Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

8 settembre 1943

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico


...il governo italiano, riconosciuta l' impossibilità di continuare la impari lotta contro la soverchiante potenza avversaria, nell' intento di risparmiare ulteriori e più gravi sciagure alla nazione, ha chiesto un armistizio al generale Eisenhower comandante in capo delle forze anglo-americane.
La richiesta è stata accolta. Conseguentemente ogni atto di ostilità contro le forze anglo-americane deve cessare da parte delle forze italiane in ogni luogo. Esse però reagiranno ad eventuali attacchi da qualsiasi altra provenienza...




il re preferì l' armistizio alla resa.

Visualizza il profilo
2
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
A casa mia dove c'era cultura anche umanistica la cosa fu presa come una sconfitta, ma fra le truppe (poco preparate in latino, evidentemente) fu piuttosto interpetrata  come una resa incondizionata... sad sad Paura sad sad

io c'ero, e me lo ricordo... Mad2

Visualizza il profilo
3
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
quel pezzo di merda di Badoglio ebbe il coraggio di proclamare ...nell' intento di risparmiare ulteriori e più gravi conseguenze alla nazione...

nonostante i bombardamenti che ne seguirono;


era l' alba della DC.

Visualizza il profilo
4
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
doveva essere uno stile dell'epoca, perché anche gli americani dissero qualcosa di simile a proposito di Hroshima, e anche gli altri "alleati" del tempo furono d'accordo....
(salvo a cambiare idea poco dopo, e fino a non procurarsi l'Atomica anche loro...)

Visualizza il profilo
5
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Mao e Stalin non temevano l' atomica; anzi, pensavano che una nuova guerra fosse indispensabile a stabilire un nuovo ordine mondiale...


Visualizza il profilo
6
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
forse lo pensavamo tutti, ma tutti avevamo letto Einstein e, giustamente, abbiamo avuto paura.

Ricordi?

"Io non so bene con quali armi si combatterà la terza guerra mondiale, ma la successiva sarà certo combattuta con pietre e bastoni" (A.Einstein)

Visualizza il profilo
7
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
la paura dell' atomica è stata la politica mondiale di tutta la guerra fredda, con la corsa agli armamenti. Ma già con la morte di Stalin, decade la vecchia retorica comunista della guerra come mezzo di 'esportazione' del comunismo. Ancor prima della paura dell' atomica, quindi - da parte del blocco comunista - il processo in atto di revisione ideologica cominciato con Kruscev e culminato con Gorbaciov, ha annullato ogni potenziale casus belli riconducibile ai concetti di rivoluzione che negli anni trenta erano gli assiomi della politica sovietica.

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum