Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Pensieri, Sentimenti, Poesie e Riflessioni....

Condividi 

Vai alla pagina : Precedente  1 ... 18 ... 33, 34, 35  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 34 di 35]

826
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Bellissima storia con un grande significato: il Signore non ci lascia mai anche quando lo dimentichiamo!
amorebandiera

Visualizza il profilo
827
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

@Lady Joan Marie ha scritto:Bellissima storia con un grande significato: il Signore non ci lascia mai anche quando lo dimentichiamo!
amorebandiera

Verissimo! fiore

Visualizza il profilo
828
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Un giorno sulla nostra nave potrà abbattersi un fortunale, una burrasca inattesa dai venti così violenti da far infuriare le onde e sospingerci verso ignote destinazioni. Non conta quanto a lungo duri il vento freddo, sebbene ci sembri sempre troppo: dopo la burrasca tutto cambia e il primo raggio di sole svela il timido paesaggio di chi siamo diventati.
Accadrà così che un giorno, giunti nel nostro porto, finiremo per dire GRAZIE, anzi, CHE FORTUNA! ricordando la tempesta che è capitata proprio a noi cambiandoci la vita - e spazzando via quella di prima.
(A. Marcolongo, "La misura eroica" pag. 48)

Visualizza il profilo
829
silena
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Una citazione molto bella Candido, mi ricorda Murakami, mo' la vado a cercare...

Visualizza il profilo
830
silena
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Eccola:

Quando la tempesta sarà finita, probabilmente non saprai neanche tu come hai fatto ad attraversarla e a uscirne vivo. Anzi, non sarai neanche sicuro se sia finita per davvero. Ma su un punto non c'è dubbio. Ed è che tu, uscito da quel vento, non sarai lo stesso che vi è entrato.

(Haruki Murakami, "Kafka sulla spiaggia")

Visualizza il profilo
831
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
832
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
833
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
834
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
835
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
836
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
837
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
838
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
ti ripeto il mio intervento che temo di aver perso:
-----------

Complimenti vivissimi per questo brano
che hai scelto per noi; manifestazione del tuo cuore sensibilissimo.
Te la rubo tal quale, e la vado a pubblicare sul mio forum
come "musica del buongiorno", esplicitamente dedicandotela.

Visualizza il profilo
839
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

@Lucio Musto ha scritto:ti ripeto il mio intervento che temo di aver perso:
-----------

Complimenti vivissimi per questo brano
che hai scelto per noi; manifestazione del tuo cuore sensibilissimo.
Te la rubo tal quale, e la vado a pubblicare sul mio forum
come "musica del buongiorno", esplicitamente dedicandotela.

Grazie mio caro... abbraccio

Raggiodiluna

Visualizza il profilo
840
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
841
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico


Francesco Sole Dedica questa poesia a chi non c'è più

Visualizza il profilo
842
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
843
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
844
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
845
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
846
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
847
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico


Fratello!

Quando le cose vanno male,
come a volte succede,
volgi lo sguardo a quell' intima visione
che arde di dentro..
Li troverai il senso delle cose
Odo un' aquila nel cielo
e i cavalli scalpitanti a Ovest,
Vedo il rosso cielo del mattino
e il fulmine saettare abbagliante
Sento il profumo della fresca rugiada mattutina
e quello della pioggia in un pomeriggio della tarda primavera,
Godo della freschezza dell' aria
e gioisco alla mezzanotte di una notte di luna
Sento cuori pulsare tutt'intorno,
La terra è calda sotto i miei piedi
Quando le cose vanno male
come a volte succede...

Poesia Cheyenne

Visualizza il profilo
848
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
molto bella e vera. Grazie, Raggio

Visualizza il profilo
849
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Che bella poesia Raggio! Grazie per averla proposta. mito

Visualizza il profilo
850
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
stamattina, sul mio forum, commentavo una bella poesia circa un glicine, scritta da uno degli autori che mi onorano della loro collaborazione, e preso dall'emozione, m'è uscito, di getto, questo, che condivido volentieri anche qui.


----------------------------------------------

Glicine al confine

Mi va di raccontare un fatterello vecchio di tant'anni e nuovo di ieri...

Uno scorcio solitario di giardino
triangolare, a chiudere il confine
vedevi dalla tua finestra, quella riservata,
che ancor da luce alla tua stanzetta
ora disertata, da vent'anni e più.
Quello era lo sfogo
alla tua solitudine di bambina,
ché l'altra finestra, aperta
sulla corte e la tua gente
tu rifiutavi, negando a noi le lacrime
interiori, che gemevi in cuore.
Eppure t'amavamo e ancor ti amiamo.

Finiva, quel pezzetto di giardino
con l'inferriata, alta ed opprimente,
a protegger la casa e i suoi occupanti
dalle bestie selvatiche e dai cani.
Per te e per l'animo tuo libero
sbarre di una prigione, t'appariva.
Volare, avresti ambito e quelle sbarre
te lo impedivano, così sentivi in cuore.

E ci chiedesti, un giorno ormai lontano
di piantare per te, lì fuori, un glicine,
o magari anche due, o forse tre,
per ricoprir quel ferro che opprimente
aumentava l'angoscia, che sentivi in te.

T'accontentammo subito, lo sai...
ogni tuo desiderio era per noi
una gioia, il poterlo soddisfare...
E crebbe il rampicante, anche solerte
a ricoprir le sbarre, ma fiori non ne diede.
Finchè partisti, per non tornare più
di lui un po' delusa, come d'ogni cosa
che giovinezza t'aveva riservato.
E solo dopo, quando eri altrove,
a vincere la pena del tuo esistere
infine si copri di grappoli
di lievi fiori profumati, bianchi e viola...

S'è fatto poi invadente, ed ogni anno,
mi tocca di potarlo a raso, brutalmente,
sempre pensando a te, Bambina mia.

Ieri sera poi, dai suoi rami spogli
(siamo a novembre, la Natura si riposa),
mentre ero lì, a montar la serra nuova,
s'è involata una farfalla, rossa e gialla
svolazzante e golosa, era ben chiaro,
di dolce profumato nettare, e d'amore...

Fuori stagione!... mi son detto amaro:
piccola amica alata... non c'è gioia
che t'aspetta là fuori, e niente amore.
Sei nata troppo tardi, o troppo presto,
e inutili sarà quel tuo vestito
splendido d'oro, e ardente di passione.

Forse ho pianto per te, falena.
Una lacrimuccia solitaria è scesa, forse...
O forse era la congiuntivite che s'aggrava.
Passa la vita e dissecca i sogni,
poveri i boccioli che non son sbocciati!


Lucio Musto 11 novembre 2018

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 34 di 35]

Vai alla pagina : Precedente  1 ... 18 ... 33, 34, 35  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum