Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

IV TURNO - 6 giro - Romazi autori italiani - si legge :La Chimera di Sebastiano Vassalli.

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
La Chimera di Sebastiano Vassalli.
Nel 1610 Zardino è un piccolo borgo immerso tra le nebbie e le risaie a sud del Monte Rosa. Un villaggio come tanti, e come tanti destinato a essere cancellato senza lasciare tracce. C’è però una storia clamorosa, soffocata sotto le ceneri del tempo, che Sebastiano Vassalli ha riportato alla luce: la storia di una donna intorno alla quale si intrecciano tutte le illusioni e le menzogne di un secolo terribile e sconosciuto. Antonia, una trovatella cresciuta nella Pia Casa di Novara, un giorno viene scelta da due contadini e portata a Zardino, dove cerca di vivere con la fede e la semplicità che le hanno insegnato le monache. Ma la ragazza è strana, dice la gente. Perché è scura d’occhi, pelle e capelli, come una strega, e una volta è svenuta al cospetto del vescovo Bascapè, l’uomo che doveva diventare Papa e che si è messo in testa di trasformare in santo chiunque abiti quelle terre. E poi perché Antonia è bella, troppo bella, ed è innamorata, ed è indipendente: in lei ci dev’essere per forza qualcosa di diabolico… Vassalli illumina gli angoli più oscuri di un secolo senza Dio e senza Provvidenza, ricostruendo un episodio che è stato crocevia di molti destini e che, in un turbine di menzogne e fanatismi, ci dice molto di come si è formato il carattere degli italiani.

Vedi il profilo dell'utente
2
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Io l'ho già prenotato martedì, oggi lo ritiro.

Come anticipato nell'altra discussione questo è l'ultimo giro prima dell'estate, il gruppo riprenderà a settembre.

Vedi il profilo dell'utente
3
Constantin
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
io ce l'ho, ma non l'ho mai letto no

Vedi il profilo dell'utente
4
Arwen
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Anch'io l'ho già prenotato qualche giorno fa ma ancora non mi è arrivato alcun avviso, penso per settimana prossima.

@Constantin
Allora adesso è arrivato il momento di leggerlo inizio a sorridere

Vedi il profilo dell'utente
5
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Iniziato e sono già a buon punto, la scrittura è veramente piacevole, la storia interessante, i personaggi ben caratterizzati, le descrizioni dei luoghi dettagliate, lo trovo coinvolgente.

Vedi il profilo dell'utente
6
Arwen
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Anch'io l'ho iniziato ma sono solo al primo capitolo , comunque sembra interessante.

Vedi il profilo dell'utente
7
Constantin
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Mi piace molto l'ambientazione storica.

Vedi il profilo dell'utente
8
silena
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Io ho già letto questo libro parecchi anni fa e mi è piaciuto molto.

Vedi il profilo dell'utente
9
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Finito!
Mi è piaciuto tantissimo e penso che me lo comprerò.
Bello l'italiano, fluido, chiaro, sonoro e gradevole.
Interessante la ricostruzione storica.
Come ho detto nel commento precedente, piacevoli le descrizioni dei paesaggi e dei caratteri dei personaggi.
Tra i migliori letti nel gruppo fino ad oggi.

Vedi il profilo dell'utente
10
Arwen
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Allora mi devo dar da fare anch'io sono parecchio indietro sorriso

Vedi il profilo dell'utente
11
Constantin
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
... dopo tutte le varie traversie di Antonia sono ora arrivato al suo innamoramento con il camminante Gasparo....

...ogni, eventuale giudizio personale, solo alla fine.

Vedi il profilo dell'utente
12
Constantin
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Io l'ho finito. In breve (e a mio avviso): visione prettamente negativa della Chiesa, preoccupata di affermare il proprio potere politico e ideologico e di mantenere i propri privilegi; la corruzione dei preti  che non si interessano delle condizioni di vita dei più poveri ma solo d'imporre il loro ordine con mezzi come la paura dell'inferno; il popolo che con le sue paure e la sua povertà è comunque capace di grandi crudeltà verso chi viene visto come diverso. Il racconto presenta,  parti in cui si descrivono particolari fatti storici, che a volte si dilungano per molte pagine e che  mi hanno annoiato, nel contempo, però, quando l'autore descrive i vari personaggi della storia, allora il romanzo diventa davvero avvincente.
Un Buon libro. Merita di essere letto.

Vedi il profilo dell'utente
13
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Merita di essere letto anche perché è l'ultimo libro godibile scritto da Vassalli. Tutto quel che segue è tutt'altro che memorabile.

Vedi il profilo dell'utente
14
Arwen
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Sono arrivata solo all'ottavo capitolo, bello!
Interessanti le ricostruzioni storiche ad esempio la schiavitù tollerata nell'Europa del '600 nella figura dei risaroli e i loro capi, forme di schivitù che se vogliamo guardare con delle similitudini oggi col caporalato.
Figura quella dei risaroli sostituita dalle mondine. Mi piace continuo nella mia lettura.

Vedi il profilo dell'utente
15
Arwen
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Finito!
Mi è piaciuto, a parte qualche punto un po' troppo descrittivo e noioso.
Curiosità....don Michele  cappellano, finto prete che curava tutti con i suoi intrugli ed erbe come una sorta di stregone aveva previsto una lunga vita con figli ad Antonia e il modo in cui sarebbe morta (in un incendio) , be' come indovino c'è andato piuttosto vicino anche se allora non sapeva e nessuno si sarebbe aspettato in quel momento che sarebbe stata accusata di stregoneria.
Si faceva in fretta a finire davanti al tribunale dell'Inquisizione bastava dar fastidio a qualche vicino, per gelosia e invidia e maldicenza.

Vedi il profilo dell'utente
16
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Bene! Un libro che ha incontrato il favore di tutti!



Vedi il profilo dell'utente
17
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum