Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Muro Torto

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Muro Torto

Chi vive già a Roma saprebbe come dissuadermi, perché la città eterna offre ben altre meraviglie. Ma dei luoghi ci s'invaghisce più per l'aspettativa di cui ci alimentiamo, che significa togliere appetito a dei moti interiori.
Così sarà questa l'occasione per tracciarne un percorso di avvicinamento, come fosse un luogo dell'anima del quale si avverte appena una premonizione.
Quindi il luogo è insieme un tempo di separazione e sta alla qualità di eventi che ancora non ci appartengono a rendere i caratteri col quale lo descriveremo.

Sarà allora una ricerca di parole. E la partenza vuole la propria aria di un so che di malinconico.





"C'è tanto da capire e bisogna capire cosa sia." M.D.Gershon

Visualizza il profilo dell'utente
2
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@alfio ha scritto:Perché tu sei ignorante!
@lisandro ha scritto:Se credi di sapere cosa io sia, allora sei un vero saccente!
@alfio ha scritto:Noi non siamo quel che siamo, ma quel che manifestiamo.
@lisandro ha scritto:Aspetta che questa perla me la marchio a fuoco s'un braccio.
@alfio ha scritto:Non servirebbe... stampiglietela in fronte, cosicché tutti la possano apprendere senza che neanche apri bocca.
@lisandro ha scritto:Uno sputa fiele a tradimento, ecco cosa sei. Ci si aspetterebbero dei suoni quando muovi le labbra e invece emergono miasmi.
@alfio ha scritto:E questo tuo vomitare ingiurie come lo definiresti, un gorgheggio?
@lisandro ha scritto:Così come l'hai messa, sono io il gorgheggio. E tu l'effetto che ne risulta manifesto.
@alfio ha scritto:Capisci sempre rospi per raspi! Il tuo piluccare ora qui, ora lì tra le mie verità, non basterà a cavarti dal miserrimo antro ove ti sei incanalato. E più ti gonfi, più ti sarà difficile disincastrarti. Che posso farti? La retromarcia al tempo non l'hanno ancora brevettata.

Visualizza il profilo dell'utente
3
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Tutto bene, molto bravi... avete solo sbagliato l'attacco. pietra
Dovevo prima inserire gli interventi sulla materia oscura e la nostalgia.

Visualizza il profilo dell'utente
4
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@lisandro ha scritto:Io qua non ci resisto più, voglio uscire.

Puntellati sui gomiti e spingi.

@alfio ha scritto:Pompa, pompa. Io sono solo in attesa del botto.
@lisandro ha scritto:Ma perché tocca a me stare incastrato?

Perché Alfio è troppo garbato e mi servi tu che imprechi per istigarlo.
Occorre che gli vada il sangue al cervello.

@alfio ha scritto:Io non vorrei prendermela con nessuno. Vorrei solo capire che devo fare...
@lisandro ha scritto:Sveglia Alfio! che st'anno portiamo la coppa Italia a Roma...

Dai che siamo dei magichi!!

@alfio ha scritto:Io l'ho detto da subito che questa cosa avrei preferito non farla.
@lisandro ha scritto:E io mi domando come tu sia riuscito a farti vecchio con tutta 'sta indisponenza. C'è qualcosa che ti susciti entusiasmo? Qualcosa che ti gratifica e vivifica, qualcosa che amplifica il tuo essere superfluo?
@alfio ha scritto:Io cerco qualcosa che semplifica...
@lisandro ha scritto:Epicureo de 'sta ceppa! Io sto invischiato come che e lui cerca la semplifica...

Bon, nessuno di noi sa cosa cerca, per questo è stato costituito il "Club del 6 Aprile".

@alfio ha scritto:Ma oggi è il 9!

E' una cosa mia e così è deciso.

@alfio ha scritto:C'è qualcosa che decidiamo anche noi?
@lisandro ha scritto:Veramente questa battuta spetterebbe a me!
@alfio ha scritto:E' questo il punto. Siamo discordanti su tutto... a me sale l'ansia...
@lisandro ha scritto:Già, è questo il punto!

Vedete, sarà tutto lineare come nella cerchia delle sfere che avvolgono le cose.

@lisandro ha scritto:In altre parole, per chi vede solo nero?

La nostalgia, che sarebbe altrimenti deleteria, si fa motore per condurci candidamente verso la stranezza della bellezza, che un po' alla volta riconosceremo come familiare.

Visualizza il profilo dell'utente
5
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
mah... a me ha cominciato a girare la testa.

Visualizza il profilo dell'utente
6
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@alfio ha scritto:Fortunata lei. A me invece duole tutto.

Visualizza il profilo dell'utente
7
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Alfio, quando la smetterai di darti alla macchia?

Vedi se questo pezzo ti può incoraggiare:
"Nel corso di questa ricerca si e' riscontrato che gli errori e le falsità immaginari sono molto più corretti, molto più universali del pensiero degli uomini rispetto alle verità […] perché trascurare gli errori quando appaiono come la cosa meglio condivisa del mondo? Tanto più se tale condivisione sembra compiersi secondo un certo ordine, rivelatore di una certa verità." -- di Gilbert Durand

Visualizza il profilo dell'utente
8
LieveMente
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Vedi lisandro....colgo nei tuoi post un qualche significato recondito, verso il quale provo anche una certa familiarità, ma...mi chiedo e ti chiedo...trovi che abbia un senso tutto questo arrovellamento?
Pensi davvero che un'analisi tanto approfondita, nonché assai nebulosa, dove alla fine interloquisci fra te e te, a parte alfio che latita...possa aggiungere o togliere qualcosa al mistero che ci (noi umani) circonda?


Te lo chiedo perché realmente non capisco se tu cerchi un qualche riscontro/confronto che nessuno qui è capace di darti, oppure scrivi per riflettere e capire tutto da solo.

So che posso apparire una persona semplice, sempliciotta, però a volte da stupide domande, magari arrivano sorprendenti risposte

Visualizza il profilo dell'utente
9
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Come vedi già ci siamo persi. Ma niente paura, la meta e' giusto un pretesto.
Il vero svago e' Alfio che ruzzola quell'altro. Devono solo prendere confidenza.
Per il resto niente di sorprendente. Questo e' un 3d in scala 1:1000 di altri mille forum, con la solita formula dell'immanente che muta in trascendente, dove lo "scrivere" e' il rincorrere i pensieri, "l'anteprima" e' il riflettere su quei pochi che si sia riusciti a inchiodare e il battere "invio" equivale un poco all'affidarli alla grazia di Dio.

A proposito, cosa sai dirmi sulla materia oscura?

Visualizza il profilo dell'utente
10
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@lisandro ha scritto:Io, io... io la so!

Zitto che mi scappa l'Alfio!
('Sta roba e' perché se no mi s'immalinconisce).

Visualizza il profilo dell'utente
11
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Se Roma è la città eterna ci sarà un motivo...
Perchè è sempre esistita e sempre ci sorprende!

Visualizza il profilo dell'utente
12
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Soffrermarsi nell'elogiare Roma sembra essere doveroso, proprio perché in principio troppo affrettatamente si e' proceduto oltre, come se i punti che in prima istanza si sia deciso di omettere, ora si divincolassero animosi alla maniera di una reminiscenza. E che protendono come branca da un arbusto già impalcato. Mi riferisco al linguaggio che inventa e si reinventa, che si può definire anche processo autopoietico, sostenuto nella ricorsività.
Testualmente la ricorsività impone che "l'effettualità sia aderente con la rappresentabilità che promana da procedimenti trasversali impregnati di un complesso autoreferenziale", che non e' altro che elaborazioni di processi cognitivi che si compongono di similitudini. Cosicché a questi punti nodali l'anima del discorso si riveste di strati, preservando in potenza successive terminazioni. E il tralcio si fa portamento e gemmano nuovi moti.
E' quindi un aggiungere segmenti su segmenti per protendere verso una chioma lussureggiante. Non e' forse la stessa prassi per le ramificazioni del tessuto corticale? E non pare una coscienza che si riveste di spirito?

Che c'entra la materia oscura in tutto questo?

Visualizza il profilo dell'utente
13
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@lisandro ha scritto:Fallo dire a me, anziché turbare ogni passante... tuttalpiù che Lady e' candida come
Maria Goretti.

Visualizza il profilo dell'utente
14
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@alfio ha scritto:"E' molto più facile riconoscere l'errore che scoprire la verità: quello si trova in superficie ed e' possibile combatterlo; ma la verità dimora nel profondo e indagarla non e' cosa da tutti." - Goethe

Se e' di questo che si tratta, anch'io ho imparato a fare copiaincolla.

Visualizza il profilo dell'utente
15
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@lisandro ha scritto:Che ti stizzisci, Alfio?

Visualizza il profilo dell'utente
16
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@alfio ha scritto: Che non ci si pone aspettative sui luoghi, mentre e' tutto sul groppone delle persone.

Visualizza il profilo dell'utente
17
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Vedrai che ci godremo questi momenti.

Visualizza il profilo dell'utente
18
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Se volete la verità si dovrà sradicare l'albero e vedere appassire le foglie,
ed è un peccato proprio adesso che è primavera,
rinunciare al cinguettio degli uccellini e alla frutta della prossima estate,
se è albero di frutti,
se è quercia,
peggio per gli scoiattoli.

(ps. "similitudinalmente")

Visualizza il profilo dell'utente
19
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@alfio ha scritto:Lisandro, sei sveglio?
@lisandro ha scritto:Sì...
@alfio ha scritto:No te! L'altro.

E sì Alfio, sono qua...

@alfio ha scritto:Per colpa mia non ci siamo mossi di un passo.

No, niente rammarichi. T'ho detto che non conta il dove andare, ma con chi. Poi si sta bene sotto queste fronde... questo 3d lo pensavo che potesse fare da pendant a quello tuo sulla "Via Sacra".

@lisandro ha scritto:I piselli lungo il percorso ce li metto io?
@alfio ha scritto:E che e'? La confondi questa con la favola di Pollicino?!

Macche' Lis, niente piselli. Magari trovassimo qualche fica, piuttosto.

@alfio ha scritto:Perché, cosa pensi di quella mia discussione?

Visualizza il profilo dell'utente
20
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Penso che abbia lasciato dei sospesi.
Nel pensarlo con parole mie, direi che Dio e' un moto interiore, un impeto. E che e' in tutti congenito e può esplicarsi solo nelle relazioni con gli altri. Quindi per forza di cose, Dio si esprime e si espande tramite le coscienze di ognuno nella tendenza verso il miglioramento. Poi, potrei aggiungere che la perfezione stessa, con i suoi intrinseci gradi perfettibili, e' il "momento" che scaturisce, come espressione della somma di tutti i miglioramenti applicati.

@alfio ha scritto:Il miglioramento e' cosa troppo vaga. Ognuno lo intende per sé. Dio dovrebbe prima insinuarsi nelle coscienze...

E come credi lo si possa sentire? Perché e' di appercezione che parliamo, non di suggestione.

@lisandro ha scritto:E lo chiedi a uno con una gamba di qua e una di là?

Lo sto chiedendo anche a te Lis, se e' per questo, visto che anche a te il domani non appartiene.

@lisandro ha scritto:Beh, allora ti rispondo subito che Dio appartiene ai vivi. Che me ne farei da morto?
@alfio ha scritto:Non credo che Dio presti servizio a cottimo: che finché ti serve lo usi, quando non lo usi te ne disfai. Stiamo parlando di qualcosa che per definizione o c'e' sempre, o non c'e' mai. Quindi neanche si può dire che si "esplica solo nelle relazioni con gli altri". Come e' il domani a non appartenerci (pur restando il domani un evento che scaturirà a prescindere da noi), cosi e' Dio dopo di noi, anche nella nostra morte.

Visualizza il profilo dell'utente
21
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@lisandro ha scritto:Ma nessuno e' tornato dall'aldilà per rivelarci l'infondatezza dei timori che nutriamo verso la morte. Così il Dio che dovrebbe preservarci da questo dubbio, noi per suggestione o per abitudine, ce lo prefiguriamo nell'attesa che ci accolga oltre la soglia.
Sono 100 mila anni che facciamo gli scavezzacollo sulla terra e mai nessuno ha saputo superare le leggi fisiche se non come leggenda

Ciò che definisci leggenda e' un dare significato letterale a dei fenomeni che si pretendono sul piano fisico, quando avvengono solo per via spirituale. Ma più passano i millenni e più si rende visibile lo spirituale che aneliamo.
La voglia di fuga da questo mondo sembra essere quanto di più ancestrale possa esistere. E questo impulso, tramite chi l'ha eccessivamente radicato, e' incalzante per ulteriori passi di avvicinamento. E questo non e' leggenda, ma e' lo sviluppo dell'umanità.

Visualizza il profilo dell'utente
22
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@alfio ha scritto:Mi sento un po' meno solo.
@lisandro ha scritto:Allora quello che stiamo a fare qua e' sempre in funzione di altro che non ci apparterrebbe? Quindi se passasse una tipa ora, dovrei essere io a non chiedergliela, in virtù di questa funzione, o dovrebbe essere lei a offrirmela di sua sponte?
@alfio ha scritto:Dormiamo va, che ancora una volta non c'hai capito niente...
@lisandro ha scritto:E ancora una volta non si e' parlato di sesso... 'notte.

Visualizza il profilo dell'utente
23
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Altri estratti di Gilbert Durand per rinvigorire l'Alfio:

"Nella funzione fantastica risiede quel 'supplemento d'anima' che l'angoscia contemporanea cerca anarchicamente sulle rovine dei determinismi, perché essa aggiunge all'oggettività morta l'interesse assimilatore dell'utilità, che aggiunge all'utilità la soddisfazione del piacevole, che aggiunge al piacevole il lusso dell'emozione estetica, che in un'assimilazione suprema, dopo aver negato il destino negativo, insedia il pensiero della rivolta filosofica o religiosa."

"Un umanesimo planetario non può fondarsi sull'esclusiva conquista della scienza, ma sul consenso e la comunione archetipica delle anime."

Visualizza il profilo dell'utente
24
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
E dopo questo sermone vi dirò cosa ho imparato alla Sormani: che non vi e' strumento più redditizio, fra tutti gli attributi in dotazione a un uomo, capace di perlustrare ogni ambito in cui l'istinto si vuol appagare, ch'e' composto da quell'apparato dalla portentosa consistenza, che e' la lingua coi suoi guizzi, così pertinente con la mente che la comanda. E in quello ch'e' un tempio della lingua nostrana, si apprende come nel tempo essa si arricchisca dei più vari e molteplici sviluppi. La si può usare per lenire certi fremiti rappresi o la si fa ferace per spumeggiare su di un intento che si palesa. Sempre e' efficace nel delineare fisionomie e mai risulta scarna, se per esaltare si fa come la manna. Se voleste rendervi partecipi di come la nuca abbia a se congiunti due serici padiglioni, si ricorre con la lingua, che negli interstizi sa incedere meglio degli occhi. E se desideraste verso ogni anfratto rivolgere le stesse attenzioni, allora gli occhi chiudeteli del tutto, che saprà la lingua farsi appendice di essi e voi dimentichi di averli.

Visualizza il profilo dell'utente
25
lisandro
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@lisandro ha scritto:Se bisogna prima attendere le circonvoluzioni della lingua intorno a una scapola o che rotei su di un malleolo, Alfio ci schiatta prima! Racconta piuttosto della lingua della bibliotecaria che s'avviluppa sulla cappella e soffoca i gemiti con un bel ingoio generoso. O dell'universitaria che nel chinarsi svela lo spacco che tiene inguainato tra i pantaloni aderenti. Allora sì che la lingua si farebbe verbo divino e l'insinueresti tra quelle carni come un aggeggio semovente e ti dedicheresti tutto premuroso a lubrificare ogni centimetro di pelle. Poi t'infosseresti tra quelle labbra e con la punta a mo' di perno, ti cimenteresti a scardinare in quei recessi e pungoleresti come un ossesso. Infine, nel bloccare i suoi dimenamenti, l'abbrancheresti con meno indulgenza e il pertugio tra le natiche sarebbe dal tuo ceppo ben dilatato e in un sol colpo così assestato, lo si vedrebbe irrimediabilmente deturpato.
Così che l'Alfio crederà ancora in un valore nella vita.

Dai una pedata alla botte e fallo rotolare una metrata, Alfio!

Visualizza il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum