Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Evitare se stessi: noi e le nostre difese fallimentari

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
RevolutionHope

Viandante Residente
Viandante Residente
Guardare dentro noi stessi spesso significa scoprire cose che non ci piacciono: insicurezza, paura…. Tante cose. Così, per non vedere ciò che non ci piace lo nascondiamo a noi stessi in mille modi: ci costruiamo una personalità attraverso cui mostrarci agli altri o cerchiamo in qualcun altro un bastone che ci aiuti a camminare, inducendolo attraverso tattiche manipolatorie e/o vittimistiche ad assecondarci o attacchiamo noi stessi, autodistruggendoci o ponendoci obiettivi e obiettivi, in direzione di una perfezione che mai arriverà.
Sono congegni difensivi fallimentari che purtroppo avendo una funzione nell’economia della nostra psiche, saranno visibili soltanto quando altre le soppianteranno.

A volte credo che l’unico rimedio sia l’azione contro queste ombre. Non importa che azione. Comunque fare, anche se si sbaglia ci obbliga ad affrontarci e ad affrontare le cose in modo nuovo perché nella realtà c’è l’imprevisto.


Lo credete anche voi?
E soprattutto, avete timore di guardarvi dentro?
Perché si inizia ad agire così?
Pensate anche voi che non guardandosi dentro ci si alieni a se stessi?
In che misura ci si può dis-alienare?
Che ruolo ha l’aiuto terapeutico e l’aiuto degli altri?
Credete anche voi che questi siano modi di difendersi?
Da cosa?
Credete anche voi che siano fallimentari?
Perchè?

Come sempre arrivo qui nel caos.... e con più voglia di domandare che di dire.

Vedi il profilo dell'utente
2
Giglio Bianco
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Non lo so. Credo che l'introspezione e quantomeno il desiderio di capirsi possa avere diverse motivazioni e diverse conseguenze.
Per esempio io non mi guarderei mai dentro in cerca di un'identita' "da mostrare agli altri", quanto in cerca dei meccanismi che mi portano a fare cose e pensare in determinati modi. Un tentativo di migliorarsi si, senza illusioni di perfezione.

Di crescere, evolvere a seconda di quello che circonda, e delle esigenze che il contesto forza.
Se non riesco ad affrontare qualcosa nella vita, la prima cosa che faccio e' cercare di capire perche'. Dov'e' il mio "problema", o a cosa e' dovuto.
Quando noto qualcosa di bizzarro nel modo in cui mi comporto, idem.
E' una forma di "autocuriosita' ", spesso si e convinti di sapere benissimo come si e' fatti, invece io mi vivo come un mondo da scoprire e riscoprire di continuo.
Anche e soprattutto perche' in continua evoluzione.

Non ho nessuna paura di guardarmi dentro, non rifiuto in me neanche i lati piu' biechi e spaventosi.

Non sono molto convinto che non guardandosi dentro ci si alieni a se stessi, ma una *totale* mancanza di introspezione a volte e' un brutto segnale *in generale*, perche' capita che sia la spia di un grosso problema a mettere in discussione, (a volte anche solo considerare) in maniera un po' piu' approfondita cio' che la vita ci mette davanti e le sue conseguenze su di noi.
Che puo' nascere da qualsiasi tipo di problema situazione casino o essere conseguenza di qualsiasi cosa, ma c'e'.
Essere restii a farlo, e' normale. Non farlo mai, e' allarmante.

Un aiuto puo' essere un valido inizio, ma non tanto per guardarsi dentro "a prescindere".
Perche' spesso si ha bisogno di un amico o un terapeuta quando c'e' in ballo un grosso problema? Perche' si fa fatica a notarne le cause in maniera obiettiva.
Serve prima di tutto il riconoscere che c'e' un problema, o una stranezza.
Poi se mai che di fronte a questo problema o stranezza non si stanno cercando le cause.
Perche'?
... e da li' parte tutto.

Difese... Puo' essere, puo' essere, non lo darei come un assoluto. Fallimentari, non so, dipenda da cosa ci si difende, e da come bene si e' pensato se quel qualcosa lo si evita veramente o meno cosi'.
Dipende dai casi, e dai punti di vista.

Le radici che alcune cose hanno sono a volte cosi' profonde che non si possono nemmeno immaginare.
A volte "semplicemente" non si ha voglia di scavare fino in fondo ad esse.

Vedi il profilo dell'utente
3
tulip
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Mi sono resa conto anch'io che la mia vita girava attorno a quello che avevo faticosamente costruito e che in realtà non mi apparteneva ma serviva solo a mascherare quello che avevo dentro. L'ho capito nel momento in cui tutto è crollato; da allora ho iniziato a guardarmi dentro ed è così difficile. La cosa più grave e che mi fa male è sapere di essere un'estranea per me stessa, sapere di non potermi fidare di me . Come si fa a vivere un'intera vita senza conoscersi? Lavoro da un pò su me stessa ma ancora non creo di conoscermi, ho solo raggiunto la consapevolezza di non conoscermi , che in realtà è tanto visto che fino ad un paio di anni fa neanche lo sapevo...ovviamente non mi basta e continuo nella ricerca di me. Io perso che ognuno di noi prima o poi dovrà fare i conti con se stesso, e dovrà cercarsi e trovarsi...credo sia inevitabile, è solo questione di tempo.
Qualcuno una volta mi disse che ero fortunata ad averlo capito...pensai che avrei preferito farne a meno...adesso non sono più sicura

Vedi il profilo dell'utente
4
Shri_Radha
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@ Tulip

Averlo capito ti ha aiutato a prendere consapevolezza di te?

Vedi il profilo dell'utente
5
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum