Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Gesù era scandinavo?

Condividi 

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1
marimba
avatar
Direttore del Corriere della Pera
Direttore del Corriere della Pera
*

L'interessante ipotesi riprende una vecchia argomentazione che circolava fra gli studiosi. Lo testimonierebbe una diffusa iconografia, che vede il fondatore del Cristianesimo provvisto di una folta capigliatura bionda e di occhi azzurri, elementi poco compatibili con i tratti ebraici.


Si accorda inoltre con la tradizione di Santa Claus, personaggio carismatico la cui comparsa viene associata alla ricorrenza del Natale di Gesu' ed originario della Scandinavia, tanto da far pensare ad uno stretto collegamento fra i due miti.
In accordo a questa tesi Giovanni Battista ad esempio in realta' si chiamava Hans, il lago di Tiberiade era il lago di Tammerfors, il Giordano l'attuale fiume finlandese Kyron, e Nazareth la cittadina svedese di Nysatra, con cui si puo' notare l'assonanza. Ovviamente i re Magi non arrivarono su cammelli ma su renne, ed anche qui ricorre l'analogia con Santa Claus. Pare anche che si sia identificata la cosiddetta "capanna di Betlemme" coi resti di un igloo di duemila anni fa.
La tesi spiegherebbe ad esempio anche il miracolo di Gesu' che camminava sulle acque. Ovviamente erano ghiacciate...

D'altra parte, e' nota da tempo la tesi che gli avvenimenti che la tradizione vuole collocati nell'antico mondo greco e romano si siano in realta' svolti nella penisola scandinava. Si pensi ad esempio all'Odissea, che si dice essersi in realta' svolta nel Mare del Nord. Si veda ed esempio i seguenti link:
http://tecalibri.altervista.org/V/VINCI-F_omero.htm
http://www.centrostudilaruna.it/odisseanordica.html


_________________
***
Vedi il profilo dell'utente
2
Rupa Lauste
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
L'iconologia ci spiega che in realtá le immagini non necessariamente (anzi quasi mai) rispecchiano la realtá. Gesú diventa biondo con gli occhi azzurri piú per necessitá politiche. Lo si fa proprio e lo si occidentalizza perché ci si impossessa della sua figura della sua religione e si agisce in nome di questa. Inoltre é un'azione di marketing. Inoltre fa fico e quell'immagine pubblicata da te risale ad un periodo in cui Biondo=figo
Inoltre l'iconografia su Gesú ha un forte debito nei confronti di quella pagana.
Comunque di gesú castani, scuri di carnagione ce ne sono. C'é pure la madonna nera (in alcuni casí annerita dalle candele o dal processo di ossidazione dei composti del colore...in altri casi volutamente nera).
Con questo non voglio sancire l'origine palestinese di Gesú anche perché di fonti storiche su Gesú (tolte le scritture) ce ne sono poche.
Inoltre Nazareth non esisteva alla nascita di Gesú. Si dice Gesú di Nazareth per convenzione e perché collegare un personaggio ad un luogo conosciuto aiuta a ricordare il personaggio stesso. Ma direi che, se Gesú é esistito, ci sono molte piú prove a favore delle sue origini palestinesi che scandinave. Ad esempio le ribellioni documentate storicamente sono avvenute lí e non di certo a Helsinki.
Le acque basse della palestina spiegano il miracolo di Gesú che cammina sulle acque.
Ma gesú é anche horus o mithra a seconda dei gusti.
Per quanto riguarda quel libro...sono contento di non averlo letto. Ma da quel poco che ho letto é veramente basato sul nulla.
Argomentazioni inutili.uno storico, un archeologo te lo demolisce in 2 secondi.
Bisognerebbe scrivere un libro che smentisse questo libro che a sua volta smentisce anni e anni di archeologia.


testata contro il mu

Vedi il profilo dell'utente
3
Leda

Viandante Storico
Viandante Storico
In quanto biondo e occhi azzurri, poteva essere friulano. Oppure avere origini friulane rotolarsi dal ridere

Vedi il profilo dell'utente
4
PorceDi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ma anche no.

Vedi il profilo dell'utente
5
Leda

Viandante Storico
Viandante Storico
@PorceDi ha scritto:Ma anche no.

Che ne sa? Lei c'era????

Vedi il profilo dell'utente
6
PorceDi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Lei chi?
Tanto quanto c'eri tu, immagino.

Vedi il profilo dell'utente
7
Leda

Viandante Storico
Viandante Storico
Guarda... non mi fare incazzare che la serata volge al nero. Sono senza Tavor e senza sedativo. Domani ho una giornata pesante e non ho idea di come farò a dormire e come fare domani. Voglio una botta in testa.

Vedi il profilo dell'utente
8
PorceDi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Pensa a me, che sono senza droga.

Vedi il profilo dell'utente
9
Leda

Viandante Storico
Viandante Storico
@PorceDi ha scritto:Pensa a me, che sono senza droga.

A te basta una sigarette e ti consoli. A me ci vuol ben altro. E questa è la terza notte. Sono isterica.

Vedi il profilo dell'utente
10
orfeo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
TRISTE ANNOIATA E ASCIUTTA

Vedi il profilo dell'utente
11
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Triade aggettivante molto penosa... spero non ti catturi,
perchè se io mi sentissi così non sarebbe un buon segno.

Accetta una birretta, via party

Vedi il profilo dell'utente
12
Ohimé

Viandante Residente
Viandante Residente
A me risulta che somigli ad Anubi...

Vedi il profilo dell'utente
13
Leda

Viandante Storico
Viandante Storico
.



Ultima modifica di Leda il Ven 28 Gen 2011 - 21:47, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente
14
marimba
avatar
Direttore del Corriere della Pera
Direttore del Corriere della Pera
*

Potrei sommessamente far notare che gli ultimi interventi non c'entrano niente col tema? scratch


_________________
***
Vedi il profilo dell'utente
15
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Mari, perdonali perchè non sanno ciò che fanno...
a parte Rupa.

Tornando in topic,
la storia delle rappresentazioni cristologiche è molto complessa. Non si può indagare le ragioni per cui Cristo presenta tratti somatici nordici prescindendo da un tentativo di analisi antropologica delle popolazioni che hanno concepito tali rappresentazioni e prescindendo dalla teologia delle immagini, inferendo da tali tratti una presunta diversa provenienza geografica della persona storica Cristo.
Innanzitutto le prime rappresentazioni non allusive della figura di cristo non si sviluppano in ambiente ebraico, ma bizantino . In ambito greco l’immagine aveva un carattere “di confine”. La mania era una condizione estatica attraverso cui l’artista ( di per se mero artigiano) produceva un opera attraverso il contatto con il sovrumano. In particolare, all’interno della cultura bizantina questo aspetto faceva assumere alle immagini una funzione magica. Le rappresentazione erano volutamente realizzate in forma “disumanizzante” e il più possibile astratta dalla materialità. L’influsso dell’oriente era maggiore.
Ora, se questo è il retroterra culturale, e se l’immagine ha la funzione di un ponte con il sovrumano, cioè se è un simbolo allora l’immagine assumerà le caratteristiche necessarie ad assolvere a tale funzione, utilizzando le immagini che la cultura fornisce.
Le prime rappresentazioni in cui Cristo compare sono chiamate acheropite, cioè non fatte dall’uomo ma piovute dal cielo. Sono oggetti di culto, la cui realizzazione è rigidamente regolamentata in modo da rappresentare verità di fede. In altre parole l’obbiettivo dell’artista non è il verosimile, ma il vero… che in qquesto caso è sovrumano. Forse la ragione per cui cristo è biondo e vichingo, sono le stesse per cui il suo viso è rappresentato in modo ieratico. Deve essere distante e ultraterreno.
Bisognerebbe piuttosto capire perché, tali tratti somatici danno questa illusione. Forse perché “diversi”?
Non so, su questo mi sa che posso fare solo ipotesi.

P.s.
Voglio Conogelato qui

Vedi il profilo dell'utente
16
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@marimba ha scritto:*

Potrei sommessamente far notare che gli ultimi interventi non c'entrano niente col tema? scratch
comunque il link del centro-studi "la runa" è mitico: sei nazi-maoista ? rotolarsi dal ridere

questo in effetti mi ha fatto venire in mente come il tema, che può sembrare balzano, è invece un vecchio cavallo di battaglia delle società esoteriche proto-naziste della fine dell'800, come la Thule...

posto che tutte le tradizioni popolari tendono ad essere inventate o ricostruite a posteriori per nobilitare l'eredità ancestrale riassimilando miti e tradizioni altrui o per rafforzare il radicamento del mito (si pensi al Natale sovrapposto al Sole Invitto...), anche la figura di Cristo è stata nei secoli presa in prestito a vario titolo per nobilitare;
il caso più famoso è la pretesa discendenza dei Capetingi, i re di Francia, da un sopravvissuto Gesù che avrebbe procreato con la Maddalena...

l'idea che riporti tu l'ho incontrata in alcuni studi sulle radici occulte del nazismo (Goodrick-Clarke (Bollati-Boringhieri) e Giorgio Galli, per esempio...);
ci sono anche resoconti su Wagner che pare si sia confrontato con la questione nella realizzazione del Parsifal e c'è tutta un'esegesi wagneriana sulll'effettiva conformità della sua opera allla dottrina cristiana che lo conferma quale credente non deviante...

Insomma, a parte l'inversosimiglianza dell'ipotesi vista sotto il profilo teologico e filosofico della parabola di Gesù, storico per quel po' di storia rintracciabile dai documenti, a fine Ottocento era certamente un'idea suggestiva per gli ambienti antisemiti dell'epoca quella di presentare Gesù come estraneo agli ebrei e all'ebraismo...

Vedi il profilo dell'utente
17
marimba
avatar
Direttore del Corriere della Pera
Direttore del Corriere della Pera
Voglio Conogelato qui
O no... Nicholas no...


_________________
***
Vedi il profilo dell'utente
18
marimba
avatar
Direttore del Corriere della Pera
Direttore del Corriere della Pera
*

Mi su nagott de runa e minga runa. Mi sono inventata la storia del Gesù scandinavo per vedere se qualcuno abboccava, e ora scopro che davvero c'era gente che sosteneva quell'idea...
Non c'è più religione... sadness


_________________
***
Vedi il profilo dell'utente
19
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@marimba ha scritto:*

Mi su nagott de runa e minga runa. Mi sono inventata la storia del Gesù scandinavo per vedere se qualcuno abboccava, e ora scopro che davvero c'era gente che sosteneva quell'idea...
Non c'è più religione... sadness

però il link coi neo-nazi era un'ottima traccia in chiave "caccia al tesoro" BeautyfulSuina

Vedi il profilo dell'utente
20
marimba
avatar
Direttore del Corriere della Pera
Direttore del Corriere della Pera
?

Mica ce lo sapevo che quelli dell'Ulisse che magari si chiamava Eric erano dei nazisti... erano solo gli unici dementi che propagandavano l'idea che Nausicaa era di Stoccolma, e quindi si accordavano con Gesù vichingo... Ma perchè, il babbo Natale nordico era nazista??? In effetti quando era piccola mia bisnonna mi diveva che l'usanza dell'albero di Natale al posto del presepio era una roba da tedeschi imbarazzo


_________________
***
Vedi il profilo dell'utente
21
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@marimba ha scritto:?

Mica ce lo sapevo che quelli dell'Ulisse che magari si chiamava Eric erano dei nazisti... erano solo gli unici dementi che propagandavano l'idea che Nausicaa era di Stoccolma, e quindi si accordavano con Gesù vichingo... Ma perchè, il babbo Natale nordico era nazista??? In effetti quando era piccola mia bisnonna mi diveva che l'usanza dell'albero di Natale al posto del presepio era una roba da tedeschi imbarazzo
non so quanti anni hai, ma già l'ascia bipenne che campeggia tra i primi simboli del sito avrebbe dovuto fornirti qualche indicazione, poi le rune, insomma...

comunque, c'è tutta una sottocultura che va dalla mitologia, al fumetto (leggiti Apocalittici e integrati di Eco, bellissimo...), alla letteratura Fantasy (Tolkien per primo, ma poi anche altro...) e a tanti altri luoghi comuni culturali che condividono uno spazio ideale di concezione del mondo che costituisce riferimento per gli ambienti neonazisti...

comunque il babbo natale nordico non è nazista... tra l'altro è il giorno del mio compleanno... BeautyfulSuina
oltretutto i nazi avevano le idee parecchio confuse su (quasi) tutto, esattamente come i loro epigoni attuali rotolarsi dal ridere

Vedi il profilo dell'utente
22
Rupa Lauste
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
scusate lo so che vado in parte OT ma volevo condividere con voi questo

Vedi il profilo dell'utente
23
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@marimba ha scritto:*

Potrei sommessamente far notare che gli ultimi interventi non c'entrano niente col tema? scratch
nascondersi
Nell'anno 325 d.C. al Concilio di Nicea si doveva decidere di eleggere i due nuovi due dei dell'Impero romano in sostituzione dei vecchi Apollo e Zeus.Fra i candidati spiccavano Aries,Taurus,Minerva,Juno,Indra,Nettuno,Vulcano,Criste,Pelides,Agni ecc.
ma dopo mesi di lotte,liti,omicidi,Costantino decise di fare di testa sua ed elesse il dio scandinavo HESUS come Dio dell'Impero di Occidente e Cristna (Krishna)come dio dell'Impero d'Oriente .
In seguito Hesus divenne Jesus e Cristna divenne Cristo e dei due ne fecero uno solo.
Non vado avanti perchè sta scritto tutto qui:

http://www.xmx.it/nuovo-testamento.htm

Penso che anche un'anima libertaria come Marimba stenterà a credere a ciò che leggerà.
NB:tutti i documenti citati da Tony Bushby si trovano al British Museum di Londra e al British Library e io
li ho visti con questi occhi......non ne ho altri....

Hakim il Polemico.

nascondersi

Vedi il profilo dell'utente
24
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
X Marimba:

divertiti un pò con le parole:
Nazareth-Nazireo-Nazista-Ashkenazi-Nazareno-Nasara.

E sappi che nel 600 a.C. re Giosia instaurò in Israele un regime dittatoriale monoteista,eliminando la dea Asherah e proclamando jahvè unico vero Dio.
E gli oppositori,il centrosinistra di allora,si chiamavano "Nazirei."E il Gesù STORICO era un Nazireo.

Vedi http://www.mednat.it
E la città di Nazareth ha preso il nome dai Nazirei e non viceversa.
E comunque è stata fondata 400 anni dopo la morte di gesù il Nazireo.

Hakim,il polemico.

nascondersi

Vedi il profilo dell'utente
25
hakimsanai43
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
X MARIMBA:

come al solito ho sbagliato indirizzo.
Quello giusto è questo:

http://www.mednat.org/religione/dio.html
nascondersi

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Argomenti simili

-

» Gesù era scandinavo?

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum