Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

L' Amore Suona Così

Condividere 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 7]

26
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem



L’amore è una cosa che brucia,
che disegna un cerchio di fuoco attorno al mio desiderio selvaggio
Io sono caduto nel tuo cerchio di fuoco.
Io sono caduto in questo anello di fuoco e vado a fondo, a fondo, a fondo
Mentre le fiamme salgono in alto
E brucia, brucia, brucia questo cerchio di fuoco
Il gusto dell’amore è così dolce quando due anime come le nostre si incontrano
Io sono caduto per te come un bambino piccolo
E le fiamme bruciano selvagge
…. Lasciami bruciare nel tuo cerchio di fuoco,
Dio sa che sto bruciando bambina
Il fuoco che brucia é il fuoco che impara,
bene, io sto bruciando alla grande bambina
……………



..........immensa avrei potuto dirle io queste cose se ne fossi capace

Vedi il profilo dell'utente
27
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem



E' di una tristezza devastante e dannatamente vera, oltre ogni mitologia romantica .

Vedi il profilo dell'utente
28
Lalabel
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente

Vedi il profilo dell'utente
29
Ospite
avatar
Ospite


Una delle canzoni più belle in assoluto secondo me...

30
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem


L' Amore è reale, la realtà è amore,
Amore è sentimento, sentire l'amore,
Amore è voler essere amato.
Amore è un tocco, toccare è amore,
Amore è cercare, cercare è 'amore,
Amore è chiedere di essere amati
Amore sei tu,
Tu e io,
Amore significa,
che possiamo esistere
L'amore è gratuito, la grauità è amore,
Amore è vita, vivere l'amore,
Amore è il bisogno d'essere amati.




.... e niente menate.....

Vedi il profilo dell'utente
31
Rupa Lauste
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Vedi il profilo dell'utente
32
Leda

Viandante Storico
Viandante Storico
Per me l'amore ha il suono del silenzio.
Tutto il resto è fracasso.

Vedi il profilo dell'utente
33
Jester

Viandante Storico
Viandante Storico

Vedi il profilo dell'utente
34
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

Vedi il profilo dell'utente
35
Giglio Bianco
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Concordo con CignoNero, e aggiungo una visione piu' ubriaca e scanzonata...

Vedi il profilo dell'utente
36
Giglio Bianco
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
E qui vi tiro fuori un "classico", espresso in maniera piu' semplice, e dal ritmo meno ostentatamente sentimentale, ma non per questo meno efficace... Forse per me, anche perche' sono io che la vivo cosi' ultimamente, chissa'.



Whenever I'm alone with you, you make me feel like I am home again...
Whenever I'm alone with you, you make me feel like I am whole again...
Whenever I'm alone with you, you make me feel like I am young again...
Whenever I'm alone with you, you make me feel like I am fun again...

However far away, I will always love you
However long I stay, I will always love you
Whatever words I say, I will always love you
I will always love you.

Whenever I'm alone with you, you make me feel like I am free again
Whenever I'm alone with you, you make me feel like I am clean again

However far away, I will always love you
However long I stay, I will always love you
Whatever words I say, I will always love you
I will always love you.

Vedi il profilo dell'utente
37
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem



[CHRISTINE:]
Mi ha cantato nel sonno
Mi sei venuto in sogno,
Quella voce che mi chiama,
E chiama il mio nome.
Sto sognando di nuovo?
Poichè ora scopro
Che il Fantasma dell'Opera è,
nella mia mente.

[FANTASMA:]
Canta ancora una volta con me
Il nostro insolito duetto;
Il mio potere su te
Aumenta ancora di più.
E anche se ti volti
Per guardare indietro,
Il Fantasma dell'Opera è
nella tua mente.

[CHRISTINE:]
Quelli che hanno visto il tuo viso,
Indietreggiano impauriti.
Io sono la maschera che indossi.

[FANTASMA:]
E' me che ascoltano.

[INSIEME:]
Il mio spirito e la tua voce
Sono un tutt'uno;
Il Fantasma dell'Opera è
Nella mia mente.

Il Fantasma dell'Opera
Guardatevi dal Fantasma dell'Opera.

[FANTASMA:]
In tutte le tue fantasie
Hai sempre saputo
Che l'uomo e il mistero

[CHRISTINE:]
Erano entrambi in te.

[INSIEME:]
E in questo labirinto
Dove la notte è cieca,
Il Fantasma dell'Opera è qui
Nella mia mente.

[FANTASMA:]
Canta, angelo mio della musica!


Vedi il profilo dell'utente
38
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem




Una Cassa Di Te

Poco prima che il nostro amore finisse, mi dicesti
“Sono costante come la stella polare”
Ed io risposi, “Perennemente al buio,
Ma dov’è mai questo posto?
Se mi vuoi, mi trovi al bar”.

Sul retro di un sottobicchiere di cartone,
Sotto la luce blu della tv,
Ho disegnato una carta del Canada
Oh, il Canada!
E per due volte vi ho fatto sopra lo schizzo del tuo viso.

Oh, sei nel mio sangue, come il vino santo,
Oh, e hai un sapore così amaro, eppure così dolce,
Oh, potrei bere una cassa intera di te, amore,
E continuare a reggermi sulle gambe.
Continuerei a reggermi sulle gambe.

Oh, sono un pittore solitario,
Vivo in una scatola di colori,
Ho paura del demonio
E sono attratta da chi non ne ha paura.
Ricordo la volta che mi hai detto
“Amare è toccarsi l’anima”
Di sicuro tu hai toccato la mia
Poiché parte di te viene fuori da me
In questi versi, di tanto in tanto.

Oh, sei nel mio sangue, come il vino santo,
Oh, e hai un sapore così amaro, eppure così dolce.
Oh, potrei bere una cassa intera di te, amore,
E continuare a reggermi sulle gambe.
Continuerei a reggermi sulle gambe.


Ho incontrato una donna,
Aveva la bocca come la tua,
Conosceva la tua vita
Conosceva di te pregi e difetti,
E disse
“Va da lui, sta con lui se puoi,
Oh, ma sii pronta a sanguinare”
Oh, ma tu sei nel mio sangue, sei il mio vino santo
Oh, e hai un sapore così amaro, eppure dolce
Potrei bere una cassa intera di te, amore,
E continuare a reggermi sulle gambe.
E continuare a reggermi sulle gambe.
Continuerei a reggermi sulle gambe.


Vedi il profilo dell'utente
39
camira
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato


Certo ci fu qualche tempesta
anni d'amore alla follia.
Mille volte tu dicesti basta
mille volte io me ne andai via.
Ed ogni mobile ricorda
in questa stanza senza culla
i lampi dei vecchi contrasti
non c'era più una cosa giusta
avevi perso il tuo calore
ed io la febbre di conquista.
Mio amore mio dolce meraviglioso amore
dall'alba chiara finché il giorno muore
ti amo ancora sai ti amo.
So tutto delle tue magie
e tu della mia intimità
sapevo delle tue bugie
tu delle mie tristi viltà.
So che hai avuto degli amanti
bisogna pur passare il tempo
bisogna pur che il corpo esulti
ma c'é voluto del talento
per riuscire ad invecchiare senza diventare adulti.
Mio amore mio dolce mio meraviglioso amore
dall'alba chiara finché il giorno muore
ti amo ancora sai ti amo.
Il tempo passa e ci scoraggia
tormenti sulla nostra via
ma dimmi c'é peggior insidia
che amarsi con monotonia.
Adesso piangi molto dopo
io mi dispero con ritardo
non abbiamo più misteri
si lascia meno fare al caso
scendiamo a patti con la terra
però é la stessa dolce guerra.
Mon amour
mon doux, mon tendre, mon merveilleux amour
de l'aube claire jusqu'à la fin du jour
je t'aime encore, tu sais, je t'ame.

Vedi il profilo dell'utente
40
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem


Nella guerra di Valois il signor di Vly e' morto
se sia stato un prode eroe
non si sa,non e' ancor certo
ma la dama abbandonata
lamentando la sua morte
per mill'anni e forse ancora
piangera' la triste sorte
Fila la lana, fila i tuoi giorni
illuditi ancora che lui ritorni
libro di dolci sogni d'amore
apri le pagine sul suo dolore
Son tornati a cento e a mille
i guerrieri di Valois
son tornati alle famiglie
ai palazzi e alle citta'
ma la dama abbandonata
non ritrovera' il suo amore
e il gran ceppo nel camino non varra' a scaldarle il cuore
Fila la lana, fila i tuoi giorni
illuditi ancora che lui ritorni
libro di dolci sogni d'amore
apri le pagine al suo dolore
Cavalieri che in battaglia
ignorate la paura stretta sia la vostra maglia
ben temprata l'armatura al nemico che vi assalta
siate presti a dar rispostaperchè dietro a quelle mura
vi s'attende senza sosta
Fila la lana, fila i tuoi giorni
illuditi ancora che lui ritorni
libro di dolci sogni d'amore
chiudi le pagine sul suo dolore

Vedi il profilo dell'utente
41
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico




Non ho mai voluto essere il tuo amante del fine settimana
Volevo solo esserti in qualche modo amico
Piccola, non potrei mai portarti via a un amico
E' così un peccato che la nostra amicizia debba finire così




Vedi il profilo dell'utente
42
Jester

Viandante Storico
Viandante Storico

Vedi il profilo dell'utente
43
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Nell'impossibilità di dedicarla






Nel Grembo umido, scuro del tempio,
l'ombra era fredda, gonfia d'incenso;
l'angelo scese, come ogni sera,
ad insegnarmi una nuova preghiera:
poi, d'improvviso, mi sciolse le mani
e le mie braccia divennero ali,
quando mi chiese - Conosci l'estate -
io, per un giorno, per un momento,
corsi a vedere il colore del vento.

Volammo davvero sopra le case,
oltre i cancelli, gli orti, le strade,
poi scivolammo tra valli fiorite
dove all'ulivo si abbraccia la vite.

Scendemmo là, dove il giorno si perde
a cercarsi da solo nascosto tra il verde,
e lui parlò come quando si prega,
ed alla fine d'ogni preghiera
contava una vertebra della mia schiena.

(... e l' angelo disse: "Non
temere, Maria, infatti hai
trovato grazia presso il
Signore e per opera Sua
concepirai un figlio...)

Le ombre lunghe dei sacerdoti
costrinsero il sogno in un cerchio di voci.
Con le ali di prima pensai di scappare
ma il braccio era nudo e non seppe volare:
poi vidi l'angelo mutarsi in cometa
e i volti severi divennero pietra,
le loro braccia profili di rami,
nei gesti immobili d'un altra vita,
foglie le mani, spine le dita.

Voci di strada, rumori di gente,
mi rubarono al sogno per ridarmi al presente.
Sbiadì l'immagine, stinse il colore,
ma l'eco lontana di brevi parole
ripeteva d'un angelo la strana preghiera
dove forse era sogno ma sonno non era

- Lo chiameranno figlio di Dio -
Parole confuse nella mia mente,
svanite in un sogno, ma impresse nel ventre."

E la parola ormai sfinita
si sciolse in pianto,
ma la paura dalle labbra
si raccolse negli occhi
semichiusi nel gesto
d'una quiete apparente
che si consuma nell'attesa
d'uno sguardo indulgente.

E tu, piano, posasti le dita
all'orlo della sua fronte:
i vecchi quando accarezzano
hanno il timore di far troppo forte.

Vedi il profilo dell'utente
44
Jester

Viandante Storico
Viandante Storico

Vedi il profilo dell'utente
45
camira
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato

Vedi il profilo dell'utente
46
ThanksGod
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico


Quello che comunemente noi chiamiamo Amore
forse non è altro che un paradosso, un’illusione
qualche cosa di cui tutti hanno sempre scritto
senza veramente mai sapere come fosse fatto

Anche perché guardo fuori e fuori non ce n’è
un milione di persone però lui non c’è
universi separati con le cuffie nelle orecchie
persi in una collettiva solitudine

E se invece fosse il solo senso di essere qui
l’unica ragione per cui valga la pena di
fare tutto il viaggio e comprendere
quello che comunemente noi chiamiamo Amore

E se fosse l’unico motivo che c’è
il significato ultimo per cui vivere
fino in fondo il viaggio e comprendere

Quello che comunemente noi chiamiamo Amore
è qualche parola di una poesia o di una canzone
forse è solo un meccanismo che ci scatta dentro
solo un istinto che però chiamiamo sentimento

Come quando ti ho sentito avvicinarti a me
ed il cuore forte ha cominciato a battere
come la risata contagiosa di un bambino
come quando tutto sembra un po’ più semplice

E se invece fosse il solo senso di essere qui
l’unica ragione per cui valga la pena di
fare tutto il viaggio e comprendere
quello che comunemente noi chiamiamo Amore

E se fosse l’unico motivo che c’è
il significato ultimo per cui vivere
fino in fondo il viaggio e comprendere
quello che comunemente noi chiamiamo Amore

Vedi il profilo dell'utente
47
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico

Vedi il profilo dell'utente
48
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico

Vedi il profilo dell'utente
49
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico

Vedi il profilo dell'utente
50
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico


Quando la routine picchia forte
E le ambizioni volano basso
E il risentimento la fa da padrone
Ma le emozioni non fioriscono
E cambiamo le nostre abitudini
Prendiamo strade diverse
Allora l’amore, l’amore ci farà di nuovo a pezzi

Perché la camera da letto è così fredda
Tu girata dalla tua parte?
Ho sbagliato col mio tempismo,
Il rispetto reciproco prosciugato?
Eppure c’è ancora quel fascino
Che abbiamo mantenuto vivo
L’amore, l’amore ci farà di nuovo a pezzi

Piangi nel sonno
Esponendo i miei fallimenti?
Assaggia il sapore che ho in bocca
Mentre la disperazione si fa strada
Forse qualcosa di così bello non può più continuare?
Se l’amore, l’amore ci farà di nuovo a pezzi

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 7]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum