Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Il "bene" e il "male".

Condividere 

Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 3]

1
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Partiamo, come al solito, dalla analisi dei fatti.
Fermiamoci per un istante, chiudiamo gli occhi, e proviamo a immaginare l'universo in questo istante.
(big...non aprire l'occhio destro e non guardare le cosce della tua vicina. Concentrati!)

Ora...in questo preciso istante le galassie, compresa la nostra, viaggiano a centinaia di km al secondo verso "non si sa dove".
Contemporaneamente a questo movimento espansivo abbiamo che: la nostra galassia ruota attorno al centro del gruppo di galassie al quale apparteniamo a 300 km/sec.
Il nostro sistema solare ruota attorno al centro della galassia a 250 km/sec.
La terra orbita attorno al sole a 30 km/sec.
Nei nostri mari esistono miliardi di organismi viventi che in questo istante si muovono, respirano, vivono.
Sulla superficie terrestre esistono miliardi e miliardi di organismi viventi, tra flora e fauna, che in questo istante stanno "vivendo".
Se scendiamo nell'infinitamente piccolo osserviamo che atomi e molecole sono tutto un brivido...ehm...volevo dire movimento.

E poi ci siamo noi, esseri umani.
Se noi non esistessimo non esisterebbero nemmeno i concetti di "bene" e "male".
Con questo voglio dire una cosa semplicissima: i concetti di bene e male non appartengono all'universo, che si muove, vive e respira, fregandosene altamente dei concetti di bene e male. L'universo semplicemente è.

I concetti di bene e male stanno tutti e solo nella nostra zucca.
Detto questo, abbiamo almeno isolato il problema.

E' chiaro quindi che il concetto di bene e male è legato alla propria visione "morale" di ogni singolo individuo appartenente alla specie umana. (quanto poi sia propria e non indotta da altri, ci sarebbe da discutere).

Diciamo che, siccome l'uomo ha il libero arbitrio ed è un animale che socializza, è opportuno che una persona viva con altre persone che hanno la stessa percezione del bene e del male.
Per fare un po' di chiarezza va detto che: chi dice "non esiste bene e male nella vicenda umana", sta, in realtà, proponendo una propria visione delle cose (che implicitamente propone come bene) in contrapposizione con un'altra (che evidenzia come male, o come inutile o sbagliata).
Per cui ogni individuo ha una personalissima morale. Una peronalissima religione. Una personalissima visione di cio' che è bene e male. Ed è bene accompagnarsi con le persone che sono simili. Altrimenti i conflitti esplodono a gogò.
Sorriso Scemo

Vedi il profilo dell'utente
2
Steiner

Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Non male.(davvero)
Ma tornando a bomba, ci accorgiamo che di solito, negli ultimi 100.000 annì se rubi
o ammazzi, gli altri si ...impensieriscono.
Che il resto dell'universo se ne freghi è correttissimo.
Ma resta il fatto che se ci fottono la macchina , mi sa che ci si rimanga male.
A prescindere dalle galassie, ecco.

Vedi il profilo dell'utente
3
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Si certo.
E' ben per questo che ho detto che è opportuno vivere in un contesto sociale che ha una visione di bene e male che si avvicina alla propria. Quando, infatti, delle visioni contrastanti occupano gli stessi spazi scoppiano i conflitti.

Vedi il profilo dell'utente
4
Steiner

Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Certo, avevo ben compreso il senso del post,col quale concordo in via generale.
Però esistono secoli di giurisprudenza, di consuetudini e leggi sociali eccetera..

L'universo ha le sue leggi ma anche l'uomo ha le sue.
Credo che forse si potesse intendere che esiste differenza fra ciò che si considera reato e ciò che considera peccato , e spesso in alcune società, la cosa non fa differenza.

Vedi il profilo dell'utente
5
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Per come la vedo io, il "reato" si inserisce in un quadro di legalità, che deriva dalla nostra costituzione.
Il peccato, invece, è una cosa più soggettiva. Ci possono essere comportamenti che non sono dei "reati", ma che sono da me inaccettabili. Per esempio, stare con una donna che va tutte le sere al bar a ubriacarsi (pur non essendo un reato), potrebbe essere per me inaccettabile. Con questo non voglio dire che quel comportamento sia un "peccato" da punire in una qualsiasi forma. Ognuno è liberpo di fare quello che vuole. Dico che è un "peccato" per me...è cioè qualcosa che io non posso accettare. Per cui il risultato è: vai pure ad ubriacarti, ma io me ne vado.

Mi cercherò una donna che non va al bar la sera ad ubriacarsi.
E se tutte le donne si ubriacano la sera?
Questo sì diventa un bel problema.

Vedi il profilo dell'utente
6
Steiner

Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Esatto.Quindi abbiamo già ristretto il campo , rispetto ad un relativismo universale.
Ogni organizzazione sociale , dalla famiglia, alla tribù, fino alle nostre organizzazioni odierne in stati ed associazioni di stati, si occupano di legiferare su cosa è bene e male.E ciò incide non poco sulla nostra vita.
Non più degli astri e del moto cellulare, ma certamente non di meno. :-)

Vedi il profilo dell'utente
7
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Ah guarda, con me sfondi una porta aperta.

La nostra costituzione e tutte le leggi che ne derivano enunciano cio' che è bene e cio' che è male. Per lo stato.
E poi giù giù tutti gli altri. Ognuno di noi basa la propria vita su cio' che ritiene bene e male. Ognuno di noi ha quindi una sua personalissima "religione" che guida i propri comportamenti.
E, come dicevo all'inizio, quelli che fanno i "moderni" dicendo: non esitono bene e male....mi fanno un po' sorridere.

Vedi il profilo dell'utente
8
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
scusa una domandina, ma se uno si deve accompagnare ai propri simili perchè tu scrivi in questo forum e non in uno di quelli dei circoli della libertà?
A me va bene che tu sia qui, mi fai morir dal ridere e poi io amo profondamente mischiarmi con persone diverse da me...ma tu, mi domando perchè non segui i consigli che dai?

Vedi il profilo dell'utente
9
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
uhm...big, devo ammettere che la domanda è pertinente.
(te ne do' atto )

Ma solo perchè non ho espresso compiutamente il mio pensiero.

Rimedio subito.

Nell'ambito di un confronto, ci si puo' (e ci si deve) confrontare con tutti i punti di vista, con tutte le culture, con tutte le ideologie, con tutte le idee.

Ma nel momento in cui inizi un progetto, se vuoi cioè costruire qualcosa a cui tieni, il discorso è diverso.
Faccio un esempio: se tu vai via per un mese in vacanza, affideresti le chiavi di casa tua a un tipo che, nella sua visione di bene, ha quella di invitare tutti i suoi amici a bivaccare e gozzovigliare in casa tua a tua insaputa? E magari, in uno slancio di comunismo ideale, si portano via i tuoi divani, la tv, lo stereo e anche i soprammobili?

Quando parlavo di accompagnarsi con persone che hanno una comune sensibilità su cio' che è bene e male mi riferivo a quelle situazioni che riguardano le cose fondamentali della propria vita.

P.S. i circoli della libertà mi provocano l'orticaria. Sono più un tipo "pane e salame e pacche sul culo alle donzelle"
ahahahahah Sorriso Scemo

Vedi il profilo dell'utente
10
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
allora per entrare nel merito ti dico quel che penso il bene ed il male in senso assoluto sono stronzate, ma noi siamo relativi e quindi siamo portati dall'istinto di sopravvivenza a distinguere in bene, male e così così per ciascuno diverso, ma ci sono elementi comuni, chiunque (ossia persone come minzolini,ferrara e te) sia pagato da una merda può fingere che non lo sia e se ha scarsa dignità difenderla a spada tratta contro ogni evidenza, chiunque veda le cose senza interessi personali capisce quando ha a che fare con una merda e non la difende se non per la sua funzione naturale, ossia concimare i campi

Vedi il profilo dell'utente
11
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
uhm...direi di no.
Tu hai i classici "occhiali ideologici" che dividono il mondo in "bene e male" in base a quello che dice il komitato kentrale.
Sei un vero soldatino. Proprio quelli che i sostenitori del "centralismo democratico" sognano: ventre a terra contro il nemico senza fare domande.

Vedi il profilo dell'utente
12
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
io ho solo occhiali da miope, miopia oculistica, quella intellettuale non porta occhiali...purtroppo

Vedi il profilo dell'utente
13
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@BIGbossSTIGAZZI ha scritto:allora per entrare nel merito ti dico quel che penso il bene ed il male in senso assoluto sono stronzate, ma noi siamo relativi e quindi siamo portati dall'istinto di sopravvivenza a distinguere in bene, male e così così per ciascuno diverso, ma ci sono elementi comuni, chiunque (ossia persone come minzolini,ferrara e te) sia pagato da una merda può fingere che non lo sia e se ha scarsa dignità difenderla a spada tratta contro ogni evidenza, chiunque veda le cose senza interessi personali capisce quando ha a che fare con una merda e non la difende se non per la sua funzione naturale, ossia concimare i campi
confused
IN ITALIA:

Dal 1921 al 1945 il bene era il Fascismo,il male era il comunismo.

Dal 25 Aprile del 1945 ore 6/49 al 1994 ,il bene erano i Comunisti,il male i Fascisti.

Dal 1994 a oggi,il bene sono i fascisti (politici e psicologici)e il male sono i Comunisti.
W A. Gramsci !!
W Gaetano Salvemini,detto:"L'Anticristo" !

inchino

Vedi il profilo dell'utente
14
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
“A volte è meglio tacere e sembrare stupidi che aprir bocca e togliere ogni dubbio.„
Oscar Wilde

"mi hai convinto oscar, taccio"
stigazzi

Vedi il profilo dell'utente
15
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Non sapevo che anche Oscar Wilde era un Rettiliano.

Ma a me nessun rettiliano mi sfugge.

http://www.youtube.com/watch?v=Y6gw9XYcPM8

evil bat

Vedi il profilo dell'utente
16
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
"la mamma degli alieni è sempre incinta"
...stigazzi

ps: a illuminà, almeno l'italiano! "fosse" non "era"

Vedi il profilo dell'utente
17
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Gli illuminato non seguono la grammatica.
La grammatica non esiste. E al tempo stesso tutto è grammatica.

Vedi il profilo dell'utente
18
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@BIGbossSTIGAZZI ha scritto:"la mamma degli alieni è sempre incinta"
...stigazzi

ps: a illuminà, almeno l'italiano! "fosse" non "era"

"Oh uomo !

se tu sapesse quanti santi e profeti

vollessero vedere il mio giorno

e non possero.

E tu che ora potesse,

imperciocchè non vollessi?"

scratch

Vedi il profilo dell'utente
19
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@BIGbossSTIGAZZI ha scritto:"la mamma degli alieni è sempre incinta"
...stigazzi

ps: a illuminà, almeno l'italiano! "fosse" non "era"

Però così esprimerebbe l'idea di un Oscar Wilde vivo e rettiliano nel momento in cui Hakieccetera non era a conoscenza del fatto. Forse sarebbe stato più corretto dire: "non sapevo che Wilde fosse stato un rettiliano". Ma appare ridondante; inoltre, col congiuntivo trapassato, sembrerebbe che Wilde sia stato rettiliano in una fase della sua vita.
Quindi, anche se apparentemente va contro le regole della grammatica, dire "non sapevo che Wilde era un rettiliano" è la forma che meglio esprime il significato della frase. Cioè, Wilde era (quando ancora in vita) un rettiliano e io non lo sapevo.

Vedi il profilo dell'utente
20
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
auto...chessei Ghedini? rotolarsi dal ridere

Vedi il profilo dell'utente
21
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Chi è Ghedini?

Vedi il profilo dell'utente
22
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@BIGbossSTIGAZZI ha scritto:auto...chessei Ghedini? rotolarsi dal ridere
party
BRAVISSIMO !!!
INCREDIBILE !!!!
Senza sapere esattamente chi sono i Rettiliani,ne hai BECCATO UN ALTRO!!!!
COMPLIMENTI!!
Lui è un varano del Nilo che dorme ogni notte in acqua,poi al mattino acquista un aspetto umanoide fino alle ore 0/36' della notte.

Però.....eh! eh!....nella Magistratura italiana c'è anche un alligatore della Nuova Zelanda.
Vediamo se indovini chi è.

scratch scratch scratch

Vedi il profilo dell'utente
23
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
bene e male?

vediamo un po'...

mi sembra che da qualche parte in nuova zelanda (forse...sto andando a memoria) esista ancora una tribù primitiva i cui componenti usano mangiare i coglioni del nemico ucciso in battaglia per acquisirne la virilità

a livello individuale è cosa buona
a livello collettivo (tribù) anche

se io provassi (qui a Roma) a strappare le palle dello stronzo che non si è fermato allo stop mi direbbero che sto agendo male... forse 2500 anni fa mi avrebbero approvato

il bene e il male sono quindi legati al tempo e allo spazio e sin qui forse siamo d'accordo

rimane il fatto che esistono le migrazioni e qui mi portano l'incompatibile etica che c'è lì
ed esistono individui in anticipo o in ritardo sui tempi

Vedi il profilo dell'utente
24
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Da un rapporto dell'FBI risulta che nel 2001 nel mondo sono stati celebrati circa 50.000 sacrifici umani.
confused

Vedi il profilo dell'utente
25
BigBossStigazzi
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
peccato che i migliori siano sempre i primi ad essere mangiati!

Vedi il profilo dell'utente
26
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 3]

Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum