Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Riflessioni sul Natale.

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Sara Mori
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Gesù è il "prototipo" dell'Uomo:è l'Uomo così come è stato ideato dalla "Mente"di Dio,l'originale(ecco perché Unigenito e Figlio d'uomo) senza le sofisticazioni di un mondo corrotto.
Dio ha mandato il suo "prototipo d'uomo"nel mondo perché tutti gli esseri umani,in piena libertà di scelta,si potessero rimodellare sull'immagine del Figlio dell'Uomo.

Per coloro che hanno in sè sviluppato il senso del divino, il Natale non è solo una mangiata,regali e vacanze per seguire una tradizione ma è il rinnovo dell'accoglienza di Colui che ,diventando carne umana,ha trasformato la gretta carnalità dell'uomo in carnalità spirituale.

Augurare buon Natale non è l'augurio di una giornata divertente ma l'augurio di attuare in sè la nuova nascita di figli di Dio!

Visualizza il profilo
2
altamarea
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Sara, Jesus non è un prototipo ma un comune àntropos (dal greco ànthropos), se vogliamo limitarci dal lato storico della sua esistenza.

Ti stai fossilizzando sulla creazione degli umani da parte di un inesistente dio e ti ostini a non approfondire l’antropogenesi, le ragioni e le convinzioni degli evoluzionisti.

Ti fidi delle affermazioni bibliche manipolate nel tempo da numerose mani “guidate dallo Spirito Santo”, mentre io come sento nominare lo “Spirito Santo” metto mano alla pistola per difendermi dalla cialtroneria.

Nella questione creazionismo - evoluzionismo ci sono aspetti esegetici.

Sai che i testi della Genesi non sono pagine storiche, né proposte scientifiche, essi sono eziologie sapienziali metastoriche, in pratica analisi di antropologia filosofico-teologica, per cui ogni lettura fondamentalista è fuorviante.

L’enciclica “Humani generis” di Pio XII, di solito considerata come un altolà ad ogni confronto, in realtà affermava la legittimità della “discussione da parte degli studiosi di ambedue i campi” (scienza e teologia), sulla teoria dell’evoluzione “in quanto essa fa ricerche sull’origine del corpo umano, che proverrebbe da materia organica pre-esistente; per quanto riguarda le anime, invece, la fede cattolica obbliga i suoi seguaci a ritenere che sono state create da Dio.

Papa Ratzinger durante il suo pontificato intervenne più volte sulla questione creazionismo - evoluzionismo. Benedetto XVI non negava la teoria dell'evoluzione ma neanche sosteneva la scientificità del disegno intelligente. E su questo la Chiesa è concorde.

Lo scienziato indaga sulle leggi naturali e la loro coerenza intrinseca e immanente, il teologo va alla ricerca dell’autore della realtà, Dio, e del suo significato trascendente. Lo scienziato e il teologo sono due attori indipendenti. Se le loro vie s’incrociano possono creare tensioni o sconfinamenti.

Sara ha scritto
Dio ha mandato il suo "prototipo d'uomo"nel mondo perché tutti gli esseri umani,in piena libertà di scelta,si potessero rimodellare sull'immagine del Figlio dell'Uomo.
In questo caso il tuo dio onniscente ed onnipotente ha avuto un abbaglio e si è confuso. L’umanità non si è rimodellata “sull’immagine del Figlio dell’Uomo”, perché la natura umana è diversa da tale idealizzazione.

Per coloro che hanno in sè sviluppato il senso del divino, il Natale non è solo una mangiata,regali e vacanze per seguire una tradizione ma è il rinnovo dell'accoglienza di Colui che ,diventando carne umana,ha trasformato la gretta carnalità dell'uomo in carnalità spirituale.

“ha trasformato la gretta carnalità dell’uomo in carnalità spirituale” ? A te sembra ? A me no !

L’umanità è sempre la stessa. Io sono ateo ma molto spirituale. La spiritualità mi conduce alla cosiddetta “meditazione universale”, ma senza la voglia di conoscere l’inesistente dio.

Visualizza il profilo
3
Sara Mori
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Rispetto le tue idee ma se io negassi Dio è come se tu negassi la scienza in quanto io ho fiducia in Dio come tu ce l'hai per la scienza.

Purtroppo è difficile per un credente capire perchè esiste tanta avversione,quasi timore,per l'idea di un Esistente che comunica esistenza.

Cerco di spiegarmi con un esempio per far capire ciò che penso e sento.Nella mente di un credente la negazione di Dio fa lo stesso effetto che nella mente dello scienziato potrebbe fare la negazione della validità e fiducia che si dà ad una scoperta scientifica considerandola provvisoria,instabile,destinata a sicura involuzione,soppiantata da altre verità all'infinito.

Mi scuso se non mi sono spiegata adeguatamente ma ho ritenuto corretto rispondere esprimendo le mie sensazioni.Grazie.

Visualizza il profilo
4
altamarea
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Sara ha scritto
Purtroppo è difficile per un credente capire perchè esiste tanta avversione,quasi timore,per l'idea di un Esistente che comunica esistenza.

Sara ad ogni azione c’è una reazione.

Se il credente insiste nell’esistenza del dio creatore, per reazione il non credente in lui e nella sua esistenza, conferma la propria opinione.

E’ il fanatismo dei creazionisti, dei deisti, che creano avversione.

Timore ? Timore che esista Dio, capace di fatti e misfatti ? No !

La propria fede, la propria convinzione religiosa deve rimanere un fatto privato, non si deve trasformare in fanatismo e in proselitismo. Invece tu in un pubblico forum “affiggi” i tuoi manifesti religiosi, le tue convinzioni religiose, il te deum laudamos, a che fine ? Qual è il tuo scopo ?  

L’ateo non ha l’esigenza di fare proseliti. Giunge all’ateismo con razionalità, con il logos. Io vengo dal Nulla e concludo la mia esistenza nel Nulla. Non ho bisogno di consolazione trascendentale. Non mi serve l’illusione della sopravvivenza della mia anima, che preferisco laicamente chiamare la mia coscienza, che concluderà insieme al mio corpo la sua esistenza.

Ci sono forum dedicati ai credenti che “se la suonano e se la cantano tra di loro”, tipo il forum  “Cattolici romani”, che sicuramente conosci. Io a volte nel predetto forum  mi diletto a leggere i post e alcuni rasentano l’infantilismo.

Ciao Sara. Lieto 2019

Visualizza il profilo
5
Lucio Musto Online
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem



...
Ci sono forum dedicati ai credenti che “se la suonano e se la cantano tra di loro”, tipo il forum  “Cattolici romani”, che sicuramente conosci. Io a volte nel predetto forum  mi diletto a leggere i post e alcuni rasentano l’infantilismo.

Ciao Sara. Lieto 2019

sicuramente si, ci sono i forum che dici anche se questo "Cattolici romani" non l'ho mai incontrato, ma a me risulta che esistano forum e siti essenzialmente autoreferenziali per qualunque tipo di ideologia, di fanatismo, ed anche di anti-ideologie ed anti-fanatismi...

E' certo solo per un caso che tu ricordi questi e non tutti gli altri!... non vorrei certo pensare che una persona obiettiva ed imparziale come te quelli li abbia notati, rimanendone disgustato (ma anche interessato, leggo) e tutti questi altri, fra cui certo anche molti prossimi al tuo pensiero, del tutto ignorati!!!

Buon anno nuovo a tutti voi e tantissima serenità di spirito... e di giudizio!

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum