Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Pensieri, Sentimenti, Poesie e Riflessioni....

Condividi 

Vai alla pagina : Precedente  1 ... 18 ... 32, 33, 34, 35  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 33 di 35]

801
silena
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Io adoro gli aforismi, anche se non con tutti mi trovo d'accordo, ma mi piace leggerli.

Visualizza il profilo
802
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

@Lady Joan Marie ha scritto:Ciao Raggio! Sono contenta dei post che metti su questo forum, sono sempre molto istruttivi. Grazie!

Grazie carissima Lady Joan Marie, vedrò di postarne altri, quando troverò qualcosa di interessante e utile... un abbraccio... abbraccio

Raggiodiluna

Visualizza il profilo
803
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Non vedo l'ora Raggio! Un caro saluto da parte mia.
felice1

Visualizza il profilo
804
Earendil
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Raggiodiluna mi riporta ad una frase di provenienza Sioux che ho letto di recente e che in questo momento sento molto mia, molto viva

"Una grande visione è necessaria. L'uomo che la possiede deve seguirla, come l'aquila segue il blu più profondo del cielo"

Visualizza il profilo
805
silena
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
L'amore non ha confini, se non quelli che noi gli diamo.


Lascio indovinare l'autore (l'ho citato a memoria).

Visualizza il profilo
806
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico


La ricchezza più grande che possediamo, sono le persone che ci vogliono bene.

Visualizza il profilo
807
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
808
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

@Raggiodiluna ha scritto:

La ricchezza più grande che possediamo, sono le persone che ci vogliono bene.


Parafrasando direi:
"La ricchezza più grande che possediamo sono le persone alle quali vogliamo bene"

Visualizza il profilo
809
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
810
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Oggi, un bimbo mi ha chiesto:
“Ma il cuore sta sempre nello stesso posto, oppure,
ogni tanto, si sposta? Va a destra e a sinistra?”
Io: “No, il cuore resta sempre nello stesso posto, a sinistra..”
Ed intanto penso: “..Poi, un giorno, crescerai.
Ed allora capirai che il cuore vive in mille posti diversi,
senza abitare davvero nessun luogo.
Ti sale in gola, quando sei emozionato.
O precipita nello stomaco, quando hai paura, o sei ferito.
Ci sono volte in cui accelera i suoi battiti,
e sembra volerti uscire dal petto.
Altre volte, invece, fa cambio col cervello.
Crescendo, imparerai a prendere il tuo cuore
per posarlo in altre mani.
E, il più delle volte, ti tornerà indietro un po’ ammaccato.
Ma tu non preoccupartene. Sarà bello uguale.
O, forse, sarà più bello ancora.
Questo però, lo capirai solo dopo molto, molto tempo.
Ci saranno giorni in cui crederai di non averlo più,
un cuore. Di averlo perso.
E ti affannerai a cercarlo in un ricordo,
in un profumo, nello sguardo di un passante,
nelle vecchie tasche di un cappotto malandato.
Poi, ci sarà un altro giorno, un giorno un po’ diverso,
un po’ speciale, un po’ importante..
Quel giorno, capirai che non tutti hanno un cuore,
ma chi lo possiede, incontrandoti, arricchirà il tuo...


❤️

Visualizza il profilo
811
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
molto bello questo scritto, e coinvolgente la leggere.

scritto da te? complimenti vivissimi.

Visualizza il profilo
812
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

@Lucio Musto ha scritto:molto bello questo scritto, e coinvolgente la leggere.

scritto da te? complimenti vivissimi.

No Lucio, non l'ho scritto io, l'ho trovato in rete, ma era troppo bello per non postarlo, felice che ti sia piaciuto...

Raggiodiluna

Visualizza il profilo
813
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico


“ Se hai paura di avermi dato poche carezze,
sappi che non ne ho scordata nemmeno una.
Se sei pentita di avermi sgridato anche solo una volta,sappi che io nemmeno me la ricordo.
Se pensi di avermi lasciato troppo tempo da sola,sappi che io ti ho sempre aspettato.
Se temi di avermi dedicato poco tempo,
sappi che io, anche di quel poco, ne ho goduto ogni istante.
Se credi di aver giocato poco con me,
sappi che io non ho mai contato le volte in cui mi hai lanciato la pallina.
Se pensi che io abbia dimenticato il tuo profumo, sappi che anche adesso lo sto annusando nel vento.
Se tu volessi rinascere in un’altra vita,
sappi che io vorrei essere la tua cagnolina anche in quella.
Se sei convinta di avere qualche difetto,
sappi che per me tu sei stata la perfezione.
Se credi che l’ amore possa avere una fine, sappi che nel mio cuore il posto per l’ amore è infinito.
Se pensi di nutrire dei rimpianti verso me, sappi che io non cambierei un solo secondo della vita che ho trascorso con te.
Se credi che io non senta più la tua voce quando mi chiami, basta che tu affidi alla brezza della sera il compito di portarmi le tue parole.
Se pensi che io possa scordare il tuo viso, sappi che avrei voluto vivere solamente per godere di un tuo sguardo.
Se credi che avrei potuto amare qualcuno più di te, sappi che io ti ho amato più di me stessa.
Se pensi che mi piacerebbe un morbido divano, sappi che con te avrei dormito anche sui sassi.
Se credi che io volessi più di ciò che mi hai dato, sappi che io mi sono sempre sentito la cagnolina più felice e ricca del mondo.
Se a volte ti sei sentita sola, sappi che io non ho mai lasciato il mio posto accanto a te.
Se pensi che la mia vita sia stata breve, sappi che io non avrei voluto vivere nemmeno un minuto in più se non lo avessi passato al tuo fianco.
Se temi che io non sia più vicino a te, sappi che appena chiuderai gli occhi io mi addormenterò al tuo fianco.
Se pensi di non aver fatto la scelta giusta, sappi che io mi sono sempre fidata di te.
Sempre.
Se sogni un giorno di potermi rivedere,
sappi che sarò lì ad aspettarti.
Come ho sempre fatto “

Di Emanuele Grandi, dal libro "AMARILLA - appunti di un viaggio a sei zampe", ed. Morphema editrice

Visualizza il profilo
814
Lucio Musto
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

@Raggiodiluna ha scritto:
@Lucio Musto ha scritto:molto bello questo scritto, e coinvolgente la leggere.

scritto da te? complimenti vivissimi.

No Lucio, non l'ho scritto io, l'ho trovato in rete, ma era troppo bello per non postarlo, felice che ti sia piaciuto...

Raggiodiluna

Sai? importante è che ci sia a scrivere belle poesie, ma soprattutto conta che ci sia chi le sa apprezzare!

Visualizza il profilo
815
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

@Lucio Musto ha scritto:
@Raggiodiluna ha scritto:
@Lucio Musto ha scritto:molto bello questo scritto, e coinvolgente la leggere.

scritto da te? complimenti vivissimi.

No Lucio, non l'ho scritto io, l'ho trovato in rete, ma era troppo bello per non postarlo, felice che ti sia piaciuto...

Raggiodiluna

Sai? importante è che ci sia a scrivere belle poesie, ma soprattutto conta che ci sia chi le sa apprezzare!

Verissimo abbraccio

Visualizza il profilo
816
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
817
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Che belle parole Raggio che ci proponi! Mi hanno colpito nel profondo tutte quante e spero che ne posterai ancora!
commosso felice1 amorebandiera

Visualizza il profilo
818
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

@Lady Joan Marie ha scritto:Che belle parole Raggio che ci proponi! Mi hanno colpito nel profondo tutte quante e spero che ne posterai ancora!
commosso felice1 amorebandiera

Certo carissima, fino a che vedrò che sono gradite lo farò...un abbraccio...

Raggiodiluna
fiore

Visualizza il profilo
819
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
820
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
821
Lady Joan Marie
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Tutto quello che proponi è verissimo! Bisogna andare sempre avanti nella vita come un treno e lasciare che il cuore faccia il resto...

Visualizza il profilo
822
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
823
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico

Visualizza il profilo
824
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
COME SI MANTIENE UNA AMICIZIA?

Una madre e suo figlia stanno camminando sulla spiaggia.
Ad un certo punto la bambina dice:
"Mamma come si fa a mantenere un’amicizia?"
La madre guarda la figlia sorridendo e poi gli dice:
"Raccogli un po’ di sabbia."
La bambina si china e raccoglie una manciata di sabbia finissima.
La madre allora, sempre sorridendo: "Ora stringi il pugno…"
La bambina stringe la mano attorno alla sabbia e vede che,
più stringe,più la sabbia gli esce dalla mano.
"Mamma, la sabbia se ne scappa…"
"Lo so, cara… Ora tieni la mano completamente aperta…"
La bambina ubbidisce, ma una folata di vento porta via parte della rimanente.
"Anche così non riesco a tenerla…" E la madre, sempre sorridendo:
"Adesso raccogline un altro po’, e tienila con la mano aperta a cucchiaio…
così.. abbastanza chiusa per custodire, e abbastanza aperta per la libertà".
La bambina riprova, e questa volta la sabbia non sfugge dalla mano,
ed è protetta dal vento.
"Ecco come far durare un’amicizia…"

Visualizza il profilo
825
Raggiodiluna
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
IO E DIO

Ve vojo riccontà ‘na storia strana.
Che m’è successa propio l’artra settimana

Camminavo pe’ r vialone davanti alla chiesa der paese
Quanno ‘na strana voja d’entrà me prese

​Sia chiaro non so mai stato un cristiano praticante
Se c’era un matrimonio, se vedevamo al ristorante

​Ma me so sentito come se quarcuno,
Me dicesse: “dai entra, nu’ c’è nessuno”

Un misto de voja e paura m’aveva preso
Ma ‘na vorta dentro, restai sorpreso

La chiesa era vota, nun c’era nessuno
La voce che ho sentito era la mia, no de quarcuno

C’erano quattro panche e un vecchio crocifisso de nostro Signore
“Guarda te se a chiamamme è stato er Creatore”

Me gonfiai er petto e da sbruffone gridai: “ So passato pè un saluto”
Quanno na voce me rispose: ”mo sei entrato, nu fa lo scemo mettete seduto!”

Pensai: mo me giro e vado via,
Quanno quarcuno me rispose: “Nu te ne ‘nnà. Resta … famme compagnia”.

“Famo n’altra vorta , poi mi moje chi la sente: è tardi sarà già tutto apparecchiato”.
“Avvicinate nu fa lo scemo, ‘o so che nu sei sposato.

Me sentivo troppo strano, io che nun avevo mai pregato
Me sentivo pregà dar Signore der creato

“Signore dateme na prova, devo da crede
Che sete veramente Iddio che tutto vede”

“Voi na prova ? Questo nu te basta? Te sei mi fijo
E io sto qua inchiodato pe er bene che te vojo!”

“Me viè da piagne, me sento de scusamme.
Signore ve prego perdonate le mie mancanze

A sapello che c’eravate pe davero …
Venivo più spesso, ve accennevo quarche cero”.

“Ahahahahhaha ma te pensi che io sto solo qua dentro?
Io so sempre stato co te, nella gioia e nel tormento.

Te ricordi quanno eri piccolino
Io pe te ero Gesù bambino

Prima de coricatte la sera
Me dedicavi sempre na preghiera

Era semplice quella che po’ fa er core de un bambino,
Me facevi piagne e con le mie lacrime te bagnavo er cuscino

Poi anni de silenzio… te s’è indurito er core
Proprio verso de me, che t’ho fatto co tanto amore.

Te gridavo fijo mio sto qua,
Arza l’occhi guarda tuo papà!

Ma te niente… guardavi pe tera
E te ostinavi a famme la guera.

Poi quanno tu padre stava male
E te già pensavi ar funerale

Sul letto de morte… nelle ultime ore
T’è scappata na preghiera… “Te affido ar core der Creatore”.

Ecco perché t’ho chiamato,
Pe ditte quanto me sei mancato.

Ho cominciato a piagne dalla gioia e dar dolore…
Ho scoperto de esse amato dar Signore…

​Questa è na storiella che nun ’ha niente da insegnà,
​Solo che in cielo c’è un Dio che piagne se lo chiami papà!

(Trilussa)


Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 33 di 35]

Vai alla pagina : Precedente  1 ... 18 ... 32, 33, 34, 35  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum