Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Astrofilia

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
La storia più vecchia del mondo.

Il clan di Ötzi abitava in una piccola e graziosa caverna ben arredata e sembravano tutti contenti. Ma un giorno Lucy, la moglie di Ötzi, come un fulmine a ciel sereno disse, “Marito caro, tuo padre lascia ossa di pterodattilo dappertutto e non c'è più spazio; o trovi una caverna più grande o dovrai prendere la clava e cercarti un'altra moglie!”.

Accidenti, Ötzi aveva un bel problema perché non c'erano caverne intorno e se si allontanava tanto da stare fuori la notte si sarebbe persi. Guardava Lucy e la vedeva bella come la prima volta che si erano incontrati al Lago Vittoria quando visitò l'Uganda, il Kenia e la Tanzania. Fece un profondo respiro e guardò il cielo con tristezza, così facendo però si accorse che alcune stelle erano disposte in modo tale da potersi orientare durante il cammino di notte. Era un'idea razionale! Corse dentro felice e lo disse al fratello.

Il fratello di Ötzi però, che tra l'altro aveva anche fatto un sogno premonitore dove il nonno morto due anni prima diceva di non viaggiare, quelle cose sulle stelle non le aveva capite. Con tali percezioni irrazionali, mentre si rosicchiava una costoletta di triceratopo congelato del cretaceo, pensò e trovò le scuse giuste per non passare la notte lontano dalla caverna.

Ma Ötzi dopo alcuni giorni non poteva più rimandare ancora la ricerca di una nuova caverna, Lucy era esasperata, ed allora inventò quella che sarebbe diventata una leggenda, disse al fratello, “Guarda quel gruppo di stelle! Lo vedi il guerriero che sta per dare una clavata sulla testa del toro? Lui si chiama Orione e lo vedi anche che la clava indica la direzione per tornare a casa?”.

Il fratello di Ötzi annuiva e con la mente ringraziava il saggio nonno per averlo fatto aspettare. Ora il gigante Orione si sarebbe occupato di loro. Questa percezione irrazionale lo faceva sentire bene e sicuro di volere partecipare ed allora accetto di andare con Ötzi. Cercarono e trovarono una nuova e spaziosa caverna dove andarono tutti a vivere felici e contenti.

Astronomia, astrologia, scienza e fede sono nate insieme. Se sostieni un'ipotesi verosimile funziona. Senza la leggenda di Orione, il fratello di Ötzi non sarebbe tornato a casa e se crede ancora che la storia sia vera va bene anche per Ötzi che può controllare la situazione. Va bene finché nessuno usa Orione per il potere altrimenti prolifereranno altre leggende di questo genere e si batteranno tutte tra di loro per l'egemonia.

La stessa costellazione è conosciuta come "la falce" o "il rastrello", o "i tre re magi" per la cintura di Orione e non solo. Un grande orologio che scandisce il tempo per attività di terra, di mare, per contadini, pastori, marinai. Proverbi e detti per testimoniare conoscenze. Come dicevo, non esiste informazione buona oppure informazione cattiva, esiste solo informazione. Quello che facciamo noi con essa è buono oppure cattivo ed è questa la scelta tra il bene ed il male.

La certezza è che noi stessi proveniamo dalle stelle, facciamo parte di questa meraviglia ed il cielo è stato il primo spettacolo che gli uomini vedevano ogni sera prima di addormentarsi.

Se non la trovate troppo stupida potrei raccontare altre osservazioni simili, in effetti era stato un goffo tentativo di non far credere papà natale a mio nipotino.

Visualizza il profilo dell'utente
2
fantasma76
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Cosa centra papà natale?
I 3 re maggi vengono alla befana.

Comunque a me è piaciuta, sono pronto a leggerne altre.

Visualizza il profilo dell'utente
3
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
@fantasma76 ha scritto:Cosa centra papà natale?
I 3 re maggi vengono alla befana.

Comunque a me è piaciuta, sono pronto a leggerne altre.
Grazie!

Sospettare che quel papà natale non esiste come sospettare che quel orione non esiste. Ma sarebbe stato lo stesso della cintura di orione e dei 3 re maggi e perfino della befana.
Sergio ha scritto:Astronomia, astrologia, scienza e fede sono nate insieme. Se sostieni un'ipotesi verosimile funziona. Senza la leggenda di Orione, il fratello di Ötzi non sarebbe tornato a casa e se crede ancora che la storia sia vera va bene anche per Ötzi che può controllare la situazione. Va bene finché nessuno usa Orione per il potere altrimenti prolifereranno altre leggende di questo genere e si batteranno tutte tra di loro per l'egemonia.
Spero di essermi spiegato fantasma76.

Ora metto insieme un seguito a questa meravigliosa costellazione.

Visualizza il profilo dell'utente
4
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
Lucy l'hanno chiamata anche Dinkenesh si, significa “sei stupenda”. Lei è una delle nostre mamme vissuta 3,2 milioni di anni fa. Quando l'hanno trovata, in quelle notti stellate in Etiopia suonava continuamente il brano dei Beatles “Lucy in the Sky with Diamonds”, scritto da John Lennon che si era ispirato guardando un disegno di suo figlio Julian. Un evento rotondo davvero dove ogni cosa era nel posto suo, Lucy, la notte, le stelle e la coscienza di Donald, eTom.

Si Lucy vide quel cielo allora come lo vediamo oggi noi e se riusciamo a percepire le sue emozioni e questa coscienza infinita forse lo dobbiamo anche a lei.

Ogni tanto avvengono le cose rotonde, basta percepirle.

Vale la pena restare ancora un po' con Orione, nel post iniziale c'erano più argomenti da “sviscerare”, le percezioni del cielo danno emozioni con questa costellazione che già da sola può saturare il tema.

La splendida Costellazione di Orione è accanto alla Via Lattea, dai due lati dell'equatore celeste è visibile ovunque ed è tanto simile alla figura umana che da sempre, in ogni tempo ed ogni popolo ci ha visto una divinità, un eroe, un guerriero, un gigante.

I Greci, nel 425 a.C. l'hanno chiamata Oarion, guerriero, il più grande e bello del mondo, armato con una clava e vestito dalla pelle di leone, affronta un toro nella costellazione adiacente, di questo non si parla però nella mitologia.

I Sumeri l'avevano associata al grande Gilgamesh del 2600 a.C. e chiamavano la costellazione Uruanna, luce di cielo così come Gudanna era toro di cielo.

Gilgamesh dopo aver ucciso un terribile gigante, con la sua bellezza fa innamorare la dea babilonese della fecondità e dell'amore Ishtar, protettrice delle donne del "mestiere più vecchio del mondo". Ma lui rifiuta e le ricorda le sventure dei suoi amanti, trattati con crudeltà, torturati e uccisi o trasformati in bestie. Ishtar infuriata chiese al padre Anu di darle Gudanna per distruggere Gilgamesh. Anu non volle ma Ishtar minacciando di lasciare liberi i morti rientrò a Uruk col Toro del Paradiso.

Il Toro aprì due crepacci e uccise centinaia di guerrieri Uruk e la terza volta cadde dentro Enkidu, amico di Giglamesh, ma balzò fuori e afferrando la coda di Gudanna permise a Gilgamesh di affondare la sua spada nel collo. Enkidu allora gettò Gudanna smembrato in cielo.

Un paio di curiosità:

  1. L'aborigeno australiano identifica le Pleiadi con un gruppo di giovani donne che fuggivano dagli indesiderati approcci di un cacciatore, il quale, in alcune versioni, fu castrato come punizione e avvertimento.

  2. Il termine nascita vergine è stato divulgato nel mondo occidentale da Alessandro Magno dopo la conquista della Persia dove aveva saputo di queste sacerdotesse dette sante vergini, che non erano vergini ma che facevano figli senza marito e praticavano la prostituzione per mantenere il tempio. Il mondo Ellenico interpretò erroneamente i parti di queste donne come “parthenioi” nascite vergini nel senso fisico e non spirituale come intendevano in Persia. Comunque sembra che erano nati allo stesso modo anche: Adad, Marduk, Adone, Esculapio, Apollo, Dioniso, Eracle, Zeus, Alcide, Attis, Baal, Balder e Frey, Bali, Beddru, Krishna, Chu Chulainn, Codom e Deva Tat, Crite, Dahzbog, Dumuzi, Fo-hi, Lao-Kiun, Tien, e Chang-ti, Ermes, Horus, Osiris, Serapis, Indra, Ieo, Jao, Mitra, Odino, Prometeo, Quetzlacoatl, Quirino, Salivahana, Tammuz, Thor, Wittoba, Zalmoxis, Zoroastro, Zoar.

  3. In Sanscrito "Ashter" significa astro, Ishtar qui è la stella del mattino ma si tratta di radici comuni a tutte le lingue Indo-Europee ed allora Astro, Astrum, Astre, Star, Stern - "astrum" assume diminutivi e diventa esterula, estrella, strella, stella, estela, estele, ste, etoile... e...

... E la principessa Ishtar sollevò gli occhi alla bellezza di Gilgamesh e disse... Vieni da me, Gilgamesh, e sii il mio amante! Concedimi il dono del tuo seme! Sarai mio marito, ed io sarò tua moglie. Preparerò per te un cocchio di lapislazzuli e oro. Avrà ruote d'oro, corna di pietra “elmesu” e demoni “umu” come muli da tiro! Entra nella nostra casa dal profumo di pino!

Visualizza il profilo dell'utente
5
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
ULAS J1120+0641 è il quasar più lontano mai osservato, lo hanno trovato degli astronomi dell’Imperial College di Londra.

E' il più lontano e luminoso dell’universo, consentirà di studiare l'inizio dell’universo. Si vede quando l’universo aveva 770 milioni di anni, 5% della sua età attuale, 12,9 miliardi di anni fa.

I quasar sono praticamente dei buchi neri, la luce ed i raggi X che emettono è dovuta all'attrito della materia incandescente prima di essere inghiottita, ma questo quasar ha una luminosità 6,3x1013 volte quella del Sole ed una massa 2x109 quella del Sole. E' enorme!




Si trovano nel centro delle galassie ma questa è ai confini dell'universo! L’universo era giovane per avere un buco nero cosi vicino, meno di 1000000 di anni.

Alla mia nipotina gli verrà in mente di chiedere, "ma quanto è grande questo quasar nonno?" ed io le dirò, "se apri le braccia non basta, ci vuole tanto ancora" ed allora chiederà se è grande quanto il nonno vuole bene alla nonna, allora dovrò dirgli di no... ah ah.

In fondo distanze così probabilmente non le capiamo molto di più di Giorgia!


Visualizza il profilo dell'utente
6
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
L'uomo ha creato dei sistemi di riferimento mappandoli su quello che osservava per regolare meglio la propria vita.

Di giorno guardando il sole e la notte la luna e le stelle. Attraverso la convenzione delle fette spazio/tempo di 30 gradi ha suddiviso il cielo in 12 segni zodiacali sulla base delle costellazioni che vedeva, riuscendo in questo modo a contare il tempo da quando esiste.

Ofiuco invece è una costellazione, non un segno zodiacale come le altre 12. Queste costellazioni attraversano lo zodiaco ed a queste 12 si è aggiunto, tra Scorpione e Sagittario la costellazione Ofiuco, attraversata proprio come le altre da Sole, Luna e pianeti.

Ai segni pertanto è stata attribuita la stessa ampiezza di 30 gradi, in realtà le costellazioni hanno ampiezze diverse ed inoltre, l'oroscopo non riflette la posizione planetaria celeste, ma le stagioni. Possiamo allora scandire il tempo come hanno fatto i primi uomini.

Segni e costellazioni coincidono diversamente, a causa della precessione degli equinozi, dovuta alla inclinazione del rotazione dell'asse terrestre. È diverso il tempo di ingresso del Sole, in un segno o nella stessa costellazione. Ofiuco non è il tredicesimo segno zodiacale.

I Maya hanno scoperto che il sistema Terra/Sole/sistema solare/galassia, ha un periodo di 25625 anni, l'"anno galattico Maya". Il 21/12/2012 dovrebbe finire "UN anno galattico Maya" con l'allineamento della via lattea con la costellazione di Ofiuco.

Questa costellazione nella mitologia veniva rappresentata figurativamente da un uomo avvolto in vita da un enorme serpente. La profezia Maya e questo allineamento fanno lavorare di fantasia e ci si diverte di più che vedere un film.

L'Anno Galattico, anche anno cosmico è si il tempo richiesto dal Sistema Solare per fare un giro completo attorno al centro della Via Lattea e le stime sulla lunghezza dell'orbita sono 225 milioni di anni "terrestri", con un errore probabile di 25 milioni di anni.

Questo anno galattico rappresenta un'unità di misura indicativa per orientarsi lungo i tempi geologici.

Ecco sotto una ipotesi trovata su wikipedia sulla storia della terra in anni galattici (in questa lista 1 AG = 225 milioni di anni).

Anno Galattico Evento
- 60 nascita della galassia
0 nascita del Sole
4 appaiono gli Oceani
5 nasce la Vita
6 appaiono i Procarioti
7 appaiono i Batteri
10 appaiono i Continenti stabili
13 appaiono gli Eucarioti
16 appaiono gli organismi pluricellulari
17.8 esplode la vita nel Cambriano
19 era mesozoica
19.6 si estingono i Dinosauri
19.999 appaiono gli Umani moderni
20 oggi

Non è molto accurato in quanto assegnerebbe alla Via Lattea 18 miliardi di anni quando l'Universo stesso attualmente pare che abbia poco meno di 14 miliardi di anni.

Questa roba qua non conosce la linea retta, sono percorsi tortuosi con avvallamenti, risucchi, con scontri titanici (ti ta ni ci è poco), accelerazioni e decelerazioni, tutti piroettano in un disordine ordinato e si cercano per pestarsi i piedi. Insomma meglio fare attenzione quando si stimano numeri così grandi.

http://map.gsfc.nasa.gov/universe/uni_age.html

La Terra compie un movimento rotatorio su stessa in 24 ore, Rotazione, ed un movimento circolare attorno al sole in 365 giorni, Rivoluzione. Se osserviamo un normale mappamondo notiamo che la sfera (Terra) è leggermente inclinata, questo perché l’asse terrestre ha davvero un inclinazione che varia da 22.1° a 24.5°.

La Rotazione della Terra avviene come quella di una trottola inclinata ai lati e disegna un cerchio con il proprio asse. Questo movimento inclinato provoca un ritardo della Terra sulla sfera celeste. Gli antichi in scelsero il giorno dell’equinozio di primavera, 21 marzo, per fare le misure e si accorsero che ogni anno il 21 di marzo il sole nasceva nella stessa costellazione dello Zodiaco e che circa ogni 2150-60 anni il Sole nasceva nella costellazione adiacente.

Dal 4300 a.c. fino al 2150 a.c. (approssimative) ogni anno il 21 di marzo il Sole è nato nella casa del Toro. Successivamente dal 2150 a.c. al 1 d.c. ogni 21 di marzo, nella casa di Ariete ed infine, dal 1 d.c. ad oggi e fino al 2150 d.c. nella casa dei Pesci.

Gli antichi divisero questi periodi di 2150-60 anni in ERE, l’attuale quindi è l’era dei Pesci. Il giro completo di tutte e dodici le case zodiacali è chiamato Anno Galattico ed ha la durata di circa 25800 anni. Tale fenomeno è appunto detto precessione degli equinozi perché questo ritardo della Terra provoca la precessione delle case zodiacali che infatti si alternano ogni 2150-60 anni precedendosi.


I Maya invece divisero queste ere in 5 periodi non di 2150-60 anni ma di 5125 anni. L’attuale ciclo ha avuto inizio il 13 agosto dell’anno 3113 prima di Cristo e finirà il 21 dicembre 2012.

Quindi tirando le somme mentre in diverse parti del mondo gli antichi divisero le ERE in 12 periodi (come le costellazioni dello zodiaco) di 2150-60 anni cadauno per un totale di circa 25800 anni, i Maya divisero le ERE in 5 periodi di 5125 anni cadauno per un totale di anni 25625, che sono le seguenti:

ACQUA 23613 ac 18488 ac

ARIA 18488 ac 13363 ac

FUOCO 13363 ac 8238 ac

TERRA 8238 ac 3113 ac

ORO 3113 ac 2012 dc

Curiosità

Questi sotto sono i moti che ci concernono, possono essere in fase oppure in contro fase, come l'autoambulanza che fa 30 m/s mentre il suono della sirena va 330 m/s nel senso di marcia e 270 m/s nel senso opposto. Tutti i valori sono approssimati.

velocità di rotazione della Terra sul proprio asse m/s...............460
velocità di rivoluzione della Terra intorno al sole m/s............29312
velocità del Sole verso l'apice del moto solare m/s...............19700
velocità di rivoluzione del Sole intorno alla galassia m/s.......220000
velocità di moto della Via Lattea m/s...............................600000
La Terra si fa circa 52 milioni di km ogni giorno e non è mai stata due volte nello stessi posto!




Tra specialisti di diversa natura ci si parla relativamente poco e non molto amichevolmente.

Visualizza il profilo dell'utente
7
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
Ho deciso che siete interessati ma non avete molto da dire, ah ah, altrimenti sono uno di quei rincoglioniti che parlano da soli credendo di essere ascoltati.

Tre anni fa siamo stati in Thailandia... Buddha dappertutto, in pochissimo tempo ho visto più l'Illuminato dell'oriente che l'Unto dei cristiani.

Ho notato i numeri 12 ed ho pensato allo zodiaco, il 7+2 i pianeti eppoi il 108. Vidi 108 ciotole in cui i fedeli facevano cadere in ciascuna una monetina.

Ed ecco le relazioni che ha questo numero speciale.

Il numero 108 è sacro per l'Induismo ed il Buddismo. Le divinità induiste hanno 108 nomi, Sciva esegue la sua danza cosmica in 108 pose ed è il numero dei peccati nel Buddismo.

È il numero delle stelle sacre nell'astrologia Cinese. In Giappone alla fine dell'anno una campana è suonata 108 volte per salutare il nuovo anno. Ciascun rintocco rappresenta una delle 108 tentazioni materiali cui una persona deve resistere.

Il numero 108 è una mappa della realtà che percepiamo, se il numero 9 rappresenta la completezza i numeri interni di 108, sommati, danno il 9, cioè 1+0+8 = 9. I nove pianeti che viaggiano attraverso i 12 segni dello zodiaco costituiscono l'esistenza intera. 9 x 12 = 108. Alcuni testi antichi indicano l'universo costituito da 108 elementi.

Nell'alfabeto sanscrito ci sono 54 lettere, ciascuna ha la sua forma maschile e femminile, 54 x 2 = 108.

Ma la cosa interessante è che si sa che i dischi che rappresentano il sole e luna, da terra hanno la stessa dimensione viste dalla terra, corrispondente a circa 0.5 grado ed è proprio il numero 108 che mette in relazione i diametri e le distanze.


Noi si usa la media tra le distanze dell'apogeo e del perigeo e pertanto il numero è approssimativo. Immagino la scoperta di queste relazioni e non avere nessuno per scambiare idee! Doveva essere terribile costruire delle leggende per passare il messaggio ai posteri!

Sembra un film di fantascienza ma esistono delle ipotesi di verosimiglianza e fantasticarle è bello lo stesso. Questa è quella parte di agnosticismo che ha bisogno di essere soddisfatta con quel albero della conoscenza!

Parlavamo di proporzioni e considerando le variazioni dovute a perigeo e apogeo risulta che (circa):

(la distanza sole terra) / (il diametro del sole) =
(la distanza luna terra) / (il diametro della luna) =
(il diametro del sole) / (il diametro della terra) = 108 (circa)

Ovvero -
diametro sole x 108 = distanza sole terra
diametro luna x 108 = distanza luna terra
diametro terra x 108 = diametro sole

Poi se va a finire nel film Zeitgeist perde qualcosa e proprio per questo che con la mente irrazionale degli uomini sono possibili distorsioni della realtà con tutta l'animosità cerebrale che hanno (abbiamo).

Visualizza il profilo dell'utente
8
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
Mi sono riletto questo thread... ed ho deciso che non ve ne frega un cazzo. (Si possono dire i morti?)

Zadig mi hai illuminato con quella storia che oltre 3 righe non leggi!

ha detto Zadighe
logorroico.
Tante parole per non dire nulla.

Ah ah! Certo che così appaiono davvero cazzate (oltre ad esserlo) e dire che qualche volta li cancello pure questi messaggi.

Ero venuto qui per il tema de "cosa è la fede?", riferirmi alla storiella di Orione, fede e ragione, religione e scienza, astrologia e astronomia - quando erano fuse tutte ed oggi si guardano con occhi diversi - ma quello lo considera il luogo per fumatori dove chi non fuma si deve astenere da entrarci.

Troppo lungo, polca la signola notla...

Plima di andale via li svacco da solo...

Visualizza il profilo dell'utente
9
Zievatron
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@SergioAD ha scritto: ... Si Lucy vide quel cielo allora come lo vediamo oggi noi ...
Questo mi sembra assai poco verosimile.
In 3,2 M anni le stelle si spostano abbastanza, quindi la loro disposizione era abbastanza diversa.
Lucy non aveva nè il problema dell'inquinamento atmosferico, nè quello dell'inquinamento luminoso, nè ha mai guardato il cielo in mezzo a dei palazzoni. YES 

Visualizza il profilo dell'utente
10
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
Era stata un forma romantica per associare Lucy alla nostra madre ed al nostro stato evolutivo e pertanto anche Lucy era diversa dagli altri umanoidi.

Lucy guardava quel cielo per ispirarsi, per rendersi conto del tempo che passa, per orientarsi quando gli mancavano i riferimenti terrestri, era come noi.

E' vero anche che nulla è fermo, riusciamo a calcolare le distanze dai moti. Vedremo Betelgeuse divenire supernova ma sarà morta 650 anni luce prima.

Ecco un'idea dei moti, osservabili per la fortunata oscillazione dell'asse terrestre che ci ha permesso a contare cicli di 26000 anni con la precessione degli equinozi.

http://it.wikipedia.org/wiki/Complesso_nebuloso_molecolare_di_Orione#Nelle_epoche_precessionali

Infine.



Visualizza il profilo dell'utente
11
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Poi venne il giorno in cui di nuovo la bella Lucy reclamava una caverna più ambia.
Il vecchio Ötzi ormai era ingobbito dall'età e soffriva terribilmente di cervicale, difficile nonché doloroso alzare gli occhi al cielo per cercare la via e fu così che si smarrì in Alto Adige!

Visualizza il profilo dell'utente
12
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
E così Lucy restò col fratello scemo di Ötzi che ricordandosi la battuta della clava, iniziò il rito del tamtam sulla testa della povera Lucy mentre ella allora aveva inteso un altro tipo di affare per uso ben più piacevole!


Questo fatto la fece scappare via errando per clavi più appropriate per la bella Lucy.


Mentre uno batteva lo tamtam Lucy "batteva" sulla porta degli albori dell'umanità.


Dove vai? Ando' "batte Eva" 

Visualizza il profilo dell'utente
13
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
Prima cè stata la donna o l'uomo?Lucy e la mamma, la figlia,o la sorella?

Visualizza il profilo dell'utente
14
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@SergioAD ha scritto:E così Lucy restò col fratello scemo di Ötzi che ricordandosi la battuta della clava, iniziò il rito del tamtam sulla testa della povera Lucy mentre ella allora aveva inteso un altro tipo di affare per uso ben più piacevole!


Questo fatto la fece scappare via errando per clavi più appropriate per la bella Lucy.


Mentre uno batteva lo tamtam Lucy "batteva" sulla porta degli albori dell'umanità.


Dove vai? Ando' "batte Eva" 
Trovò Eva in quel di "Paradiso terreste", il più lussuoso e verdeggiante Hotel dell'epoca post-neo-litico!

Visualizza il profilo dell'utente
15
Zievatron
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@SergioAD ha scritto:La storia più vecchia del mondo. ...
Ma questo post è stato riportato anche da un'altra parte?
Io ricordavo di aver postato delle mie facezie in reply a questo, ma non le vedo. scratch 

Visualizza il profilo dell'utente
16
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
Si, tra atei, gendarmi e mio nipote - basta che mi dici altri probabili tuoi nicknames.

Qui qualche messaggio sopra hai detto che il cielo cambia col tempo e con la polluzione luminosa e le stelle che vedeva Lucy erano un po' spostate.

Visualizza il profilo dell'utente
17
Zievatron
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@SergioAD ha scritto:Si, tra atei, gendarmi e mio nipote - basta che mi dici altri probabili tuoi nicknames.
Nessun altro nickname. sorriso 

Visualizza il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Argomenti simili

-

» Astrofilia

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum