: «Dove sono quegli uomini che sono entrati da te questa notte? Falli uscire da noi, perché possiamo abusarne!». 6 Lot uscì verso di loro sulla porta e, dopo aver chiuso il battente dietro di sé, 7 disse: «No, fratelli miei, non fate del male! 8 Sentite, io ho due figlie che non hanno ancora conosciuto uomo; lasciate che ve le porti fuori e fate loro quel che vi piace, purché non facciate nulla a questi uomini, perché sono entrati all'ombra del mio tetto».

Insomma Lot, nipote di Abramo, mica il primo che passa, concede le proprie figlie vergini alla folla purchè risparmi gli angioletti.

Le figlie comunque non restarono vergini per molto:

30 Poi Lot partì da Zoar e andò ad abitare sulla montagna, insieme con le due figlie, perché temeva di restare in Zoar, e si stabilì in una caverna con le sue due figlie. 31 Ora la maggiore disse alla più piccola: «Il nostro padre è vecchio e non c'è nessuno in questo territorio per unirsi a noi, secondo l'uso di tutta la terra. 32 Vieni, facciamo bere del vino a nostro padre e poi corichiamoci con lui, così faremo sussistere una discendenza da nostro padre». 33 Quella notte fecero bere del vino al loro padre e la maggiore andò a coricarsi con il padre; ma egli non se ne accorse, né quando essa si coricò, né quando essa si alzò. 34 All'indomani la maggiore disse alla più piccola: «Ecco, ieri io mi sono coricata con nostro padre: facciamogli bere del vino anche questa notte e va' tu a coricarti con lui; così faremo sussistere una discendenza da nostro padre». 35 Anche quella notte fecero bere del vino al loro padre e la più piccola andò a coricarsi con lui; ma egli non se ne accorse, né quando essa si coricò, né quando essa si alzò. 36 Così le due figlie di Lot concepirono dal loro padre.

Un bell'ambientino, a dispetto delle regole che hai citato... Sarei curiosa di sapere con quali capriole logiche i commentatori riescono a cavare degli insegnamenti morali da un testo del genere.
Ma, come dice la poetessa:

Già se capisce come da sti fatti
n'uscì n'umanità de trucidoni
tutti che stanno a rrompese i cojoni
pe' corpa de sta coppia de coatti.

Chissà, piacenno a Dio madonne e ssanti
Eva, s'ar posto de fa' sto peccato
un fico d'India a Adamo avrebbe dato
sarebbimo in Paradiso tutti quanti.

[/quote
cool
Oh Marimba,figlia degli Elisi,noi entriamo ebbri al tuo Santuario,dove tu
riunisci ciò che il capriccio ha separato...........che cosa volevo dire?
Ah sì:il linguaggio biblico è CONSONANTICO e pertanto non esiste una traduzione esatta in Italiano!
Se nella lingua italiana sta scritto: RS
E che vor dì?
Vor dì Orso? Riso ? Raso? Rosa? Arso? Ersa? Urso?

Vuol dire tutto e niente.
E così gli Ebrei,che non sono così stupidi da consegnare una Bibbia autentica in mano ai loro persecutori Romani,hanno consegnato la bibbia CONSONANTICA e Greci prima,Romani dopo,e infine Italiani,l'hanno tradotta come volevano loro.
Quanto tu hai scritto sopra appartiene alla morale Romana non a quella Ebraica.

E rendo noto a voi Pagani che per essere Ebrei Riformati come me,non serve affatto credere che la Bibbia (quella sana ed Ebraica)sia parola di Dio.
Dio non parla nè scrive libri.

Shalom Shabbat! (oggi fino alle ore 21.08 a Milano. 20.29 a Roma)


Vedi il profilo dell'utente
6
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
scratch
Quando parlate di Bibbia,a quale Bibbia vi riferite?
Ovviamente alla Bibbia della CEI (Conferenza Episcopale Italiana).
Ma le principali bibbie sono una ventina tra cui:

Bibbia del Sinai.
Bibbia di Alessandria.
Bibbia Vaticana (secretata.)
Bibbia di Beza.
Bibbia anglosassone.
Bibbia Armena.
Codice K.
Codice Siriaco.
Codice Marcaliano.
Codice Catabrigese.
Codice Serraviano.
Bibbia dei Mormoni.
Bibbia dei Testimoni di Geova. ecc.ecc.ecc.

E tutte queste Bibbie sono in contrasto le une con le altre.
L'unica autentica è quella del Sinai in quanto il Nuovo testamento contiene 7 libri: i quattro Vangeli canonici,"Il Pastore di Erma",la "Didakè" e il "Vangelo di Barnaba."
In nessuno di questi 7 Vangeli si parla di passione morte e resurrezione di Gesù.
Perchè tale Bibbia è autentica?
Perchè è stata scoperta nel 1870 e lo zampino del Vaticano non ha potuto entrarvi per falsificarla.

E adesso che sapete queste cose? Cosa farete?
Continuerete a citare solo e soltanto la Bibbia della CEI.

Vedi il profilo dell'utente
7
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum