Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

la canzone della rabbia

Condividere 

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1
purplebunny
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Qual è la canzone o le canzoni che ascoltate quando siete in modalità "io vs. il mondo intero" (per una qualsiasi ragione)?

Può essere una canzone che vi fa sfogare, una canzone che alimenta la sensazione, o che la porta al parossismo, una canzone che vi distrae, o che semplicemente vi riempie le orecchie, come volete. Se poi volete aggiungere anche il perché, è più divertente.


-----

Una delle mie:

Lush - Hypocrite

Perché mi piace il contrasto tra i bassi e il cantato, e soprattutto per il ribaltamento nel testo, che le invettive spesso sono contro noi stessi. E quindi mi fa pensare all'autoironia, e l'autoironia spesso disinnesca l'eventuale rabbia. Chissà.

Vedi il profilo dell'utente
2
Giglio Bianco
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Oddio le mie son sempre piuttosto specifiche, non ci sono io contro "il mondo" dentro, ma io contro "qualcosa".

Uno dei miei amici piu' cari un tempo mi disse che parte di me e' molto "Brian Molko", la mia rabbia e' acida e tagliente come la sua.


Come dargli torto quando una delle mie canzoni della rabbia piu' recenti era questa?

Vedi il profilo dell'utente
3
purplebunny
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Giglio Bianco ha scritto:Uno dei miei amici piu' cari un tempo mi disse che parte di me e' molto "Brian Molko", la mia rabbia e' acida e tagliente come la sua.

L'ho sempre sospettato. Sarebbe gentile che ogni tanto ti arrabbiassi con me, credo mi piacerebbe, in un certo senso.



Mm. Ma comunque un'altra canzone della rabbia per me.

VNV Nation - Chrome

Questa in genre lo diventa quando se l'ho con una persoona in particolare, tra le tante possibili. Una rabbia più mirata, chissà.

Vedi il profilo dell'utente
4
Giglio Bianco
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@purplebunny ha scritto:
@Giglio Bianco ha scritto:Uno dei miei amici piu' cari un tempo mi disse che parte di me e' molto "Brian Molko", la mia rabbia e' acida e tagliente come la sua.

L'ho sempre sospettato. Sarebbe gentile che ogni tanto ti arrabbiassi con me, credo mi piacerebbe, in un certo senso.

Detta cosi' pare la storia di un sadico e di una masochista rotolarsi dal ridere
Fammi perdere la pazienza e ti pentirai di averlo scritto. Linguino


Altra mia canzone della rabbia. E cribbio in effetti e' un'altra dei Placebo


Una rabbia un po' piu' moscia e triste stavolta.

Vedi il profilo dell'utente
5
purplebunny
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Giglio Bianco ha scritto:Detta cosi' pare la storia di un sadico e di una masochista rotolarsi dal ridere

Ma non ho mai detto che me ne sarei stata buona a subire l'acidità tagliente. E' solo che ogni tanto secondome ne avrei bisogno (poi eventualmente non so se tu avresti bisogno delle mie reazioni, ma so essere sfacciatamente egoista, talvolta).

Fammi perdere la pazienza e ti pentirai di averlo scritto. Linguino

Fosse facile farti perdere la pazienza (ma se è una sfida ci sto!).

Linguino

Una rabbia un po' piu' moscia e triste stavolta.

Per una canzone della rabbia più triste che quasi sconfina nella malinconia, allora, io scelgo questa.

The Daysleepers - Release the Kraken

Perché...
turn the lights down
careful as a serpents tongue
move without a sound
gentle as the cold wind moans

Vedi il profilo dell'utente
6
Giglio Bianco
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@purplebunny ha scritto:ma so essere sfacciatamente egoista, talvolta

Me ne sono accorto! Ma lo siamo tutti, chi piu' chi meno sfacciatamente.

Fosse facile farti perdere la pazienza (ma se è una sfida ci sto!).

Linguino

Bring it on.


Altra canzone della rabbia.

Esasperazione, voglia e bisogno di essere se stessi e smettere di sentir la gente ciacolare a nastro inutilmente per questo.

Vedi il profilo dell'utente
7
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem



Piacere..... Caino Sorriso Scemo

............


Vedi il profilo dell'utente
8
purplebunny
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
A Place to Bury Strangers - To Fix the Gash in Your Head


Anche solo per il testo, ma è tutto l'insieme... party2


I want to beat you up
I don't care, 'cause I won't feel sorry
I want to take you down
I know that you will see in glory

I want to beat you in
I'll make you feel my sorrow
I want to take you out
I'll come find you tomorrow

Every time you leave
I go down
I'll just wait for you to turn around
And kick your head in
(...)

...e così via!

Vedi il profilo dell'utente
9
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem




Una poesia sul muro della metropolitana


L'ultimo treno è quasi dovuta,
La metropolitana si chiude presto,
E nel buio della stazione deserta,
resta, in previsione,
Un uomo in attesa nell'ombra.

Il suo salto gli occhi inquieti e ai graffi,
A tutto ciò che può toccare o di cattura,
E nascosto in profondità all'interno della sua tasca,
Cassetta di sicurezza all'interno "del suo zoccolo" in silenzio,
Ha trovato un pastello colorato.

Ora, dal grembo di pietra del tunnel,
Le passeggiate in carrozza per incontrare lo sposo,
E apre le porte larghe e benvenuto,
Ma egli esita, poi si ritira
nell'ombra più profonda.

E il treno è andato improvvisamente
Cliccando su ruote in silenzio
Come una litania picchiettando delicatamente,
E tiene il rosario pastello
Più stretta in mano.

Ora dalla tasca resoconto egli lampeggia,
Il pastello sul muro che slash,
Deep sulla pubblicità,
Una poesia singola formulazione comprende
Di quattro lettere.

E il suo cuore è ridere, urlare, battere
La poesia attraverso i binari rimbalzo
Ombreggiato dalla luce uscita
Le sue gambe prendere il loro volo ascendente
Per cercare la mammella di oscurità ed essere allattato dalla notte.

Vedi il profilo dell'utente
10
Blasel
avatar
Banned
Banned

Vedi il profilo dell'utente
11
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem




L’armata delle sette nazioni



Li manderò via
L’armata delle sette nazioni
non può trattenermi
strapperanno via tutto
prendendosi il loro tempo
per attaccarmi alle spalle
e la notte parlo da solo
perché non posso dimenticare
il via vai nella mia mente
dietro una sigaretta
e il messaggio che arriva dai miei occhi
dice: "lascia perdere"

Non ne voglio sentir parlare
ognuno ha una storia da raccontare
ognuno la conosce
dalla Regina d’Inghilterra ai segugi dell’inferno
e se lo prendo mentre torna
per la mia strada, te lo servirò
e questo non è ciò che vuoi sentire,
ma è quel che farò
e quel che sento nelle ossa
dice: "trova una casa!"

Sto andando a Wichita
lontano da quest’opera, per sempre
andrò a lavorare la paglia
farò grondare sudore da ogni poro
e sto sanguinando, e sto sanguinando,
e sto sanguinando...
proprio davanti al Signore
tutte le parole sanguineranno da me
e non penserò più
e le macchie del mio sangue
mi dicono: "torna a casa!"


Vedi il profilo dell'utente
12
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem





Sbalordito e confuso

Non è giusto rimanere così a lungo sbalordito e confuso
Volevo una donna ma non ho firmato un contratto con te
Molta gente parla ma pochi sanno cosa dicono
L'anima della donna è stata creata inferiore, sì.

Tu ferisci e ti approfitti, dici un sacco di bugie
Rimangono tutti ipnotizzati quando ti dai da fare in giro
Dolce piccola fanciulla, anche se non so dove sei stata
Oh, ti amo e ritorno qui

Ogni giorno, lavoro molto
Porto a casa la mia paga guadagnata con fatica
Non so dove andrai
So appena dove sei stata
Dolce piccola fanciulla, ti voglio ancora

Non è giusto rimanere così a lungo sbalordito e confuso
Volevo una donna ma non ho firmato un contratto con te
Prendila comoda baby, lascia dire alla gente ciò che vuole
E la tua lingua sarà ancora così lunga quando ti presenterò il conto?

Vedi il profilo dell'utente
13
Giglio Bianco
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato


A fior di pelle salirono gli sbotti, usando i nervi a mo' di comodi condotti.
Fu zona rossa nell'attimo di un lampo, la superficie di un corpo senza scampo.
Di lacerata sensazione, sentirsi vulcano in eruzione
un'esplosione ormai vicina avrebbe acceso quella fulgida mattina

Ma che tragitto curioso fa quel tram chiamato Sospiri e Guai,
Dopo un risveglio gioioso all'Inferno porta e non torna mai.

Ci sono istanti che vivere e' una merda, che vada a fuoco poi e' pur sempre una scoperta.

A fior di pelle avvamparono gli sbotti, bruciando i nervi e le vene e i loro fiotti:
la zona rossa esplose in un secondo, e fu davvero come deflagrasse un mondo.
Ohh che esecrabile emozione, sentirsi vulcano in eruzione
incandescente come la lava che dalla bocca terrifica sbava.

Ma che discesa gloriosa fa quel magma senza fermarsi mai,
Come una belva furiosa il suo inferno porta, portando guai.

Ci sono istanti che vivere e' una merda, che vada a fuoco poi e' pur sempre una scoperta.

Sono le volte che proprio, no, non ce la fai piu', che vorresti volar per davvero nel blu dipinto di blu, per poterti sentire leggero come il cielo impassibile.
Leggero ed impassibile.

Ma che finale odioso quel can can di grida e gestualita',
Quinto cerchio melmoso dell'inferno ulula la realta'.

Ci sono istanti che vivere e' una merda, e nessuna cosa al mondo sa come si disperda.
E in quegli istanti in cui vivere e' una merda, che vada a fuoco poi e' purtroppo cosa certa.

Sono le volte che proprio, no, non ce la fai piu', che vorresti volar per davvero nel blu dipinto di blu, per poterti sentire leggero come il cielo impassibile.
Impassibile...

Vedi il profilo dell'utente
14
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem



IL TEMPIO (THE TEMPLE)

FOLLA

Accorri, Gerusalemme
Vieni qui, Gerusalemme
Domenica torneremo ancora qui
Vivi in me, Gerusalemme
Qui tu vivi Gerusalemme
Qui tu respiri Gerusalemme
Finche` il tuo tempio sopravvive
Almeno tu sei ancora viva

UOMINI

Ho cose incredibili,
Dimmi cosa desideri io te la vendero`
Posso soddisfare i tuoi bisogni piu` sfrenati
Ho il Paradiso, ho l'Inferno.

FOLLA

Accorri che i miei prezzi sono bassi
Vieni qui - e` quanto di meglio c'e` in citta`
Assaggia il vino migliore
Scommetti sul mio gallo

DONNE

Quello che vedi lo puoi avere
Nessuno ancora e` rimasto deluso
Non aver paura provami
Non c'e` nulla che tu non possa comprare

FOLLA

Fai un'offerta, ho di tutto
Sbrigati, sta andando tutto a ruba
Prendi in prestito il denaro alle condizioni migliori
Sbrigati ora finche` c'e` ancora merce
Accorri, Gerusalemme
Vieni qui, Gerusalemme
Domenica torneremo ancora qui
Vivi in me, Gerusalemme
Qui tu vivi Gerusalemme
Qui tu respiri Gerusalemme
Finche` il tuo tempio sopravvive
Almeno tu sei ancora viva
Ho cose incredibili,
Dimmi cosa desideri io te la vendero` -

GESU'

Il mio tempio dovrebbe essere una casa di preghiera
Ma voi ne avete fatto un covo di ladri
Fuori! Fuori!

Il mio tempo e` quasi scaduto
Resta poco da fare
Dopo tutto ho tentato per tre anni, che sembrano trenta
Che sembrano trenta

LEBBROSI

Guardami gli occhi, ci vedo appena
Guardami, posso appena camminare
Credo che tu possa risanarmi
Guarda la mia lingua, posso appena parlare
Guarda la mia pelle sono tutto una piaga
Guarda le mie gambe posso appena stare in piedi
Credo che tu possa guarirmi
Guarda la mia borsa sono molto povero
Toccami, guariscimi Cristo
Toccami, guariscimi Cristo
Baciami,tu puoi curarmi Cristo
Baciami, dammi del denaro Cristo
Guardami gli occhi, ci vedo appena
Guardami, posso appena camminare
Credo che tu possa risanarmi
Guarda la mia lingua, posso appena parlare
Guarda la mia pelle sono tutto una piaga
Guarda le mie gambe posso appena stare in piedi
Credo che tu possa guarirmi
Guarda la mia borsa sono molto povero
Toccami, guariscimi Cristo
Toccami, guariscimi Cristo
Baciami,tu puoi curarmi Cristo
Baciami, dammi del denaro Cristo
Guardami gli occhi, ci vedo appena
Guardami, posso appena camminare
Credo che tu possa risanarmi
Guarda la mia lingua, posso appena parlare
Guarda la mia pelle sono tutto una piaga
Guarda le mie gambe posso appena stare in piedi
Credo che tu possa guarirmi
Guarda la mia borsa sono molto povero
Toccami, guariscimi Cristo
Toccami, guariscimi Cristo
Baciami, tu puoi curarmi Cristo
Baciami, dammi del denaro Cristo
Guardami gli occhi, ci vedo appena
Guardami, posso appena camminare
Credo che tu possa risanarmi
Guarda la mia lingua, posso appena parlare
Guarda la mia pelle sono tutto una piaga

GESU'

Siete troppi, non mi spingete
C'e` troppo poco di me - non statemi addosso.
Lasciatemi in pace!

Vedi il profilo dell'utente
15
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem


Hey! All right, all right, all right, all right!

Oh, ain't no problem
Carry no heavy load
Why can't I love you, baby ?
You try to block my road.
I wish ya wouldn't do it.

Oh, better off to hand you
Everything I own, ha ha ha ha!
Strange to see you waiting for me,
You try to block my road
All the time.
Yeah, try to block my road
Please be mine!
Hey, hey, hey, hey.

Road block
Hit me with a roadblock
Come on a road block
Road block
Road block
Road block
Road block
Road block
Ah! Road block
My, my, my, my, my, my, road block
Up ahead I see a roadblock
Up ahead I see a roadblock
Whoa, road block
Whoa, road block
Road block
Road block
Road block
Road block
Road block
Road block
Road block
Road block
Road block

Oh, ain't no problem
Carry no heavy load
No, no!
Hey! why can't I love you, baby ?
You try to block my road.
Why are you doin' it ?
Yeah, try to block my road.
Try to block my
Road!
Lord! Road block!!!

Vedi il profilo dell'utente
16
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem



Il re fa rullare i tamburi
Il re fa rullare i tamburi
vuol sceglier fra le dame
un nuovo e fresco amore

ed è la prima che ha veduto
che gli ha rapito il cuore
marchese la conosci tu
marchese la conosci tu
chi è quella graziosa ?

ed il marchese disse al re
"maestà è la mia sposa"

tu sei più felice di me
tu sei più felice di me
d'aver dama si bella
signora si compita

se tu vorrai cederla a me
sarà la favorita
signore se non foste il re
signore se non foste il re

v'intimerei prudenza
ma siete il sire siete il re
vi devo l'obbedienza
marchese vedrai passerà
marchese vedrai passerà

d'amor la sofferenza
io ti farò nelle mie armate
maresciallo di Francia"

"addio per sempre mia gioia "
"addio per sempre mia bella "
"addio dolce amore"
"devi lasciarmi per il re"
"ed io ti lascio il cuore"

la regina ha raccolto dei fiori
la regina ha raccolto dei fiori
celando la sua offesa
ed il profumo di quei fiori
uccise la marchesa.


Vedi il profilo dell'utente
17
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem


Che ci fanno queste anime
davanti alla chiesa
questa gente divisa
questa storia sospesa

a misura di braccio
a distanza di offesa
che alla pace si pensa
che la pace si sfiora

due famiglie disarmate di sangue
si schierano a resa
e per tutti il dolore degli altri
è dolore a metà

si accontenta di cause leggere
la guerra del cuore
il lamento di un cane abbattuto
da un'ombra di passo

si soddisfa di brevi agonie
sulla strada di casa
uno scoppio di sangue
un'assenza apparecchiata per cena

e a ogni sparo all'intorno
si domanda fortuna
che ci fanno queste figlie
a ricamare a cucire

queste macchie di lutto
rinunciate all'amore
fra di loro si nasconde
una speranza smarrita

che il nemico la vuole
che la vuol restituita
e una fretta di mani sorprese
a toccare le mani

che dev'esserci un modo di vivere
senza dolore
una corsa degli occhi negli occhi
a scoprire che invece
è soltanto un riposo del vento

un odiare a metà
e alla parte che manca
si dedica l'autorità

che la disamistade
si oppone alla nostra sventura
questa corsa del tempo
a sparigliare destini e fortuna

che fanno queste anime
davanti alla chiesa
questa gente divisa
questa storia sospesa


Vedi il profilo dell'utente
18
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

Vedi il profilo dell'utente
19
purplebunny
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Soap & Skin - Thanatos


(...)
Torn open tomb
I fell in your
Cold fission bomb
I fell in your war
Ages of delirium
Curse of my oblivion
Tremor on my heaven son
Tares above my kingdom come

(...)

Vedi il profilo dell'utente
20
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico


Io sono uno
che parla troppo poco, questo è vero
ma nel mondo c'è già tanta gente
che parla, parla, parla sempre
che pretende di farsi sentire
e non ha niente da dire.

Io sono uno
che sorride di rado, questo è vero
ma in giro ce ne sono già tanti
che ridono e sorridono sempre
però poi non ti dicono mai
cosa pensano dentro.

Io sono uno
che non dice chi è la sua donna, questo è vero
perchè non ammiro la gente
che prima implora un po' d'amore
e poi non appena l'ha avuto
lo va a raccontare.

Io sono uno
che non nasconde le sue idee, questo è vero
perchè non mi piacciono quelli
che vogliono andar d'accordo con tutti
e che cambiano ogni volta bandiera
per tirare a campare.


Vedi il profilo dell'utente
21
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem


La chiamavano bocca di rosa
metteva l'amore, metteva l'amore,
la chiamavano bocca di rosa
metteva l'amore sopra ogni cosa.

Appena scese alla stazione
nel paesino di Sant'Ilario
tutti si accorsero con uno sguardo
che non si trattava di un missionario.

C'è chi l'amore lo fa per noia
chi se lo sceglie per professione
bocca di rosa né l'uno né l'altro
lei lo faceva per passione.

Ma la passione spesso conduce
a soddisfare le proprie voglie
senza indagare se il concupito
ha il cuore libero oppure ha moglie.

E fu così che da un giorno all'altro
bocca di rosa si tirò addosso
l'ira funesta delle cagnette
a cui aveva sottratto l'osso.

Ma le comari di un paesino
non brillano certo in iniziativa
le contromisure fino a quel punto
si limitavano all'invettiva.

Si sa che la gente dà buoni consigli
sentendosi come Gesù nel tempio,
si sa che la gente dà buoni consigli
se non può più dare cattivo esempio.

Così una vecchia mai stata moglie
senza mai figli, senza più voglie,
si prese la briga e di certo il gusto
di dare a tutte il consiglio giusto.

E rivolgendosi alle cornute
le apostrofò con parole argute:
"il furto d'amore sarà punito-
disse- dall'ordine costituito".

E quelle andarono dal commissario
e dissero senza parafrasare:
"quella schifosa ha già troppi clienti
più di un consorzio alimentare".

E arrivarono quattro gendarmi
con i pennacchi con i pennacchi
e arrivarono quattro gendarmi
con i pennacchi e con le armi.

Il cuore tenero non è una dote
di cui sian colmi i carabinieri
ma quella volta a prendere il treno
l'accompagnarono malvolentieri.

Alla stazione c'erano tutti
dal commissario al sagrestano
alla stazione c'erano tutti
con gli occhi rossi e il cappello in mano,

a salutare chi per un poco
senza pretese, senza pretese,
a salutare chi per un poco
portò l'amore nel paese.

C'era un cartello giallo
con una scritta nera
diceva "Addio bocca di rosa
con te se ne parte la primavera".

Ma una notizia un po' originale
non ha bisogno di alcun giornale
come una freccia dall'arco scocca
vola veloce di bocca in bocca.

E alla stazione successiva
molta più gente di quando partiva
chi mandò un bacio, chi gettò un fiore
chi si prenota per due ore.

Persino il parroco che non disprezza
fra un miserere e un'estrema unzione
il bene effimero della bellezza
la vuole accanto in processione.

E con la Vergine in prima fila
e bocca di rosa poco lontano
si porta a spasso per il paese
l'amore sacro e l'amor profano.

Vedi il profilo dell'utente
22
Bumble-bee
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Vedi il profilo dell'utente
23
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico



Io vorrei essere là,
nella mia verde isola
ad inventare un mondo
fatto di soli amici.

Vedi il profilo dell'utente
24
Automaalox
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@purplebunny ha scritto:Qual è la canzone o le canzoni che ascoltate quando siete in modalità "io vs. il mondo intero" (per una qualsiasi ragione)?





Dudadudà
Dudadudà
Dudadudàduò

Fiùfiùfiùfiùfiùùùù
Fiùfiùfiùfiùfiù
Fiùfiùfiùfiùfiùùùùùùùùù

Fiùfiùfiùfiùfiùùùù
Fiùfiùfiùfiùfiù
Fiùfiùfiùfiùfiùùùùùùùùù

Fiùfiùfiùfiùfiùùùù
Fiùfiùfiùfiùfiù
Fiùfiùfiùfiùfiùùùùùùùùù

Fiùfiùfiùfiùfiùùùù
Fiùfiùfiùfiùfiù
Fiùfiùfiùfiùfiùùùùùùùùù

Fiùfiùfiùfiùfiùùùù
Fiùfiùfiùfiùfiù
Fiùfiùfiùfiùfiùùùùùùùùù

Vedi il profilo dell'utente
25
Cenere79
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico




Raccolgo i nostri giorni tutti uguali
le albe dall'odore di caffè
i nostri baci lucidi puntuali
il gesto di dormire insieme a te
il ritmo antico e nuovo dei giornali
la giacca abbandonata sul sofà
e sopra alle disgrazie nazionali
tua madre che discute con papà
Scoppiò un sorriso e illuminò
i volti della solitudine
un'alba nuova dichiarò
la guerra contro l'abitudine
La schiavitù feroce degli orari
la giacca arrotolata nei paltò
il tram che si trascina sui binari
un uomo che sonnecchia come può
il chiasso che accompagna gli scolari
comincia un turno dopo finirà
il tram la sera luce dei fanali
un giorno è morto dentro la città
Scoppiò un sorriso e illuminò
i volti della solitudine
un'alba nuova dichiarò
la guerra contro l'abitudine
Le ferie nelle industrie balneari
il cinema la pizza la TV
gli uffici la piscina gli ospedali
le date che ricordi solo tu
il frigo i compleanni le cambiali
un caro vecchio amico che tornò
e tra i litigi e i fatti più normali
un figlio l'automobile e un comò
Scoppiò un sorriso e illuminò
i volti della solitudine
un'alba nuova dichiarò
la guerra contro l'abitudine
Un passo che consuma i marciapiedi
il nostro tempo passa e se ne va
e giorno dopo giorno tu ti chiedi
se quello che volevi è questo qua
Scoppiò un sorriso e illuminò
i volti della solitudine
un'alba nuova dichiarò
la guerra contro l'abitudine


Pierangelo Bertoli

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum