Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Mi piace cucinare

Condividere 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 5 di 10]

101
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@cenere79 ha scritto:
@Lucio Musto ha scritto:
pasta senza lievito e bietole crude?... ho capito bene?

pasta senza lievito, sì!

ma le bietole, come ho scritto nella ricetta,
le lesso e poi le trito.


(il lievito io lo metto solo nella pasta per la pizza
e per la focaccia. Ma la pasta per le torte salate
la faccio solo con farina, acqua calda e olio e viene
buonissima, leggera e croccantina. La sfoglia e la brisé non mi piacciono
tanto: le trovo pesantucce...sarà per colpa del burro) )

concordo su tutto e ti chiedo scusa della svista.
Guarda il caso che stamattina ho comprato un bel "piede" di bieta e non sapevo come farlo...
ed ho giusto un avanzo di ricotta salata arrivata dalla Puglia...
che dici, la mescolo con la lievissima "Tre Valli"?.... rolleyss rolleyss

Vedi il profilo dell'utente
102
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Posto la ricetta del dolce che ho fatto stamani.
Trattasi di semplicissima torta al cacao, ma senza uova né burro o olio.
Chiaramente, data la pressoché totale assenza di grassi, l'impasto
non è morbidissimo, ma il risultato è ugualmente ottimo.

Ingredienti

200 g. di farina
85 g. di cacao amaro
150 g. di zucchero semolato
1 cucchiaino di cannella
la scorza grattugiata di un limone o di un'arancia
350 ml. di latte
mezza bustina di lievito in polvere
mezzo cucchiaino di bicarbonato
un pizzico di sale
zucchero a velo.

Procedimento

Mescolare bene la farina setacciata,
lo zucchero, il cacao setacciato, la cannella, la scorza
di limone o di arancia, il lievito e il bicarbonato
e un pizzico di sale.
Aggiungere il latte tiepido poco per volta e mescolando continuamente,
fino a ottenere un impasto privo di grumi e fluido.
Infornare a 180° per circa 40/45 minuti.
Appena la torta è raffreddata, spolverizzare con zucchero a velo.

Vedi il profilo dell'utente
103
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
che bona a me una fetta di bicarbonato grazie!

Vedi il profilo dell'utente
104
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Anch'io ho fatto un dolce ieri sera...la crostata alla crema di ciocco ed era bella e buonissima..

Vedi il profilo dell'utente
105
Jester

Viandante Storico
Viandante Storico
tulip e cenere, m'avete fatto venire proprio l'acquolina in bocca!! bravissime!
a quando un "incontro cordiale per solo assaggio?" cool

Vedi il profilo dell'utente
106
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Assaggio de che???? furbettino Jester rotolarsi dal ridere

Vedi il profilo dell'utente
107
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
..e stasera ho preparato i biscotti a latte

Ingredienti: 1 kg di farina, 2 bustine di lievito per dolci, 6 uova, 200 di strutto, 400 di zucchero, cannella, mezzo bicchiere di latte e mezzo di vermout

Impastare tutto e cuocere a palline in forno finchè non saranno dorati.
L'impasto risulterà morbido come la pasta per la pizza, quindi per formare i biscotti bagnare le mani nel latte e poi prenderne un pò e fare le palline e mettere sulla placca del forno foderata con la carta forno


Vedi il profilo dell'utente
108
Jester

Viandante Storico
Viandante Storico
@tulip ha scritto:Assaggio de che???? furbettino Jester rotolarsi dal ridere

beh, ovvio, cara tulip! dei vostri strepitosi e (immagino) buonissimi dolci!!! Sorriso Scemo Sorriso Scemo Sorriso Scemo

Vedi il profilo dell'utente
109
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@tulip ha scritto:Anch'io ho fatto un dolce ieri sera...la crostata alla crema di ciocco ed era bella e buonissima..

tulippa, l'estetica fa schifo al cazzo: dedica più cura ai dettagli, porcozzzio, tipo a quelle striscioline di impasto che formano la crostata.

Vedi il profilo dell'utente
110
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@cenere79 ha scritto:Posto la ricetta del dolce che ho fatto stamani.
Trattasi di semplicissima torta al cacao, ma senza uova né burro o olio.
Chiaramente, data la pressoché totale assenza di grassi, l'impasto
non è morbidissimo, ma il risultato è ugualmente ottimo.

Ingredienti

200 g. di farina
85 g. di cacao amaro
150 g. di zucchero semolato
1 cucchiaino di cannella
la scorza grattugiata di un limone o di un'arancia
350 ml. di latte
mezza bustina di lievito in polvere
mezzo cucchiaino di bicarbonato
un pizzico di sale
zucchero a velo.

Procedimento

Mescolare bene la farina setacciata,
lo zucchero, il cacao setacciato, la cannella, la scorza
di limone o di arancia, il lievito e il bicarbonato
e un pizzico di sale.
Aggiungere il latte tiepido poco per volta e mescolando continuamente,
fino a ottenere un impasto privo di grumi e fluido.
Infornare a 180° per circa 40/45 minuti.
Appena la torta è raffreddata, spolverizzare con zucchero a velo.

*memo*
ricordarsi di rapire Cenerina.

Vedi il profilo dell'utente
111
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Zadig ha scritto:
@tulip ha scritto:Anch'io ho fatto un dolce ieri sera...la crostata alla crema di ciocco ed era bella e buonissima..

tulippa, l'estetica fa schifo al cazzo: dedica più cura ai dettagli, porcozzzio, tipo a quelle striscioline di impasto che formano la crostata.

Hai ragione..ma era di un buonoooo con la crema pasticcera al ciocco...daiiii dimmelo che ti piace e che ne vorresti una fettaaa

Vedi il profilo dell'utente
112
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Miii zadigghee ma i biscotti a latte non ti piacciono??? sono morbidi e profumano di latte...uffaa

Vedi il profilo dell'utente
113
Zadig
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
non sono belli esteticamente.
Neanche quelli.

Vedi il profilo dell'utente
114
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Zadig ha scritto:*memo*
ricordarsi di rapire Cenerina.

Al galoppo di un bianco cavallo.
Mi raccomando.

Vedi il profilo dell'utente
115
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Zadig ha scritto:non sono belli esteticamente.
Neanche quelli.

Che antipaticoo..ma sono i biscotti della nonna, semplici e genuini..certo se anche tu guardi solo l'estetica allora è tutto tempo perso

Noi gente del sud non guardiamo molto all'estetica quanto alla qualità e genuinità delle cose..non a caso le donne abbiamo i baffi e lo scialle nero che ci copre per benino

Vedi il profilo dell'utente
116
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
suvvia... anche l'estetica ha il suo valore!... in effetti arriva prima della sostanza,
e chi ben comincia...

Vedi il profilo dell'utente
117
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
SFORMATO DI CAVOLFIORE E PINOLI

Ingredienti

cavolfiore (800 g)
50 g. ca. di burro
3 cucchiai di farina
250 ml. di latte
1 uovo e 1 tuorlo
parmigiano grattugiato (40 g.)
100 g. di pangrattato
60 g. di pinoli
prezzemolo tritato
sale
pepe
noce moscata

Procedimento

Cuocete al vapore il cavolfiore (fino a che risulterà tenero).
Tritatelo e rosolatelo in una larga padella con poco olio
a fiamma vivace, per 3 minuti (mescolando spesso).
Tritate il prezzemolo.
Versate il cavolfiore tritato in una ciotola, aggiungete
il pangrattato, il pepe, 50 g. di pinoli e il prezzemolo
tritato.
Preparate la besciamella: fondete 3 cucchiai di burro in un
tegamino, incorporatevi la farina e cuocete a fuoco medio
per due minuti, mescolando con un cucchiaio di legno.
Aggiungete quindi il latte freddo, tutto in una volta
e portate lentamente a bollore, senza mai smettere di
mescolare. Quando la besciamella sarà addensata,
salate e mettete la noce moscata.
Lasciate intiepidire la besciamella, quindi unitela
al composto di cavolfiore e mescolate bene.
Aggiungete per ultimi l'uovo e il tuorlo leggermente
sbattuti e mescolate bene fino a ottenere un composto
omogeneo.
Scaldate il forno a 180°. Imburrate uno stampo da
plum cake e spolverizzatelo con un poco di pangrattato.
Versatevi dentro il composto.
Livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio, bagnato
di acqua fredda (per non lasciare vuoti nello stampo,
battete più volte il fondo sopra il piano di lavoro).
Riponete lo stampo dentro una larga teglia e versatevi
2 litri ca. di acqua bollente.
Infornate e lasciate cuocere 45 minuti, fino a che lo sformato
non risulterà ben sodo.
Lasciatelo quindi intiepidire per una mezzoretta.
Passate la lama di un coltello tra lo sformato e il recipiente,
e battetelo leggermente sul piano da lavoro per facilitare
lo stacco.
Sformate su un piatto da portata e ricoprire la superficie
con i restanti pinoli tostati in padella (1 minuti) e poco
prezzemolo sminuzzato.


Ed ecco la fotina, della metà dello sformato (l'altra evidentemente
pappata ). Assicuro che è buonissimo, molto delicato:

Vedi il profilo dell'utente
118
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@cenere79 ha scritto:SFORMATO DI CAVOLFIORE E PINOLI

Ingredienti

cavolfiore (800 g)
50 g. ca. di burro
3 cucchiai di farina
250 ml. di latte
1 uovo e 1 tuorlo
parmigiano grattugiato (40 g.)
100 g. di pangrattato
60 g. di pinoli
prezzemolo tritato
sale
pepe
noce moscata

Procedimento

Cuocete al vapore il cavolfiore (fino a che risulterà tenero).
Tritatelo e rosolatelo in una larga padella con poco olio
a fiamma vivace, per 3 minuti (mescolando spesso).
Tritate il prezzemolo.
Versate il cavolfiore tritato in una ciotola, aggiungete
il pangrattato, il pepe, 50 g. di pinoli e il prezzemolo
tritato.
Preparate la besciamella: fondete 3 cucchiai di burro in un
tegamino, incorporatevi la farina e cuocete a fuoco medio
per due minuti, mescolando con un cucchiaio di legno.
Aggiungete quindi il latte freddo, tutto in una volta
e portate lentamente a bollore, senza mai smettere di
mescolare. Quando la besciamella sarà addensata,
salate e mettete la noce moscata.
Lasciate intiepidire la besciamella, quindi unitela
al composto di cavolfiore e mescolate bene.
Aggiungete per ultimi l'uovo e il tuorlo leggermente
sbattuti e mescolate bene fino a ottenere un composto
omogeneo.
Scaldate il forno a 180°. Imburrate uno stampo da
plum cake e spolverizzatelo con un poco di pangrattato.
Versatevi dentro il composto.
Livellate la superficie con il dorso di un cucchiaio, bagnato
di acqua fredda (per non lasciare vuoti nello stampo,
battete più volte il fondo sopra il piano di lavoro).
Riponete lo stampo dentro una larga teglia e versatevi
2 litri ca. di acqua bollente.
Infornate e lasciate cuocere 45 minuti, fino a che lo sformato
non risulterà ben sodo.
Lasciatelo quindi intiepidire per una mezzoretta.
Passate la lama di un coltello tra lo sformato e il recipiente,
e battetelo leggermente sul piano da lavoro per facilitare
lo stacco.
Sformate su un piatto da portata e ricoprire la superficie
con i restanti pinoli tostati in padella (1 minuti) e poco
prezzemolo sminuzzato.


Ed ecco la fotina, della metà dello sformato (l'altra evidentemente
pappata ). Assicuro che è buonissimo, molto delicato:


anche bellissimo!... congratulazioni!

(vegetariana, eh?... un paio di etti di prosciutto cotto tritato o anche a cubetti, ti dispiaceva metterceli?... Sorriso Scemo Sorriso Scemo )

Vedi il profilo dell'utente
119
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Lucio Musto ha scritto:
anche bellissimo!... congratulazioni!

(vegetariana, eh?... un paio di etti di prosciutto cotto tritato o anche a cubetti, ti dispiaceva metterceli?... Sorriso Scemo Sorriso Scemo )

ma grazie!

Non son vegetariana, Lucio.
Adoro la carne.
E sicuramente lo sformato si può arricchire
in tanti modi, per esempio aggiungendo,
come suggerisci tu, del prosciutto cotto.
Io però lo lascerei anche così semplice,
perché almeno si sente bene il sapore
delicato del cavolfiore.


P.S. Sto frequentando un corso di cucina, così
possiamo fare a gara di ricette io e te Sorriso Scemo

Vedi il profilo dell'utente
120
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@cenere79 ha scritto:
@Lucio Musto ha scritto:
anche bellissimo!... congratulazioni!

(vegetariana, eh?... un paio di etti di prosciutto cotto tritato o anche a cubetti, ti dispiaceva metterceli?... Sorriso Scemo Sorriso Scemo )

ma grazie!

Non son vegetariana, Lucio.
Adoro la carne.
E sicuramente lo sformato si può arricchire
in tanti modi, per esempio aggiungendo,
come suggerisci tu, del prosciutto cotto.
Io però lo lascerei anche così semplice,
perché almeno si sente bene il sapore
delicato del cavolfiore.


P.S. Sto frequentando un corso di cucina, così
possiamo fare a gara di ricette io e te Sorriso Scemo

mi dichiaro sconfitto in partenza e vengo a pranzo a casa tua.
Anche perché di ricette... io ne capisco poco. Io vado a naso!...

per esempio, stasera...

avevo fatto tardi per la preparazione della cena causa presepe e PC... e sono andato in emergenza; cioè, avanzi!

- Una sfoglia di pasta brisée della Vallé scaduta, ma non da molto.
- Cime di rapa avanzate dalla cena di ieri
- Un pezzetto di carne in brodo ormai secca,poca... inutilizzabile
- una vaschetta da 100g di ricotta
- Un pezzo di salame comprato ad una sagra... quelle per beneficenza che ti fanno passare la voglia di beneficiare...
- un uovo ed un tuorlo ( il II albume l'ho spalmato su
- pepe

ripassate in padella le cime di rapa con un aglietto.

Tutto tritato ed usato per fare una pizza imbottita.
Eccola. Squisitissima!

(e in quale scuola di cucina l'impari?... mica vanno alle sagre di beneficenza. quelli!! rotolarsi dal ridere rotolarsi dal ridere


Vedi il profilo dell'utente
121
allure
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Zadig ha scritto:
@tulip ha scritto:Anch'io ho fatto un dolce ieri sera...la crostata alla crema di ciocco ed era bella e buonissima..

tulippa, l'estetica fa schifo al cazzo: dedica più cura ai dettagli, porcozzzio, tipo a quelle striscioline di impasto che formano la crostata.

caro zadig.....non ti facevo così raffinato..... :ç-*:

Vedi il profilo dell'utente
122
allure
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
amici, chiedo consiglio per un dessert....
pesche sciroppate in casa, tagliate a metà....con gelato o con cioccolata sciolta a bagno maria?
grazi sorriso e....

Vedi il profilo dell'utente
123
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
il dolce di oggi: CESTINI CON CREMA PASTICCERA

INGREDIENTI

per i cestini: 100g di zucchero a velo, 100g di burro fuso
100g di farina, 4 albumi, 1 bustina di vanillina

per la crema pasticcera: 500 ml di latte, 3/4 tuorli,
120g di zucchero, 50/60g di farina.

decorazione: frutta a piacere

PROCEDIMENTO

Preparare i cestini: mescolare lo zucchero e il burro fuso,
aggiungere la farina setacciata insieme alla vanillina e gli
albumi. Mescolare bene, fino a ottenere un composto fluido
e privo di grumi.
Rivestire una placca con carta da forno imburrata e infarinata.
Stendere due cucchiaiate di composto, allargandolo con movimenti
circolari, fino a ottenere dei dischi di circa 12/13 cm di diametro.
Cuocere in forno già caldo a 200° per circa 8 minuti (i cestini sono pronti
quando i bordi coloriscono ma il centro resta chiaro).
Appena sono pronti, estrarre velocemente i dischi con una paletta
e adagiarli su dei bicchieri rovesciati dando loro la forma di cestini.
Proseguire fino a esaurimento degli ingredienti, cuocendo sempre
pochi cestini per volta, in modo da avere il tempo di porli sopra il bicchiere
prima che raffreddino. Appena saranno induriti, estrarli dalla forma.

Preparare la crema pasticcera: riscaldare il latte con la scorza grattugiata
di limone. Nel frattempo mescolare i tuorli con lo zucchero, aggiungere poco
per volta la farina e mescolare fino a ottenere un composto privo di grumi.
Aggiungere quindi il latte caldo a mestoli, sempre rigirando. Rimettere sul
fuoco basso e mescolare continuamente con un mestolo di legno, fino a che la
crema non si sarà addensata. Trasferire la crema su un largo recipiente e coprire
con carta velina (la carta deve aderire alla superficie della crema: in questo
modo non si formerà la pellicina). Lasciare raffreddare.

Riempire ogni cestino con un po'di crema e decorare a piacere con frutta.
Spolverizzare i bordi dei cestini con poco zucchero a velo.

Vedi il profilo dell'utente
124
Domani88
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Mamma mia fate venire una fameeeeee!!!

Io a natale faccio i profitteroles;se vengono buoni metto la foto e la ricetta

Vedi il profilo dell'utente
125
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Domani88 ha scritto:Mamma mia fate venire una fameeeeee!!!

Io a natale faccio i profitteroles;se vengono buoni metto la foto e la ricetta

io sono certo che verranno buonissimi, che metterai la foto e tutti ti ringrazieremo.
Io personalmente racconterò per te un gustoso momento legato a questi dolci bigné
risalente a parecchi anni fa, ma di cui ancora in famiglia si porta simpatica memoria...

Vedi il profilo dell'utente
126
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 5 di 10]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum