Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Che mi dite de "Il Codice da Vinci" ?

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Constantin
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Che mi dite de "Il Codice da Vinci" ?


Il Codice da Vinci di Dan Brown, il più grande dei bestseller degli ultimi anni, è stato in vetta alle classifiche dei libri in tutto il mondo per molti mesi e ancora oggi, dopo i milioni di copie vendute, il suo successo non sembra esaurirsi.
L'aspetto sorprendente di questo romanzo, al cui fascino nessuno sembra sfuggire, è che l'autore ha costruito la trama intessendo vicende frutto della sua fantasia con rivelazioni storiche sconvolgenti che, se confermate, cambierebbero in modo radicale il nostro rapporto con la religione cristiana.
Ben congegnato da rendere complesso il lavoro di chi volesse distinguere nelle sue pagine fatti e finzioni.
Ad esempio è vero che nell'antichità la Chiesa scelse di privilegiare le testimonianze che affermavano la natura divina di Gesù arrivando ad oscurarne la natura pienamente umana?
O che tra circa ottanta vangeli l'imperatore Costantino selezionò per il Nuovo Testamento gli unici 4 che ponevano l'accento sulla divinità?
Gesù Cristo era sposato con Maria Maddalena?
La Chiesa ha davvero tenuto nascosti i vangeli che rivelavano il loro matrimonio (segreto)?
Poi molte altre informazioni di Dan Brown che offre al lettore, appassionanti, storicamente corrette, sul primo cristianesimo e su tutti quegli eventi, come la scoperta dei rotoli del Mar Morto, o il ritrovamento di vangeli gnostici alla metà dello scorso secolo. Uno sfondo reale e documentato.
Un incentivo, certo, per chi volesse conoscere la verità sulle origini del cristianesimo e sulla vera vita di Gesù, uomo o Dio, o uomo e allo stesso tempo Dio.

Vedi il profilo dell'utente
2
silena
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Non l'ho letto né credo lo leggerò. sorriso

Vedi il profilo dell'utente
3
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Non l'ho letto, solo sentito parlare e se non sbaglio ne hanno fatto anche un film.
Penso che nessuno saprà mai la verità su Gesù , i primi scritti saranno andati persi e poi nelle varie traduzioni qualcosa pure sarà stato perso o interpretato male.
E poi è questione di fede Gesù Cristo figlio di Dio quindi Padre Figlio e Spirito Santo, uno e trino...un dogma se non ricordo male.

Vedi il profilo dell'utente
4
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Romanzo avvincente, come tutti quelli di Dan Brown.
Ho letto il romanzo, ho visto il film.
Ho letto, parzialmente, anche i vangeli gnostici e gli apocrifi.
E' vero che la dottrina è stabilita a tavolino, che le scelte hanno causato scismi e rotture. Che hanno stabilito che i vangeli del canone fossero quelli e hanno scartato gli altri, assai curiosi.

Vedi il profilo dell'utente
5
Constantin
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

@Miss.Stanislavskij ha scritto:Romanzo avvincente, come tutti quelli di Dan Brown.
Ho letto il romanzo, ho visto il film.
Ho letto, parzialmente, anche i vangeli gnostici e gli apocrifi.
E' vero che la dottrina è stabilita a tavolino, che le scelte hanno causato scismi e rotture. Che hanno stabilito che i vangeli del canone fossero quelli e hanno scartato gli altri, assai curiosi.


... alle volte, sono molto duro di capoccia, Miss.Stanislavskij potresti essere più chiara sul discorso vangeli scartati?  scratch

( in effetti, avevo fatto questo post più che altro per una plurivalutazione del libro,... per sentire a distanza di anni, in italia è uscito nel 2004, il parere di altri e che a me, nonostante non sia appassionato di thriller storico, mi è piaciuto, come certi libri di ken Follet. Avevo, comunque, premesso il tutto: " ad es.è vero che?... ecc.ecc.") ho solo letto il libro e ai vangeli ci credo ben poco, solo il piacere della discussione e la conoscenza... che non è mai troppa

Vedi il profilo dell'utente
6
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico

@Constantin ha scritto:
@Miss.Stanislavskij ha scritto:Romanzo avvincente, come tutti quelli di Dan Brown.
Ho letto il romanzo, ho visto il film.
Ho letto, parzialmente, anche i vangeli gnostici e gli apocrifi.
E' vero che la dottrina è stabilita a tavolino, che le scelte hanno causato scismi e rotture. Che hanno stabilito che i vangeli del canone fossero quelli e hanno scartato gli altri, assai curiosi.


... alle volte, sono molto duro di capoccia, Miss.Stanislavskij potresti essere più chiara sul discorso vangeli scartati?  scratch

( in effetti, avevo fatto questo post più che altro per una plurivalutazione del libro,... per sentire a distanza di anni, in italia è uscito nel 2004, il parere di altri e che a me, nonostante non sia appassionato di thriller storico, mi è piaciuto, come certi libri di ken Follet. Avevo, comunque, premesso il tutto: " ad es.è vero che?... ecc.ecc.") ho solo letto il libro e ai vangeli ci credo ben poco, solo il piacere della discussione e la conoscenza... che non è mai troppa

La bibbia che leggiamo noi in Italia, quella più diffusa in quanto paese a maggioranza cristiana cattolica è composta da una serie di libri. Il canone di questi libri (compresi i vangeli) sono stati stabiliti a tavolino nel corso della storia. Questo sì, quello no, a seconda di vari criteri, tra i quali la dottrina vigente al momento della scelta. La Bibbia non è uguale per tutte le confessioni cristiane, io e un cristiano copto o un ortodosso non leggiamo le stesse cose talvota ci sono libri in più o in meno (non chiedermi nell specifico ora non mi ricordo e sono di fretta)

Vedi il profilo dell'utente
7
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum