Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Psicologia analogica: eliminare i traumi che condizionano il futuro

Condividere 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Dream memories
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
I suoi fondamenti sono stai messi a punto negli anni '60 da Stefano Benemeglio, psicologo, ipnologo e studioso del comportamento umano.
Il suo presupposto è che l'uomo cerchi la felicità.
Il suo obiettivo è aiutarlo ad ottenerla.


Sto parlando della la psicologia analogica, una disciplina che crede che i turbamenti del passato restano impressi nella memoria emotiva dell'inconscio condizionandolo e che tutte le volte che si trova di fronte a un evento simile mette in atto meccanismi di difesa e di sofferenza che richiamano in qualche modo il disagio percepito per la prima volta nel passato. In pratica se il problema originario è stato, per esempio, il senso di trascuratezza e abbandono affettivo nel passato, tutte le volte che non si è accolti con calore ed empatia si soffrirà esattamente come la prima volta.
Il punto di forza della psicologia analogica è individuare il modo di consapevolizzare queste analogie che hanno origine nei processi irrazionali tipici del pensiero emotivo e riuscire a ridurre l'influenza che la sofferenza a esse connessa ha sul presente.

Attraverso opportune tecniche di comunicazione il percorso analogico ripercorre la trama del disagio e gli eventi emotivi scatenanti connessi, i testimoni dei fatti salienti, cercando di anticipare, una volta ricomposti gli elementi del puzzle, i tempi di soluzione del problema.
Il primo incontro con il consulente analogico serve a conoscere le difficoltà della persona e a creare le condizioni per il loro superamento. Per prima cosa vengono fissati gli obiettivi da raggiungere che poi potranno essere riconfermati o riprogrammati durante gli incontri; dopodiché il consulente analogico si rivolge direttamente all'inconscio dell'individuo, chiamandolo “io bambino” e ottiene a sua volta risposte attraverso gesti e posture da interpretare.
L'obiettivo è quello di sollecitare l'inconscio per arrivare in tempi brevi all'identificazione dei disagi, attraverso stimoli e risposte.
Il metodo
Il metodo usato dal consulente analogico si basa sull'uso della comunicazione verbale e non verbale, per entrare in sintonia con il lato emotivo della persona.
Nulla è lasciato al caso, i gesti, la postura del corpo e gli atteggiamenti hanno un significato inequivocabile e immediato e il consulente dosa opportunamente i segnali che trasmette per decodificare quelli di risposta.

Qui trovate info: www.istitutopsicologiaanalogica.it


Ora vorrewi sapere il vostro parere. Io sono scettico sulla spiegazione di certi comportamenti sulla base di un condizionamento e scettico sulla sua soluzione tramite un condizionamento. So che questa non è la sede per discorsi accademici, che nemmeno sono alla mia portata, ma vorrei sapere la vostra opinione di persone.

Vedi il profilo dell'utente
2
Hara2
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Alla base c'è una tecnica standard di counseling condita new age.
Le loro definizioni sono da testo universitario, che dire, sinteticamente le solite cose ben confezionate nella fuffa

Vedi il profilo dell'utente
3
Hara2
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Comunque sì, i comportamenti sono anche determinati da condizionamenti, è ovvio, e, ove si desideri modificarli, si possono anche sostituire. Modalità più rapida ma dai rischi maggiori di cercare la relazione causale, per non parlare di quella casuale, e portarla allo scoperto.

Vedi il profilo dell'utente
4
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum