Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Il "bene" e il "male".

Condividere 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 3 di 3]

51
^Sick_Boy
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Che è una precisazione doverosa, che può essere estesa domandandosi perché lo Stato che commette dei crimini oggettivi li commetta e scoprendo, prima, che è MOOOLTO difficile definire "crimini oggettivi" e, poi, che lo Stato che li commette potrebbe avere delle buone ragioni. Allora lo Stato che lo punisce passerebbe di nuovo dalla parte del torto (Male) e lo Stato criminale che si difende da quella della ragione (Bene). E via così, avanti all'infinito.

In pratica, Finalitario, con il tuo ragionamento hai dimostrato quello che io e altri stiamo dicendo già da un po': non esistono "Bene/Male" come categorie assolute, certe, oggettive, ma esistono una miriade di situazioni possibili, talmente intricate e interconnesse tra di loro, che "bene/male" dipendono, esclusivamente, dal punto di vista che si assume.

Vedi il profilo dell'utente
52
Finalitario
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Assolutamente, non ci sono punti di vista ma si tratta di oggettività. Andando sempre a vedere tutte le ragione, prima o poi viene alla luce la verità e allora il Male oggettivo viene a conoscenza di tutti. Purtoppo ancora oggi, noi abbiamo bisogno della storia che a posteriori, venendo interpretata fa luce su certi aspetti noti a pochi. Ma per quei pochi che hanno agito si tratta di oggettività.
Cioè, quanto un atto si genera e poi in seguito da vita ad una serie concatenata di azioni, a volte confuse misteriosamente o insabbiate, ciò non toglie che gli attori principali o primari siano a conoscenza del torto e della ragione. Se uno stato condanna una minoranza (la stessa che nell'altro post mi era stata addebitata senza che io mi fossi pronunicato) alla morte certa, allora siamo difronte ad un crimine riconosciuto in tutto il mondo civilizzato e come tale questa nazione dovrà essere fermata, dato che sta intevenendo a torto o a ragione su di una minoranza non in grado di difendersi. Questi sono fatti oggettivi

Vedi il profilo dell'utente
53
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
cool
Disse Gesù:

"Se una azione è evidentemente buona,fatela.
Se è decisamente cattiva,evitatela.
Se è dubbia,chiedete consigli al Saggio."

scratch

Vedi il profilo dell'utente
54
Top-man
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Il male più grande è credere che Dio non esista, o meglio essere ipocriti e dire che Dio non esiste. Tutto il resto dei mali è una conseguenza diretta o indiretta di questo "stato" di cose.

Vedi il profilo dell'utente
55
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
KleanaStupore
A quale Dio ti riferisci?
Qual'è quel Dio che dovrebbe o non dovrebbe esistere?
Giove? Marte? Giulio Cesare?Saturno? Mithra? Attis? Cristo? Amaterasu Nokami?
Allah? Jahvè? Krishna? Brahman? Parvati? Shiva?

Devi specificare.

KleanaStupore

Vedi il profilo dell'utente
56
Top-man
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Se lo sapessi non risponderesti in questo modo.

Vedi il profilo dell'utente
57
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
cool Allora descriviamo l'unico vero Dio:

"Egli
non è consapevolezza di ciò che sta fuori,
non è consapevolezza di ciò che sta dentro,
non è nemmeno sospensione della consapevolezza.
Non è conoscere
non è non conoscere
non è nemmeno la conoscenza innata.
Non può essere visto nè compreso,
non gli si possono imporre confini,
è ineffabile e aldilà del pensiero.
E' indefinibile.
Si conosce solo diventandolo.
E' la fine di ogni attività,
silenzioso e immutabile.
Il bene supremo,
uno e uno soltanto.
E' il vero Sè.
Sopra ogni altra cosa,questo deve essere conosciuto."

(Mandukya Upanishad.)

Non esistono nè esisteranno mai descrizioni migliori di questa.

KleanaStupore

Vedi il profilo dell'utente
58
Top-man
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@hakimsanai43 ha scritto: cool Allora descriviamo l'unico vero Dio:

"Egli
non è consapevolezza di ciò che sta fuori,
non è consapevolezza di ciò che sta dentro,
non è nemmeno sospensione della consapevolezza.
Non è conoscere
non è non conoscere
non è nemmeno la conoscenza innata.
Non può essere visto nè compreso,
non gli si possono imporre confini,
è ineffabile e aldilà del pensiero.
E' indefinibile.
Si conosce solo diventandolo.
E' la fine di ogni attività,
silenzioso e immutabile.
Il bene supremo,
uno e uno soltanto.
E' il vero Sè.
Sopra ogni altra cosa,questo deve essere conosciuto."

(Mandukya Upanishad.)

Non esistono nè esisteranno mai descrizioni migliori di questa.

KleanaStupore

Si capisce che stai forui strada, ma non è colpa tua, d'altra parte sembrerebbero delle deduzioni giuste ma soprattutto quelle evidenziate portano molto fuori strada.

Vedi il profilo dell'utente
59
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
KleanaStupore
"SI CONOSCE SOLO DIVENTANDOLO."
Infatti io conosco Dio solo dopo che lo sono diventato.Nel lontano 1973.
"E' IL VERO SE'"
Esatto ! Infatti io non sono più un "Io" ma il vero "Sè".

Firmato:

'Elohiym.

meditare



Vedi il profilo dell'utente
60
Top-man
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Infatti, è la larga strada. Quella stretta è leggermente più difficile.

Vedi il profilo dell'utente
61
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 3 di 3]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum