Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Le favole della nostra infanzia

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Meer
Meer
Viandante Residente
Viandante Residente
C'è una favola che vi ravccontavano da piccoli o che avete letto da piccoli che vi piaceva particolarmente e che ancora ricordate? Vi va di raccontarla? Sapete dire perchè vi piaceva?

Visualizza il profilo
2
paolo iovine
paolo iovine
Viandante Mitico
Viandante Mitico
ce l'ho.

Abele l' agnel leone.

C' era una volta un numeroso gregge di pecore che viveva e brucava l' erba negli altopiani dell' Italia centrale. Un giorno, una cicogna che passava di là, col suo fagotto nel becco, lasciò accidentalmente cadere il cucciolo in esso avvolto in mezzo alle pecore; non era un agnello, era un cucciolo di leone. Il leone crebbe pensando di essere un agnello, ma quando una notte un lupo aggredì il gregge, il leone, colto da un istinto primordiale, emise un ruggito che riecheggiò per tutta la vallata, mettendo in fuga il lupo.

Questa è la trama, i dettagli non li ricordo.

Visualizza il profilo
3
NinfaEco
NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Gobbolino il gatto della strega





L'ho ritrovato per caso su you tube e quasi mi è venuto da piangere. Non so se qualcuno si ricorda di "c'era una volta", il raccontastorie su audiocassetta. Bene io ci passavo le gionate imparando a memoria fiabe su fiabe. Questa era in assoluto la mia preferita. È durata anni perchè era a puntate. Gobbolino è il gatto di una strega ma a differenza di sua sorella Sutica non vuole esserlo, vorrebbe essere un gatto di casa. Per di più ha una zampetta bianca e gli occhi blu quindi tutti lo rifiutano e si trova a diventare un randagio. In ogni casa che crede possa diventare la sua viene scacciato a causa delle sue origini, fino al lieto fine. Mi ha colpito nel riascoltarlo come questo elemento della peregrinazione alla ricerca di se stessi e di una qualche felicità, del dover cambiare più e più volte senza mai sapere che si diventerà, sia stata una costante nel mio immaginario fin da quando avevo quattro anni. Mi ha colpito parecchio.

Visualizza il profilo
4
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Molte storie mi raccontavano quand'ero piccolo, perché non c'era la TV e la radio trasmetteva soprattutto notizie... che era meglio non sentire, per un bambino.

Non ricordo quali fossero le mie preferite...

Poco oltre ho cominciato ad inventarle e raccontarle io, le fiabe, prima a mia moglie perché si addormentasse serena e poi ai bambini...
ma i bambini sono diventati grandi molto in fretta.

Poi al lavoro ho imparato a dire frottole, ed a sforzarmi a dirle bene, perché fossero credibili.

Ora, visto che i nipoti di favole non ne vogliono sapere, raccontate dal nonno, ne invento ancora qualcuna per me, ma soprattutto mi ripeto quelle che già so.

Ma la vecchiaia ha i suoi pregi, ed i suoi limiti. e non mi riesce più a distinguere le favole raccontate da quelle inventate, le frottole dalle esperienze di vita...

Non ha importanza: comme strunzate... si eguagliano tutte perfettamente!

Visualizza il profilo
5
Masquerade
Masquerade
Viandante Residente
Viandante Residente
Un po' le solite favole. Non credo ce ne sia una proprio preferita e che ricordo più delle altre. Mi piacevano perché mi facevano sognare una vita diversa.

Visualizza il profilo
6
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Autocitazione:

la favola più intrigante da raccontare è quella della propria vita,
ma normalmente si tratta di favole piatte e di poco interesse.



Ultima modifica di Lucio Musto il Lun 22 Dic 2014 - 13:57, modificato 1 volta

Visualizza il profilo
7
Miss.Stanislavskij
Miss.Stanislavskij
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Le tre melarance che leggevo a scuola da bambina quando riuscivo a finire prima.

Invece la mia preferita, ma da grande, il piccolo elefante di Kipling

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum