Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Leopardi

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Pazza_di_Acerra
Pazza_di_Acerra
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Ho rivisto il film su Leopardi di Martone e sinceramente mi è piaciuto meno della prima volta. Vi sono alcune incongruenze, la scena del postribolo è gratuita e del tutto improbabile, e non ho capito perché nella scena finale sono stati tagliati gli ultimi vesi della Ginestra, che sono poi la chiave per capire l'intera poesia. Misteri del cinema.

Visualizza il profilo
2
NinfaEco
NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Il film italiani troppo spesso sono ciofeche

Visualizza il profilo
3
Pazza_di_Acerra
Pazza_di_Acerra
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Non è per niente una ciofeca, gli attori sono bravissimi, però mi è rimasta qualche perplessità.

Visualizza il profilo
4
NinfaEco
NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Quali?

Visualizza il profilo
5
Pazza_di_Acerra
Pazza_di_Acerra
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Le ho scritte sopra... facepalm

Visualizza il profilo
6
Cenere79
Cenere79
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Pazza_di_Acerra ha scritto: la scena del postribolo è gratuita e del tutto improbabile,

Non credo sia gratuita.
Martone ha spiegato trattarsi della libera citazione di un'opera
di Enzo Moscato (Partitura) dedicata al viaggio a Napoli di Leopardi,
in cui si immagina una scena simile.

Visualizza il profilo
7
Pazza_di_Acerra
Pazza_di_Acerra
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
"Gratuita" perché mai e poi mai Leopardi avrebbe accettato di andare a un postribolo, tanto meno da solo, checché ne pensi Moscato. Comunque Martone è libero di fare tutte le citazioni che vuole, io lo sono altrettanto di esprimere le mie perplessità in proposito.

Visualizza il profilo
8
Cenere79
Cenere79
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Certo, e chi lo nega? KleanaStupore Non si scomponga, signora.
Io ho solo detto che non è gratuita nel senso che trova
la sua ragion d'essere in una volontà di citazione di Martone.
Tutto qua.
L'opera di Moscato non l'ho vista, ma non è detto che Moscato stesso,
per il fatto di aver ideato quella scena, pensi che sia verosimile.
Può darsi che a lui semplicemente sia piaciuto pensarla.
Alla fine ognuno vede quel che vuole e la verità storica
è difficile da stabilire, in questi casi.
Io non azzarderei a dire "mai e poi mai" di qualcosa che
riguarda l'intimità di un'altra persona.

Visualizza il profilo
9
Pazza_di_Acerra
Pazza_di_Acerra
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Se ho ben capito, l'intento di Martone era quello di ridisegnare la psicologia leopardiana (tra l'altro) e mi pare che ci sia riuscito piuttosto bene. Per questo ho trovato fuori luogo la "citazione" del postribolo, che non si accorda in nessun modo a quel che si sa sul grande poeta marchigiano. Naturalmente si può anche rappresentarlo come campione di corsa campestre o gran sciatore al Gran sasso, visto che non esistono documenti che dicono il contrario, ma il quadro di insieme ne risulta alterato.
Scusami se ti è sembrato che mi sia scomposta, non era mia intenzione.

Visualizza il profilo
10
Cenere79
Cenere79
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Capisco.
Chissà... a mio avviso immaginare che un istinto mescolato alla sua viva curiosità (questo è il tratto centrale, per come la vedo io, che Martone ha pienamente azzeccato e rappresentato benissimo) possano averlo spinto a varcare la soglia di un postribolo non è così assolutamente inverosimile come invece lo è pensarlo "campione di corsa campestre o gran sciatore al Gran sasso", data la certezza documentaria delle sue condizioni fisiche. Per tale ragione la scena non mi è parsa così stonata, anche se, vedendola, mi chiesi subito se c'erano delle fonti a riguardo, che appunto non esistono. Come saprà meglio di me, si è parlato anche di pulsioni omosessuali, per via di certi accenni contenuti nel carteggio con Giordani e Ranieri ma Citati, per es., suggerisce cautela nella loro interpretazione, riconducendoli ai modi espressivi dell'epoca.

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum