Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

La coscienza degli animali

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
victorinox
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Riconoscere che quella riflessa è la propria immagine, e non quella di un altro individuo, ha un significato importante: implica che l’animale ha coscienza di sé, che capisce di essere un individuo diverso da altri.
Hanno superato il test solo le scimmie antropomorfe, cetacei come i delfini e di recente gli elefanti e gazze.
Si è fatta strada l’idea che gli animali siano esseri senzienti, consci di ciò che accade attorno a loro, e coscienti di sé come individui. Tanto che alcuni ricercatori si sono riuniti per stendere la “Dichiarazione di Cambridge sulla coscienza” degli animali prendendo in esame le prove a favore, prima di tutto per mammiferi e uccelli.



Gli animali hanno emozioni e intelligenza. Sentano gioia, dolore, rabbia o gelosia. Le emozioni animali esistono, e si sono evolute per essere un “collante sociale”. Alcuni animali potrebbero avere il senso dell’umorismo o quello della meraviglia.
Altri comportamenti rivelano che, gli animali sanno bene chi sono e chi hanno intorno. In alcune scimmie il tradimento avviene di nascosto e senza urla, perché i due esemplari coinvolti sanno bene che essere scoperti avrebbe gravi conseguenze. E aumentano le prove che in molte specie ogni individuo abbia una personalità.

Serve altro per accordare loro dignità e rispetto?




Visualizza il profilo
2
MagicLight
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
non serviva nemmeno arrivare a dimostrare che hanno coscienza di loro stessi. meritano dignità e rispetto a prescindere

Visualizza il profilo
3
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

@MagicLight ha scritto:non serviva nemmeno arrivare a dimostrare che hanno coscienza di loro stessi. meritano dignità e rispetto a prescindere

Già.
Bisognerebbe invece dimostrarlo di certe persone fischio

Visualizza il profilo
4
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Per una volta vi quoto entrambe

Visualizza il profilo
5
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Copiona. Di qualcosa di tuo.

Visualizza il profilo
6
Pazza_di_Acerra
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Qualcosa di tuo.

Visualizza il profilo
7
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
facepalm

Visualizza il profilo
8
SergioAD

Viandante Storico
Viandante Storico
È un tema che volevo discutere, è difficile creare e mantenere l'interesse, così si va dove porta la corrente e questo è anche lo stato di coscienza, di qualsiasi cosa si tratti.

Immagino che non sia necessario avere coscienza di se per meritare dignità e rispetto. Quel video lo avevo visto e pensavo alla differenza comportamentale tra le specie, al significato dello specchio nel tempo per gli umani stessi e come interagiamo con questi animali in relativa sicurezza (quando li studiamo la nostra presenza non gli appare come la sfida della propria immagine riflessa dallo specchio... bello questo).

Abbiamo una compatibilità DNA superiore al 98% con le scimmie Bonobo, non c'è nessuna possibilità del confronto intellettuale eppure studiando i mammiferi sappiamo che le loro relazioni sociali per alcuni versi sono migliori delle nostre - come dire che l'integrazione tra settori del nostro cervello, per esempio paleo mammifero e neo mammifero non sia completa.

Quel 2% pesa molto e adesso, sembra essere una opportunità solo per noi. Io credo che domani dovrà esserlo per noi, l'ambiente e tutti quelli che ci stanno dentro.

Intanto osservando l'animale che conosciamo meglio sappiamo di rispettarlo e ci commuoviamo anche.

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum