Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

IV TURNO - 2 giro - Gialli/Thriller/legal-thriller Si legge:

Condividere 

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
27.12.2016
Il centodelitti - Scerbanenco, Giorgio
Per capire il talento di Giorgio Scerbanenco e la sua qualità di scrittore, non c'è nulla di meglio del Centodelitti, che torna finalmente nelle librerie italiane a quarant'anni dalla sua prima pubblicazione. Tra le qualità di Scerbanenco c'è, per cominciare, un'inesauribile fantasia narrativa: il padre del noir all'italiana era prima di tutto una straordinaria macchina per inventare storie - decine di storie, ogni giorno, ogni settimana, ogni anno... Storie che potevano prendere la forma di un romanzo, oppure restare condensate in poche pagine, o addirittura in poche righe. Una manciata di quelle trame avrebbe potuto fare la fortuna di qualunque scrittore, ma lui ne aveva in serbo talmente tante che non si curava di metterle da parte. Le pubblicava tutte, senza paura di disperdere o bruciare il proprio talento, su giornali e riviste, con straordinario successo. Poi c'è la qualità di quelle storie, che ci portano in un mondo complesso e brutale, violento e terribile, ma al tempo stesso pieno di sentimento e di sentimenti: il nostro mondo, dove il delitto non è un'eccezione. Ancora, c'è la capacità di catturare l'attenzione del lettore già dalla prima riga e di portarlo fino al colpo di scena conclusivo, incatenato dalle svolte della trama e anche dalla verità dei dettagli. Infine, c'è l'accumulo di queste trame, in un intreccio che si sovrappone al tessuto della realtà e al tempo stesso offre la chiave per comprenderne il mistero crudele.



Ultima modifica di Miss.Stanislavskij il Mar 27 Dic 2016 - 14:47, modificato 1 volta

Vedi il profilo dell'utente
2
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ok, ma  il circuito bibliotecario sia della prenotazione e il prestito è sospeso fino all'8 gennaio, quindi mi tocca aspettare anche  per prenotare, prima delle feste non ho avuto il tempo , non era certo il risultato della votazione ma si poteva immaginare.
Quindi...inizierò in ritardo :-(

Vedi il profilo dell'utente
3
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico

Arwen ha scritto:Ok, ma  il circuito bibliotecario sia della prenotazione e il prestito è sospeso fino all'8 gennaio, quindi mi tocca aspettare anche  per prenotare, prima delle feste non ho avuto il tempo , non era certo il risultato della votazione ma si poteva immaginare.
Quindi...inizierò in ritardo :-(

Tranquilla considerando il periodo di vacanze penso che il prossimo giro inizierà poi a febbraio inoltrato.

Vedi il profilo dell'utente
4
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ok allora ok

Vedi il profilo dell'utente
5
Constantin
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
hei,hei,hei,hei,...... che è sto privilegio elfico? intanto appuriamo chi va in vacanza......, io no per esempio.....

e un'elfa, un'elfetta......non si deve far mai prendere alla sprovvista....


ci vuole sempre qualcuno che gli protegga le spalle-----


o preferisci un tipo così ?



OT - Ot- OT

Vedi il profilo dell'utente
6
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ciao Constantin, un'elfetta  impegnatissima tra i fornelli per il cenone di Capodanno, quindi...da domani mi metterò in vacanza! inizio a sorridere

Che ci posso fare se la mia biblioteca è chiusa? A saperlo passavo a prendere il libro da...scusa chi è quel bel tipo della seconda foto?
Be'intanto auguri di buon anno a tutti inizio a sorridere

Vedi il profilo dell'utente
7
Constantin
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Ottima scelta, si vede che hai buon gusto, ovviamente non mi sarei aspettato nulla di diverso. Quel tipo che vedi poco sopra, altro non è che il mio ottimo amico e gran compagno di bevute Dracula il vampiro.
Ossia Vlad III, Conte di Valacchia, attualmente il suo territorio si trova tra la Transilvania e la Bulgaria.
A suo carico si dice ci siano parecchi turchi di cui trasmigrò l'anima direttamente ai demoni, più di un migliaio dei quali, un intero battaglione vennero impalati. Mi dice ogni tanto della fatica a trovare pali.
Era un fervido credente e non sopportava i maomettani. no  proprio per niente.

Vedi il profilo dell'utente
8
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Ho iniziato a leggerlo, non è un romanzo ma una serie di racconti, molti di una sola pagina.
Spero vi piacerà, io ho avuto la conferma che Scerbanenco vale sempre la lettura.
Ci sono già un paio di racconti che vorrei segnalarvi, attendo che abbiate il libro

Vedi il profilo dell'utente
9
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
L'ho potuto prenotare solo oggi, spero arrivi il prima possibile.
Sapevo che si tratta di una serie di racconti, avevo dato una sbirciata sul web per avere informazioni prima di votare i titoli, ma non ho mai letto niente di questo autore.

Vedi il profilo dell'utente
10
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Constantin ha scritto:Ottima scelta, si vede che hai buon gusto, ovviamente non mi sarei aspettato nulla di diverso. Quel tipo che vedi poco sopra, altro non è che il mio ottimo amico e gran compagno di bevute Dracula il vampiro.
Ossia Vlad III, Conte di Valacchia, attualmente il suo territorio si trova tra la Transilvania e la Bulgaria.
A suo carico si dice ci siano parecchi turchi di cui trasmigrò l'anima direttamente ai demoni, più di un migliaio dei quali, un intero battaglione vennero impalati. Mi dice ogni tanto della fatica a trovare pali.
Era un fervido credente e non sopportava i maomettani. no  proprio per niente.
Insomma sei amico di Dracula inizio a sorridere

Vedi il profilo dell'utente
11
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Miss.Stanislavskij ha scritto:Ho iniziato a leggerlo, non è un romanzo ma una serie di racconti, molti di una sola pagina.
Spero vi piacerà, io ho avuto la conferma che Scerbanenco vale sempre la lettura.
Ci sono già un paio di racconti che vorrei segnalarvi, attendo che abbiate il libro

Arrivato oggi pomeriggio, domani lo vado a ritirare in biblioteca...finalmente inizio a sorridere

Vedi il profilo dell'utente
12
Constantin
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

Arwen ha scritto:
Constantin ha scritto:Ottima scelta, si vede che hai buon gusto, ovviamente non mi sarei aspettato nulla di diverso. Quel tipo che vedi poco sopra, altro non è che il mio ottimo amico e gran compagno di bevute Dracula il vampiro.
Ossia Vlad III, Conte di Valacchia, attualmente il suo territorio si trova tra la Transilvania e la Bulgaria.
A suo carico si dice ci siano parecchi turchi di cui trasmigrò l'anima direttamente ai demoni, più di un migliaio dei quali, un intero battaglione vennero impalati. Mi dice ogni tanto della fatica a trovare pali.
Era un fervido credente e non sopportava i maomettani. no  proprio per niente.
Insomma sei amico di Dracula  inizio a sorridere

Certo !!!! e che non si era capito??????  ma è ovvio che sono suo amico!
se vuoi te lo presento, ha 1.000....  che dico!?!?! 1.000?!?! un milione di talenti, è un Grande!

e credimi, nessuno oserà farti male anche solo con il pensiero e non avrai più paura di niente...


°°°°°°°°°°°°

Speriamo che Miss. non si incazzi SGHIGNAZZARE

ma so per certo che tu elfetta, sei un'amante della letteratuta fantasy, vorrei consigliarti  una trilogia splendida
La Trilogia del Sole Neroè una saga fantasy/fantascienza della scrittrice statunitense Celia S. Friedman, pubblicata da Editrice Nord -
Il Cavaliere del Sole Nero
L'Oceano del Sole Nero e
La Corona Nascosta .

Vedi il profilo dell'utente
13
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
sono quasi alla fine.

Vedi il profilo dell'utente
14
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Constantin ha scritto:

Certo !!!! e che non si era capito??????  ma è ovvio che sono suo amico!
se vuoi te lo presento, ha 1.000....  che dico!?!?! 1.000?!?! un milione di talenti, è un Grande

e credimi, nessuno oserà farti male anche solo con il pensiero e non avrai più paura di niente...



°°°°°°°°°°°°

Speriamo che Miss. non si incazzi SGHIGNAZZARE

ma so per certo che tu elfetta, sei un'amante della letteratuta fantasy, vorrei consigliarti  una trilogia splendida
La Trilogia del Sole Neroè una saga fantasy/fantascienza della scrittrice statunitense Celia S. Friedman, pubblicata da Editrice Nord -
Il Cavaliere del Sole Nero
L'Oceano del Sole Nero    e
La Corona Nascosta .[/b]

O mamma, ma non è pericoloso? Cioè...Corre voce fosse un... impalatore? Epoi il vizietto di mordere sul collo?  inizio a sorridere
Dici? Mi devo fidare? Ok se garantisci tu  sorriso  
Ti ringrazio dei titoli, ne prendo nota...per adesso, non so quando e se li troverò compreso il tempo di leggerli, ma intanto me li segno. Grazie.



Miss.Stanislavskij ha scritto:sono quasi alla fine.


Purtroppo la votazione è caduta durante le feste natalizie ed il circuito bibliotecario è rimasto chiuso, ho perso così almeno 15gg e in più ho dovuto aspettare una settimana che arrivasse da un'altra biblioteca, vabbè intanto l'ho ritirato e lo inizio poi dove arrivo arrivo, tanto vedo che sono più racconti, quindi non è necessario per forza leggerli tutti.

Vedi il profilo dell'utente
15
Constantin
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Posso fare una premessa? A me il genere "giallo" non piace; non piace proprio come tipologia di racconto. Ma questo è il gruppo di lettura e giustamente il libro che viene più votato va letto. Almeno per uno scambio di impressioni.
Non ho ancora letto i 100 casi ma ne ho inquadrati più di uno, diciamo che sono al 60%.
A parte il caso stesso, è la bravura di Giorgio Scerbanenco a prendermi ; imbastire in poche pagine, un coinvolgente racconto "noir" credo non sia assolutamente facile.
In questi racconti la malvagità dell'uomo(dall'alta e ricca borghesia, all'umile impiegato o operaio, del criminale) è messa in risalto; non manca mai. Sia essa pura vendetta, odio o rancore; per sesso, per soldi o sola cattiveria. Sono storie che si potrebbero leggere domani sulla cronaca nera di un quotidiano. Revolverate, coltellate, sangue copioso a scorrere. L'effetto  suspence e fine condito a surprise non mancano.
Lo definirei sicuramente un buon scrittore, nel suo genere.

Vedi il profilo dell'utente
16
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico

Constantin ha scritto:Posso fare una premessa? A me il genere "giallo" non piace; non piace proprio come tipologia di racconto. Ma questo è il gruppo di lettura e giustamente il libro che viene più votato va letto. Almeno per uno scambio di impressioni.
Non ho ancora letto i 100 casi ma ne ho inquadrati più di uno, diciamo che sono al 60%.
A parte il caso stesso, è la bravura di Giorgio Scerbanenco a prendermi ; imbastire in poche pagine, un coinvolgente racconto "noir" credo non sia assolutamente facile.
In questi racconti la malvagità dell'uomo(dall'alta e ricca borghesia, all'umile impiegato o operaio, del criminale) è messa in risalto; non manca mai. Sia essa pura vendetta, odio o rancore; per sesso, per soldi o sola cattiveria. Sono storie che si potrebbero leggere domani sulla cronaca nera di un quotidiano. Revolverate, coltellate, sangue copioso a scorrere. L'effetto  suspence e fine condito a surprise non mancano.
Lo definirei sicuramente un buon scrittore, nel suo genere.

E' il migliore del noir italiano! C'è anche una grande caretterizzazione psicologica dei personaggi, spesso ne racconta la vita, cosa li ha portati in quel posto o alle loro azioni.
Racconta poi di un epoca abbastanza prossima a noi, dagli anni 50 agli anni 70, dunque una società che conosciamo e in cui ci riconosciamo.

Io avevo già letto in un altro gruppo di lettura "Venere privata" se ti capita te lo consiglio.

Vedi il profilo dell'utente
17
silena
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Mi avete convinta! Sorriso Scemo  

Rido per il mio comportamento, eh!

L'ho appena ordinato anch'io, ma non aspettatemi per i commenti, non lo merito! SGHIGNAZZARE

Vedi il profilo dell'utente
18
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Devo dire che mi piace, sono solo all'inizio, ho letto 6 racconti ma sono veloci, si leggono bene e come detto da qualcuno la suspence non manca e anche la sorpresa finale, il primo racconto mi ha colpita in particolare almeno al momento, per l'assurdità della situazione ma anche perchè fa riflettere sul delitto, la punibilità e la prescrizione...e forse perchè è il primo dei racconti ma non dico di più per non rovinare il piacere di leggere a Silena visto che alla fine  ha deciso di unirsi a noi nella lettura. inizio a sorridere

Vedi il profilo dell'utente
19
silena
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Grazie, Arwen, ma come ho detto, non preoccupatevi, spoilerate pure!

Sono io che mi sono aggregata in ritardo.

Vedi il profilo dell'utente
20
Constantin
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@ Arwen\ O mamma, ma non è pericoloso? Cioè...Corre voce fosse un... impalatore? E poi il vizietto di mordere sul collo?
Dici? Mi devo fidare? Ok se garantisci tu.... °°°°°°°°°°      Ma che dici ?!?!

Stragarantisco e prendo ogni resposabilità.  Vlad è un ottima persona, non sopporta le ingiustizie, siamo amici da tantissimi anni e lo conosco bene, e i miei amici, sono suoi amici. Ti proteggerà se avrai bisogno, contro uomini malefici o altro che possa opprimerti. Nel nostro mondo fantastico dove tutto è possibile, nella nostra dimensione parallela, uno come lui è una garanzia. Parola di libero-ramingo.







saremo sempre tranquilli....

(quando è molto assetato, basta cambiar aria per un pò...... tutto li)

Vedi il profilo dell'utente
21
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Finito!
Oggi però non ho portato il libro.
Domani lo porto e così vi elenco i miei preferiti.

Vedi il profilo dell'utente
22
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Constantin ha scritto:

(quando è molto assetato, basta cambiar aria per un pò...... tutto li)
OKKEY  ok

Miss.Stanislavskij ha scritto:Finito!
Oggi però non ho portato il libro.
Domani lo porto e così vi elenco i miei preferiti.
Io ho letto solo una ventina di storie, ma se il prossimo giro lo fai slittare a metà febbraio dovrei farcela.

Comunque i racconti sono interessanti, il libro finora tra gli ultimi che ho letto è quello che mi piace di più.

Vedi il profilo dell'utente
23
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Scusate ragazzi se latito, ma prima le feste poi l'influenza non riesco a recuperare.

Avevo promesso i titoli dei racconti che mi sono piaciuti di più:

Scuola serale
Troppo tardi
Il rossetto sommerso

Questi i tre che mi sono piaciuti in assoluto di più.

Vedi il profilo dell'utente
24
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
La prossima settimana faccio partire il nuovo giro

Vedi il profilo dell'utente
25
Constantin
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
hoooh... ma anch'io ho finito il "centodelitti" di G. Scerbanenco e riagganciandomi a quanto avevo già detto sulla bravura dello scrittore, passando ai i temi dei racconti: la guerra, gli innamorati, le grandi città di notte, avere sedici anni, i sogni, a che servono i soldi?, la moglie in vacanza… Un mondo di impiegati, segretarie, commesse, laureati, ricchi, ognuno al suo posto, imbiancati da un perbenismo di facciata, ma sempre alla ricerca dei soldi facili. In fondo non è molto diverso dai lati negativi presenti nell’Italia attuale. Ci sono anche alcune chicche storiche e letterarie. Come la chiamata telefonica attraverso il centralino (così si usava ancora nei primi anni sessanta), centralino della STIPEL, una delle tante società telefoniche sparse sul territorio. O lo struggente "Un poliziotto, una bambina, un capretto".
Ho detto la mia, ma anche i "corso in opera" si accorgeranno che lo scrittore è molto bravo.
La prossima settimana, Miss, hai detto che parte il prossimo giro. Quale sarà l'oggetto di lettura stavolta?

Vedi il profilo dell'utente
26
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum