Libero forum di discussione, attualità e dibattiti, cultura, sentimenti, arte, psicologia, giochi, hobbies e tanto spazio per i tuoi pensieri


bookmark, favorite, folder, star iconLe Iniziative in corso nella Valle dell'Eco forumbookmark, favorite, folder, star icon


I° Video Contest della Valle dell'Eco
Crea tu la Video Presentazione del forum La Valle dell'Eco
Per partecipare clicca Qui


Contest di Poesia "La Paura"
Tema proposto da Biba e Candido, vincitori del Contest di poesia "La Gioia"
Per partecipare cliccate Qui


Nella Valle dell'Eco nasce Fake Collettivo, figlio di un audace esperimento di procreazione virtuale.
Per informazioni cliccate Qui


È in corso il I° Gioco di Ruolo della Valle Dell'Eco
Iniziativa proposta da Diego
Ambientazione: Il Medioevo - Narratore: Zievatron
Per partecipare clicca Qui



Babel's Land opened.
Click here to visit it.
To register, please use the button "Registrati".
"Nome utente" means user name and "parola chiave" means password.


L'idea di Lucio Musto diventa ebook !
Se vuoi contribuire ad illustrarlo posta Qui la tua creazione grafica.

Ipnosi Regressiva e Vite Precedenti

Condividere

victorinox
Viandante Residente
Viandante Residente

Ipnosi Regressiva e Vite Precedenti

Messaggio Da victorinox il Lun 17 Gen - 8:53:16

Come l’ipnosi tradizionale anche quella regressiva consiste in uno stato di trance indotto durante il quale però si invita il paziente a raccontare esperienze legate alle sue vite precedenti.
Questo utilizzo della tecnica ipnotica è stato inaugurato dallo lo psichiatra americano Brian Weiss , sulla base di racconti emersi durante sedute di ipnosi tradizionale da lui interpretati come stralci di memorie di vite precedenti. Weiss decise di documentarsi intorno a tali fenomeni e scoprì che era tutt’altro che raro il fatto che durante l’ipnosi il paziente sembrasse accedere a vite precedenti. Su queste basi arrivò ad ipotizzare che fobie e ansie la cui origine non era in realtà accessibile alla coscienza del paziente fossero legate proprio a traumi reali avvenuti in esistenze precedenti.
Mi chiedo quanto può essere fondata questa teoria.
L’analista è un facilitatore del processo ipnotico: può quindi influenzarlo a tal punto da indurre tali memorie? Oppure, più semplicemente, dato che l’analisi porta alla luce ciò che la coscienza a sepolto, non può trattarsi di esperienze immaginarie ( traumi non reali) che hanno inciso sul soggetto? Possono essere travestimenti o fantasie, per dirla in modo più semplice?
D’altro canto mi chiedo anche se sia legittimo, data la complessità della realtà escludere a priori questa ipotesi. A ciò si aggiunge il fatto che la convinzione che esistano vite precedenti e le relative “tecniche d’accesso” ad esse sono presenti in molte culture.
A monte quindi dovremmo chiederci se quella dell’esistenza di vite precedenti è un ipotesi attendibile,
e successivamente chiederci come intendere tali manifestazioni in analisi.
Vorrei sapere così, in modo disimpegnato, cosa ne pensate.

Re: Ipnosi Regressiva e Vite Precedenti

Messaggio Da beautiful stranger il Lun 17 Gen - 10:05:37

Mi piacerebbe provare, perchè per un certo perido della mia vita, durante l'infanzia e la preadolescenza, sono stata letteralmente investita da un insieme organico e coerente di ricordi di un'altra vita. Conservo quaderni di sogni, disegni di abiti, pettini, tende e scodelle. Era tutto di un'estrema vividezza, e accompagnato da un tale senso di struggimento, di perdita, di nostalgia. Poi è passato, ed ho cominciato a vivere questa vita.

NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem


Gioco di Ruolo - MEDIOEVO
NOME:: Ermengarda (Femina Stressa Catzum)
SQUADRA:: Maleficiorum Maleficiensis

Re: Ipnosi Regressiva e Vite Precedenti

Messaggio Da NinfaEco il Mar 18 Gen - 8:21:10

Sinceramente, io non ci credo ed in ogni caso da un punto di vista analitico ciò è irrilevante.
Giustamente tiri in ballo l'idea di trauma reale. Nell'indagare le origini dell'isteria, Sigismondo prima fu fermo sostenitore del teoria del trauma reale... poi comprese che tale trauma poteva benissimo essere avvenuto a livello immaginario. In altre parole rispetto all'ingenerarsi del disturbo isterico, ciò che era significativo non erano i fatti ma le attribuzioni di senso del soggetto.
Nello stesso modo, in questo caso non è rilevante se la vita precedente c'è stata o no, ma ciò che il racconto di tale vita esprime.

Riguardo poi alla presenza o meno di tali racconti da parte dei pazienti, credo che ciò dipenda dall'interpretazione dell'analista di tali racconti. Un analista serio deve sempre essere consapevole delle sue attribuzioni di senso. Il rischio di viziare lo stato ipnotico e i dati in esso emersi, a priori e a posteriori, è notevole.


@ Beautiful stranger

Anche io ho ricordi simili, ma sono dei flash "pittorici".
Uno di questi mostra una bambina vestita di bianco con una cuffietta di fronte ad un camino, con due grandi levrieri vicino. So che è malata. E' buio.
L'altro mi mostra un riparo, simile a quelli del mondo celtico, fatto di pietre. L'inquadratura mostra l'interno e i prati fuori.
In tutti e due i casi, fa freddo.

Re: Ipnosi Regressiva e Vite Precedenti

Messaggio Da blasel il Mar 18 Gen - 14:34:19

La 'quasi' totalita' di noi, operatori del settore, non riteniamo credibili i risultati emergenti circa vite pregresse da stati indotti d'ipnosi e riteniamo potenzialmente molto dannose tali pratiche.

Si consideri che noi affermiamo di essere nell'anno 2011 d.c. ed abbiamo, per la storia, date approssimative per quanto accaduto in due-tremila anni precedenti e che, comunque, e' ben difficile trovare documenti che possano riscontrare quanto puo' venir raccontato in queste sedute.

Tanto per fare un esempio : l'unita' d' Italia data 150 anni, ma l'anagrafe italiana annovera la sua istituzione nel 1866, prima di tale epoca, le nascite, i matrimoni ed i decessi, venivano riportati esclusivamente nei registri parrocchiali, per i soli battezzati. Quindi ne erano esclusi tutti i non cattolici, cominciando dagli ebrei.

Poniamo il caso che la signora X in una seduta ricordi d'esser stata decapitata durante il periodo del direttorio della rivoluzione francese, come posso accertare quanto mi viene riferito? Cosa posso fare?

Allo stato attuale possiamo solo fare delle congetture, delle ipotesi che non sono dimostrabili e pertanto affidiamo ai ricercatori tale incombenza. Chissà se in un futuro sara' possibile una risposta definitiva sul tema preposto.

NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem


Gioco di Ruolo - MEDIOEVO
NOME:: Ermengarda (Femina Stressa Catzum)
SQUADRA:: Maleficiorum Maleficiensis

Re: Ipnosi Regressiva e Vite Precedenti

Messaggio Da NinfaEco il Mer 19 Gen - 21:23:36

blasel ha scritto:La 'quasi' totalita' di noi, operatori del settore, non riteniamo credibili i risultati emergenti circa vite pregresse da stati indotti d'ipnosi e riteniamo potenzialmente molto dannose tali pratiche.


Perchè dannose ?

groscon
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero

Re: Ipnosi Regressiva e Vite Precedenti

Messaggio Da groscon il Gio 20 Gen - 14:26:55

...anch'io penso siano poco credibili/probabili e forse pure autosuggestione primaria...eppoi pensate, si stanno scoprendo giorno dopo giorno fuori dal ns sistema solare altri pianeti rocciosi e simili alla nostra terra dove la vita può essersi evoluta parallelamente alla nostra...immaginate di poter ritornare indietro a vite da ominidi/animali/entità sconosciute a noi umani terrestri...no, il casino sarebbe immenso pietra

    La data/ora di oggi è Ven 25 Apr - 0:31:09