Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Guai a disinfettare razionalmente il cielo: Dio è necessario?

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Zingara
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
"L'irrazionale non deve e non non può essere estirpato. Gli dèi non possono e non devono morire. Guai agli uomini che vogliono disinfettare razionalmente il cie...lo, Dio stesso è penetrato in loro perché non hanno riconosciuto l'esistenza della sua funzione."
(C.G.Jung, La psicologia dei processi inconsci)



Davvero Dio è necessario all'uomo? E perchè?
Non trovo rischi nel disifettare razionalmente il cielo più di quanti non ne incontri lasciandolo com'è.

Vedi il profilo dell'utente
2
Hara2
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Basterebbe ottenere uno stato laico, voler "disinfettare" il cielo, abbattere gli dei, è vana velleità

Vedi il profilo dell'utente
3
NinfaEco
avatar
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Per la logica secondo cui "se una cosa è sempre esistita sempre esisterà" o per ragioni più articolate?

Vedi il profilo dell'utente
4
Kakkadura
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Io sono per lo stato laido

Vedi il profilo dell'utente
5
Hara2
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Ninfa ha scritto:Per la logica secondo cui "se una cosa è sempre esistita sempre esisterà" o per ragioni più articolate?


Basterebbe la prima che hai detto.

Comunque accettatasi che le religioni sono acquisizioni culturali si può pensare a un loro annichilimento solo in un panorama culturale piatto. La fede invece è una malattia, o meglio uno stato di alterazione della coscienza, endemico, e non è che i new age o le superstizioni laiche siano migliori delle tradizionali.

Più eventuali e varie

Vedi il profilo dell'utente
6
Kakkadura
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Cosa intendete per 'necessario'?

Vedi il profilo dell'utente
7
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
io di domanda ne avrei un altra : può dio scarcerare dall' inferno per motivi di salute ?

Vedi il profilo dell'utente
8
Kakkadura
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Purtroppo no. Solo il capo dello stato può concedere la grazia. È sappiamo tutti che testina di cazzo sia

Vedi il profilo dell'utente
9
Kakkadura
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Azz.. qua ci scappa il vilipendulo...

Vedi il profilo dell'utente
10
paolo iovine
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
non dir male del capo dello stato; in fondo, a parte Vallanzasca e Berlusconi, nessuno glie l' ha mai chiesta.

Vedi il profilo dell'utente
11
Kakkadura
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Non mi inguaiate, fate finta di non aver sentito

Il reato di vilipendulo al capo dello stato è peggio degli atti di pompinio

Vedi il profilo dell'utente
12
Jack lo Smilzo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Zingara ha scritto:"L'irrazionale non deve e non non può essere estirpato. Gli dèi non possono e non devono morire. Guai agli uomini che vogliono disinfettare razionalmente il cie...lo, Dio stesso è penetrato in loro perché non hanno riconosciuto l'esistenza della sua funzione."
(C.G.Jung, La psicologia dei processi inconsci)



Davvero Dio è necessario all'uomo? E perchè?
Non trovo rischi nel disifettare razionalmente il cielo più di quanti non ne incontri lasciandolo com'è.
 no 
Non è necessario Dio ma quella folla,quel gregge che si riunisce in nome di quel dato Dio di quella data Nazione.
Oggi ad esempio, Dio è Balotelli.

Vedi il profilo dell'utente
13
Magonzo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@Hara2 ha scritto:
Ninfa ha scritto:Per la logica secondo cui "se una cosa è sempre esistita sempre esisterà" o per ragioni più articolate?


Basterebbe la prima che hai detto.

Comunque accettatasi che le religioni sono acquisizioni culturali si può pensare a un loro annichilimento solo in un panorama culturale piatto. La fede invece è una malattia, o meglio uno stato di alterazione della coscienza, endemico, e non è che i new age o le superstizioni laiche siano migliori delle tradizionali.

quasi perfettamente d'accordo;

però, così non mi spieghi quella porzione di "fede" che anima allocazioni autoritative di valore laiche, analoghe a quelle religiose;

se io affermo che "tutti gli esseri umani nascono uguali" asserisco evidentemente un valore, non una nozione di fatto, dato che in realtà tutti gli esseri umani nascono diversi;
qui non sembra nemmeno appropriata la definizione di "superstizione laica", dato che la consapevolezza dell'asserzione autoritativa esclude logicamente il rimando ad una "verità" fondativa che si pretende oggettiva quando non lo è;

cioè, tra la fede come stato patologico, e la pura asserzione di un principio utilitario nella realtà umana compare sempre un elemento ideologico che riposa su assunzioni di valore fondate su rimandi irrazionali, di sentimento empatico, ecc...

Vedi il profilo dell'utente
14
Kakkadura
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
È così Magogonzo. È il classico esempio di chi sale sull'albero con la scala e poi dice che le scqle non esistono.

Potrebbe esserci una fondazione 'simpatica' (non empatica) della morale

Vedi il profilo dell'utente
15
Kakkadura
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Se la simpatia è l'amplesso cosmico, l'empatia è la sega nella latrina della stazione.

Vedi il profilo dell'utente
16
Jack lo Smilzo
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@Zingara ha scritto:"L'irrazionale non deve e non non può essere estirpato. Gli dèi non possono e non devono morire. Guai agli uomini che vogliono disinfettare razionalmente il cie...lo, Dio stesso è penetrato in loro perché non hanno riconosciuto l'esistenza della sua funzione."
(C.G.Jung, La psicologia dei processi inconsci)



Davvero Dio è necessario all'uomo? E perchè?
Non trovo rischi nel disifettare razionalmente il cielo più di quanti non ne incontri lasciandolo com'è.
 aspetto 
Ce l'hai con me?
Io sono necessario in quanto sono il Tutto,il Tao,
tutto proviene da me e a Me il Tutto ritorna.
Io sono l'Uno senza secondo e in questo momento
sto creando tutto ciò che esiste.
Io creo nell'eterno presente e così sono in accordo con la Legge di Lavoisier
che dice che nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si trasforma.
Nel Mio caso specifico trasformo l'universo di 0,000003 secondi fa
nell'Universo di questo preciso momento.

Il mio Nome? Dio Padre o semplicemente: "Jack lo Smilzo"

 inchino 

Vedi il profilo dell'utente
17
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum