Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Il conflitto nordirlandese.

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
avessi avuto vetnt' anni mi sarei schierato con l' IRA; oggi non so.

Visualizza il profilo
2
Constantin
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Male ( nel senso non so )-
No, ovvio che fai quello che ti pare più giusto. Ma sti inglesi è da sempre che rompono i coglioni-
Se ne stessero a casa loro. Senza obbligare la gente a guidare a sx. E sticazzi !

Visualizza il profilo
3
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
la maggiore autonomia locale concessa dal governo britannico all' Irlanda del Nord, aveva creato discriminazioni sociali nei confronti dei cattolici a favore dei protestanti, riaccendendo un secolare conflitto che, volendo, lo si potrebbe far partire sin dalla riforma luterana del 1500; quando le genti d' Europa cominciarono a ribellarsi alla vendita delle indulgenze che sarebbero dovute servire a Papa Leone X per costruire la basilica di San Pietro, magnificentissimo monumento alla Chiesa... Già da quel periodo cominciarono sanguinosi scontri che provocarono centinaia di migliaia di morti, altro che IRA...

Visualizza il profilo
4
Constantin
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
ti cito una frase di Bobby Sands :
« Avevo visto troppe case distrutte, padri e figli arrestati, amici assassinati. Troppi gas, sparatorie e sangue, la maggior parte del quale della nostra stessa gente. A 18 anni e mezzo mi unii all'IRA. »
tu sai maglio di me che è morto giovane dopo anni di carcere in condizioni disumane e per uno sciopero della fame di 66 gg.
Altre cose particolari:
Ad Hartford nel 1997 venne dedicato un monumento a Bobby Sands e agli altri scioperanti. Il monumento si trova in una rotatoria nota come "Bobby Sands Circle", alla fine di Maple Avenue, nei pressi di Goodwin Park (link)
Il sindacato dei portuali di New York annunciò un boicottaggio di 24 ore delle navi britanniche
Lo stato del New Jersey votò 34 a 29 una risoluzione in cui si onoravano "il coraggio e l'impegno" di Bobby Sands.
Oltre 1.000 persone si riunirono nella Cattedrale di San Patrizio a New York, per ascoltare il cardinale Cook celebrare una messa di riconciliazione per l'Irlanda del Nord. I bar irlandesi in città osservarono due ore di chiusura in segno di lutto
Nel 2001 un monumento dedicato a Sands e agli altri scioperanti venne inaugurato a L'Avana (link)
A Milano, 5.000 studenti bruciarono la Union Jack e urlarono "Libertà per l'Ulster", durante una manifestazione
A Gand gli studenti invasero il consolato britannico
A Parigi migliaia di persone marciarono dietro a grandi ritratti di Sands, al canto di "The IRA will conquer"
Ad Oslo dei dimostranti tirarono un palloncino riempito di salsa di pomodoro contro la Regina Elisabetta II.
La città di Le Mans ha dedicato una via a Sands, nella città di Saint-Denis nei pressi di Parigi
Lo Standard di Hong Kong disse che fu "triste che i successivi governi britannici non siano riusciti a porre fine all'ultima delle guerre religiose in Europa"
L'Hindustan Times disse che Margaret Thatcher aveva permesso a un membro del parlamento di morire di inedia, un incidente che non era mai avvenuto "in una nazione civile"
In India, i membri dell'opposizione nella Camera Alta, osservarono un minuto di silenzio
In Unione Sovietica, la Pravda descrisse l'accaduto come "un'altra tragica pagina della triste storia di oppressione, discriminazione, terrore e violenza in Irlanda"
Nelle partite di calcio dell'Old Firm a Glasgow, i tifosi del Rangers F.C. cantano Could you go a chicken supper, Bobby Sands?, come scherno verso i tifosi del Celtic F.C., che simpatizzano con la causa repubblicana
A Teheran durante i primi giorni della rivoluzione islamica del 1979, gli studenti rivoluzionari simpatizzanti con Sands, cambiarono il nome della via in cui si trovava l'ambasciata britannica, da Winston Churchill Street a Bobby Sands Street. Questo nome esiste tutt'oggi, nonostante gli sforzi del governo britannico per farlo cambiare
L'album Endangered Species, dell'australiano Eric Bogle, include una canzone intitolata The Sign, che descrive i suoi pensieri dopo aver visto molti anni prima un graffito con la scritta "Free Bobby Sands" a Christchurch
Il gruppo francese Soldat Louis ha composto una canzone intitolata "Bobby Sands", in memoria appunto del patriota irlandese
Il gruppo newyorkese (alcuni componenti della band sono irlandesi) Black 47 ha inciso la canzone "Bobby Sands MP" nel loro album "Green Suede Shoes" del 1997
Il Comune di Torino ha dedicato un grande murales a Bobby Sands, nel Parco Dora, inaugurato ufficialmente il 30 gennaio 2015.

Mah.., un pensiero uno ce lo fa ... sta ca##o di religione... ( ? )

O è colpa della maggior autonomia data dal governo britannico, facendola partire con la riforma di Lutero ( a quei barbari di irlandesi) ?
La religione è considerata vera dalla gente comune, falsa dalle persone sagge, utile dai governanti.

Lo dicevano i saggi di L.C.
"cloro al clero"

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum