Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Stop all'orrore del Yulin Dog Meat Festival

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Fenhir
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Se la Repubblica popolare cinese ha combattuto con ostinazione la dolorosa pratica del "loto d'oro" ( i piedi fasciati delle bambine garantivano l'oscillazione della camminata simile al "fiore di loto mosso dal vento", a scapito del piede menomato permanentemente) non altrettanto può dirsi nei confronti dell'usanza orribile di mangiare i cani.
E così come ogni anno a Yulin, nella provincia autonoma cinese del Guangxi, è andato in scena il festival della Carne di cane.
Sui banconi dei macellai di Yulin le carcasse squartate fanno bella mostra, mentre i musi degli animali con gli inconfondibili denti aguzzi sono esibiti come trofei , mentre l'alto vociare dei venditori assicura dalle tende della fiera prelibatezze incomparabili.
Non si capisce come mai quello di Yulin - che è un festival che come affermano le autorità locali "non ha il visto dell'ufficialità e risale solo agli anno '90" - trovi tanto successo fra gli abitanti dell'Impero celeste.

Anche se le proteste delle associazioni animaliste cinesi stavolta nulla hanno potuto contro il blocco ufficiale della mattanza - che per l'occasione ammonta a circa 2000 esemplari uccisi - l'intera azione di mobilitazione non è passata invano.
Quest'anno c'è infatti chi ha acquistato cani non per mangiarli ma per salvarli e inoltre 17 ristoranti locali hanno smesso di servire carne di cane tra i loro piatti.
E ancora, secondo i dati delle associazioni locali, il consumo di carne di cane nella zona è diminuito di almeno due terzi. Il governo di Yulin ha anche fatto sapere di non aver sponsorizzato quest'anno il festival.
La Humane Society International ha lanciato una petizione per cercare di fermarlo, definendolo la “sagra della crudeltà“.

https://action.hsi.org/ea-action/action?ea.client.id=104&ea.campaign.id=38221&ea.tracking.id=press

Visualizza il profilo
2
Exodus
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
ho visto un servizio al tg2 proprio oggi su questo tema.
Personalmente pensare di mangiare un cane o un gatto mi fa schifo, però...
salvo che ci siano contestualmente particolari trattamenti crudeli che francamenti odio per qualsiasi essere vivente, e che però ignoro sul tema in questione, mi chiedo:

noi ammazziamo e ci cibiamo di di animali per altre culture sacri o al contrario immondi..
non so: se ai cinesi piacciono ,come facciamo e in nome di cosa glieli dovremmo proibire o meglio ( ai cinesi non siamo in grado di proibire niente..) contestare?
ripeto, salvo trattamenti crudeli.

Faccio un esempio , per sgomberare il campo da equivoci sul mio personale sentire:
noi ( io molto raramente) mangiamo tranquillamente bistecche di cavallo.
Il cavallo è un animale bellissimo, compagno da secoli dell'uomo, allevato ed usato come bestia da soma, come mezzo di locomozione, come arma da guerra, tutt'ora adorato da bambini e grandi.

E' noto che i cinesi mangiano qualsiasi cosa cammini, strisci, nuoti o voli o semplicementi viva.
Magari anche cose che a noi ripugnerebbero.


Visualizza il profilo
3
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Mah, ho da obiettare solo sulle condizioni di detenzione e di uccisione dei cani. Non sul fatto che si mangino. Da noi sono animali d'affezione, per loro destinati al consumo alimentare. E sti cazzi? Noi mangiamo animali, non vedo perché i cinesi non possano mangiare quel che loro più aggrada. Né tampoco vengono ad imporre a noi di mangiare carne di pastore tedesco.
E non mi risulta che vengano dalla cina a rubarci i nostri cani.
Si cerca di farli smettere semplicemente perché non si ha un cazzo di meglio da fare, tutto qua.
A quella cagna della brambilla (mi scusino le cagne se l'accosto a loro) piuttosto che lasciarla ciarlare di cazzate in cina chiederei conto delle trafilerie del lario, che ha mandato in fallimento lasciando 50 e più persone col culo per terra. Ma si sa, tutto è utile per evitare di parlare di problemi veri. Meglio sviare l'attenzione.

Visualizza il profilo
4
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
ho mangiato di tutto; lepri, cinghiali, fagiani, cervi e lumaconi; cani mai.

Visualizza il profilo
5
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
Fagocero, otarda, siluro del nilo, gazzelle varie, elefante, bufalo Africano, squalo (troppo forte il sapore), etc... ma non lo rifarei perché non ha senso.

Visualizza il profilo
6
matilde
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
mahh se nn si è vegan convinti perché il cane no e tutti gli altri animali si?
perché poi ci si scandalizza sulle condizioni in cui sn i cani , rinchiusi e macellati e nn ci si lamenta sugli allevamenti intensivi di polli e maiali...o ancora peggio sulla triste sorte delle mucche da latte e delle galline ovaiole...
o si prende coscienza di quanto noi danno creiamo con la nostra fame( di pancia e di potere sugli esseri del creato) ...o è tutta una buffonata

Visualizza il profilo
7
Fenhir
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Per fortuna che almeno in Italia è chiaro a tutti l'orrore

Visualizza il profilo
8
Ika
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Bisognerebbe creare una forza internazionale che difenda gli animali

Visualizza il profilo
9
nikki66
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente

@kohkarunagi ha scritto:Mah, ho da obiettare solo sulle condizioni di detenzione e di uccisione dei cani. Non sul fatto che si mangino. Da noi sono animali d'affezione, per loro destinati al consumo alimentare. E sti cazzi? Noi mangiamo animali, non vedo perché i cinesi non possano mangiare quel che loro più aggrada. Né tampoco vengono ad imporre a noi di mangiare carne di pastore tedesco.
E non mi risulta che vengano dalla cina a rubarci i nostri cani.
Si cerca di farli smettere semplicemente perché non si ha un cazzo di meglio da fare, tutto qua.
A quella cagna della brambilla (mi scusino le cagne se l'accosto a loro) piuttosto che lasciarla ciarlare di cazzate in cina chiederei conto delle trafilerie del lario, che ha mandato in fallimento lasciando 50 e più persone col culo per terra. Ma si sa, tutto è utile per evitare di parlare di problemi veri. Meglio sviare l'attenzione.

Condivido al 100%! Pensa se giustamente, dal loro punto di vista, più di 600 milioni di indiani lanciassero una petizione per bandire dalle tavole del pianeta la carne vaccina? Se vai in Inghilterra e dici che mangi arne di cavallo ti prendono per pazzo crudele... paese che vai usanze che trovi. Io in Tahilandia ho mangiato un simil - ratto buonissimo!

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum