Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Oggi la domanda è quale futuro

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
freedom

Viandante Residente
Viandante Residente
per noi? Quali sono i punti fermi che dell'uomo di oggi, che si disperde in una vita fittizia e rinuncia alla propria integrità in nome di..in nome di cosa?
La domanda è provocatoria, ma il tema mi assilla, quale speranza per un uomo che non sa riconoscere e riconoscersi?
Mi sembra che il tema sia vicino alla necessità di un radicamento che manca già dal secolo scorso, insomma da dopo la seconda guerra mondiale.
Come può l'uomo di oggi radicarsi nuovamente e soprattutto si accorge di vivere sradicato?
Per radicamento intendo quella profonda urgenza dell'anima che è quasi impossibile definire a parole, ma è fatta di un sentirsi in rapporto stretto con gli ambienti che lo circondano.
Ora mi pare che l'uomo viva circondato da ambienti che lo sradichino, perchè si reggono sul vuoto.
Non tutti, sto esagerando per farmi capire, alcuni ambienti si reggono su una menzogna politica,menzogna economica..
Pochi, molto pochi si fondano saldamente su l riconoscersi uomini ed è di questo che l'anima ha sete.
Dunque anime sradicate in cerca di connettersi che possono manifestare questa esigenza solo virtualmente.
Non vi pare una presa in giro?come si fa da accontentarsi dell'acqua salata, sapendo che avremmo diritto al the?

Visualizza il profilo dell'utente
2
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
12 anni in ritardo rispetto alle mie previsioni,finalmente anche i politici di mamma TV e di zia America vedono questo scenario prima della terza guerra mondiale:

Alleanza A :Stati Uniti, Canada, Australia,Europa dell'Ovest contro:

Alleanza B: Cina,India,ex Unione Sovietica,Nord Africa e tutto il mondo arabo.

Chi vincerà?

scratch

Visualizza il profilo dell'utente
3
xmanx
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Non esiste passato e non esiste futuro. E il presente è talmente veloce che è inafferabile.

Visualizza il profilo dell'utente
4
fantasma76
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@hakimsanai43 ha scritto:Chi vincerà?


di sicuro non i poveri

Visualizza il profilo dell'utente
5
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ma i poveri,da che parte stanno?
Dalla parte dei ricchi o dalla parte dei poveri?
Nessuno sta dalla parte dei poveri.
E allora?
E allora è giusto che i poveri che stanno dalla parte dei ricchi,vengano bombardati
dai ricchi.

Ripeto fino alla nausea:io parlo da psicologo,non da politico.

Visualizza il profilo dell'utente
6
fantasma76
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Non hai tutti i torti. Parliamo allora di quella parte non so se minoritaria, di poveri che stanno dalla parte dei poveri.

Visualizza il profilo dell'utente
7
Faust
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@xmanx ha scritto:Non esiste passato e non esiste futuro. E il presente è talmente veloce che è inafferabile.

Quindi ci spariamo?

Visualizza il profilo dell'utente
8
fantasma76
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
non esiste neppure la pistola

Visualizza il profilo dell'utente
9
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@fantasma76 ha scritto:Non hai tutti i torti. Parliamo allora di quella parte non so se minoritaria, di poveri che stanno dalla parte dei poveri.
cool
Cioè vuoi parlare di noi Marxisti?
Seguaci di quel Marx che un giorno disse:"Sappiate che io non sono Marxista!" ?
E cioè?
E cioè il Marxismo era degenerato quando Marx era ancora vivo.

Come il Cristianesimo è crollato "quando Cristo era ancora in vita"

(Dal "Testamento di S.Giovanni")

Se Cristo e Marx non tirano fuori i soldi,a chi possono mai interessare?

A nessuno.

Hakim l'ultrarealista.

cool

Visualizza il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum