Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

V TURNO - 3 giro - Biografie/ storia del'arte/ saggistica fate le vostre proposte

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
20.11.2017

abbiamo tempo fino a domenica per proporre i titoli del nuovo giro

Come sempre:
Un titolo a persona.

Aggiungete per favore una piccola recensione.

Si possono riproporre i titoli che non sono passati al primo turno.
Possibilmente libri di facile reperibilità.

Casomai venissero proposti solo due titoli verrà ripescato il primo titolo proposto e non letto del primo giro

Vedi il profilo dell'utente
2
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Storia delle terre e dei luoghi leggendari - Umberto Eco

La nostra immaginazione è popolata da terre e luoghi mai esistiti, dalla capanna dei sette nani alle isole visitate da Gulliver, dal tempio dei Thugs di Salgari all’appartamento di Sherlock Holmes.
Ma in genere si sa che questi luoghi sono nati solo dalla fantasia di un narratore o di un poeta.
Al contrario, e sin dai tempi più antichi, l’umanità ha fantasticato su luoghi ritenuti reali, come Atlantide, Mu, Lemuria, le terre della regina di Saba, il regno del Prete Gianni, le Isole Fortunate, l’Eldorado, l’Ultima Thule, Iperborea e il paese delle Esperidi, il luogo dove si conserva il santo Graal, la rocca degli assassini del Veglio della Montagna, il paese di Cuccagna, le isole dell’utopia, l’isola di Salomone e la terra australe, l’interno di una terra cava e il misterioso regno sotterraneo di Agarttha. Alcuni di questi luoghi hanno soltanto animato affascinanti leggende e ispirato alcune delle splendide rappresentazioni visive che appaiono in questo volume, altri hanno ossessionato la fantasia alterata di cacciatori di misteri, altri ancora hanno stimolato viaggi ed esplorazioni così che, inseguendo una illusione, viaggiatori di ogni paese hanno scoperto altre terre.

Vedi il profilo dell'utente
3
Constantin
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Il misterioso mondo dei celti
Storia, miti e leggende di un magico popolo

di Peter B. Ellis | Editore: Newton & Compton

Lo sapevate che i Celti sono stati tra i primi popoli a formulare una sofisticata teoria dell’immortalità dell’anima e della reincarnazione? Che credevano che la morte fosse solo un cambiamento di luogo e che la vita continuasse altrove? Che erano assolutamente convinti che l’anima risiedesse nella testa, e che per questo conservavano e imbalsamavano i teschi dei defunti degni di stima? E sapevate che per i Celti Artù era un eroe che combatteva per l’indipendenza contro gli Anglosassoni, e non un re circondato da cavalieri e da quant’altro il mito ha successivamente elaborato? E che perfino la storia d’amore di Tristano e Isotta era all’origine del tutto diversa da come la conosciamo oggi? Tramandati oralmente per secoli, i miti, le leggende e il folclore dei Celti sono tra i più antichi e suggesivi d’Europa.

Vedi il profilo dell'utente
4
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
La politica del ribelle : trattato di resistenza e insubordinazione / Michel Onfray

Onfray riparte all'attacco dei valori della società occidentale con una nuova arma: la ribellione al potere costituito. L'elogio della sovversione potrebbe apparire quasi scontato in un pensatore come lui, sempre controcorrente, ma qui si tratta di una sincera apologia della disubbidienza: per Onfray è una forza insita nell'uomo, un insopprimibile desiderio di rivolta che si fa più impellente in un'era dominata dalla violenza come quella in cui viviamo. Guardando all'ultima grande esperienza di lotta collettiva che l'Europa ricordi, il '68, ci invita a recuperare lo spirito del Maggio francese per abbattere i bastioni del giornalismo, della televisione, delle gallerie d'arte, dell'editoria.

Vedi il profilo dell'utente
5
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum