Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

In questo mondo scientifico è ragionevole credere nella creazione?

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
andre51
avatar
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
Le leggi naturali dell’universo sono così precise che non abbiamo nessuna difficoltà a costruire una nave spaziale per andare sulla luna e possiamo cronometrarne il volo con una precisione di una frazione di secondo. Queste leggi devono essere state stabilite da qualcuno”. — Wernher von Braun, esperto missilistico che ha contribuito in modo notevole allo sbarco degli astronauti americani sulla luna.
L’universo fisico: Se trovaste un orologio di precisione, concludereste che si sia formato in seguito all’unione casuale di particelle di polvere? È ovvio che dev’essere stato fatto da una persona intelligente. Esiste un “orologio” ancor più straordinario. I pianeti del nostro sistema solare e le stelle dell’intero universo si muovono con una precisione superiore a quella della maggioranza degli orologi progettati e costruiti dall’uomo. La galassia alla quale appartiene il nostro sistema solare contiene più di 100 miliardi di stelle, e, secondo gli astronomi, nell’universo esistono 100 miliardi di galassie come la nostra. Se un orologio è indice di un progetto intelligente, quanto più l’universo, molto più vasto e complesso! La Bibbia ne descrive il Progettista chiamandolo “il vero Dio, il Creatore dei cieli e il Grande che li distende”. — Isa. 42:5; 40:26; Sal. 19:1.
Il pianeta Terra: Se, attraversando un arido deserto, vi imbatteste in una bellissima casa, dotata di ogni comfort, e ben rifornita di viveri, pensereste che si sia formata in seguito a un’esplosione casuale? No. Concludereste che dev’essere stata costruita da qualcuno dotato di grandi capacità. Ebbene, gli scienziati non hanno ancora trovato la vita su nessuno dei pianeti del nostro sistema solare ad eccezione della terra; le testimonianze disponibili indicano che sono pianeti deserti. Il nostro pianeta, invece, “è la meraviglia dell’universo, un globo straordinario”. (The Earth, di Arthur Beiser, New York, 1963, p. 10) La terra si trova proprio alla giusta distanza dal sole per consentire la vita umana, e si muove alla giusta velocità per rimanere in orbita. L’atmosfera di cui è dotata la terra si compone dell’esatta miscela di gas necessaria per la vita. Luce solare, anidride carbonica dell’aria, acqua e minerali disciolti nel suolo si combinano in maniera meravigliosa per produrre sostanze alimentari per gli abitanti della terra. Può tutto questo essere il risultato di un’incontrollata esplosione nello spazio? Un periodico scientifico ammette: “Sembra difficile che queste condizioni particolari e precise possano avere avuto un’origine casuale”. (Science News, 24 e 31 agosto 1974, p. 124) È senz’altro ragionevole la conclusione cui perviene la Bibbia quando dice: “Naturalmente, ogni casa è costruita da qualcuno, ma chi ha costruito tutte le cose è Dio”. — Ebr. 3:4.
Il cervello umano: I moderni computer sono il frutto di lunghe ricerche e di una tecnica sofisticata. Non sono opera del caso. Che dire del cervello umano? A differenza di ciò che avviene negli animali, le dimensioni del cervello di un bambino si triplicano nel primo anno di vita. Per gli scienziati il suo funzionamento è in gran parte ancora misterioso. Il cervello umano ha l’innata capacità di apprendere lingue complesse, di apprezzare la bellezza, di comporre musica, di riflettere sull’origine e sul significato della vita. Il neurochirurgo Robert White ha detto: “Non ho altra scelta che riconoscere l’esistenza di un Supremo Intelletto, responsabile del progetto e dello sviluppo dell’incredibile relazione cervello-mente, qualcosa che supera di gran lunga le possibilità di comprensione umane”. (The Reader’s Digest, settembre 1978, p. 99) Questo meraviglioso sviluppo ha inizio da una minuscola cellula fecondata nel grembo materno. Con notevole perspicacia, lo scrittore biblico Davide disse a Dio: “Ti loderò perché sono fatto in maniera tremendamente meravigliosa. Meravigliose sono le tue opere, come la mia anima sa molto bene”. — Sal. 139:14.
La cellula vivente: A volte si parla degli organismi unicellulari come di forme di vita “semplici”. Ma un organismo animale unicellulare è in grado di catturare il cibo, digerirlo, eliminare i rifiuti, costruirsi una casa e avere una sua vita sessuale. Ciascuna cellula del corpo umano è stata paragonata a una città cinta di mura, con un governo centrale capace di mantenere l’ordine, una centrale elettrica che genera energia, fabbriche che producono proteine, un complesso sistema di trasporti e sentinelle che controllano ciò che entra. E il corpo umano si compone di ben 100.000 miliardi di cellule. Come sono appropriate le parole di Salmo 104:24: “Quanto sono numerose le tue opere, o Dio! Dio Le hai fatte tutte con sapienza”!
Che ne pensate? Saluti ciao Andre51

Vedi il profilo dell'utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum