Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Rom, zingari, gitani - Emarginazione e stigma di un'etnia

Condividi 

Vai alla pagina : 1, 2, 3 ... 8 ... 16  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 16]

1
Hara2
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Relazione sulla situazione dei bambini e ragazzi Rrom in Italia[

http://www.everyonegroup.com/downloads/ReportITA.pdf

Prima di scrivere o di parlare della situazione dei bambini e
dei ragazzi Rrom in Italia, è necessario premettere che in
Italia è in corso da anni una vera e propria persecuzione
razziale contro la comunità Rrom, persecuzione che peggiora
di mese in mese e che ha condotto migliaia di famiglie in una
condizione di indigenza ed emarginazione tragica.
Si deve inoltre rilevare che se l’antiziganismo era fino a qualche anno fa ad
appannaggio della destra, oggi riguarda tutte le forze politiche del nostro Paese ed
è sostenuto da una campagna mediatica che amplifica le ideologie razziali,
trasmettendo alla cittadinanza stereotipi e calunnie il cui scopo è quello di
presentare i Rrom come un’etnia criminale.
Nelle dichiarazioni dei politici, nei servizi televisivi e negli articoli che appaiono con
grande frequenza sulla stampa, i Rrom sono presentati come un’etnia dedita
all’omicidio, al furto (soprattutto borseggio e rapine in appartamenti), allo spaccio di
stupefacenti, all’associazione a delinquere, allo sfruttamento della prostituzione
femminile e minorile, alla riduzione in schiavitù di minori a fini di accattonaggio, al
rapimento di bambini, allo stupro. [...]

Siamo razzisti?



Ultima modifica di Hara2 il Dom 13 Lug 2014 - 23:27, modificato 2 volte

Visualizza il profilo
2
luci62
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
si,da sempre.te ne accorgi oggi?

Visualizza il profilo
3
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
me ne interessai diversi anni fa...
i Rom sono praticamente anticostituzionali essendo fondati sul furto mentre la nostra repubblica si fonda sul lavoro
...sai, se un popolo ruba....ruba! c'è poco da essere razzisti a dirlo
rubano tutti? direi di no ma se in metro ti si avvicina uno zingaro le probabilità che sia interessato al tuo portafoglio sono molto più elevate della media....nel dubbio sono sospettoso
oltretutto loro saranno mediamente poveri ma le famiglie che comendano sono straricche e foraggiano i nostri politici per ottenere leggi e provvedimenti favorevoli
non siamo razzisti
credo che in Italia ci siano più brasiliani che rom....nessuno lo sa in quanto i brasiliano non si vedono e non si sentono
se tra 100 anni gli americani si saranno impoveriti ed emigreranno qui in Italia per rubare troverò giusto sbatterli in galera senza sentirmi dire razzista

non siamo razzisti
sono i politici di merda pagati che girano a noi le loro colpe

Visualizza il profilo
4
Hara2
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Quindi noi non siamo razzisti, sono loro che sono zingari?

Visualizza il profilo
5
Candido
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Persone che mandano i loro bambini a fare accattonaggio riempiendoli di botte se portano pochi soldi, ragazze che sui mezzi pubblici distraggono la gente per sottrarre la borsa, abili contorsionisti che ti piombano in casa per sottrarre quei pochi oggetti che hai (spesso anche romeni, specializzati in questo), cose che sono sotto gli occhi di tutti e tutti i giorni, soprattutto in metropoli come Roma. Cose che sono accadute anche a me e a persone che conosco. E allora che caxxo c'entra il razzismo? Se tu sei finlandese e vai a rubare io cerco di impedirtelo in ogni modo! Poi di fatto è difficile che i finlandesi vadano a rubare, ma questo non ha importanza. Si vede che Hara non ha certi problemi nelle vicinanze della sua abitazione. Per il resto, dirò pure che ho fatto scuola agli zingari, e quei pochissimi che a scuola venivano erano ragazzi senz'altro più educati degli italiani della loro età. Ma appunto si trattava di una piccola minoranza...

Visualizza il profilo
6
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
" Zingari " gli ebrei in Europa per millenni, " zingari" gli italiani in America.. "Zingari "gli zingari dappertutto..
Tutto il mondo paese... Tutti siamo razzisti uni con gli altri...

Visualizza il profilo
7
euvitt
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Hara2 ha scritto:Quindi noi non siamo razzisti,  sono loro che sono zingari?
zingaro è un nome.....un nome come un altro
rubare è un fatto
loro trovano poco dignitoso lavorare ma trovano dignitoso rubare
una donna zingara per mostrarsi degna di avere un buon marito deve rubare migliaia di euro in un mese
gli zingari artigiani del rame non ci sono più....al loro posto ci sono gli zingari che rubano chilometri di filo elettrico per rivendersi il rame
gli zingarelli equilibristi che entrano in casa
alla stazione termini fino a pochi anni fa assalivano i turisti e gli sfilavano i soldi
se uno si incazza e gli spara un cazzotto in faccia è razzista?
se perquisiscono le loro roulottes le trovano piene di ogni ben di dio...a volte anche di schiave prostitute....
se vieni a casa mia queste cose non le trovi
informati sui capi zingari tipo i Casamonica....guarda cosa combinano e poi dimmi uno che si incazza se debba essere chiamato razzista...
non siamo razzisti sono loro che sono stronzi

Visualizza il profilo
8
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Hara2 ha scritto:Quindi noi non siamo razzisti,  sono loro che sono zingari?
Io sono razzista, ma loro ci mettono del proprio essendo zingari. Che non mi si venga a menare il birillo con l'integrazione e tutte le puttanate social-popolari. Non si può integrare chi non vuol esserlo. La loro cultura, impostazione mentale e pseudo-sociale si fonda sul nomadismo, sul farsi enclave ovunque vadano e sul vivere ai margini della società ed al di fuori di qualsiasi quadro normativo che non siano le loro assurde tradizioni.
In estrema sintesi, e parlando a titolo strettamente personale: sì e sì.

Visualizza il profilo
9
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@kohkarunagi ha scritto:
Io sono razzista
mi spiegheresti perché ?
davvero, intendo seriamente capire cosa pensi.

Visualizza il profilo
10
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Magonzo ha scritto:
@kohkarunagi ha scritto:
Io sono razzista
mi spiegheresti perché ?
davvero, intendo seriamente capire cosa pensi.
Se mi paghi, volentieri.

Visualizza il profilo
11
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
Io vorrei vedere chi potrebbe dire di non essere mai stato razzista, non necessariamente nei confronti degli zingari ( rrom, sinti, travelers.. etc ),ma nei confronti di un'altra razza, cultura, modo di vivere diversi dagli propri... per un motivo o un'altro..

Visualizza il profilo
12
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Nessuno potrebbe. Solo che metterci la faccia e dirlo apertamente non è da tutti. Molto più comodo fare i radical-chic ed indignarsi "in favore di camera".  KleanaOcchiolino 

Visualizza il profilo
13
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@laura18 ha scritto:Io vorrei vedere chi potrebbe dire di non essere mai stato razzista, non necessariamente nei confronti degli zingari ( rrom, sinti, travelers.. etc ),ma nei confronti di un'altra razza, cultura, modo di vivere diversi dagli propri... per un motivo o un'altro..
essere razzista non significa provare diffidenza istintiva, ma aver elaborato un'ideologia di quella diffidenza, su base razionale;

@kohkarunagi ha scritto:Nessuno potrebbe. Solo che metterci la faccia e dirlo apertamente non è da tutti. Molto più comodo fare i radical-chic ed indignarsi "in favore di camera".  KleanaOcchiolino 
dirlo apertamente in un forum non è una gran prova;

provare ad argomentare, col verosimile rischio di cadere nel ridicolo invece richiede una certa idiozia;
mai pensato che tu fossi idiota...

Visualizza il profilo
14
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
Ma mica parlo di diffidenza istintiva... Io parlo di ribrezzo ( sviluppato nel tempo, e basato su vissuto personale )verso un'altra cultura o mentalità.. Che poi si dice di non fare di tutti un fascio.. Che non sono tutti uguali.. Ma a volte, purtroppo, lo sono ( tutti uguali ), prima o poi..

( ripeto, non necessariamente riferito agli zingari )

Visualizza il profilo
15
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@laura18 ha scritto:Ma mica parlo di diffidenza istintiva... Io parlo di ribrezzo verso un'altra cultura o mentalità.. Che poi si dice di non fare di tutti un fascio.. Che non sono tutti uguali.. Ma a volte, purtroppo, lo sono ( tutti uguali ), prima o poi..

( ripeto, non necessariamente riferito agli zingari )
ripeto: per essere razzista, devi aver elaborato un'ideologia, una cosa mediata da un presunto raziocinio;
altrimenti, che sia diffidenza o ribrezzo, si tratta di un sentimento istintivo e irrazionale, che può essere determinato da diverse circostanze.

Visualizza il profilo
16
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Magonzo ha scritto:
@laura18 ha scritto:Io vorrei vedere chi potrebbe dire di non essere mai stato razzista, non necessariamente nei confronti degli zingari ( rrom, sinti,  travelers.. etc ),ma nei confronti di un'altra razza, cultura, modo di vivere diversi dagli propri... per un motivo o un'altro..
essere razzista non significa provare diffidenza istintiva, ma aver elaborato un'ideologia di quella diffidenza, su base razionale;

@kohkarunagi ha scritto:Nessuno potrebbe. Solo che metterci la faccia e dirlo apertamente non è da tutti. Molto più comodo fare i radical-chic ed indignarsi "in favore di camera".  KleanaOcchiolino 
dirlo apertamente in un forum non è una gran prova;

provare ad argomentare, col verosimile rischio di cadere nel ridicolo invece richiede una certa idiozia;
mai pensato che tu fossi idiota...
Se fossimo faccia a faccia te lo direi. Ma nemmeno quello sarebbe gran prova. Di che? Delle proprie convinzioni?  echeneso 
Mah...

Visualizza il profilo
17
Hara2
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Certo,  noi si superiori a quei ladri di galline



Ah vabbè è roba vecchia

Adattandosi ai tempi moderni, la mafia italoamericana riesce a conservare il monopolio criminale degli Stati Uniti, e secondo le dichiarazioni dell'agente FBI Richard Frenkel[27 febbraio 2014]:
« Cosa Nostra a New York non è più potente com’era ai tempi d’oro, ma è riuscita ad adattarsi e ora è più potente di quanto sia stata da anni
(Wiki
http://it.wikipedia.org/wiki/Cosa_nostra_americana[/quote]


ITALIANI MAFIA

Visualizza il profilo
18
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@kohkarunagi ha scritto:
@Magonzo ha scritto:
@laura18 ha scritto:Io vorrei vedere chi potrebbe dire di non essere mai stato razzista, non necessariamente nei confronti degli zingari ( rrom, sinti,  travelers.. etc ),ma nei confronti di un'altra razza, cultura, modo di vivere diversi dagli propri... per un motivo o un'altro..
essere razzista non significa provare diffidenza istintiva, ma aver elaborato un'ideologia di quella diffidenza, su base razionale;

@kohkarunagi ha scritto:Nessuno potrebbe. Solo che metterci la faccia e dirlo apertamente non è da tutti. Molto più comodo fare i radical-chic ed indignarsi "in favore di camera".  KleanaOcchiolino 
dirlo apertamente in un forum non è una gran prova;

provare ad argomentare, col verosimile rischio di cadere nel ridicolo invece richiede una certa idiozia;
mai pensato che tu fossi idiota...
Se fossimo faccia a faccia te lo direi. Ma nemmeno quello sarebbe gran prova. Di che? Delle proprie convinzioni?  echeneso 
Mah...
beh, visto che sai leggere e scrivere non vedo la differenza;

esprimere un sentimento è facile; esprimere idee sensate un po' meno; non dico belle o brutte, non giudico nel merito, sia chiaro; ma nella robustezza razionale.

Visualizza il profilo
19
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
@ Magonzo... Se ti riferisci al razzismo inteso come strettamente ideologico, basato su un pensiero approfondito e razionale, pochi saprebbero o vorrebbero risponderti..
Ma se parliamo di razzismo provocato da avversità basate sul vissuto personale, o su mera " diffidenza ".. allora tutti ( secondo me) lo siamo o lo siamo stati..

Visualizza il profilo
20
Hara2
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Molto più semplice, razzismo come pregiudizio, etnico e, per chi ancora si ostina, razziale

Visualizza il profilo
21
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Hara2 ha scritto:Molto più semplice,  razzismo come pregiudizio, etnico e, per chi ancora si ostina, razziale
Come voi ebrei verso chi non lo è. Copia conforme.  pat 

Visualizza il profilo
22
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@laura18 ha scritto:@ Magonzo... Se ti riferisci al razzismo inteso come strettamente ideologico, basato su un pensiero approfondito e razionale, pochi saprebbero o vorrebbero risponderti..
Ma se parliamo di razzismo provocato da avversità basate sul vissuto personale, o su mera " diffidenza ".. allora tutti  ( secondo me) lo siamo o lo siamo stati..
appunto, come ti dicevo la "diffidenza" è un'altra cosa;

per essere razzisti non è necessario approfondimento; semmai, al contrario, serve approssimazione, superficialità e mistificazione, mitologia nei casi più raffinati;
ma è sempre necessario un salto logico che lega la condizione di appartenenza ad un gruppo al comportamento ritenuto come necessario, una condizione magicamente predisponente, e non eventualmente un fatto culturale.

Visualizza il profilo
23
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Hara2 ha scritto:Certo,  noi si superiori a quei ladri di galline


Ah vabbè è roba vecchia

Adattandosi ai tempi moderni, la mafia italoamericana riesce a conservare il monopolio criminale degli Stati Uniti, e secondo le dichiarazioni dell'agente FBI Richard Frenkel[27 febbraio 2014]:
« Cosa Nostra a New York non è più potente com’era ai tempi d’oro, ma è riuscita ad adattarsi e ora è più potente di quanto sia stata da anni
(Wiki
http://it.wikipedia.org/wiki/Cosa_nostra_americana



ITALIANI MAFIA
Voi chi? Voi ebrei? Voi della terra di hara2? Voi leoni da tastiera?
Voi chi?
Ma dico, ci rifletti prima di scrivere? A quanto pare no.
Per restare in tema, ti faccio un paio di nomi:  Max "Kid Twist" Zwerbach, Mayer Suchowliński, Arnold Rothstein.
Vatteli a cercare e poi già che sei di buona volontà vattene affanculo.
Ma guarda te...



Ultima modifica di kohkarunagi il Lun 14 Lug 2014 - 2:10, modificato 2 volte

Visualizza il profilo
24
laura18

Viandante Mitico
Viandante Mitico
@Magonzo ha scritto:
@laura18 ha scritto:@ Magonzo... Se ti riferisci al razzismo inteso come strettamente ideologico, basato su un pensiero approfondito e razionale, pochi saprebbero o vorrebbero risponderti..
Ma se parliamo di razzismo provocato da avversità basate sul vissuto personale, o su mera " diffidenza ".. allora tutti  ( secondo me) lo siamo o lo siamo stati..
appunto, come ti dicevo la "diffidenza" è un'altra cosa;

per essere razzisti non è necessario approfondimento; semmai, al contrario, serve approssimazione, superficialità e mistificazione, mitologia nei casi più raffinati;
ma è sempre necessario un salto logico che lega la condizione di appartenenza ad un gruppo al comportamento ritenuto come necessario, una condizione magicamente predisponente, e non eventualmente un fatto culturale.
Allora la stessa superficialità e approssimazione sarebbe valida anche per non esserlo..
Secondo me è necessario un minimo di approfondimento per capire perché lo si è o meno razzista.. Approfondimento che pochi fanno e ancora meno espongono..

Visualizza il profilo
25
kohkarunagi
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Magonzo ha scritto:
beh, visto che sai leggere e scrivere non vedo la differenza;

esprimere un sentimento è facile; esprimere idee sensate un po' meno; non dico belle o brutte, non giudico nel merito, sia chiaro; ma nella robustezza razionale.
Aver robustezza razionale ed aver senso non sono affatto intercambiabili. Anzi.
Senti, andando dritto al punto: non ho proprio voglia di argomentare. Sono razzista, tanto ti basti.
Il perché ed il percome non ho proprio in animo di venirtelo a spiegare. In primis perché fregancazzo di spiegarmi ad un perfetto sconosciuto. Secondariamente perché non è questione di due righe e non ho voglia di sbattermi.

Visualizza il profilo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 16]

Vai alla pagina : 1, 2, 3 ... 8 ... 16  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum