Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Vincenzo Capparelli

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Vincenzo Capparelli

• Nacque il 26 novembre 1878 ad Acquaformosa (Cosenza) e compì a Catanzaro gli studi secondari, trasferendosi poi a Roma, ove si laureò brillantemente in Medicina e Chirurgia. Intraprese quindi la carriera militare come ufficiale medico e prese parte alla guerra italo-turca (1911-1912) e successivamente alla Grande Guerra (1915-1918) svolgendo la sua missione umanitaria in reparti sanitari avanzati e venendo pluridecorato. Congedatosi al termine del conflitto con il grado di colonnello, si specializzò in odontoiatria e si trasferì con la famiglia a Vittorio Veneto, ove esercita la professione e ove si spense il 1° dicembre 1958. Accanto a questo, che rappresenta il lato attivo e professionale della sua vicenda, il Capparelli visse un'altra parte della sua esistenza in pitagorico austero raccoglimento, consacrandosi fin dalle prime ore del mattino, incurante di stanchezza e disagi, ai suoi diletti studi sull'antica Sapienza, soprattutto pitagorica, senza trascurare di tenersi continuamente aggiornato sui più recenti progressi scientifici.
Un innato talento filosofico, filologico e matematico lo assisteva nelle sue ricerche e avrebbe potuto dischiudergli la via di riconoscimenti e inserimenti nel mondo della cultura istituzionalizzata, se non avesse preferito l'assoluta tranquillità e autonomia che il suo regime di vita quasi ascetico gli assicurò per lunghissimi anni di studio fecondo.

Altre opere del Capparelli: L'ordine dei temi e delle forme in natura, Bologna, 1928-1929; Il contributo Pitagorico alla scienza, Padova, 1955; Il tenore di vita Pitagorico ed il problema dell'uomo e il problema dell'omoiosis, Padova, 1958.


~ Condivido con voi la descrizione di questa importante personalità dalla forte tempra, che però è stato posto nel dimenticatoio.

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum