Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

II TURNO - 1 giro - Horror : si legge Il gioco di Gerald -S.King

Condividere 

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 2 di 3]

26
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
... ma se dico che Wilbur mi fa cacare... me la paghi l'assicurazione dell'auto?

Vedi il profilo dell'utente
27
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
se ti serve ti pago un rotolo di carta igienica.

Vedi il profilo dell'utente
28
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
sad sad

... non capisco questa differenza di trattamento...

a Lei però cena!

Vedi il profilo dell'utente
29
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
... e la terrazza sul mare...

sad sad sad

Vedi il profilo dell'utente
30
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
ma tu hai già mangiato.

Vedi il profilo dell'utente
31
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
mia cara Miss., se un giorno lo volessi ti inviterei al mio pranzo di nozze con te.

Vedi il profilo dell'utente
32
vanth
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Genere horror, It bello bello

Vedi il profilo dell'utente
33
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
paolo iovine ha scritto:mia cara Miss., se un giorno lo volessi ti inviterei al mio pranzo di nozze con te.

... che meraviglia... recuperi alla grande!

Vedi il profilo dell'utente
34
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
ho già attaccato i fili coi barattoli dietro la macchina.

Vedi il profilo dell'utente
35
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
di Smith mi colpisce molto il profondo legame di rispetto, lealtà e amicizia, che vi è tra bianchi e neri in Africa in pieno apartheid.

Vedi il profilo dell'utente
36
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Arrivato venerdì, finalmente. L'ho iniziato, insolito il dialogo a tre voci... ma ne arrivano altre? Per il momento avvincente.

Vedi il profilo dell'utente
37
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Fino a dove sono arrivata io sembra di no, però arriva il cane con i suoi pensieri quasi fossero umani.
Meno male, disperavo di restare sola nella lettura inizio a sorridere

Vedi il profilo dell'utente
38
Herr Gespenst

Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Se vi piace leggete le sue raccolte di racconti: Tutto è fatidico, Scheletri, A volte ritornano, 4 dopo mezzanotte, Incubi e Deliri, Stagioni diverse ecc

Vedi il profilo dell'utente
39
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Grazie per la segnalazione. inizio a sorridere

Vedi il profilo dell'utente
40
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Arwen ha scritto:Fino a dove sono arrivata io sembra di no, però arriva il cane con i suoi pensieri quasi fossero umani.
Meno male, disperavo di restare sola nella lettura inizio a sorridere

Sono al punto in cui la protagonista ricorda il giorno estivo da sola con il padre.
Non male come romanzo, c'è la violenza o tentata violenza, c'è il macabro, c'è l'allucinazione, la paura, ora arriva la curiosità pruriginosa del rapporto padre figlia... alla fine, secondo me, se metti tutti gli ingredienti qualcosa dovrà pure piacere.

Ps. unica nota... ma tutto quello che ci racconta fino a questo punto è in un solo pomeriggio/notte? Ecco mi pare un poco troppo.

Vedi il profilo dell'utente
41
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Credo che tu sia ormai più avanti di me, mi sono "distratta" in questi giorni e lasciato da parte  la lettura. inizio a sorridere
Sono ancora dove  "Ruth" la sua voce "amica" che  cerca di farle ritornare alla mente Nora, perchè ha abbandonato l'amica del college e la psicoterapeuta, cerca di metterla di fronte alla realtà e il suo passato in cui s'intravvede, riportata alla mente l'immagine di  una bambina di 12 anni in un giorno in cui era buio  ma avrebbe dovuto esserci luce ha subito qualcosa di veramente brutto e il senso di punizione che la vede  dal volto nascosto dai capelli come una penitente con le mani e la testa nei ceppi.
Il senso di colpevolezza per qualcosa di cui lei non aveva alcuna colpa.

Le voci di Ruth che cercano di svegliarla mettendola di fronte ad una realtà passata, un trauma da cui sta scappando e forse la spiegazione del motivo per cui si trova  nella situazione attuale, prigioniera , legata ad un letto, accanto il cadavere smembrato da un cane di suo marito morto. Involontariamente causa della sua morte, e la vocina della brava mogliettina che la rimprovera di essere in quella situazione perchè non è stata accondiscendente, si è ribellata, insomma cerca di smuovere il senso di colpa e di responsabilità della situazione.
Almeno così mi par di capire.

Un dialogo nella testa della protagonista combattuta tra le voci della sua coscienza.
Tutto riporta a quel giorno estivo col padre di eclissi di sole.

Finora mi sembra si stia svolgendo in una giornata, poi non lo so, c'è il trascorrere delle ore descritto dalla luce che cambia e colpisce il letto in posizione diversa.
Sono ancora indietro, vediamo il seguito.

Vedi il profilo dell'utente
42
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Finito ieri sera, devo dire che l'ultimo capitolo mi ha sorpresa!

Spoiler:
dunque non era tutto frutto della sua mente


Vedi il profilo dell'utente
43
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Sono ancora indietro, la parte in cui ci ha impiegato diverse pagine per raggiungere il bicchiere e dissetarsi un pochino l'ho trovato noioso, mi sono arenata, devo darci dentro ora che ho superato quel pezzo.

Vedi il profilo dell'utente
44
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Non sono ancora arrivata alla fine ma non manca tanto.
Bruttissimo l'episodio della violenza, il ricordo dell' abuso infantile da parte del padre, probabilmente un classico far sentire in colpa la vittima, ottenere il silenzio manipolando la situazione, cancellare il fatto anche dalla mente come se non fosse mai accaduto, un danno grave alla personalità di una bambina, che dovrebbe  trovar protezione nel padre invece dell'orco cattivo.

Incredibile se non surreale il modo in cui s'è liberata dalle manette, rischiando di morire dissanguata.
Per liberarsi non so quante pagine ci sono volute, forse un po' troppe per i miei gusti.
Meno male Gerald non ha comprato manette tipo F-23.

Vedi il profilo dell'utente
45
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Finito!!!
Alla fine la figura mostruosa che credeva d'aver immaginato o sognato s'è rivelata essere reale, un serial killer dall'aspetto mostruoso ma una persona reale.
Non ho ben compreso perchè alla fine dopo averlo visto gli ha sputato in faccia...forse perchè durante il suo "incubo" che gli ha fatto rivivere la violenza subita da bambina lo ha immaginato, identificato come la presenza, l'ombra del padre che le ha rovinato l'esistenza, facendole dimenticare, affondare nel buio  che l'evento fosse accaduto, e causa di tutte le voci che si affollavano nella sua testa da quel momento in poi.
A proposito poi le voci non erano solo due, oltre a Ruth e la  Brava Mogliettina, Nora c'erano altre voci ufesche e Frugolino.
Mi spiace anche per il povero cane ex-Prince, alla fine una vittima pure lui,  abbandonato dai padroni,  ha infranto una regola umana che non ci si deve nutrire dell'uomo, non sono riuscita a vederci crudeltà nel suo gesto di cercare di sopravvivere, alla fine però è stato abbattuto, inevitabile dopo aver assaggiato carne umana, condannato a morte.
Gerald mi stava fin dall'inizio sulle scatole, quel non ascoltare la moglie, capire che il gioco era finito.

Una cosa da tener presente...mai farsi amanettare durante giochini sadomaso in una casa isolata in un bosco.
Ma non era meglio che si mettevano a giocare con altro genere di sexy toys meno pericolosi? inizio a sorridere
Vabbè altrimenti cosa avrebbe scritto Stephen King nel suo libro?
Due giorni amanettata ad un letto veramente un incubo!

Vedi il profilo dell'utente
46
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Arwen ha scritto:Finito!!!
Alla fine la figura mostruosa che credeva d'aver immaginato o sognato s'è rivelata essere reale, un serial killer dall'aspetto mostruoso ma una persona reale.
Non ho ben compreso perchè alla fine dopo averlo visto gli ha sputato in faccia...forse perchè durante il suo "incubo" che gli ha fatto rivivere la violenza subita da bambina lo ha immaginato, identificato come la presenza, l'ombra del padre che le ha rovinato l'esistenza, facendole dimenticare, affondare nel buio  che l'evento fosse accaduto, e causa di tutte le voci che si affollavano nella sua testa da quel momento in poi.
A proposito poi le voci non erano solo due, oltre a Ruth e la  Brava Mogliettina, Nora c'erano altre voci ufesche e Frugolino.
Mi spiace anche per il povero cane ex-Prince, alla fine una vittima pure lui,  abbandonato dai padroni,  ha infranto una regola umana che non ci si deve nutrire dell'uomo, non sono riuscita a vederci crudeltà nel suo gesto di cercare di sopravvivere, alla fine però è stato abbattuto, inevitabile dopo aver assaggiato carne umana, condannato a morte.
Gerald mi stava fin dall'inizio sulle scatole, quel non ascoltare la moglie, capire che il gioco era finito.

Una cosa da tener presente...mai farsi amanettare durante giochini sadomaso in una casa isolata in un bosco.
Ma non era meglio che si mettevano a giocare con altro genere di sexy toys meno pericolosi? inizio a sorridere
Vabbè altrimenti cosa avrebbe scritto Stephen King nel suo libro?
Due giorni amanettata ad un letto veramente un incubo!

Secondo me gli ha sputato in faccia per non averla soccorsa.
Ma se pensiamo che era un necrofilo probabilmente aspettava solo che morisse.
Non credo che l'avrebbe uccisa.

Vedi il profilo dell'utente
47
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Comunque, finale con colpo di scena.

Da questo libro ho imparato che è meglio usare le manette studiate apposta per questi giochi, quelle con l'apertura di sicurezza.

Ho apprezzato il punto in cui lei guardando il corpo del marito parte con le considerazioni di quando erano innamorati e poi la parte in cui immagina la sua vicenda raccontata in TV.

Non capisco perché raccontare tutta la vicenda in una lettera, o meglio, capisco lo sfogo di doverla scrivere per distaccarsene, ma perché caricare una vecchia amica di un peso così?

Vedi il profilo dell'utente
48
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Orribile la filastrocca che le ha insegnato l'analista!

Vedi il profilo dell'utente
49
Miss.Stanislavskij
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
"Per la gente di solito contare fino a dieci è il sistema con cui Paperino cerca di dominare il suo caratteraccio, aveva spiegato Nora. Ma la verità è che dà la possibilità di riazzerare tutte le emissioni emotive.., e chiunque non abbia bisogno di un riazzeramento emotivo almeno una volta al giorno ha probabilmente problemi più gravi dei tuoi o dei miei"

Vedi il profilo dell'utente
50
Arwen
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Miss.Stanislavskij ha scritto:

Secondo me gli ha sputato in faccia per non averla soccorsa.
Ma se pensiamo che era un necrofilo probabilmente aspettava solo che morisse.
Non credo che l'avrebbe uccisa.
Può essere anche così, io avrei pensato più si fondeva col personaggio del padre, anche questo comunque era un violentatore, aveva abusato di un bambino e poi ucciso. Penso anch'io che se  fosse rimasta legata molto probabilmente avrebbe atteso che morisse per poi rubarle gli anelli e tagliarle magari dita o mani.

Miss.Stanislavskij ha scritto:

Non capisco perché raccontare tutta la vicenda in una lettera, o meglio, capisco lo sfogo di doverla scrivere per distaccarsene, ma perché caricare una vecchia amica di un peso così?
Non l'ho capito neanche io, forse uno sfogo, raccontare tutta la vicenda in una lettera per liberarsene definitivamente.

Miss.Stanislavskij ha scritto:Orribile la filastrocca che le ha insegnato l'analista!
Vero terribile!

Miss.Stanislavskij ha scritto:"Per la gente di solito contare fino a dieci è il sistema con cui Paperino cerca di dominare il suo caratteraccio, aveva spiegato Nora. Ma la verità è che dà la possibilità di riazzerare tutte le emissioni emotive.., e chiunque non abbia bisogno di un riazzeramento emotivo almeno una volta al giorno ha probabilmente problemi più gravi dei tuoi o dei miei"
Oddio contare fino a dieci prima di agire va bene per evitare di fare qualcosa sotto l'impulso della rabbia o l'emozione, però non credo che se non arriviamo a riazzerare tutte le nostre emissioni emotive attraverso una filastrocca abbiamo gravi problemi.
Poi non so, comunque non ho mai preso a martellate qualcuno, o a calci come ha fatto lei.

Vedi il profilo dell'utente
51
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 2 di 3]

Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum