Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

IV TURNO - 2 giro - Gialli/Thriller/legal-thriller sondaggio DUE preferenze

Condividere 

Due preferenze

20% 20% [ 1 ]
40% 40% [ 2 ]
20% 20% [ 1 ]
20% 20% [ 1 ]
Totale dei voti : 5

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
19.12.2016

Abbiamo 7 giorni di tempo per votare il titolo che leggeremo.

Gentilmente esprimete due preferenze.


"Buick 8" di Stephen King.
La storia è incentrata sulla “Buick 8″, lasciata da un guidatore misterioso in una pompa di benzina, e sequestrata dalla polizia. Però, come i poliziotti scoprono immediatamente, è una macchina ben strana: i comandi sono solamente disegnati, ed è in grado di ripararsi da sola. Sandy Dearborn, voce del libro, ha a che fare con un ragazzo già morto all’inizio della narrazione. Ned (il ragazzo) come suo padre, pare ossessionato dalla misteriosa Buick, tanto che capisce molte cose che sono sfuggite........
I lampi che ogni tanto il mezzo emette sono le luci di un altro mondo, quello che la macchina protegge, fungendo da portale. Ma, come una pianta carnivora, appena qualcuno si avvicina troppo cerca di inglobarlo e portarlo di là, dove forse l’aria non è respirabile, o questo si intuisce dalla lettura, di carattere frammentario........... come possono esserlo i ricordi...........


Il centodelitti - Scerbanenco, Giorgio

Per capire il talento di Giorgio Scerbanenco e la sua qualità di scrittore, non c'è nulla di meglio del Centodelitti, che torna finalmente nelle librerie italiane a quarant'anni dalla sua prima pubblicazione. Tra le qualità di Scerbanenco c'è, per cominciare, un'inesauribile fantasia narrativa: il padre del noir all'italiana era prima di tutto una straordinaria macchina per inventare storie - decine di storie, ogni giorno, ogni settimana, ogni anno... Storie che potevano prendere la forma di un romanzo, oppure restare condensate in poche pagine, o addirittura in poche righe. Una manciata di quelle trame avrebbe potuto fare la fortuna di qualunque scrittore, ma lui ne aveva in serbo talmente tante che non si curava di metterle da parte. Le pubblicava tutte, senza paura di disperdere o bruciare il proprio talento, su giornali e riviste, con straordinario successo. Poi c'è la qualità di quelle storie, che ci portano in un mondo complesso e brutale, violento e terribile, ma al tempo stesso pieno di sentimento e di sentimenti: il nostro mondo, dove il delitto non è un'eccezione. Ancora, c'è la capacità di catturare l'attenzione del lettore già dalla prima riga e di portarlo fino al colpo di scena conclusivo, incatenato dalle svolte della trama e anche dalla verità dei dettagli. Infine, c'è l'accumulo di queste trame, in un intreccio che si sovrappone al tessuto della realtà e al tempo stesso offre la chiave per comprenderne il mistero crudele.

Gianrico Carofiglio, L'estate fredda
L’estate fredda del titolo è quella del 1992: una stagione drammatica di stragi, per l'Italia, che nella lotta contro la malavita organizzata vede tanti, troppi caduti, fra cui giudici Falcone e Borsellino. I fatti di quei tempi sono sapientemente mescolati alla finzione del romanzo, ambientato a Bari, dove lavora il piemontese Fenoglio, anche lui alle prese con le mafie in un’indagine parecchio intricata: un bambino, figlio di un boss, è stato sequestrato nell’ambito di una sanguinosa faida interna alla malavita. Nessuno ha sporto denuncia, tutti sanno che è accaduto. Il principale sospettato del rapimento, il capoclan di una delle fazioni in guerra, esce allo scoperto: diventa persino collaboratore di giustizia, e in un lungo racconto (forse uno dei vertici letterari nella narrativa di Carofiglio) rende la confessione di una vita spesa per violenza e potere. Ma le sue dichiarazioni non basteranno a sciogliere il mistero del ragazzo scomparso: per quello ci vorranno tutta l'intelligenza e la forza del protagonista di questo (bel) libro.


Il buio oltre la notte -Michael Connelly

Harry Bosch è impegnato in un caso che ha sconvolto l'intera Los Angeles: un famoso regista è accusato di aver assassinato una giovane attrice dopo averla violentata. Nel frattempo Terry McCaleb è costretto a interrompere il suo soggiorno sull'isola di Catalina, richiamato da una sua collega per un nuovo caso: un omicidio firmato, il cui unico indizio sembra essere la statua di plastica di un gufo trovata sul luogo del delitto. Seguendo il filo delle sue indagini, McCaleb arriva a collegare questo caso con l'assassinio dell'attrice a cui lavora Bosch e capisce di avere a che fare con uno dei serial killer più spietati degli ultimi decenni. Ma qualcosa gira storto e Bosch si trova, suo malgrado, a doversi difendere dal più atroce dei sospetti.

Vedi il profilo dell'utente
2
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
C'è un motivo per il quale si chiede di esprimere due preferenze, il motivo è che esprimendo una sola preferenza c'è la non remota possibiltà che ogni persona voti il suo titolo e si venga a creare una situazione di stallo.
Ma pazienza, chi ha espresso una sola preferenza e chi in seguito eventualmetne farà lo stesso, non avrà questa volta la possibilità di aggiungere la seconda opzione in un secondo momento.

Vedi il profilo dell'utente
3
silena
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Scusatemi: ho già comprato il libro di Carofiglio e lo sto leggendo: non prendetevela.
Perciò credo sia meglio che io non voti, se non ho intenzione di leggere altro per il momento.

Vedi il profilo dell'utente
4
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum